L''invasione russa

Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 28

Il conflitto in tempo reale
Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 28
AP
I resti di un condominio gravemente danneggiato da un bombardamento in Ucraina
23:46 23 Mar

Kiev informa Aiea: in fiamme foresta vicino Chernobyl

Le autorità di Kiev hanno informato l'Agenzia internazionale per l'energia atomica che una foresta vicino alla centrale nucleare di Chernobyl è in fiamme. Lo riferisce il Kyiv Independent.

23:40 23 Mar

Zelensky: domani il mondo scenda in piazza, fatevi sentire

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha invitato le persone di tutto il mondo a protestare pubblicamente domani, 24 marzo, a un mese dall'inizio dell'invasione russa. "La guerra della Russia non è solo la guerra contro l'Ucraina. Il suo significato è molto più ampio", dice Zelensky, pronunciando per la prima volta il suo discorso in inglese nel tradizionale videomessaggio serale in strada a Kiev. "Venite nelle vostre piazze, nelle vostre strade. Rendetevi visibili e fate in modo che siate ascoltati. La libertà è importante, le persone contano, la pace è importante. L'Ucraina è importante".

23:09 23 Mar

Usa: forze russe respinte in alcune aree vicino Kiev

In alcune aree vicino Kiev, le forze russe sono state respinte dalla resistenza ucraina. Lo afferma un funzionario del Pentagono, secondo il quale la Russia ha lanciato oltre 1.200 missili dall'inizio dell'invasione.

22:49 23 Mar

Consiglio Sicurezza Onu boccia bozza umanitaria della Russia

Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha bocciato come da attese la bozza di risoluzione elaborata dalla Russia sulla situazione umanitaria in Ucraina. Il testo, che chiedeva l'accesso umanitario per la consegna degli aiuti e la protezione dei civili, ma ovviamente non menzionava il ruolo di Mosca nella crisi, ha ottenuto due voti a favore (Russia e Cina) e 13 astensioni. Senza l'imposizione di un veto, per passare le risoluzioni del Consiglio devono ottenere almeno nove voti a favore.

22:34 23 Mar

Mariupol, ginnasta 11enne uccisa nei bombardamenti

Una piccola ginnasta ucraina di 11 anni Kateryna Dyachenko "è morta sotto le macerie a Mariupol". Lo ha annunciato la sua allenatrice, Anastasia Meshchanenkova e il consiglio comunale della città portuale assediata dalle forze russe, come riporta il sito d'informazione ucraino Hromadske.

22:14 23 Mar

Casa Bianca: domani nuove sanzioni Usa e Cina in agenda summit Ue e Nato

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden annuncerà domani nuove sanzioni contro la Russia, che colpiranno leader politici e oligarchi. Lo ha confermato il consigliere per la Sicurezza nazionale americano, Jake Sullivan, parlando con i giornalisti a bordo dell'Air Force One che ha portato Biden a Bruxelles. Sullivan ha ribadito che il presidente mantiene un approccio vigile con la Cina e che sarà un argomento al centro delle discussioni con i leader europei. Il consigliere ha poi escluso l'invio di altri soldati americani sul fronte est della Nato nell'immediato futuro e ha riferito che venerdì, prima di partire per Varsavia, parlerà delle questioni energetiche.

21:34 23 Mar

Biden è arrivato a Bruxelles per i vertici Nato e Ue

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è arrivato a Bruxelles, dove domani parteciperà al vertice della Nato ed al vertice sull'Ucraina. Al suo arrivo è stato accolto dal premier belga, Alexander De Croo.

21:13 23 Mar

Kiev: i russi minano i campi destinati alla semina e distruggono le macchine agricole

I russi stanno collocando mine nei campi destinati alla semina in Ucraina e stanno distruggendo deliberatamente le macchine agricole. Lo denuncia lo Stato Maggiore dell'esercito ucraino citato dal Kyiv Independent.

L'Ucraina ha iniziato la campagna di semina primaverile con il primo grano nel sud del Paese, in particolare nella regione di Odessa. Secondo i dati del ministero dell'Agricoltura, sono già stati seminati i primi trentamila ettari di orzo. Ciò rappresenta il 4% della superficie prevista per essere coltivata con l'orzo primaverile.

La carenza di petrolio, in particolare di diesel, è uno dei maggiori problemi riscontrati finora, poiché circa il 70% della fornitura proveniva da Russia e Bielorussia.

20:39 23 Mar

Renault avvia valutazione su presenza in Russia. Al vaglio del cda sospensione attività o altre misure

Renault sta valutando di limitare le operazioni in Russia. Lo riporta Bloomberg sottolineando che il consiglio di amministrazione della società sta "valutando se sospendere le attività o prendere altre misure". La casa automobilistica potrebbe prendere una decisione in breve tempo. Renault ha un profondo legame con la Russia attraverso la proprietà di maggioranza di AvtoVaz. Renault ha anche un suo impianto di assemblaggio vicino Mosca. La casa automobilistica francese ha circa il 30% del mercato russo e circa 40.000 dipendenti in tutto il Paese.

20:24 23 Mar

Scholz al telefono incalza Putin sulla tregua. Colloquio anche con Zelensky per informarsi su negoziato

Anche la cancelleria tedesca ha dato notizia in una nota della telefonata fra Olaf Scholz e Vladimir Putin. Il cancelliere si è informato su come procedano gli sforzi della Russia e dell'Ucraina  per una soluzione diplomatica. "E ha incalzato il presidente russo, spingendo perché si arrivi a una tregua il più velocemente possibile e a un miglioramento della situazione umanitaria", si legge nel comunicato del portavoce Steffen Hebestreit. Scholz ha poi parlato anche con il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, "per informarsi sulla valutazione della situazione attuale e sul processo dei negoziati". I due hanno concordato di rimanere in stretto contatto.

 

20:21 23 Mar

Uccisa una giornalista russa a Kiev. Il Guardian: Oksana Baulina colpita da bombardamenti delle forze di Mosca

Una giornalista russa è morta dopo essere stata colpita dai bombardamenti russi a Kiev mentre filmava la distruzione provocata dal lancio di razzi in un centro commerciale nel distretto di Podolsky. Lo scrive il Guardian, precisando che la reporter di un sito di notizie indipendente con sede in Russia, l'Insider, Oksana Baulina, era in Ucraina come corrispondente, dove aveva inviato rapporti da Leopoli e Kiev. Con lei è morto un altro civile, mentre alte due persone che la accompagnavano sono rimaste ferite.

