L'invasione russa

Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 17

Il conflitto in tempo reale
Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 17
AP Photo/Evgeniy Maloletka
Ucraina, esplosione in una palazzo a Mariupol
23:43 12 Mar

Jerusalem Post: Mosca apre a negoziato con Kiev a Gerusalemme

La Russia è disposta a condurre negoziati con l'Ucraina a Gerusalemme. Lo ha affermato questa sera una fonte diplomatica israeliana di alto livello, subito dopo che il primo ministro israeliano Naftali Bennett e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky hanno parlato al telefono. La Russia non ha rifiutato l'idea di negoziati a Gerusalemme, ha affermato la fonte diplomatica, ma Israele non è sicuro di dover ospitare i colloqui. "Sappiamo dalla nostra esperienza che i negoziati che non hanno possibilità portano a una situazione peggiore sul campo", ha affermato la fonte. "Dobbiamo vedere se possiamo davvero essere utili", ha aggiunto. "Se ci può essere una svolta, faremo qualsiasi cosa".

22:57 12 Mar

Biden: "Non consentiremo agli autocrati di dettare la linea"

"Non consentiremo agli autocrati e agli aspiranti imperatori di dettare la direzione del mondo": lo ha scritto su Twitter il presidente Usa, Joe Biden.

22:40 12 Mar

Colloquio Zelensky-Bennett su prospettive negoziati

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha annunciato su Twitter di aver avuto questa sera un colloquio telefonico con il premier israeliano, Naftali Bennett. "Abbiamo parlato dell'aggressione russa e delle prospettive relative ai negoziati per la pace. Bisogna fermare le repressioni contro i civili", ha scritto Zelensky nel tweet aggiungendo che ha chiesto aiuto a Bennett per ottenere il rilascio del sindaco di Melitopol, che secondo Kiev è stato sequestrato dai russi, e degli altri politici locali.

22:06 12 Mar

Kiev conferma: i negoziati con la Russia vanno avanti in video conferenza

Dopo il Cremlino, anche il governo ucraino conferma che i contatti tra le delegazioni russe ed ucraine stanno andando avanti in video conferenza. "I negoziati con la delegazione russa proseguono in video, sono stati creati dei sottogruppi di lavoro, le posizioni dell'Ucraina sono state definite in modo preciso dalle precedenti direttive", ha spiegato su Twitter il consigliere presidenziale ucraino Mykhailo Podolyak, riconoscendo "la
difficoltà" con cui procedono questi contatti. Il 28 febbraio scorso sono iniziati in Bielorussia i colloqui tra le delegazioni, che sono poi proseguiti il 3 ed il 7 marzo.

21:44 12 Mar

Missione umanitaria della Juventus: porta in Italia 80 profughi

La Juventus sta accompagnando in Italia 80 profughi ucraini, in gran parte bambine, bambini e ragazzi tra i 6 e i 14 anni e alcune loro mamme. Una parte è "stata recuperata - spiega il club bianconero - in seguito a una
richiesta di aiuto della Federazione calcio ucraina per portare in salvo i bambini e i ragazzi delle scuole calcio evacuati da Kiev, Kharkiv e dalle altre zone colpite dai bombardamenti. La missione è partita ieri dalla Continassa, con destinazione la città ungherese di Zahony, a poca distanza dal confine ucraino. La delegazione è composta da una ventina di persone,  guidate dall'a.d. Maurizio Arrivabene.

21:30 12 Mar

Kiev: 220mila ucraini rientrati dall'inizio del conflitto

Se 2,5 milioni di ucraini hanno lasciato il Paese, altri stanno rientrando, in molti per combattere per difenderlo dall'aggressione della Russia. Il servizio delle guardie di confine ucraino ha reso noto che dall'inizio della guerra sono rientrate 220mila persone, 18mila solo nelle ultime 24 ore. "Molti di loro sono uomini che vogliono difendere il futuro del proprio Paese", concludono dall'agenzia.

