L'invasione russa

Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 12

Il conflitto in tempo reale
Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 12
Ansa (EPA/ZURAB KURTSIKIDZE)
Ucraina, Kiev si prepara all'assedio
23:53 07 Mar

Bbc: "Forti esplosioni udite nel porto di Odessa"

Forti esplosioni sono state udite in tarda serata nella città portuale di Odessa. Lo riferisce il corrispondente della Bbc. "Abbiamo appena sentito tre o quattro forti esplosioni provenire da ovest. Ci è stato detto che era il sistema di difesa ucraino che abbatteva i missili russi in arrivo lanciati da una delle numerose navi da guerra situate allargo della costa qui". Questa mattina la Marina militare ucraina ad Odessa aveva annunciato di aver colpito una nave russa provocando danni significativi.

23:32 07 Mar

Zelensky: avanti con i negoziati fino al raggiungimento di un risultato

I negoziati con la Russia proseguiranno fino al raggiungimento di un risultato nell'accordo. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, a quanto riporta la Tass. "Oggi si è svolto il terzo round di negoziati in Bielorussia, vorrei dire il terzo e l'ultimo, ma siamo realisti. Pertanto, parleremo, insisteremo sui negoziati finché non troveremo un modo per dire al nostro popolo: 'è così che arriveremo alla pace'", ha detto in un videomessaggio pubblicato sul suo canale Telegram.

23:14 07 Mar

Media: la Premier League bloccherà le trasmissioni in Russia

La Premier League inglese ha deciso di interrompere le trasmissioni in Russia entro le prossime 24 ore. Lo riferiscono i quotidiani 'Daily Mail' e 'The Telegraph'. Gli avvocati avrebbero dato il via libera ai dirigenti di alto livello per terminare effettivamente i tre mesi rimanenti di un accordo da 7,24 milioni di euro all'anno con Rambler Media, di proprietà di Sberbank, colpita dalle sanzioni britanniche lo scorso martedì.

22:38 07 Mar

Nuovo video di Zelensky: "Non mi nascondo"

"Resto a Kiev, non mi nascondo e non ho paura". Lo ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un nuovo video sui social. "Quanto serve per vincere questa guerra!", ha aggiunto.

"Al sud del paese abbiamo visto una tale quantita di 'ucrainità' che non avevamo mai visto prima. Hanno colpito un vecchio panificio, una chiesa dell'800. Perché? I corridoi umanitari li mantengono solo nella direzione del loro paese per poche decine di persone. Perché? Solo per fare scena, per farli riprendere dalle telecamere e dire come hanno salvato la popolazione. Che cinismo". 

22:22 07 Mar

Putin: "In Ucraina non utilizzeremo soldati di leva"

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha reso noto questa sera che la Russia non ha intenzione di utilizzare sul territorio ucraino i militari di leva né i riservisti.

E sulla composizione delle truppe russe in Ucraina, poco prima il Pentagono aveva lasciato intendere che la Russia "sta cercando di reclutare siriani", dopo che il Wall Street Journal aveva anticipato la notizia nella sua edizione di oggi. Non è chiaro tuttavia se i "foreign fighters" siano già sul teatro, è stato precisato.

21:57 07 Mar

Mosca annuncia il cessate il fuoco per domani alle 8

La Russia ha annunciato poco fa un cessate il fuoco locale in diverse città ucraine dalle 10 (le 8 in Italia) di domani, martedì 8, per consentire l'evacuazione dei civili attraverso corridoi umanitari. Lo riferiscono le agenzie russe citando il ministero della Difesa.

21:39 07 Mar

Pentagono, nessun progresso significativo per la Russia

"Crediamo che i russi non abbiamo compiuto nessun progresso significativo da giorni". Lo ha detto il portavoce del Pentagono, John Kirby, nel suo briefing con la stampa. "Continuano la loro avanzata nel sud, con il controllo di piccoli centri, mentre nel nord non hanno conquistato né Kiev né Kharkiv", ha detto ancora. Quanto a Mariupol, "è circondata" dalle forze di Mosca, ma "non ancora presa", ha sottolineato. Parlando del "grande convoglio" avvistato fuori da Kiev, Kirby ha spiegato che si trattava probabilmente di "rifornimenti" e non di veicoli armati.

21:33 07 Mar

L'Onu interviene sugli aiuti umanitari

L'Onu chiede di poter fornire in sicurezza gli aiuti militari nelle zone di combattimento in Ucraina: lo ha detto al Consiglio di sicurezza il segretario generale aggiunto delle Nazioni unite per gli Affari umanitari, Martin Griffiths.