 

20:20 23 Mar

La Russia blocca l'accesso a Google News

Roskomnadzor, l'ente regolatore russo dei media, ha bloccato l'accesso all'aggregatore di notizie Google News in Russia, poiché fornisce l'accesso a pubblicazioni "inaffidabili sul corso di un'operazione militare speciale sul territorio dell'Ucraina". Il blocco è avvenuto su richiesta dell'ufficio del procuratore generale, riferisce Interfax.

 

20:19 23 Mar

Il principe Carlo in Irlanda, sdegno per l'invasione russa. Incontro a Belfast con alcuni rifugiati ucraini

Il principe Carlo d'Inghilterra ha espresso il suo sdegno e la sua preoccupazione per la guerra in Ucraina incontrando oggi a Belfast alcuni rifugiati fuggiti dopo l'invasione delle truppe russe. Ha condannato nuovamente, come fatto nei giorni scorsi, le "cose orribili" che stanno accadendo mentre parlava con una donna scappata dal conflitto coi propri figli. La visita di quattro giorni nell'isola dell'erede al trono con la consorte Camilla, che prevede tappe nell'Irlanda del Nord e nella Repubblica d'Irlanda, è una fra le missioni più importanti dal punto di vista simbolico affidate ai membri senior della famiglia reale per rappresentare la regina Elisabetta nelle celebrazioni all'estero dei suoi 70 anni sul trono, per il Giubileo di Platino. Nel corso del tour, Carlo incontrerà il primo ministro irlandese Micheal Martin, e di sicuro la questione dell'Ucraina e dei rifugiati sarà nuovamente affrontata.

20:17 23 Mar

L’Oms chiede un aumento massiccio degli aiuti umanitari

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha chiesto un aumento "massiccio" degli aiuti umanitari all'Ucraina nelle prossime settimane, sottolineando che i problemi attuali sono solo "la parte visibile dei bisogni". L'agenzia delle Nazioni Unite ha inoltre chiesto la fine degli attacchi al sistema sanitario, dicendo di averne accertati 64 finora. Un mese dopo l'invasione russa dell'Ucraina, il direttore delle emergenze dell'Oms, Michael Ryan, ha dichiarato in conferenza stampa che "i problemi che dobbiamo affrontare finora sono solo la punta dell'iceberg". "E nelle prossime settimane dovrà esserci un massiccio aumento degli aiuti in Ucraina, perché io stesso non ho mai visto bisogni così complessi così rapidamente in una crisi che si è sviluppata così velocemente". Più di 3,5 milioni di rifugiati sono stati costretti a fuggire dall'Ucraina, mentre altre 6 milioni e mezzo di persone sono state sfollate internamente e altre 12 milioni di persone sono state colpite dal conflitto: significa che circa la metà della popolazione è colpita dalla guerra, ha affermato Michael Ryan.

20:14 23 Mar

Pozzallo riabbraccia Giovanni e prepara una fiaccolata per l'Ucraina

Ora che Giovanni Bruno con la moglie Aryna, sono al sicuro a Pozzallo, la loro piccola bimba dalla finestra guarda il nonno e la nonna e gli zii, tutti in isolamento per Covid, nella casa accanto. La vice sindaca di Pozzallo, Alessandra Azzarelli e il sindaco, Roberto Ammatuna ieri sera hanno organizzato il ritorno della famiglia facendo arrivare all'aeroporto di Palermo, un minivan con l'autista. "Hanno mandato dei giochini per la piccola, ad Alyna anche un mazzo di fiori con i colori dell'Ucraina", grazie anche a loro, dice Giovanni. Non si puo' dimenticare quello che e' accaduto, Aryna, al momento non vuole parlare di perdono "in questo momento, emotivamente - dice - penso a tutte le vite spezzate a tutto il sangue versato. Prego Dio che tutto questo possa finire e si possa tornare a vivere senza odiare". Nei prossimi giorni a Pozzallo, una fiaccolata per l'Ucraina, l'aveva organizzata qualche giorno fa il Comune e poi rinviata.

20:10 23 Mar

700 sfollati dalla regione di Lugansk nonostante i raid russi. Il Governatore: 'Arrivate 600 tonnellate di aiuti'

Almeno 700 persone sono riuscite a fuggire oggi dalle città sotto assedio nell'est dell'Ucraina, nonostante i bombardamenti russi "massicci e continui" nella regione. Lo ha affermato il governatore dell'oblast di Lugansk, Sergii Haidai, secondo cui nell'area sono inoltre giunte 600 tonnellate di aiuti.

20:07 23 Mar

Il Sindaco di Kharkiv: distrutti quasi mille edifici residenziali

Circa 1.000 edifici residenziali sono stati distrutti a Kharkiv, la seconda citta' piu' grande dell'Ucraina. E' il bilancio fonrito dal sindaco, Ihor Terehov, citato dalla Cnn. La citta', considerata un obiettivo chiave dalla Russia e che ha subito pesanti assalti per settimane, si trova a soli 30 chilometri dal confine russo. Secondo quanto riferito da Terehov gli edifici distrutti sono 1.143 in totale, di cui 998 residenziali.

20:04 23 Mar

Mosca espelle diplomatici americani. "Qualsiasi azione ostile degli Usa avrà una risposta risoluta"

Il ministero degli Esteri russo ha consegnato all'ambasciata degli Stati Uniti a Mosca un elenco di diplomatici americani che sono stati dichiarati persone non gradite e saranno espulsi. Lo afferma - secondo quanto riferisce la Tass - lo stesso ministero, aggiungendo "che qualsiasi azione ostile degli Stati Uniti contro la Russia avrà una risoluta e appropriata risposta". 

 

20:03 23 Mar

Kiev chiede boicottaggio mondiale della Renault

Il ministro degli Esteri ucraino, ha chiesto un boicottaggio globale del colosso automobilistico francese Renault, dopo il rifiuto dell'azienda di lasciare il mercato russo. "La Renault si rifiuta di ritirarsi dalla Russia. Chiedo ai clienti e alle aziende di tutto il mondo di boicottare il Gruppo Renault", ha twittato il ministro degli Esteri, Dmytro Kuleba. 

19:43 23 Mar

Insegnante salva 30 orfani, resta un mese con loro sotto le bombe a Chernihiv

Un'insegnante di Chernihiv, Natalia Pesotska, ha portato in salvo nella regione di Ivano-Frankivsk 30 bambini di un orfanatrofio della cittadina dell'Ucraina settentrionale dopo aver vissuto con loro per un mese nei sotterranei dell'istituto. "E' un eroe", ha commentato la direttrice della scuola superiore Sednivka, Tetyana Yasochko, annunciando la notizia secondo quanto riferito dalla pagina on line della Verchovna Rada, il parlamento  monocamerale dell'Ucraina e diffuso dall'emittente Suspilne. "Questa donna ha vissuto sola sotto le bombe con 30 orfani, i più giovani di 3 e 5 anni. Li ha salvati quando li ha portati nel rifugio; li ha salvati ancora una volta quando anche il rifugio è stato colpito dai missili e li ha fatti nascondere nelle celle della Chiesa. I bambini la hanno pregata di non lasciarli soli, di non andare via e Natalia Ivanovna è restata con loro: li ha confortati, curati, sfamati".