 

21:01 12 Mar

Intelligence Kiev: le forze russe a Kharkiv hanno l'ordine di sparare ai civili

Il servizio d'intelligence ucraino Sbu ha intercettato conversazioni delle forze russe nel Paese: ai soldati a Kharkiv è stato ordinato di sparare ai civili. Lo ha riferito Ukrainska Pravda. "Siamo pochi qui, siamo circondati. Ora ci è stato dato il comando di colpire tutti, tutti insieme: i civili, i bambini - di far fuori tutti, tutti. Proprio ora, un cecchino seduto sulla torre ha ucciso tre persone dietro la recinzione, che stavano solo puntando una torcia nella nostra direzione", ha detto un soldato russo durante un'intercettazione da parte della Sbu, secondo i media.

20:38 12 Mar

Onu: 579 civili uccisi da inizio guerra, 42 bimbi

E' salito ad almeno 579 il numero dei civili rimasti uccisi dall'inizio del conflitto in Ucraina, 17giorni fa. Tra questi, 42 sono bambini. Lo afferma l'ufficio dell'Alto commissariato dell'Onu per i diritti umani, secondo cui i civili feriti sono oltre mille (1.002), di cui 54 bambini. Nel precedente bilancio di ieri, l'agenzia delle Nazioni Unite aveva parlato di 564 vittime e 982 feriti.

19:48 12 Mar

Ucraina, Kuleba: "Parliamo con i russi, ma le richieste di Mosca restano inaccettabili"

"Stiamo parlando, ma la Russia continua a  presentare richieste che sono per noi inaccettabili. Non faremo nessun compromesso su questioni che investono l'esistenza dell'Ucraina". Lo  ha ribadito il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba,  intervenendo in un forum negli Usa, secondo quanto riporta la Cnn. Le sue dichiarazioni arrivano dopo che fonti dell'Eliseo, che hanno  riferito della telefonata di oggi tra Vladimir Putin, Emmanuel Macron  e Olaf Scholz, hanno riferito che nel colloquio Putin è apparso  "determinato ad ottenere i suoi obiettivi in Ucraina" e "non  intenzionato a fermare il conflitto". Ma il fatto stesso che continui  a parlare con i leader francese e tedesco suggerisce, concludono le  fonti, che "non esclude completamente la possibilità di una soluzione  diplomatica".

19:06 12 Mar

Ucraina: Mosca vuole creare una repubblica popolare a Kherson

La Russia sta preparando un referendum nella città portuale di Kherson, nel sud dell'Ucraina, con l'obiettivo di creare una "repubblica popolare" come quelle create nel 2014 e nel 2015 nelle province del Donetsk e del Luhansk. Lo riportano alcuni media citando le autorità locali. I russi "stanno chiamando i deputati del consiglio regionale di Kherson chiedendo se sono pronti a cooperare", affermano su Facebook Serhiy Khlan, deputato del governo regionale di Kherson ed ex membri del parlamento ucraino.

18:55 12 Mar

Di Maio: piccoli segnali dai negoziati Mosca-Kiev

"Arrivano piccoli segnali dai negoziati tra Russia e Ucraina: questo ci spinge a portare avanti una soluzione diplomatica che ci possa condurre alla pace". Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

18:52 12 Mar

Ucraina: forze russe sparano su un convoglio di evacuati, 7 civili morti

Il servizio di intelligence ucraina ha reso noto che le forze russe hanno aperto il fuoco contro un convoglio di evacuazione nella regione di Kiev, uccidendo sette civili

18:03 12 Mar

Ucraina, la Borsa di Mosca resta sospesa fino al 18 marzo

Gli scambi alla Borsa di Mosca restano sospesi fino al 18 marzo. Lo afferma la Banca Centrale russa, secondo quanto riporta l'agenzia Bloomberg.

18:02 12 Mar

Ucraina, Viminale: arrivati in Italia 34.851 profughi

Sono 34.851 i profughi entrati in Italia dall'inizio del conflitto fino a oggi: 17.685 donne, 3.040 uomini e 14.126 minori. Il dato lo comunica il Viminale. Ieri erano 31.287 i profughi arrivati: 15.830 donne, 2.781uomini e 12.676 minori.