21:17 07 Mar

La compagnia aerea israeliana El Al risponde a Kiev: "Bloccato il sistema Mir"

La compagnia aerea israeliana El Al "ha bloccato l'uso di carte di credito Mir il 28 febbraio, con la chiusura dello spazio aereo in Ucraina. El Al ha trasportato tonnellate di materiale umanitario e medico per l'Ucraina e ha evacuato orfani e rifugiati portandoli in salvo in Israele". Lo scrive su twitter la stessa compagnia aerea israeliana sul suo profilo, in risposta a quanto scritto sullo stesso servizio di microblogging dal ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba, che ha accusato la compagnia di accettare pagamenti usando il sistema bancario russo Mir.

21:00 07 Mar

Colpiti due depositi di petrolio

Due attacchi aerei russi hanno colpito i depositi di petrolio di Zhytomyr e Chernyakhiv, nella regione ucraina di Zhytomyr. In seguito agli attacchi si sono verificati incendi nei depositi, non ci sono vittime. Lo rende noto Ukrainska Pravda.

20:56 07 Mar

Esercito Ucraina: abbattuti due aerei russi sopra Kiev

Due aerei russi sono stati abbattuti sui cieli sopra Kiev. Ad annunciarlo, su Facebook, è il comandante in capo delle forze armate ucraine, il generale Valery Zaluzhny.

20:39 07 Mar

Zelensky: no a ultimatum di Mosca, Putin inizi a dialogare

Le condizioni dettate dal Cremlino all'Ucraina di rinunciare a entrare a far parte della Nato, riconoscere la Crimea come parte della Russia e l'indipendenza delle due regioni separatiste del Donbass sono "un altro ultimatum e non siamo preparati per ultimatum". Così il presidente ucraino Volodimir Zelensky in un'intervista ad Abc. "Ma abbiamo la possibile soluzione per questi tre punti, elementi chiave, ciò che deve essere fatto è che il presidente Putin inizi a dialogare. Avviare il dialogo invece di vivere nella bolla dell'informazione senza ossigeno", ha aggiunto.

20:28 07 Mar

Usa: i russi intensificano i bombardamenti sulle città ucraine

Le forze russe stanno "intensificando i bombardamenti" sulle principali città ucraine. Lo ha affermato un alto funzionario della difesa Usa, citato dalla Cnn. "Le forze russe stanno intensificando i bombardamenti su Kharkiv, Kiev e Chernihiv, così come su Mykolaiv e Mariupol. Abbiamo certamente notato aumenti di quelli che chiamiamo incendi a lungo raggio, bombardamenti, attacchi missilistici, artiglieria, e valutiamo che questi attacchi stiano colpendo obiettivi civili, infrastrutture, aree residenziali", ha detto il funzionario. "Non è chiaro" se i russi stiano colpendo deliberatamente obiettivi civili o se si tratti di conseguenze di "imprecisione", ma "chiaramente sta accadendo", ha aggiunto. "Sta accadendo ad un ritmo maggiore e su scala maggiore, e questa è un'ulteriore prova della natura sconsiderata di questa invasione", ha concluso.

20:20 07 Mar

Lamorgese: profughi ucraini sistemati nei beni sottratti alle mafie

"L'Agenzia Nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata ha avviato il censimento dei beni confiscati in gestione che possono essere destinati in tempi brevi, anche in via temporanea, per accogliere i profughi dall'Ucraina".

Così il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese. "Con la collaborazione delle prefetture - aggiunge - l'Agenzia diretta dal prefetto Corda individuerà inoltre gli immobili trasferiti ai Comuni ma non ancora utilizzati, idonei per essere impiegati nell'ambito della rete di protezione e tutela per fronteggiare l'emergenza umanitaria".

19:36 07 Mar

Oms: 16 attacchi a strutture sanitarie

Sono 16, a oggi, gli attacchi russi a strutture sanitarie in Ucraina, avvenuti fra il 24 febbraio e il 3 marzo. Lo ha verificato l'Organizzazione mondiale della sanità, che sta analizzando la natura di altri 'incidenti' che si sono verificati nel Paese dall'avanzata russa. Sabato scorso, riferisce l'Oms su twitter, risultavano sei attacchi alla sanità ucraina, con un bilancio di 6 morti e 11 feriti. Attacchi "fortemente condannati" dall'Oms. "Ospedali, ambulanze, sanitari e pazienti non sono un bersaglio. Gli attacchi al sistema sanitario violano la legge internazionale e mettono in pericolo le vite umane".