19:27 23 Mar

Blinken: l'esercito russo ha commesso crimini di guerra

Il segretario di Stato statunitense, Antony Blinken, ha dichiarato che l'amministrazione Biden ha stabilito formalmente che l'esercito russo ha commesso crimini di guerra in Ucraina. La valutazione, ha fatto sapere in una nota, è basata su "attenta analisi" delle fonti pubbliche e d'intelligence sull'invasione russa. Gli Usa condivideranno le informazioni con gli alleati, i partner e le istituzioni internazionali incaricati di indagare sulle accuse di crimini di guerra e contro l'umanità, ha aggiunto Blinken.

19:17 23 Mar

Parolin: disposti al dialogo e impegnati per i profughi

Di fronte alla tragedia in Ucraina la Chiesa intende "portare speranza a quanti sono stati costretti a fuggire" mentre "resta preziosa l'opera di apertura e disponibilita' al dialogo alla quale siamo spesso chiamati da Papa Francesco". Lo ha detto il segretario di Stato vaticano, cardinal Pietro Parolin, intervenendo oggi pomeriggio all'incontro tra gli ambasciatori dell'Unione Europea e dell'Unita' Africana. Il ruolo della Santa Sede, ha spiegato, e' prezioso "in un'Europa in cui i venti di guerra, che speravamo di non vedere piu', si sono di nuovo manifestati". "Di fronte alla tragedia in corso in Ucraina", ha proseguito il prelato, "non cessa l'impegno della  Chiesa nel portare speranza alle molte persone che sono state costrette ad abbandonare le loro case, come anche per i tentativi di incoraggiare il dialogo e di aprire vie di riconciliazione tra le parti in conflitto".

19:13 23 Mar

Nato: fino a 40mila soldati russi morti o catturati in Ucraina

La Nato stima che dai 30.000 ai 40.000 soldati russi siano stati uccisi o feriti in Ucraina. Lo ha riferito un funzionario dell'Alleanza atlantica. A titolo di confronto, la Russia ha perso circa 15.000 soldati in Afghanistan in 10 anni.

19:09 23 Mar

Johnson dà sostegno a Zelensky per incremento di "armi difensive letali" destinate alle forze di Kiev

Il premier britannico Boris Johnson ha avuto anche oggi un colloquio telefonico col presidente ucraino Volodymyr Zelensky durante il quale s'è impegnato a sostenerlo nella richiesta di "un incremento sostanziale" da parte dell'Occidente di "armi difensive letali" destinate alle forze di Kiev. Lo riferisce Downing Street precisando che Johnson farà "pressione" domani in questo senso con tutti i colleghi in sede G7 e Nato. Secondo le anticipazioni, il premier Tory s'appresta ad annunciare l'invio britannico di altre migliaia di missili anticarro e armi ad alto potenziale esplosivo all'Ucraina, più che raddoppiando le forniture attuali.

 

18:52 23 Mar

Biden e i leader Nato discuteranno come rafforzare fianco est

"Biden e i leader della Nato discuteranno come rafforzare il fianco orientale dell'Alleanza". I leader della Nato discuteranno inoltre come garantire che l'Ucraina continui a difendersi da sola. Lo ha detto il capo della sicurezza nazionale americana Jake Sullivan, parlando con i giornalisti a bordo dell'Air Force One diretto a Bruxelles.

Conferenza stampa di Biden dopo i vertici europei
Sullivan ha inoltre reso noto che il presidente Biden terrà una conferenza stampa dopo i tre vertici a Bruxelles di domani. 

Domani nuove sanzioni 
Domani, gli Stati Uniti annunceranno "un insieme di sanzioni contro diverse personalità politiche" e "alcuni oligarchi" russi.

 

18:45 23 Mar

Trump: minaccerei Putin con i sottomarini nucleari

Donald Trump minaccerebbe Vladimir Putin con i sottomarini nucleari Usa se fosse ancora presidente. Lo ha detto lui stesso a Fox News. "L'ho sentito usare costantemente la parola N, la parola nucleare", ha osservato. "Oh, è una potenza nucleare, ma noi siamo una potenza nucleare più grande, abbiamo i più grandi sottomarini (nucleari, ndr) nel mondo, le macchine più potenti mai costruite...", ha aggiunto.

18:42 23 Mar

Il ministro dell’Economia tedesco: pagare in rubli per gas è violazione contrattuale

"Sarebbe una violazione del contratto se la Russia insistesse sul fatto che gli acquisti di gas da parte dei paesi dell'Ue debbano essere pagati in rubli d'ora in poi". Ad affermarlo è il ministro dell'Economia tedesco Robert Habeck. La Germania, aggiunge, "si consulterà con i suoi partner europei per valutare se la richiesta del presidente russo Vladimir Putin significa che non è più un partner stabile".

18:34 23 Mar

Klitshcko: ripresa quasi tutta Irpin. "Controffensiva a Makariv, distrutto piano per circondare Kiev"

Quasi tutta la città di Irpin, alla periferia nordoccidentale di Kiev, è tornata in mani ucraine. Lo ha detto il sindaco della capitale, Vitalij Klitshcko, citato dalla Bbc, affermando che la controffensiva ha respinto l'attacco russo anche a Makariv, altra località a una settantina di chilometri a ovest della capitale. L'esercito ucraino ha "distrutto il piano per circondare Kiev", ha aggiunto Klitshcko.

 

18:32 23 Mar

Pentagono: casi di congelamento tra soldati russi

Le forze russe sul terreno ucraino stanno subendo casi di congelamento: lo ha riferito il portavoce del Pentagono John Kirby, aggiungendo che le truppe di Mosca stanno soffrendo un "morale basso" che potrebbe avere conseguenze sull'esito del conflitto. Kirby ha ricordato inoltre che l'esercito russo continua ad avere problemi logistici, di comunicazione, di approvvigionamento alimentare e di carburante.

 

18:21 23 Mar

Giorgetti: per Putin è finita se l’Europa diventa autonoma

''Se l'occidente, in particolare l'Europa, fosse autonomo sotto il profilo dell'energia, e non comprasse più gas  o petrolio dalla Russia, la Russia quanti giorni di sopravvivenza  economica ha? Questo è il tema. Quindi è una corsa oggi, da parte  dell'Europa, per rendersi quanto più velocemente possibile emancipata  dal gas russo. Se riusciamo a emanciparci è chiaro che è finita per  Putin''. Lo afferma il ministro per lo Sviluppo economico, Giancarlo  Giorgetti, intervenendo all'evento 'La crisi Ucraina: i riflessi  sull'economia italiana'.