17:18 12 Mar

Biden autorizza altri aiuti fino a 200 milioni

Joe Biden autorizza il Dipartimento di Stato a fornire ulteriori aiuti all'Ucraina fino a 200 milioni di dollari. I fondi serviranno per le apparecchiature e i servizi militari, l'istruzione e l'addestramento degli ucraini.

17:06 12 Mar

L'Eliseo: "Putin non dà segnali di voler fermare la guerra"

Nella telefonata di oggi del presidente francese Emmanuel Macron con il cancelliere Olaf Scholz al leader del Cremlino, Vladimir Putin, quest'ultimo "non ha dato alcun segnale della volontà di sospendere la guerra": lo hanno riferito fonti dell'Eliseo rispondendo oggi alle domande dei giornalisti. "Noi - ha continuato l'Eliseo - ne traiamo una conseguenza: Putin deve prendere atto di sanzioni ancora più pesanti".

16:54 12 Mar

Macron a Putin: togliere l'assedio disumano a Mariupol

Il presidente francese Emmanuel Macron ha chiesto all'omologo russo Vladimir Putin di "togliere l'assedio" a Mariupol, dove la situazione è "umanamente insostenibile". Lo riferisce l'Eliseo, definendo inoltre come "menzogne" le accuse del leader del Cremlino a Kiev di violazioni del diritto internazionale umanitario. Le accuse mosse dal presidente russo Vladimir Putin su "flagranti violazioni" del diritto umanitario da parte delle forze ucraine "sono menzogne", ha aggiunto l'Eliseo dopo la telefonata tra il leader russo e il presidente francese Emmanuel Macron e il cancelliere tedesco Olaf Scholz.

16:53 12 Mar

Mosca annuncia colloqui con Kiev in videoconferenza

Russia e Ucraina stanno tenendo nuovi colloqui in videoconferenza. Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, citato da Interfax.

15:58 12 Mar

Zelensky: "Questa è una guerra contro l'Europa e i suoi valori"

"Questa non è una guerra contro l'Ucraina ma contro l'Europa, contro i valori che ci uniscono. Sono certo che cercherete di fermare la guerra come stanno facendo gli ucraini". Così il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, intervenendo con un video alla manifestazione a favore della pace e in solidarietà dell'Ucraina in corso a Firenze.

15:52 12 Mar

Zelensky: città circondate, i russi vogliono distruggerle

"Le forze armate russe hanno circondato le città ucraine e le vogliono distruggere. Bombardano 24 ore su 24, bombardano le cliniche, le chiese, le piazze, che sono come le vostre". Lo ha detto Volodymyr Zelenskyj, intervenendo in collegamento video con la manifestazione di Eurocities a Firenze.

15:40 12 Mar

Zelensky si mostra in strada a Kiev: "Qui fino alla fine"

"Sono a Kiev, in via Bankova, fino alla fine, fino alla vittoria". Così il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un video di stanotte su Instagram in cui si mostra in strada, nella via della capitale ucraina dove hanno sede gli uffici presidenziali.

15:37 12 Mar

Quasi un milione di persone senza elettricità, 250mila senza gas

Ad oggi più di 960.000 ucraini sono  rimasti senza elettricità e 260.000 senza gas. Lo riferisce il  quotidiano ucraino online 'Ukraïns'ka pravda'. Nonostante il danno significativo, le compagnie energetiche ucraine  stanno facendo ogni sforzo - comunica il ministero dell'Energia - per  mantenere il funzionamento stabile del sistema energetico e le squadre di pronto intervento stanno lavorando 24 ore su 24 nonostante il  rischio per la vita. La situazione più complicata per quanto riguarda  l'energia elettrica si rileva nelle regioni di Donetsk, Kiev, Kharkiv  e Cernihiv.

15:24 12 Mar

Zelensky: organizzare le trattative con la Russia a Gerusalemme

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato di aver offerto al premier israeliano Naftali Bennett la possibilità di organizzare colloqui tra Ucraina e Russia a Gerusalemme.