19:10 07 Mar

Scholz-Macron-Biden-Johnson: la priorità è proteggere i civili

Olaf Scholz ha tenuto una videocall con l'americano Joe Biden, il francese Emmanuel Macron e il britannico Boris Johnson. Al centro della videocall "la preoccupazione per un'ulteriore escalation russa e per la questione dell'assistenza umanitaria nell'area di crisi", si legge in una nota della cancelleria. I leader hanno "concordato che la protezione dei civili debba avere la più alta priorità" e che alla Russia resta la richiesta di "porre immediatamente fine" all'invasione che viola il diritto internazionale.

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, il presidente francese Emmanuel Macron e il primo ministro britannico Boris Johnson "hanno convenuto che qualsiasi sforzo diplomatico per risolvere la crisi merita sostegno". Lo rende noto la cancelleria tedesca dopo la videoconferenza tra i quattro leader di questo pomeriggio sulla situazione in Ucraina.

18:58 07 Mar

Le sirene tornano a suonare a Kiev

Le sirene antiaereo sono tornate a suonare in questo momento a Kiev. Lo annuncia la municipalità sul proprio profilo Telegram invitando i cittadini a nascondersi nei rifugi.

18:56 07 Mar

Terminato il terzo round di colloqui tra le delegazioni russa e ucraina

E' terminato il terzo round negoziale tra delegazioni russa e ucraina nella regione di Brest, in Bielorussia. Lo comunica l'ambasciata della Federazione russa, ripresa dalle agenzie russe.

Kiev: piccoli progressi su corridoi umanitari

Nel corso del terzo round di colloqui tra Russia e Ucraina si sono registrati piccoli progressi sui corridoi umanitari. Lo ha riferito il negoziatore di Kiev, Mykhail Podolyak.


Mosca su colloqui: aspettative non soddisfatte

Il nuovo round di colloqui tra Russia e Ucraina "non e' stato all'altezza delle aspettative" di Mosca. Lo ha riferito il capo negoziatore russo, Vladimir Medinsky, precisando che i negoziati continueranno. "Le nostre aspettative dai negoziati non sono state soddisfatte. Speriamo che la prossima volta saremo in grado di fare un passo in avanti piu' significativo", ha sottolineato Medinsky.

"Le trattative proseguiranno rapidamente". Così Leonid Slutsky, capo della commissione per gli affari internazionali della Duma e membro della delegazione russa al i colloqui con l'Ucraina, citato da Ria Novosti. "Non ci illudiamo che il risultato finale si raggiunga al prossimo step", ha aggiunto Slutsky, "le consultazioni non saranno facili".

18:49 07 Mar

Il mercato dell'oro di Londra blocca l'import dalla Russia

Il mercato dell'oro di Londra, il maggiore a livello mondiale, ha bloccato l'import dalla Russia a seguito dell'invasione dell'Ucraina. La decisione dell'associazione londinese Lbma di sospendere gli esportatori russi dalla sua lista accreditata, sottolinea infatti Bloomberg, determina un embargo de facto al metallo prezioso di Mosca. La gran parte delle banche e degli operatori trattano solo l'oro di operatori inclusi nell'elenco. La Russia è uno dei maggiori produttori mondiale di oro.

18:43 07 Mar

Pentagono: altri 500 soldati in Europa, ne avremo 100.000

Il Dipartimento della Difesa americano ha ordinato l'invio di altri 500 soldati in Europa. Lo riferisce l'agenzia Bloomberg citando un funzionario del Pentagono, secondo il quale gli Usa avranno circa 100.000 soldati in Europa.

18:40 07 Mar

Ministro delle infrastrutture: distruzioni per 10 miliardi di dollari da inizio invasione

Dall'inizio dell'invasione russa, l'Ucraina ha registrato 10 miliardi di dollari di danni alle proprie infrastrutture. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture, Oleksander Kubrakov, precisando che "la maggior parte delle strutture potranno essere riparate in un anno, le più difficili in due anni".

18:06 07 Mar

Gratteri: le mafie faranno affari con il traffico di armi

"Dopo le guerre, siccome ci sono centinaia e centinaia di armi incustodite, nelle mani non degli uomini delle istituzioni, c'e' il mercato nero". Lo afferma il Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, in un'intervista al giornale on line "la Nuova Calabria", rispondendo in merito ad un possibile interesse della criminalita' organizzata per la guerra in Ucraina e in particolare per il mercato nero delle armi. Gratteri, magistrato considerato fra i massimi esperti delle dinamiche della criminalita' organizzata, fa l'esempio di quanto accaduto in Bosnia: "Ogni nucleo familiare ha 10 kalashnikov, 20 chili di plastico C-3 e C-4, bazooka, ogni famiglia ce le ha sotterrate vicino casa. La 'ndrangheta piu' volte ha comprato plastico C-3 e C-4 dall'ex Jugoslavia, dalle organizzazioni criminali pugliesi ha comprato armi oppure ha barattato armi in cambio di droga o di cocaina. I paesi dell'ex Jugoslavia sono diventati un supermarket di armi da guerra. Quando sara' finita questa guerra dice - sara' un'occasione per comprare armi nuove e sofisticate".

