Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/usa-pena-di-morte-virginia-verso-abolizione-entro-il-2021-grazie-alla-maggioranza-dem-37497041-bda8-4773-8f69-3d04a42209f0.html | rainews/live/ | true
MONDO

Usa

Pena di morte, la Virginia verso l'abolizione entro il 2021 grazie alla maggioranza Dem

Dal 1608 è lo stato Usa con più condanne eseguite e diventerebbe il primo stato del Sud a cancellarla. La richiesta di ​35 Dem a Biden: commuta pena di morte a 49 condannati 

Condividi
Lo stato della Virginia si starebbe apprestando ad abolire la pena di morte. Lo riferisce il Washington Post ricordando che dalla prima esecuzione del 1608, la Virginia è lo stato che ha contato più condanne capitali, ben 113, negli ultimi 400 anni.

"L'ex capitale confederata diventerebbe il primo stato del Sud ad abolire la pena capitale" dopo che l'anno scorso per la prima volta da decenni i democratici hanno preso il controllo del governo di Richmond "e la messa al bando in Virginia potrebbe innescare un cambiamento in tutto il Sud" scrive il quotidiano Usa. Dunque il fatto che i Dem controllino ora sia il potere esecutivo che quello legislativo può spianare la strada per la svolta. 

L'anno scorso negli stati Usa sono state condotte 17 esecuzioni, il minimo da 37 anni, mentre il governo federale ne ha portate a termine 13, riprendendole su ordine di Trump dopo una pausa di 17 anni. Il Washington Post ricorda, peraltro, come con la tecnica del DNA siano state accertate 173 condanne a morte errate dal 1973 ad oggi. 

"Penso che le prospettive di mettere fine alla pena capitale nel 2021 siano eccellenti", ha detto il procuratore Michael Mullin, che sostiene una proposta di legge in questa direzione. Proposta per ora ferma in una sub-commissione alla Camera. Ma una versione sponsorizzata dal senatore Scott Surovell ha già ottenuto disco verde da una commissione senatoriale e si prevede che ne riceva presto un altro, prima di approdare in aula. Se la misura fosse approvata anche dalla House, il governatore Ralph Northam si è detto pronto a firmarla. 

Intanto guidati da due importanti deputate afroamericane, 35 democratici hanno chiesto a Joe Biden di commutare le condanne a morte federali per tutti i 49 condannati che attendono l'esecuzione nel braccio della morte. La richiesta arriva pochi giorni dopo che l'amministrazione Trump ha completato la sua tredicesima pena capitale, ripristinata dopo quasi 20 anni di moratoria. Biden si è detto contrario alla pena di morte federale ma per ora non ha preso alcuna iniziativa.  

A maggio 2019 il New Hampshire è stato il ventunesimo stato Usa ad abolire la pena di morte. Il Senato infatti ha votato contro il veto posto dal governatore repubblicano Chris Sununu.
Condividi