15:15 12 Mar

Moschea di Mariupol: "Non siamo stati colpiti"

La moschea di Soleimano a Mariupol non è stata colpita dai bombardamenti, così come sostenuto dalle autorità di Kiev. "I russi stanno bombardando l'area... che si trova a 2 chilometri dalla moschea, e una bomba è caduta a una distanza di 700 metri dalla moschea", ha detto il presidente dell'Associazione che gestisce la moschea. "Almeno 86 cittadini turchi si trovano ancora a Mariupol e l'associazione sta cercando di aiutarli a uscire dalla città". Secondo il presidente, l'associazione ha tentato quattro volte di evacuare i turchi con un convoglio "ma i russi non ci hanno fatto passare" dai posti di blocco. "Ci proveremo una quinta volta", ha detto.

15:04 12 Mar

Concluso colloquio Scholz-Macron e Putin: chiesta tregua immediata

Secondo l'agenzia Tass, il presidente russo Vladimir Putin, nella telefonata con l'omologo francese Emmanuel Macron e il cancelliere tedesco Olaf Scholz, ha parlato di violazioni del diritto internazionale umanitario da parte delle forze di sicurezza ucraine e ha chiesto loro di fare pressione su Kiev per fermare “le azioni criminali dei battaglioni nazionalisti ucraini”. Scholz e Macron hanno incalzato il leader russo Vladimir Putin, chiedendo una tregua immediata in Ucraina. In 75 minuti, i due leader hanno chiesto "l'inizio di una soluzione diplomatica del conflitto. Su altri contenuti del colloquio - si legge nel comunicato - è stato concordato il silenzio".

14:25 12 Mar

Premier League, Abramovich squalificato da presidente Chelsea

Roman Abramovich è stato squalificato da presidente del Chelsea. Lo ha annunciato la Premiere League. Nel comunicato viene anche specificato che la società potrà portare a compimento l'attuale stagione. Il governo britannico ha ribadito l'apertura a concedere una deroga alle restrizioni per consentire la vendita del club. Giovedì il governo del Regno Unito aveva sanzionato il proprietario per i suoi presunti legami con il presidente russo Vladimir Putin durante l'invasione in corso dell'Ucraina.

13:42 12 Mar

Il messaggio del Papa: "Fermatevi! Pensate ai bambini"

"Mai la guerra! Pensate soprattutto ai bambini, ai quali si toglie la speranza di una vita degna: bambini morti, feriti, orfani; bambini che hanno come giocattoli residui bellici...In nome di Dio fermatevi!". Papa Francesco in un tweet chiede di pregare per l'Ucraina. Il messaggio è diffuso, oltre che nelle nove lingue ufficiali dell'account del Papa, anche in russo e in ucraino.

13:26 12 Mar

Zelensky chiede il rilascio immediato del sindaco di Melitopol

Il presidente ucraino Vlodomyr Zelensky chiede il "rilascio immediato" di Ivan Fedorov, sindaco della città di Melitopol. "Ieri gli occupanti hanno rapito il sindaco di Melitopol -  ha detto Zelensky nel suo nuovo intervento - La nostra richiesta è semplice: il suo rilascio immediato". 

 

13:22 12 Mar

Zelensky: "I russi soffrono pesanti perdite"

"Le truppe russe stanno soffrendo perdite pesanti". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, nel suo ultimo discorso in tv, assicurando che "si può anche parlare della più grande sconfitta per le truppe russe in decenni".

13:05 12 Mar

Mosca, il sito nucleare di Zaporizhzhia non è più dell'Ucraina

I russi hanno annunciato allo staff della centrale nucleare di Zaporizhzhia, la più grande d'Europa, che l'impianto non appartiene più all'Ucraina e che d'ora in poi dovrà operare sotto il controllo di Mosca e nel rispetto delle regole di Rosatom, la società statale russa dell'energia atomica. Lo riporta il Kyiv Independent citando il capo dell'Energoaton, la società nucleare ucraina. Mosca avrebbe già inviato nel sito 11 suoi ingegneri.

13:07 12 Mar

Ucraina: i russi hanno preso la periferia est di Mariupol

Le forze russe hanno occupato le zone periferiche orientali di Mariupol. Lo afferma la Difesa ucraina, aggiungendo che continua l'offensiva russa per conquistare, oltre a Mariupol, anche Severodenetsk.