17:56 07 Mar

L'Ue avvia la procedura d'esame delle domande di adesione di Ucraina, Georgia e Moldova

L'Unione europea ha lanciato oggi la procedura per l'esame delle domande d'adesione presentate dall'Ucraina, dalla Georgia e dalla Moldova. L'ha annunciato la presidenza francese di turno Ue. Le richieste sono state depositate nei giorni scorsi, dopo l'inizio dell'invasione russa dell'Ucraina. La Commissione europea dovrà esprimere una sua raccomandazione ufficiale e i 27 dovranno in seguito decidere se accordare o meno lo status di candidati ai paesi che l'hanno richiesto prima di avviare un complesso processo negoziale. Oggi presso il Comitato dei rappresentanti permanenti dei governi degli Stati membri dell'Unione europea (Coreper) si è deciso di "invitare la Commissione Ue a presentare un'opinione per ognuna delle domande di adesione all'Ue presentate da Ucraina, Georgia e Moldova", secondo quanto ha scritto la presidenza francese su Twitter.


17:35 07 Mar

Cnn: Usa valutano sistemi di difesa aerei per gli alleati della Nato

Gli Usa stanno considerando di fornire sistemi di difesa missilistica agli alleati Nato sullo sfondo delle crescenti preoccupazioni per le minacce russe: lo riferisce la Cnn citando fonti del Pentagono.

La Russia ha impegnato "quasi il 100%" delle forze di combattimento che aveva dispiegato nei mesi scorsi sul confine dell'Ucraina e in Bielorussia. Lo rendono noto fonti del Pentagono che aggiungono che la Russia ha finora lanciato oltre 625 missili, secondo quanto riporta la Cnn.   

Le fonti militari americane affermano poi che i russi non hanno ancora il dominio del cielo, con l'Ucraina che continua ad avere "la maggioranza dei suoi aerei" a disposizione come anche i missili terra aria per difendere il proprio spazio aereo.

17:24 07 Mar

Kiev attacca Israele: soldi da Mosca intrisi di sangue

"Mentre il mondo sanziona la Russia per le sue barbare atrocità in Ucraina, alcuni preferiscono fare soldi intrisi di sangue ucraino. La compagnia aerea El Al sta accettando pagamenti usando il sistema bancario russo "Mir" progettato per eludere le sanzioni. Un fatto immorale e un duro colpo alle relazioni ucraino-israeliane". Lo scrive su twitter il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba.

17:14 07 Mar

Il ballerino del Bolshoi Tissi: scioccato, non posso continuare la carriera a Mosca

Anche il danzatore italiano Jacopo Tissi, primo ballerino della compagnia di Balletto del Teatro Bolshoi, lascia Mosca e la Russia. "Sono scioccato da questa situazione che ci ha colpito da un giorno all'altro e onestamente, per il momento, mi ritrovo impossibilitato a continuare la mia carriera a Mosca", scrive Tissi sul suo profilo social.

Franceschini: scelta nobile

"Una scelta nobile e coraggiosa". Cosi' il ministro della Cultura, Dario Franceschini, commenta la decisione del ballerino italiano, Jacopo Tissi, di dimettersi dal Teatro Bolshoi di Mosca dove a inizio anno era stato nominato Principal dancer.  "Tissi, orgoglio italiano della danza nel mondo, con questo gesto dimostra di essere non solo un grande artista ma anche una grande persona e un grande italiano" ha concluso il ministro.

16:57 07 Mar

Blinken: no fly zone allargherebbe conflitto, non è interesse neanche di Kiev

L'istituzione della no fly zone rischierebbe di "creare un conflitto diretto tra i nostri Paesi e la Russia e così una guerra più ampia, cosa che non è interesse di nessuno, compreso il popolo ucraino". Così Antony Blinken ha ribadito l'opposizione all'imposizione dell'interdizione di volo sull'Ucraina da parte della Nato, richiesta che il governo ucraino continua ad avanzare. "La no fly zone, per essere molto chiari su che cosa implichi, vuol dire che se gli aerei russi violano la zona dichiarata, noi li abbattiamo" ha spiegato il segretario di Stato americano parlando da Vilnius, sottolineando che questo "comporta il considerevole rischio" di allargare il conflitto. "I nostri sforzi sono tutti nella direzione di chiudere la guerra più velocemente possibile - ha concluso - mettendo fine alle sofferenze al più presto possibile. E quello che non vogliamo fare è allargare il conflitto ai nostri Paesi, ai nostri territori".