18:18 23 Mar

Media: Zelensky ha chiesto a Biden di non sanzionare Abramovic

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky avrebbe consigliato al presidente degli Stati Uniti Joe Biden di aspettare a sanzionare l'oligarca russo Roman Abramovic perché potrebbe rivelarsi un importante intermediario nei negoziati di pace tra Mosca e Kiev. Lo riporta il Wall Street Journal.

 

18:13 23 Mar

Trudeau: Putin ha fatto male calcoli, Nato e Ue uniti

"Putin pensava che fossimo divisi e che avrebbe potuto dividere l'Ue e la Nato, ma ha fatto male i calcoli e ora la situazione si sta ritorcendo contro di lui" perche' "la Nato e l'Ue sono piu' determinate e unite che mai". Lo ha dichiarato il primo ministro del Canada, Justin Trudeau, nel suo intervento al Parlamento europeo. 

"Abbiamo annunciato che raddoppieremo i nostri contributi alla Nato per gli anni a venire. Questi militari non difendono solo la Lettonia o l'Europa dell'Est, ma tutte le nostre democrazie, la nostra liberta'. Non possiamo deludere l'Ucraina", ha aggiunto Trudeau. "Gli europei possono contare sull'amicizia e sul sostegno totale del Canada", ha continuato il primo ministro. "Il Canada dirige il raggruppamento tattico della presenza avanzata rafforzata della Nato in Lettonia, una missione che unisce 10 Paesi della Nato. Da 5 anni centinaia di militari canadesi sono dispiegati a migliaia di chilometri da casa per posizionarsi a 200 chilometri dalla frontiera russa. Sono schierati in Lettonia perche' cio' che e' importante per la sicurezza dell'Europa e' importante anche per la sicurezza del Canada", ha sottolineato Trudeau.

 

18:11 23 Mar

Draghi ringrazia: vado a Bruxelles con il sostegno corale del Parlamento

"Vorrei ringraziare tutti voi per il sostegno che state dando all'azione di Governo in vista del Consiglio europeo. E' sempre importante sapere che ci si siede al tavolo avendo il Parlamento dietro e lo è ancora di più adesso, vista anche la coralità di questo sostegno". Così il presidente del Consiglio Mario Draghi intervenendo a palazzo Madama in replica alle dichiarazioni dei senatori.

"L'Ucraina è un test, Ue può avere politica estera comune"
L'organizzazione di un sistema di difesa europeo e la creazione di una politica estera comune sono entrambe necessarie e devono andare avanti di pari passo. Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi parlando in replica al Senato."Si dice: perché cominciare dal tetto? Occorre una politica estera comune! Secondo me no, secondo me le cose devono andare avanti insieme: bisogna attrezzarsi già, cominciare a costruire quella che sarà 'l'attrezzatura' e nello stesso tempo bisogna fare passi avanti su una politica estera comune".Ha aggiunto Draghi: "Devo dire che le ultime prove hanno mostrato la capacità dell'Unione Europea di definire una politica estera comune, la senatrice Bonino ha prima detto che il presidente Putin contava sulla sulla nostra divisione, sulla nostra incapacità di essere uniti. Eppure la risposta (dell'Ue, ndr) è stata straordinaria. Questo è un test della politica estera comune: è possibile, e deve essere possibile sul piano strutturale e non solo eccezionale. Su questo indubbiamente c'è molto da fare, però in ogni caso bisogna andare avanti con entrambi".

“Vanno accolti profughi scienziati, anche russi”
L'Italia deve accogliere "profughi scienziati, professori universitari che potrebbero venire in Italia e godere di borse di studio, di fondi per la ricerca e di altri modi di integrazione della nostra reraltà accademica" ha detto al Senato Mario Draghi. "Ci sono tra questi diversi scienziati russi che chiedono di uscire; dobbiamo accoglierli. Ho chiesto addirittura di mettere un numero di telefono che possano chiamare per avviare le procedure di accoglienza", ha aggiunto.

 

17:55 23 Mar

Onu: almeno 977 i civili uccisi, 81 i bambini

Sale ad almeno 977 il bilancio dei civili uccisi in Ucraina dall'inizio dell'invasione da parte della Russia, tra cui 81 bambini. Lo indica l'Ufficio dell'Alto commissario delle Nazioni unite per i diritti umani . I feriti sono invece 1.594, tra cui 108 bambini.

17:30 23 Mar

Il rublo si rafforza ancora, a 97 sul dollaro

Il rublo si rafforza ancora sul dollaro, dopo le dichiarazioni di Vladimir Putin sul pagamento del gas russo. Al momento per un dollaro servono 97 rubli, rispetto ai 106 dell'avvio di giornata. Il cambio della valuta russa resta ben lontana dal periodo antecedente all'invasione dell'Ucraina quando per un biglietto verde servivano 75 rubli

17:24 23 Mar

Oms: preoccupati per la sicurezza degli impianti nucleari e chimici

"Siamo preoccupati per l'integrità e il funzionamento sicuro degli impianti nucleari e chimici" in Ucraina. Lo ha detto il direttore generale dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus in conferenza stampa. "L'Oms sta lavorando con l'Agenzia internazionale per l'energia atomica e continuiamo a fare appello a tutte le parti per ridurre al minimo il rischio di un incidente nucleare o chimico, che potrebbe avere conseguenze catastrofiche per la salute umana", ha aggiunto.

17:06 23 Mar

Fonti Ue, Zelensky in videoconferenza con vertice Ue

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, domani interverrà in videoconferenza durante la riunione del Consiglio europeo. Lo si apprende da un alto funzionario Ue. Oltre ai ventisette capi di Stato e di governo, parteciperà in presenza all'incontro anche il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden.

16:02 23 Mar

Zelensky al parlamento francese: città colpite dai russi come Verdun nella prima guerra mondiale

"Dopo alcune settimane di invasione e di attacco Mariupol e diverse altre città ucraine colpite dall'aggresione russa ricordano quasi Verdun nella prima guerra mondiale". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, parlando al Parlamento francese. "C'è un'analogia, l'esercito russo non distingue gli oggetti presi di mira, tutto viene distrutto: i quartieri residenziali, gli ospedali, le scuole. Bruciano grandi magazzini, bruciano tutto quello che è all'orizzonte", ha aggiunto Zelensky.