12:41 12 Mar

Ucraina, in corso telefonata tra Macron, Scholz e Putin

È in corso un colloquio telefonico tra il presidente francese Emmanuel Macron e il cancelliere tedesco Olaf Scholz con il presidente russo Vladimir Putin. I tre leader hanno avuto un'altra consultazione trilaterale due giorni fa sulla questione ucraina.

12:39 12 Mar

Ucraina, attacchi russi a Kiev e Donetsk nonostante i corridoi umanitari

Gli attacchi russi non si sono interrotti almeno in due delle aree in cui sono stati aperti corridoi umanitari per sgomberare i civili. Lo riferiscono i media internazionali citando i governatori delle due regioni di Kiev e Donetsk. Il governatore di Donetsk, Pavlo Kyrylenko, ha detto ai media che "il cargo umanitario si sta muovendo verso Mariupol, vi informeremo su come procede...la situazione è complicata, ci sono bombardamenti costanti".

11:54 12 Mar

Mosca, gravi conseguenze se la Finlandia e la Svezia entrano nella Nato

La possibile adesione di Finlandia e Svezia alla Nato avrebbe gravi conseguenze militari e politiche e richiederebbe alla Russia di adottare misure di ritorsione. Lo ha affermato il direttore del secondo dipartimento europeo del ministero degli Esteri russo, Sergei Belyayev: "E' ovvio che la loro adesione all'Alleanza, che è in primo luogo un'organizzazione militare, comporterebbe conseguenze politiche e militari che richiederebbero la necessità di rivedere le relazioni con questi Paesi e adottare misure di ritorsione".

11:11 12 Mar

Ucraina: distrutta una base aerea vicina a Vasylkiv

Una base aerea nei pressi di Vasylkiv, nella provincia di Kiev, è stata colpita e distrutta dagli attacchi missilistici russi. Lo afferma la sindaca Natalia Balasynovych, citata dal Kyiv Independent. Secondo la denuncia del sindaco, il raid avrebbe colpito anche un deposito di munizioni.

10:38 12 Mar

Mosca, con le sanzioni la Stazione spaziale è a rischio caduta

Le sanzioni occidentali introdotte contro la Russia potrebbero causare la caduta della Stazione Spaziale Internazionale (Iss). Lo ha affermato Dmitry Rogozin, capo dell'agenzia spaziale russa Roscosmos, che ha chiesto la revoca delle misure. Rogozin ha affermato che le operazioni delle navicelle russe che riforniscono la Iss sarà interrotta dalle sanzioni, interessando di conseguenza il segmento russo della stazione, che serve, tra l'altro, a correggere l'orbita della struttura. Di conseguenza, ciò potrebbe causare "l'ammaraggio o l'atterraggio" dell'Iss, che pesa 500 tonnellate.

10:06 12 Mar

Bombardata moschea che ospitava 80 civili a Mariupol

Una moschea a Mariupol che ospitava 80 civili è stata bombardata. Lo riferisce il ministero degli Esteri ucraino.

10:04 12 Mar

Vicepremier Ucraina: oggi aperti diversi corridoi umanitari

In Ucraina oggi verranno aperti diversi corridoi umanitari per consentire ai civili di uscire dalle città assediate dalle truppe russe. L'ha comunicato la vicepremier ucraina Iryna Veshchuk in un videomessaggio. Le evacuazioni riguarderanno diversi villaggio nelle regioni di Kiev e Sumy, dove sono in corso incombattimenti. Particolarmente attesa è l'apertura di corridoi umanitari odierna per uscire dalla città portuale assediata di Mariupol, assediata e senza elettricità e rete di telefonia mobile, con le scorte di acqua e cibo che scarseggiano. 