16:47 07 Mar

Kiev: almeno 13 morti in un attacco a Makariv

Almeno 13 persone sono state uccise in un attacco aereo contro una fabbrica di pane nella città ucraina di Makariv, nella regione di Kiev. Lo hanno riferito i servizi di emergenza statali ucraini. Cinque persone sarebbero state tratte in salvo. Si ritiene che nella fabbrica fossero presenti circa 30 persone prima dell'attacco.

16:32 07 Mar

Camion contro ambasciata russa a Dublino, un arresto

Un camion si è schiantato contro i cancelli dell'ambasciata russa a Dublino e un uomo è stato arrestato. Ne dà notizia la polizia irlandese, secondo cui è stata avviata una indagine dopo il danneggiamento della proprietà. La sede diplomatica è stata teatro di proteste nei giorni scorsi per l'invasione russa dell'Ucraina.

16:26 07 Mar

Trudeau in Gb: altri 10 russi sanzionati da Canada. Boris Johnson annuncia incremento aiuti a Kiev fino a 400 milioni

Il Canada ha annunciato l'ampliamento delle sanzioni anti Mosca ad altri 10 fra individui ed entità russe. Lo ha reso noto il premier Justin Trudeau a Londra a margine di una riunione sulla guerra in Ucraina con il primo ministro britannico Boris Johnson e il collega olandese Mark Rutte. Johnson da parte sua ha formalizzato un incremento degli aiuti extra del Regno Unito a Kiev pari a 175 milioni di sterline, fino a un totale di 400 milioni. "Siamo spalla a spalla con l'Ucraina contro la barbara invasione della Russia", ha poi detto anche a nome dei due ospiti, aggiungendo che l'isolamento di Mosca nel mondo sta crescendo dopo "12 giorni di assalto brutale e illegale contro l'indomabile popolo ucraino".

16:19 07 Mar

Alarme della Croce Rossa: l'Ucraina è la "più grande emergenza in Europa"

La Croce Rossa lancia l'allarme per la situazione umanitaria in Ucraina: "Questo conflitto sta per diventare la piu' grande emergenza umanitaria in Europa nei prossimi anni", ha detto in una conferenza stampa Francesco Rocca, presidente della Federazione internazionale delle societa' della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.  "Gli spostamenti e i bisogni sono grandi e cresceranno ulteriormente sia in Ucraina che altrove", ha aggiunto Rocca. "Con le strade bloccate e la chiusura della rete idrica e di quella elettrica le persone hanno disperatamente bisogno di cure mediche urgenti, di farmaci, di acqua pulita e di un rifugio", ha proseguito Rocca. "Se non si fa nulla per proteggere questi servizi adesso, l'impatto umanitario su grande scala si fara' sentire", ha sottolineato Rocca aggiungendo infine che "occorre preservare lo spazio per un'azione umanitaria neutrale, imparziale, indipendente, affinche' organizzazioni come la Croce Rossa possano raggiungere i civili".

15:59 07 Mar

Altri 3mila ucraini in Italia in 24 ore, ora sono 17mila

Sono 17.286 i cittadini ucraini entrati in Italia finora: 8.608 donne, 1.682 uomini e 6.996 minori. Il dato è aggiornato alle ore 8 di oggi ed indica una crescita di altri 3mila arrivi in 24 ore. Le principali destinazioni risultano essere Roma, Milano, Bologna e Napoli, dove vengono raggiunti familiari e conoscenti già presenti in Italia. Lo comunica il ministero dell'Interno sul suo sito.

15:31 07 Mar

Ucraina, al via il terzo round dei colloqui

E' appena cominciato il terzo round dei colloqui tra Russia e Ucraina in Bielorussia. Lo annuncia l'agenzia di stampa Belta.

15:26 07 Mar

Kiev: la Russia viola gli accordi e continua i bombardamenti

"In violazione dei precedenti accordi, la Russia ha sabotato l'apertura dei corridoi umanitari per l'evacuazione della popolazione civile. Continua a bombardare Kiev, Mariupol, Volnovakha, Sumy, Mykolaiv, Kharkiv e altre città, paesi e villaggi". Lo scrive in una nota su Twitter il ministero degli Esteri ucraino.

15:12 07 Mar

Delegazione ucraina giunta in Bielorussia per i colloqui

La delegazione ucraina è appena giunta, a bordo di un elicottero, nella foresta di Belovezhskaya Pushcha, nella regione di Brest in Bielorussia, per il terzo round di colloqui con la controparte russa. Lo riferisce l'agenzia russa Tass.