15:57 23 Mar

Michel: i crimini della Russia non resteranno impuniti

 "La Russia è responsabile di questa guerra, solo la Russia, prendendo di mira bambini, donne, civili. Questi sono crimini e i responsabili dovranno affrontare la giustizia internazionale. Nessuna impunità". Così il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, nel suo intervento alla plenaria del Parlamento europeo.

15:27 23 Mar

La Bielorussia espelle diplomatici di Kiev

La Bielorussia ha ordinato l'espulsione di alcuni diplomatici ucraini, che dovranno lasciare l'ambasciata a Minsk entro 72 ore, e ha deciso di chiudere il consolato ucraino a Brest. Lo ha detto, secondo quanto riporta la Tass, il portavoce del ministero degli Esteri di Minsk, Anatoly Glaz.  L'ambasciata ucraina continuerà a lavorare, con solo l'ambasciatore e altri quattro dipendenti. "Eravamo a conoscenza - ha sottolineato - di attività di alcuni dipendenti dell'ambasciata ucraina e del consolato generale, incompatibili con il loro status diplomatico, che si stavano intensificando".

15:10 23 Mar

Gentiloni: per la Russia impatto devastante dalle sanzioni

Le sanzioni contro la Russia, che la Ue ha adottato "con un'unità impressionante e con una risposta forte e veloce", avranno "un impatto devastante sull'economia russa e già lo stanno avendo, con il rublo crollato del 40% sul dollaro e le previsioni per una recessione e un'inflazione a doppia cifra". Lo ha detto il Commissario Ue agli Affari economici, Paolo Gentiloni, durante il Bloomberg Italy Capital Markets Forum.

15:03 23 Mar

Stoltenberg: domani Zelensky parla al vertice Nato

Il presidente ucraino Volodymyr  Zelensky "ci parlerà durante l'incontro" dei capi di Stato e di governo della Nato che si terrà domani a Bruxelles. Lo dice il  segretario generale dell'Alleanza atlantica Jens Stoltenberg, in  conferenza stampa a Bruxelles.

15:01 23 Mar

Johansson (Ue): 50mila profughi in fuga al giorno

Due settimane fa erano 200mila i profughi in fuga dall'Ucraina ogni giorno, "ora solo 50mila" al giorno. Lo ha detto in audizione presso la bicamerale Schengen, la Commissaria europea per gli affari interni Ylva Johansson. "Oltre ai 3,4 milioni già scappati dall'Ucraina, nei prossimi giorni arriveranno altri profughi", ha aggiunto la commissaria sottolineando che di quelli usciti dall'Ucraina, circa 2 milioni si sono spostati in Stati membri dell'Unione.

14:29 23 Mar

Stoltenberg: se Mosca usa armi chimiche pesanti conseguenze. Non invieremo truppe Nato sul campo

 "Abbiamo il dovere di assicurarci che la guerra non esca dall'Ucraina. Una guerra diretta tra Nato e Russia causerebbe maggiore distruzione". Lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg. "Ogni utilizzo di armi chimiche cambierebbe totalmente la natura di questo conflitto e sarebbe una palese violazione del diritto internazionale e avrebbe forti conseguenze", ha dichiarato Stoltenberg. 

"L'adesione dell'Ucraina alla Nato non è in agenda" del Summit Nato di domani, "ma il sostegno all'Ucraina è in cima all'agenda e sarà uno dei principali temi della discussione", ha detto ancora il segretario generale della Nato, in conferenza stampa. "E' molto doloroso quello che vediamo in Ucraina" ed è per questo che "gli alleati hanno aumentato il sostegno", ha detto Stoltenberg. "E questo si aggiunge a quanto abbiamo fatto in molti anni", ha aggiunto. "Mi aspetto che i leader, domani, affrontino come aumentare il nostro sostegno all'Ucraina", ha specificato.

"Non manderemo truppe in Ucraina", ha dichiarato il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, in conferenza stampa. "La Nato non è parte del conflitto, sostiene l'Ucraina, ma non è parte del conflitto", ha detto. "La Nato non invierà truppe in Ucraina", ha aggiunto Stoltenberg. "Dobbiamo comprendere che è estremamente importante dare aiuto all'Ucraina, e stiamo aumentando, ma anche estremamente importante prevenire che questo conflitto diventi a pieno titolo una guerra tra Nato e Russia e quindi il messaggio è molto chiaro da parte degli alleati: non manderemo truppe in Ucraina", ha sottolineato.

13:56 23 Mar

Biden: l'uso armi chimiche da parte di Mosca è una minaccia reale

L'uso di armi chimiche da parte della Russia è una minaccia reale: lo ha detto il presidente americano Joe Biden prima di partire per il suo viaggio in Europa.

13:54 23 Mar

L'inviato per clima Mosca lascia l'incarico e la Russia

L'inviato per il clima di Mosca, Anatoly Chubais, si è dimesso e ha lasciato la Russia spiegando che la sua decisione è legata all'opposizione alla guerra di Vladimir Putin in Ucraina. Lo riporta l'agenzia Bloomberg citando alcune fonti. Chubais è conosciuto come l'architetto delle privatizzazioni in Russia degli anni 1990 e con il suo passo indietro è il funzionario di più alto livello a rompere con il Cremlino sull'invasione dell'Ucraina.

13:51 23 Mar

Putin: non accetteremo pagamenti in dollari o euro per il gas dai paesi ostili

Mosca non accetterà più dollari o euro dai "Paesi ostili" per le forniture del proprio gas: l'unica valuta accettata sarà il rublo. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin, sottolineando che il congelamento degli asset effettuato con le sanzioni ha distrutto la fiducia di Mosca. Il leader del Cremlino ha aggiunto che il cambiamento riguarda soltanto la valuta di pagamento e non il contenuto dei contratti che dunque continuerà a essere rispettato. Il governo e la banca centrale russi hanno una settimana di tempo per risolvere la questione dal punto di vista tecnico.

13:48 23 Mar

Ucraina: 'truppe russe hanno usato bombe al fosforo'

"La Russia ha usato bombe al fosforo bianco a Hostomel e Irpin". Lo ha detto il sindaco di Irpin Oleksandr Markushin, citato da The Kyiv Independent. "Le forze russe hanno preso di mira le città satellite di Kiev con bombe al fosforo la notte del 22 marzo - ha affermato Markushin - L'uso di tali armi contro i civili è vietato dalle Convenzioni di Ginevra".

13:28 23 Mar

La Polonia espelle 45 diplomatici russi accusati di spionaggio. Mosca: risponderemo in modo appropriato

La Polonia ha espulso 45 diplomatici russi accusati di spionaggio. Lo ha reso noto mercoledì il ministro dell'Interno polacco Mariusz Kaminski. Kaminski ha affermato che Varsavia ha deciso di espellere 45 spie che "si fingevano diplomatici". "Stiamo smantellando la rete di servizi speciali russi nel nostro paese", ha aggiunto Kaminski su Twitter. Mosca darà una risposta "appropriata" all'espulsione di 45  diplomatici russi dalla Polonia. Lo fa sapere il ministero degli Esteri russo citato da Interfax.