09:09 12 Mar

Negoziatore Kiev: pronti a discutere modelli di garanzia 'non-Nato'

"Siamo pronti a discutere di alcuni modelli non Nato". Così il capo negoziatore ucraino David Arakhamia, intervistato da Fox News alla vigilia dei nuovi colloqui con Mosca, che aggiunge: "Ad esempio, potrebbero esserci garanzie dirette da diversi paesi come Stati Uniti, Cina, Regno Unito, forse Germania e Francia. Siamo aperti a discutere di queste cose in una cerchia più ampia, non solo nelle discussioni bilaterali con la Russia, ma anche con altri partner".

08:56 12 Mar

Gas. la Russia punta sulla Cina come alternativa all'Europa

Mentre la crisi in Ucraina rende instabile il rapporto commerciale tra Russia ed Europa per quanto riguarda la fornitura del gas, Mosca punta sempre di più sulla rotta di export orientale, cioè verso la Cina, mentre Pechino cerca di essere meno dipendente dai paesi che fanno parte dell'alleanza Quad. Lo segnala oggi il Nikkei Asia. In particolare, secondo una fonte, i preparativi per la costruzione del nuovo gasdotto dall'isola russa di Sakhalin sono in pieno fervore nonostante la stagione rigida. "La costruzione avrà il suo picco non appena inizierà la primavera", ha detto al Nikkei una fonte informata sul progetto. Lo scorso mese, a margine del vertice tra il presidente cinese Xi Jinping e il suo omologo russo Vladimir Putin, il gigante cinese CNPC e Gazprom hanno raggiunto un accordo per l'incremento delle importazioni di gas russo. Questo mentre Mosca procedeva all'accumulo di forze al confine russo in vista dell'invasione.

Leggi la notizia completa

08:41 12 Mar

Ministero della Difesa GB: forze russe a 25 km dal centro di Kiev

"Il grosso delle forze terrestri russe  si trova adesso a circa 25 chilometri dal centro di Kiev". Lo  riferisce il ministero della Difesa britannico, citando l'intelligence, secondo cui continuano gli scontri a nordest della  capitale ucraina. Il ministero riferisce poi che, oltre a Kiev,  restano accerchiate le città di Kharkiv, Sumy, Mariupol e Chernihiv,  che continuano a subire "pesanti bombardamenti".

08:13 12 Mar

Recuperati cinque corpi a Charkiv: ci sono bambini

I servici d'emergenza ucraina, attraverso il loro canale Telegram, hanno affermato oggi che a Charkiv sono stati recuperati i corpi di cinque persone, tra le quali due bambini, uccisi da un bombardamento russo che ha colpito una zona residenziale. Lo riporta il Guardian.

07:48 12 Mar

Scontri a Nord Ovest di Kiev, la colonna russa si disperde

Continuano a registrarsi combattimenti a Nord Ovest di Kiev, mentre il grosso delle forze di terra russe si trova a circa 25 chilometri dal centro della capitale ucraina. E' quanto si legge nell'ultimo aggiornamento dell'intelligence britannica sul conflitto in Ucraina. "Elementi della grande colonna russa a Nord di Kiev si sono dispersi", si legge nell'aggiornamento, "questo è un probabile tentativo russo di circondare la città. Potrebbe anche essere un tentativo russo di ridurre la sua vulnerabilità ai contrattacchi ucraini, che hanno fatto pagare uno scotto significativo alle forze ucraine". Rimangono assediate e soggette a pesanti bombardamenti russi le città di Kharkiv, Chernihiv, Sumy e Mariupol.

07:44 12 Mar

Respinto un attacco missilistico a Dnipro, nessuna vittima

I sistemi di difesa aerea di Dnipro hanno respinto l'attacco missilistico russo di stamattina e non è stata registrata nessuna vittima. Lo riferisce il sindaco della città, Boriys Filatov, secondo quanto riporta il Kyiv Independent.

07:41 12 Mar

Arrivato un primo lotto di aiuti umanitari dalla Cina

Un primo lotto di aiuti umanitari proveniente dalla Cina è arrivato in Ucraina nella città di Chernivtsi, un secondo lotto dovrebbe partire oggi da Pechino e giungere lunedì. Lo rende noto il Global Times.