15:00 07 Mar

Ucraina: l'Ungheria apre al dispiegamento di truppe Nato nel Paese

L'Ungheria autorizza il dispiegamento delle truppe Nato nella parte occidentale del Paese e il trasferimento di armi dirette in altri Stati dell'Alleanza transatlantica attraverso il proprio territorio. È quanto stabilisce il decreto firmato dal premier magiaro, Viktor Orban, e pubblicato oggi in Gazzetta. Nello stesso decreto si vieta, invece, il trasferimento di armi verso l'Ucraina attraverso l'Ungheria.  Fin dall'inizio dell'invasione russa, Budapest ha ribadito a più riprese la propria contrarietà ad un coinvolgimento diretto nel conflitto, chiudendo all'invio di soldati e al transito di armi verso l'Ucraina, sostenendo che tali decisioni avrebbero potuto mettere a repentaglio la sicurezza nazionale.

14:32 07 Mar

Ucraina, videoconferenza di Biden con Macron, Scholz e Johnson

Il presidente Usa Joe Biden discuterà nelle prossime ore gli ultimi sviluppi della guerra in Ucraina in una videoconferenza dalla Situation Room con il presidente francese Emmanuel Macron, il cancelliere tedesco Olaf Scholz e il primo ministro britannico Boris Johnson. Lo riferisce la Casa Bianca in una nota.

14:21 07 Mar

Centomila orfani in Ucraina, un ponte per salvarli

Un ponte per portare via dall'Ucraina i bambini orfani. Lo hanno attivato decine di associazioni polacche che da giorni organizzano treni e pullman per cercare di far uscire i quasi 100mila bambini senza genitori, o perché sono morti o perché li hanno abbandonati. In Polonia ne sono già arrivati diverse migliaia e il governo, in collaborazione con la Caritas, ha allestito un hub nel sud del Paese dove i piccoli vengono registrati e poi smistati in tutta la Polonia. "Sono stanchi, impauriti e hanno vissuto un doppio trauma, quello dell'abbandono e quello della guerra", dicono i volontari che si occupano di loro.

14:08 07 Mar

Cremlino: fine guerra istantaneo se l'Ucraina accetta le nostre richieste

La Russia è disposta a mettere fine "in un istante" alle operazioni militari in Ucraina se Kiev accetta le richieste di Mosca. Cioè che cambi la Costituzione per dichiararsi neutrale (e quindi rinunciando ad entrare nella Nato), riconosca la Crimea come territorio russo e riconosca le Repubbliche separatiste di Donetsk e Lugansk nel Donbass. Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, citato dalla Reuters sul suo sito.

14:02 07 Mar

Ucraina, Johnson: Putin sta raddoppiando il livello di violenza

Il presidente russo Vladimir Putin "sta raddoppiando" il livello di violenza nell'invasione dell'Ucraina. Lo ha detto il premier britannico Boris Johnson a margine degli incontri a Downing Street col collega canadese, Justin Trudeau, e quello olandese, Mark Rutte. Il primo ministro ha sottolineato che il leader del Cremlino ha scelto la via dell'attacco indiscriminato contro obiettivi civili. Johnson ha però avvertito sul fatto che nel Regno Unito non ci deve essere una "caccia alle streghe" contro i cittadini russi mossa da pregiudizi anti-Mosca.

13:41 07 Mar

Cnn, carri armati russi pronti tra i condomini a ovest di Kiev

Secondo un video geolocalizzato della Cnn, i carri armati russi stanno prendendo posizione in un'area densamente popolata appena ad ovest di Kiev. La clip di 17 secondi sarebbe stata filmata da un residente in un condominio nel distretto di Irpin, luogo in cui le forze russe hanno sparato verso la capitale, tra ieri e oggi, uccidendo diversi civili. Il video mostra almeno cinque carri armati russi e i loro equipaggi a pochi metri da alti condomini.

13:29 07 Mar

Orban vieta il trasferimento di armi in Ucraina attraverso il territorio ungherese

L'Ungheria ha emanato un decreto che vieta il trasferimento delle armi in Ucraina attraverso il territorio ungherese. Lo rende noto il premier magiaro, Viktor Orban, in un video pubblicato su Twitter al termine della riunione odierna del Consiglio per la sicurezza nazionale, convocata per fare il punto sulla situazione. Orban ha anche annunciato un incontro dei premier dei Paesi del gruppo Visegrad (Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia) domani a Londra.

12:47 07 Mar

Kiev conferma: alle 15 al via il terzo round di negoziati

La presidenza ucraina ha confermato che oggi si terrà il terzo round di negoziati con la Russia. "Inizieranno alle 16 ora di Kiev (le 15 in Italia, ndr). La delegazione non è cambiata", ha scritto su Twitter il consigliere della presidenza ucraina, Mykhaylo Podolyak.