13:21 23 Mar

Kiev: nessuno scambio di prigionieri, quello che sostiene la Russia non è vero

Al momento non abbiamo tenuto nessuno scambio" di prigionieri. "Quello che sostiene la Russia non è vero". Lo ha affermato la vice premier ucraina Iryna Vereshchuk, come riporta Unian. Vereshchuk ha sottolineato che l'unico scambio che ha avuto luogo finora è stato quello del sindaco di Melitopol.

13:01 23 Mar

Kiev chiede alla Nato di inviare armi offensive

L'Ucraina ha chiesto ai leader occidentali di fornire a Kiev armi offensive per combattere le truppe russe, alla vigilia del vertice della Nato in programma a Bruxelles. "Le nostre forze armate e i nostri cittadini stanno resistendo con coraggio sovrumano, ma la guerra non può essere vinta senza armi offensive, senza missili a medio raggio, che possono essere un deterrente", ha detto Andriy Yermak, capo di gabinetto del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, secondo quanto riportano i media ucraini. "

12:28 23 Mar

Zelensky al Giappone: "Ci vorranno anni per capire i danni provocati a Chernobyl"

 "Dopo il ritiro delle truppe russe dall'Ucraina, ci vorranno anni per indagare sui danni che hanno arrecato alla terra di Chernobyl. Quali sepolture di materiali radioattivi hanno danneggiato. E come la polvere radioattiva si è diffusa in tutto il pianeta. Attualmente ci sono 15 unità nucleari in Ucraina, tutte minacciate dall'aggressione militare russa". Lo ha affermato il presidente Volodymyr Zelenskyy, parlando davanti al parlamento del Giappone, citato dall'Agenzia Unian.   Il presidente ha osservato che tutti sanno cos'è Chernobyl: "Una centrale nucleare in Ucraina, dove nel 1986 c'è stata una potente esplosione, emissioni di radiazioni i cui effetti sono stati registrati in diverse parti del mondo. La zona di 30 chilometri intorno alla stazione di Chernobyl è ancora chiusa. È pericoloso. Migliaia di tonnellate di materiali contaminati sono sepolti nelle foreste che riempiono la zona chiusa anche allora. Rottami, automobili, solo nel terreno ", ha spiegato Zelensky. E ha sottolineato che il 24 febbraio i veicoli corazzati russi hanno attraversato quel territorio, rimuovendo la polvere radioattiva nell'aria.   "Immaginate la centrale nucleare dove è avvenuta la catastrofe, la protezione del reattore distrutto, un impianto di stoccaggio di scorie nucleari funzionante. La Russia ha trasformato questo impianto in un'arena di guerra", ha detto Zelensky e ha osservato che la Russia sta utilizzando la zona chiusa vicino alla centrale nucleare di Chernobyl per preparare nuovi attacchi contro le forze di difesa ucraine. 

11:28 23 Mar

Mosca: due scambi di prigionieri con Kiev

Ci sono stati due scambi di prigionieri tra Mosca e Kiev. Ne ha dato notizia il ministero degli Esteri russo, secondo quanto riferisce la Tass. 

11:15 23 Mar

Draghi: Cina partecipi a sforzo per pace

"Lo sforzo diplomatico deve coinvolgere anche altri Paesi. In particolare, la Cina ricopre un ruolo di grande influenza nelle dinamiche geopolitiche e di sicurezza globali. È fondamentale che l'Unione Europea sia compatta nel mantenere aperti spazi di dialogo con Pechino, perché contribuisca in modo costruttivo allo sforzo internazionale di mediazione. Il Vertice Ue-Cina del prossimo 1° aprile sarà un'occasione per sottolineare la nostra posizione". Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel corso delle comunicazioni nell'Aula della Camera in vista della riunione del Consiglio europeo di domani e dopodomani. "Dobbiamo ribadire la nostra aspettativa che Pechino si astenga da azioni di supporto a Mosca e partecipi attivamente e con autorevolezza allo sforzo di pace - sottolinea quindi il premier -. Questo messaggio è emerso anche durante il lungo confronto telefonico tra il Presidente Biden e il Presidente Xi Jinping il 18 marzo e negli sforzi diplomatici che lo hanno preceduto. Mi riferisco in particolare all'incontro tra il Consigliere per la sicurezza americano, Jake Sullivan, e il Direttore dell'Ufficio della Commissione Affari Esteri cinese, Yang Jiechi, avvenuto a Roma la settimana scorsa".

10:57 23 Mar

Esercito Odessa: Mosca attacca ma controlliamo la situazione

"La situazione è sotto controllo ora. L'aggressione della Russia cresce giorno dopo giorno ma grazie al nostro sistema di difesa tutto è sotto controllo". Lo ha sottolineato il portavoce dell'esercito ucraino per l'Oblast di Odessa, Sergey Bratchuk. Sul ruolo dell'Ue nella guerra Bratchuk ha spiegato di essere "consapevole del fermo appoggio della società civile e dei leader europei". "Credo che l'Europa darà seguito a quanto detto in termini di aiuti, soprattutto per ciò che riguarda l'invio di sistemi anti-aereo. 

10:25 23 Mar

Colpito il ponte Chernihiv cruciale per aiuti alla popolazione

Bombardato nella notte un ponte a Chernihiv, a 130 chilometri da Kiev, ritenuto cruciale per portare aiuti umanitari ed evacuare i civili. Lo riferisce TheKyiv Independent. Il consigliere del ministero dell'Interno ucraino Anton Gerashchenko ha riportato la notizia sul suo account Telegram questa mattina, citando la conferma del capo dell'amministrazione statale regionale di Chernihiv, Vyacheslav Chaus. 

10:05 23 Mar

Il papa: armi non sono soluzione, lavorare per pace

"Preghiamo perché i governanti capiscano che comprare armi e fare armi non è la soluzione al problema". Così papa Francesco all'udienza generale del mercoledì: "La soluzione - ha proseguito Bergoglio - è lavorare insieme per la pace e come dice la Bibbia fare delle armi strumenti per la pace".

