Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/vicepresidente-huawei-web-summit-europa-deve-scegliere-liberamente-su-5G-roma-tim-ericsson-qualcomm-record-fwa-f30bbf61-75c0-4299-8320-fbe899a5891e.html | rainews/live/ | true
TECH

Web Summit a Lisbona

5G, Huawei: l'Europa deve scegliere liberamente i propri fornitori

Il vicepresidente del colosso cinese: confidiamo nella presidenza di turno portoghese per il ripristino della collaborazione. Intanto, in Italia, un pool di aziende batte il record di trasmissione millimetrica 5G: 6.5 km 

Condividi
"La leadership americana sta cercando di estendere la propria influenza in Europa". A sostenerlo è il colosso tecnologico cinese Huawei, che afferma per altro di avere “tutto l'interesse ad aiutare l'Unione europea a diventare leader mondiale nelle reti 5G" e sostiene che gli operatori del vecchio continente dovrebbero avere "la libertà di scegliersi i propri fornitori".

A dirlo è il vicepresidente di Huawei per l'Europa, Abraham Liu, durante il Web Summit di Lisbona, uno dei più grandi eventi globali dedicato alla trasformazione digitale, trasmesso online in tutto il mondo, seguito da oltre 100 mila persone e del quale Huawei è, da qualche anno, uno dei principali sponsor.

Il manager cinese, parlando con la stampa portoghese, si è mostrato fiducioso sulla capacità dell'Ue di resistere alle pressioni degli Stati Uniti per escludere Huawei dalle infrastrutture di rete 5G. E prevede che la presidenza portoghese di turno del consiglio dell'Unione europea, dal 1° gennaio 2021, promuoverà il ripristino della cooperazione globale, messa in discussione "da altre potenze".
 
Record mondiale 5G in Italia
In Italia, a Roma, Tim, Ericsson e Qualcomm Technologies hanno stabilito il record mondiale di velocità sulla lunga distanza con la tecnologia 5G applicata al Fixed Wireless Access (Fwa). Sulla rete live di Tim è stata raggiunta la velocità di 1 Gigabit al secondo su una distanza di 6,5 Km dal sito. Il primato, si legge in una nota, conferma l'utilizzabilità del 5G su spettro a onde millimetriche non solo per l'impiego urbano, ad alta velocità o ad alta densità, ma anche per una più ampia copertura Fwa 5G.

A breve sarà testata anche nella località di Front nel Canavese in provincia di Torino, area bianca non ancora raggiunta da connessione, dove un sito 5G ad onde millimetriche è stato equipaggiato con un collegamento in ponte radio ad alta capacità. Successivamente saranno individuati altri distretti industriali dove testare la nuova tecnologia.
Condividi