11:29 07 Mar

Mosca approva l'elenco dei Paesi ostili, c'è anche l'Italia

Il governo della Federazione Russa ha approvato un elenco di stati e territori stranieri che "commettono atti ostili contro la Russia, le sue aziende e i suoi cittadini". La lista comprende anche l'Ue e quindi l'Italia. Tra gli altri ci sono Stati Uniti e Canada, Regno Unito, Ucraina, Montenegro, Svizzera, Albania, Andorra, Islanda, Liechtenstein, Monaco, Norvegia, San Marino, Macedonia del Nord, nonché Giappone, Corea del Sud, Australia, Micronesia, Nuova Zelanda, Singapore e Taiwan. Lo riporta l'agenzia russa Tass.

12:10 07 Mar

Kiev: i russi hanno ucciso il sindaco di Gostomel

A renderlo noto le autorità locali. "Il primo cittadino di Gostomel - Yuri Illich Prylypko - è morto mentre distribuiva cibo alla popolazione affamata", hanno scritto sulla pagina Facebook del comune. "È morto per il suo popolo, è morto da eroe"

11:57 07 Mar

Di Maio: ucraini provano a fuggire ma trovano la morte

"Immagini atroci, di una guerra contro la libertà e la democrazia. Un'intera famiglia sterminata dall'esercito russo a Irpin, fuori Kiev. Bambini, donne e uomini che provano a fuggire da questa terribile guerra scatenata e portata avanti da Putin, ma che lungo il percorso trovano la morte". Lo ha scritto oggi il ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Facebook, dove ha pubblicato la foto di una famiglia ucraina uccisa mentre tentava la fuga dalla guerra nel Paese. "Non è la guerra dell'Est contro l'Ovest, non è la guerra dell'Occidente contro la Russia. Qui c'è solo la ferocia del governo russo che viene condannata dall'intera comunità internazionale", ha aggiunto Di Maio. "A causa di questa crudeltà stanno morendo centinaia di civili. Sono immagini vere, che raccontano il dramma, la sofferenza, la morte", ha commentato.

11:49 07 Mar

Il monito di Zelensky: Putin "vuole distruggere l'umanità"

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nel suo ultimo video messaggio, ha avvertito che il leader russo Vladimir Putin vuole "distruggere l'umanità stessa" e ha chiesto nuove sanzioni contro Mosca "per portare la pace".

11:26 07 Mar

Mosca conferma cessate il fuoco, aperti sei corridoi umanitari

Il ministero della Difesa russo ha annunciato un cessate il fuoco e la contemporanea apertura di sei corridoi umanitari in Ucraina. Lo riferisce l'Interfax confermando le notizie circolate stamattina. "Un cessate il fuoco è stato dichiarato dalle 10 di stamane, ora di Mosca - ha detto il portavoce del ministero della Difesa Igor Konashenkov. Contemporaneamente sono stati aperti sei corridoi umanitari, di cui uno da Kiev a Gomel (Bielorussia), due da Mariupol a Zaporizhzhya (sud-est Ucraina) e Rostov sul Don (Russia meridionale), uno da Kharkiv a Belgorod (Russia occidentale) e due da Sumy a Belgorod e Poltava (Ucraina centrale)"

11:20 07 Mar

Draghi: impegnato per soluzione diplomatica

"Il Governo è pienamente impegnato per cercare tutte le vie diplomatiche per porre fine al conflitto. Nella giornata di ieri, ho telefonato al Presidente Zelensky, a cui ho ribadito la solidarietà del Governo e del popolo italiano. L’Ucraina è parte della famiglia europea e l’Italia intende continuare a sostenerla. Siamo in contatto con tutti i partner principali dell’Unione Europea, della NATO, del G7". Così il presidente del Consiglio Mario Draghi, a Bruxelles con la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen

10:45 07 Mar

Ucraina: partita delegazione russa, colloqui alle 12

La delegazione russa è partita alla volta della Bielorussia per il terzo round dei colloqui con la controparte ucraina. Lo riporta Interfax. L'incontro è previsto per le 15 ora di Mosca (le 12 in Italia) nella foresta di Belovezhskaya Pushcha, nella regione di Brest in Bielorussia dove si sono svolti anche i primi due negoziati. "I colloqui sono previsti per le 15 ma l'orario potrebbe essere modificato in relazione a possibili problemi logistici della controparte ucraina", ha affermato un analista bielorusso vicino al dossier.

09:12 07 Mar

Le forze armate ucraine colpiscono una nave russa nel Mar Nero

Le forze armate ucraine hanno colpito una nave russa nel Mar Nero. Lo riporta Ukrinform citando il portavoce del quartier generale operativo dell'amministrazione militare regionale di Odessa Serhiy Bratchuk.