"Con la guerra tutto si perde, tutto, non c'è vittoria in una guerra, tutto è sconfitto. Che il Signore invii il suo Spirito perché ci faccia capire chela guerra è una sconfitta dell'umanità" e "ci liberi da questo bisogno di autodistruzione". Lo ha detto il Papa all'udienza generale parlando della guerra in Ucraina. "Le notizie delle persone sfollate, delle persone che fuggono, persone morte, persone ferite, tanti soldati caduti da una parta e dall'altra, sono notizie di morte. Chiediamo al Signore della vita che ci liberi da questa morte della guerra", ha aggiunto il Papa chiedendo di pregare.

10:02 23 Mar

Lavrov: missione pace della Nato porterebbe scontro con la Russia

"L'invio di forze di pace della Nato in Ucraina provocherebbe uno scontro diretto con la Russia". Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov. Il capo della diplomazia del Cremlino ha specificato che si tratterebbe di uno "scontro diretto tra le forze armate della Federazione Russa e quelle dell'Alleanza atlantica".  Secondo Lavrov, "Ciò che sta accadendo ora non riguarda l'Ucraina, ma il desiderio degli Stati Uniti di dominare il mondo". Il capo della diplomazia russa è tornato a ribadire la narrazione di Mosca secondo la quale le sanzioni sarebbero un metodo per "rimuovere l'ostacolo rappresentato dalla Russia sulla strada della costruzione di un mondo unipolare". Dunque, a suo dire, il problema di fondo "Non è l'Ucraina", bensì "l'ordine mondiale in cui gli Stati Uniti vogliono essere l'unico stato sovrano e dominare".

09:09 23 Mar

Oggi Zelensky parlerà all'assemblea nazionale francese

Dopo Roma, Parigi. Oggi il presidente ucraino, che ha già "incontrato" in video collegamento i politici italiani, britannici, israeliani, canadesi e americani, sarà accolto alle 15 dall'Assemblea nazionale francese. L'intervento di Volodymyr Zelensky dovrebbe durare un quarto d'ora nel quale verosimilmente verranno chiesti più aiuti agli europei. "La situazione bellica che colpisce il popolo ucraino riguarda tutti i popoli d'Europa, e le loro assemblee parlamentari", ha affermato l'Assemblea. Saranno presenti tre candidati alle elezioni presidenziali che sono anche  deputati: Marine Le Pen, Jean-Luc Mélenchon e Nicolas Dupont-Aignan. 

08:56 23 Mar

L'ambasciatore ucraino in Italia: "Non escludiamo minaccia nucleare della Russia"

 "Quello che ha dichiarato il portavoce del Cremlino (Dmitry) Peskov è da irresponsabili. Usare le armi nucleari sarebbe tragico non solo per l'Ucraina ma per tutto il mondo. Ma non possiamo escludere niente in questa situazione. Noi non abbiamo attaccato alcun Paese, noi difendiamo solo la nostra terra". Lo ha detto l'ambasciatore ucraino in Italia, Yaroslav Melnyk, intervistato da Sky tg24.

08:46 23 Mar

Cina: la Russia è membro importante del G20, nessuno può escluderla

"La Russia è un membro importante del G20, nessun paese ha il diritto di escluderne un altro da questo formato". Lo ha affermato il ministero degli Esteri cinese. Lo riportano le agenzie russe Tass e Ria Novosti. "Il G20 è il principale forum per la cooperazione economica internazionale e la Russia ne è un membro importante. Nessun membro del G20 ha il diritto di privare un altro Paese della sua appartenenza", ha spiegato in un briefing con la stampa il portavoce del ministero degli Esteri cinese Wang Wenbin.

08:24 23 Mar

Casa Bianca: da Biden impegno ferreo su sicurezza Nato

"Il presidente Joe Biden confermerà "il nostro ferreo impegno sulla sicurezza dei nostri alleati Nato". Così la Casa Bianca in una nota a poche ore dalla partenza del Presidente americano per Bruxelles. Dopo il vertice Nato, in calendario domani, Biden proseguirà con i leader del G7 la discussione sulle "conseguenze" per Mosca dell'invasione dell'Ucraina. Biden avrà un incontro bilaterale con il presidente del Consiglio Ue Charles Michel, prima della sua partecipazione al vertice europeo dove terrà un discorso sulle "nostre condivise preoccupazioni sull'Ucraina, compresi gli impegni transatlantici per imporre costi economici alla Russia, fornire supporto umanitario a coloro che sono vittime della violenza ed affrontare altre sfide collegate al conflitto".

08:21 23 Mar
08:14 23 Mar

La drammatica testimonianza dei sopravvissuti di Mariupol: "Un paesaggio infernale disseminato di morti"

"Un gelido paesaggio infernale ricoperto di cadaveri e di edifici distrutti". E' la straziante testimonianza di decine di migliaia di residenti di Mariupol fuggiti dalla città portuale meridionale assediata dalle truppe russe, riferita da Human Rights Watch (Hrw).Le immagini satellitari di Mariupol rilasciate da Maxar (società di tecnologia spaziale specializzata nella produzione di satelliti) mostrano un paesaggio carbonizzato, edifici in fiammee il fumo che fluttua sulla città.   "Ci hanno bombardato negli ultimi 20 giorni", ha detto Viktoria Totsen, 39 anni, fuggita in Polonia, citata da The Guardian. "Durante gli ultimi cinque giorni gli aerei ci sorvolavano ogni cinque secondi e lanciavano bombe ovunque su edifici residenziali, asili, scuole, dappertutto".   "È chiaro che gli occupanti non sono interessati alla città di Mariupol, vogliono raderla al suolo, ridurla alla cenere di una terra morta", ha detto un funzionario locale. 

08:08 23 Mar

Intelligence Gb: "Fronti statici, la Russia sta riorganizzando le truppe"

 Il ventottesimo giorno di ostilità in Ucraina si apre con "un campo di battaglia per lo più statico" con "le forze russe che probabilmente stanno attraversando una fase di riorganizzazione prima di riprendere operazioni offensive su larga scala". E' quanto si legge nel nuovo bollettino dell'intelligence militare britannica sul conflitto in Ucraina.     Secondo la Difesa di Londra, "le forze russe stanno cercando di avvolgere le forze ucraine nell'Est del Paese mentre avanzano nella direzione di Kharkiv nel Nord e di Mariupol nel Sud". Inoltre, "le forze russe stanno ancora cercando di aggirare Mykolaiv mentre cercano di dirigersi a Ovest verso Odessa".

07:45 23 Mar

Colpito edificio a Rubizhne, uccisi due bambini

 Due bambini e un adulto sono rimasti uccisi per l'esplosione di un colpo dell'artiglieria russa su une dificio di appartamenti a Rubizhne, nel distretto di Luhansk. Lo ha riferito il governatore Serhiy Gaidai sul suo canale Telegram, citato da The Kyiv Independent. La granata è esplosa al quinto piano dell'edificio. 