07:31 12 Mar

Aiea: parzialmente ripristinata l'elettricità nella centrale di Chernobyl

E' stata parzialmente ripristinata l'energia elettrica nella centrale nucleare di Chernobyl. Lo ha reso noto l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea), citando l'operatore ucraino Ukrenerho. L'impianto era stato disconnesso dalla corrente elettrica dalle forze russe e nei giorni scorsi era stato lanciato l'allarme sul rischio di rilascio di materiale radioattivo se l'impianto non fosse stato in grado di raffreddare parte del combustibile nucleare esaurito.

07:27 12 Mar

Blinken: gli oligarchi non devono godere della loro ricchezza

"Stiamo sanzionando gli oligarchi che sostengono la guerra ingiustificata di Putin contro l'Ucraina prendendo di mira i loro beni di lusso e assicurando così che coloro che propagano questa guerra non possano facilmente godere dell'opulenza mentre gli ucraini soffrono". Lo scrive su Twitter il segretario di Stato americano, Antony Blinken.

07:19 12 Mar

A Leopoli l'allarme è durato 2 ore, mai così lungo

È cessato dopo due ore l'allarme aereo di stamattina a Leopoli, la città nell'ovest dell'Ucraina, finora considerata relativamente sicura. La città è stata svegliata dalle sirene d'allarme prima dell'alba, attorno alle 5.30. L'allarme è cessato alle 7.35 circa. È la prima volta dall'inizio della guerra in Ucraina che l'allarme a Leopoli dura così a lungo. 

06:43 12 Mar

Da lunedì esercitazione Nato in Norvegia

La Nato invia 30.000 militari, 200 aerei e 50 imbarcazioni in Norvegia per le esercitazioni Cold Response 2022 che inizieranno il 14 marzo. Le esercitazioni erano in programma da tempo ma, riporta Bbc, alla luce dell'invasione in Ucraina assumono un valore maggiore anche perché si tengono non lontano dal confine della Russia.

06:28 12 Mar

Kiev: iniziata la riparazione delle linee elettriche a Chernobyl

L'Ucraina ha iniziato a riparare i danni alle linee elettriche che servono la centrale nucleare di Chernobyl. Lo hanno detto le autorità ucraina all'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica. 

06:02 12 Mar

Suonano le sirene di allarme in varie città, da Kiev a Leopoli

Le sirene di allarme antiaereo stanno suonando in diverse città ucraine, da Kiev a Cherkasy, da Kharkiv fino a Leopoli nell'Ucraina occidentale. Lo riferisce il Guardian. 

03:57 12 Mar

Ucraina: "Raid a Mykolaiv, danni a ospedale oncologico". Nessuno è stato ucciso

Le autorità ucraine accusano la Russia di aver danneggiato un ospedale per la cura di malati oncologici e alcuni edifici residenziali a Mykolaiv con raid condotti con artiglieria pesante. Lo riporta l'Associated Press sul suo sito. Il responsabile della struttura riferisce che alcune centinaia di pazienti erano nell'ospedale al momento dell'attacco, ma nessuno è rimasto ucciso.

 

02:45 12 Mar

Le forze russe bombardano i sobborghi di Kiev

Forti bombardamenti sarebbero in corso nei sobborghi di Kiev. Lo riferisca un'inviata della Cnn. Alcune immagini satellitari mostrano le forze russe in avvicinamento alla capitale grazie anche all'uso di artiglieria pesante.

 

00:00 11 Mar

Nuove sanzioni Usa agli oligarchi russi, coinvolta anche la famiglia del portavoce del Cremlino

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha emesso un nuovo round di sanzioni contro le élite russe e del Cremlino, gli oligarchi e i leader politici e della sicurezza nazionale russi "che hanno sostenuto l'invasione brutale e illegale del presidente russo Vladimir Putin dell'Ucraina". Le sanzioni  colpiscono anche tre parenti stretti del portavoce del presidente Putin, Dmitriy Sergeevich Peskov; il magnate russo vicino al Cremlino Viktor Vekselberg; il consiglio di gestione della Banca VTB; 12 membri della Duma di Stato russa, tra cui Vyacheslav Victorovich Volodin, che è anche membro permanente del Consiglio di sicurezza russo.