08:36 07 Mar

Ucraina: sale oro, volano materie prime, nichel +16%

La guerra in Ucraina e le sanzioni alla Russia continuano a incidere sui prezzi dell' oro e delle materie prime. Il lingotto con consegna immediata dopo aver toccato i 2.000 dollari l'oncia segna 1.980 dollari l'oncia con un rialzo dello 0,5%.

Il rialzo maggiore è però del Nichel che ha visto un balzo del 16%. In tensione anche l'alluminio (+2%) e il rame (+3%). Corre il palladio che sale del 5,2 percentuali attorno ai 3.137 dollari all'oncia.

08:31 07 Mar

Cina: pronti a ruolo di mediazione tra Mosca e Kiev, se necesario

La Cina è pronta a svolgere un ruolo costruttivo nella promozione della pace tra Russia e Ucraina, e a mediare se necessario: lo ha reso noto il ministero degli Esteri di Pechino.

06:59 07 Mar

Kyiv Independent: nella notte bombardata Mykolaiv, numerosi edifici residenziali in fiamme

L'artiglieria russa ha bombardato la notte scorsa la città ucraina di Mykolaiv (sud), provocando incendi in numerosi edifici residenziali: lo riporta il Kyiv Independent.

06:42 07 Mar

Ucraina: cessate il fuoco alle 10 nelle città per corridoi umanitari

L'esercito russo "cesserà il fuoco" e aprirà corridoi umanitari nelle città ucraine alle 10 di oggi, secondo l'agenzia di stampa Interfax. Secondo quanto riferito, la decisione è stata presa su richiesta del presidente francese Emmanuel Macron, ha detto Interfax, citando il ministero della Difesa russo. I corridoi saranno aperti a Kiev, Mariupol, Kharkiv e Sumy.

06:02 07 Mar

Pelosi: dal Congresso Usa 10 miliardi di dollari in aiuti

La presidente della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi ha affermato che la Camera sta "esplorando" la legislazione per vietare l'importazione di petrolio russo e che il Congresso intende emanare questa settimana 10 miliardi di dollari in aiuti per l'Ucraina in risposta all'invasione militare della Russia del suo vicino. Lo riferisce la Reuters.

05:54 07 Mar

Kiev: la Russia 'ammassa' risorse per l'assalto alla capitale

La Russia ha iniziato ad "ammassare le proprie risorse per prendere d'assalto Kiev": lo rende noto l'esercito ucraino, secondo quanto riporta il Guardian. Nella città di Irpin, alla periferia occidentale della capitale, le truppe russe stanno avanzando con carri armati e unità di fanteria motorizzata, oltre a tentare di raggiungere la periferia orientale di Kiev attraverso i distretti di Brovarsky e Boryspil, affermano i militari in un rapporto.

05:38 07 Mar

Ucraina. Sospeso export di alcuni prodotti alimentari

Per gli ucraini è arrivato il momento di fare i conti anche con la fame. I supermercati di tutto il Paese sono a corto di prodotti mentre le vie di approvvigionamento diventano più difficili, per cui è stata sospesa l'esportazione di alcuni prodotti, dalla carne alla segale, all'avena, al grano saraceno. Mentre le esportazioni di grano e mais avranno bisogno del permesso del ministero dell'Economia. 

01:21 07 Mar

Ucraina. Germania: "No all'embargo del gas russo"

I ministri delle finanze e degli esteri della Germania sono contrari al divieto di importazione di gas, petrolio e carbone dalla Russia come parte delle nuove sanzioni per l'invasione dell'Ucraina. "È importante essere in grado di tenere (le sanzioni) a lungo termine", ha affermato il capo diplomatico Annalena Baerbock. "Non serve a niente se fra tre settimane scopriamo che ci restano solo pochi giorni di elettricità in Germania e quindi dobbiamo tornare su queste sanzioni".

00:01 07 Mar

Kiev: "Nessun accordo è possibile su Crimea e Donbass"

Non è possibile negoziare sulla "integrità territoriale dell'Ucraina", su questo "la nostra posizione è ferma". Lo ha detto David Arakhamia, capo negoziatore di Kiev e leader del partito di Zelensky, in un'intervista esclusiva alla Fox, a poche ore dall'atteso terzo round dei colloqui con i russi.

Nei negoziati, ha aggiunto, "le uniche parti su cui è quasi impossibile mettersi d'accordo sono la Crimea e le cosiddette repubbliche che la Russia insiste nel riconoscere come indipendenti. Questo non è accettabile nella società ucraina. E non si tratta dei politici, ma degli ucraini che non lasceranno mai che ciò accada. Questa è la sfida principale e, onestamente, non sappiamo ancora come superare queste barriere".