07:27 23 Mar

Mosca: Kiev disponibile a scambio di prigionieri

L'Ucraina ha mostrato una disponibilità "che non si vedeva da tempo" a uno scambio di prigionieri con la Russia. Lo ha dichiarato il commissario russo per i diritti umani, Tayana Moskalkova, in un'audizione alla Duma.

07:19 23 Mar

Zelensky: i negoziati con la Russia sono molto difficili

I negoziati con Mosca sono "molto  difficili", ma "continuiamo a lavorare a diversi livelli per spingere  la Russia verso la pace. Fino alla fine di questa guerra brutale". Lo  ha dichiarato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un video  pubblicato sui social media.  "I rappresentanti ucraini stanno lavorando ai negoziati, che si  svolgono quasi ogni giorno. È molto difficile. A volte imbarazzante.  Ma passo dopo passo, stiamo andando avanti", ha precisato.

07:13 23 Mar

Il sindaco di Chernihiv: i russi aprono il fuoco sugli ospedali

"L'esercito russo sta sparando sugli ospedali. L'ospedale è anche considerato un'infrastruttura militare?". Lo ha annunciato in un'intervista a 'Censor No' il sindaco di Chernihiv Vladislav Atroshenko. Lo riferisce Ukrinform."Questa tattica mira alla distruzione deliberata di civili e non ha niente in comune con il fuoco mirato sulle infrastrutture militari", ha osservato il sindaco.

05:15 23 Mar

Zelensky: “100mila persone intrappolate a Mariupol”

Quasi 100.000 persone sono intrappolate tra le rovine della città ucraina di Mariupol sotto l'inesorabile bombardamento russo. Lo ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky. Decine di migliaia di residenti sono già fuggiti dalla città portuale meridionale assediata, portando testimonianze strazianti di un "paesaggio infernale gelido crivellato di cadaveri ed edifici distrutti", secondo quanto riporta Human Rights Watch. In un discorso video, Zelensky ha detto che più di 7.000 persone sono fuggite solo nelle ultime 24 ore.

04:23 23 Mar

Intelligence GB, rischio escalation russa per sottomettere la popolazione

"La popolazione civile ucraina delle città occupate dalla Russia continua a protestare contro il controllo russo". Lo riferisce l'ultimo aggiornamento dell'intelligence del ministero della Difesa britannico. "Gli sforzi russi per sottomettere la popolazione manipolando i media, diffondendo propaganda e mettendo come leader marionette filo-Cremlino sono finora falliti. La Russia probabilmente reagirà a questi fallimenti utilizzando misure sempre più violente e coercitive nel tentativo di reprimere la popolazione ucraina".

02:28 23 Mar

Fonti pentagono: forze russe dentro Mariupol, ma la città combatte

La Russia ha iniziato a colpire la città di Mariupol dal Mar d'Azov, secondo un alto funzionario della difesa degli Stati Uniti citata da Cnn, utilizzando un gruppo di circa sette navi. "Continuiamo a osservare un certo numero di forze russe all'interno della città", ha detto il funzionario, "pensiamo che almeno alcuni di loro siano forze separatiste provenienti dal Donbas e, ancora una volta, gli ucraini stanno combattendo molto duramente per impedire a Mariupol di cadere".

02:14 23 Mar

Fonti difesa Usa, potenza della Russia sotto al 90%

Per la prima volta dall'inizio dell'invasione dell'Ucraina, la potenza di combattimento della Russia è scesa sotto al 90%. Lo ha detto un funzionario della difesa Usa spiegando che Mosca ha subito forti perdite "di munizioni e uomini". "Hanno investito molto in questa guerra e hanno ancora molte risorse - ha sottolineato il funzionario - ma ogni giorno vediamo che perdono aerei, carri armati, artiglieria, elicotteri, jet. Stanno anche perdendo molti uomini".

02:00 23 Mar

ZelenskY: “I russi hanno catturato i soccorritori di un convoglio umanitario a Mariupol”

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha affermato che le forze russe non solo hanno bloccato un convoglio umanitario che cercava di raggiungere l'assediata città di Mariupol con rifornimenti, ma hanno catturato alcuni dei soccorritori e degli autisti di autobus. "Stiamo cercando di organizzare corridoi umanitari stabili per i residenti di Mariupol, ma quasi tutti i nostri tentativi, sfortunatamente, sono sventati dagli occupanti russi, dai bombardamenti o dal terrore deliberato", ha detto Zelensky in un discorso video notturno alla nazione. La vice premier Iryna Vereshchuk ha detto che i russi hanno sequestrato 11 autisti di autobus e quattro soccorritori insieme ai loro veicoli.

01:46 23 Mar

New York Times: domani sanzioni Usa a centinaia di membri della Duma

Il presidente americano, Joe Biden, imporrà nuove sanzioni a centinaia di membri della Duma, la Camera Bassa del parlamento russo. Lo riferiscono al New York Times fonti informate sull'annuncio delle nuove misure contro Mosca previsto per giovedì, quando il presidente americano si troverà a Bruxelles per partecipare al vertice della Nato, all'incontro con i leader del G7 e al Consiglio europeo sull'Ucraina. 

01:06 23 Mar

Zelensky: negoziati difficili, ma vanno avanti

"I rappresentanti ucraini stanno lavorando ai negoziati, che continuano praticamente ogni giorno. È molto difficile. A volte scandaloso. Ma passo dopo passo stiamo andando avanti". Così il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelenskyi in un nuovo video diffuso sui social.

00:13 23 Mar

Pentagono: “I russi hanno usato missili ipersonici almeno una volta”

Le forze russe hanno usato missili ipersonici "almeno in un'occasione'', ha detto il portavoce del Pentagono, John Kirby, nel corso di una conferenza stampa. Questo tipo di missile è stato usato ''contro un edificio a una distanza relativamente ravvicinata'', sono le parole di Kirby riportate dalla Cnn. "È difficile sapere quale fosse esattamente la giustificazione per questo, ma potrebbe benissimo essere legato a problemi di prestazioni che stanno riscontrando rispetto alle munizioni guidate di precisione''. Il segretario alla Difesa statunitense Lloyd Austin ha dichiarato domenica scorsa di non considerare "l'uso di questo tipo di arma come una sorta di punto di svolta", ha aggiunto Kirby.

00:00 23 Mar

Kiev: oltre 1.200 evacuati ieri da Mariupol

Oltre 1.200 residenti sono stati evacuati ieri da Mariupol, la città portuale dell'Ucraina meridionale assediata dai russi. Lo ha riferito la vicepremier di Kiev, Iryna Vereshchuk, citata dal Kiev Independent, secondo cui gli abitanti sono stati portati a bordo di 15 autobus a Zaporizhzhia.