L'aggressione russa

Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 8

Il conflitto in tempo reale
Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 8
Getty Images
Irpin, Ucraina
23:36 03 Mar

I russi occupano la torre della tv a Kherson, città nel sud dell'Ucraina ormai nelle loro mani

Le forze russe che nelle scorse ore avevano occupato la città di Kherson, nel sud dell'Ucraina, hanno preso il controllo della locale torre della tv. Lo riferiscono i media ucraini. Il sindaco di Kherson, Igor Kolykhaiev, ha intanto esortato i suoi concittadini a non saccheggiare i negozi e ad affidare alle autorità la distribuzione dei generi alimentari rimanenti. "La città ha bisogno di cibo e prodotti industriali, soprattutto le fasce più indifese della popolazione"


23:09 03 Mar

Standard & Poor's taglia ancora il rating della Russia, c'è il rischio default

L'agenzia Standard & Poor's taglia per la seconda volta in pochi giorni il rating della Russia, portandolo a 'CCC-' da 'BB+'. Il rating resta in "creditwatch negativo sul crescente rischio di default". Lo afferma S&P, sottolineando che "il downgrade segue l'imposizione di misure che riteniamo aumenteranno in modo sostanziale il rischio di default". Anche le agenzie di rating Fitch e Moody's, dopo Standard & Poor's, hanno portato a 'junk', spazzatura, il giudizio sui bond sovrani russi.

22:18 03 Mar

Il Pentagono apre un canale di comunicazione diretto con la Russia per evitare incidenti

Il Pentagono ha stabilito un canale di comunicazione diretto con la difesa russa per evitare un conflitto involontario legato alla guerra in Ucraina. Un funzionario del Pentagono, citato dai media americani, ha spiegato che una "linea di de-conflitto" è stata stabilita l'1 marzo "con l'obiettivo di prevenire errori di calcolo, incidenti militari e una escalation".

22:09 03 Mar

Di Maio: la guerra di Putin in Ucraina è atroce e va fermata

Io non voglio rivolgere offese personali a nessuno però ribadisco che la guerra di Putin in Ucraina è atroce e va fermata portando al tavolo le parti". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, a Piazzapulita, rispondendo a una domanda sull'accostamento del presidente russo a un "animale". "Ogni sera faccio una riunione in cui, attraverso il nostro bravissimo ambasciatore in Ucraina Zazo, contiamo i morti, vediamo le famiglie ucraine sotto le bombe, immagini che non vedevamo da 80 anni in Europa", ha aggiunto.

21:45 03 Mar

Boris Johnson sulle nuove sanzioni: colpiremo Putin finché continuerà l'attacco barbaro in Ucraina

"Continueremo a infliggere la massima pena economica possibile a Vladimir Putin e alla sua macchina da guerra fino a quando Putin continuerà nel suo barbaro attacco contro civili innocenti in Ucraina". Lo ha scritto su Twitter il primo ministro britannico, Boris Johnson, commentando stasera l'annuncio dell'allargamento della sanzioni di Londra nei confronti dell'oligarca russo Alisher Usmanov e l'ex vicepremier di Mosca e banchiere Igor Shuvalov, considerati vicini al sistema di potere che ruota attorno al leader del Cremlino, con il congelamento dei beni loro riconducibili sul suolo del Regno e divieto di viaggio sull'isola.

21:27 03 Mar

Biden: "L'esercito di Mosca lancia missili in modo indiscriminato"

"Gli ucraini si stanno nascondendo nelle metropolitane dai missili che vengono sparati in modo indiscriminato" dalla Russia. Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, presentando le nuove sanzioni contro gli oligarchi russi. Sanzioni che, afferma, "hanno già avuto un impatto profondo".

20:43 03 Mar

Nuove sanzioni Usa agli oligarchi russi, colpito anche il portavoce di Putin

Nuova ondata di sanzioni americane contro la Russia per l'invasione in Ucraina. Nel mirino statunitense finiscono il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ma anche diversi oligarchi, fra i quali Alisher Usmanov, Nikolay Tokarev, Boris Rotenberg, Arkady Rotenberg, Sergey Chemezov, Igor Shuvalov e Yevgeny Prigozhin. Le sanzioni riguardano anche le loro famiglie. "Questi individui e le loro famiglie saranno tagliati fuori dal sistema finanziario americano, i loro asset saranno congelati e le loro proprietà bloccate", afferma la Casa Bianca.

20:16 03 Mar

Kiev: "I russi aprono il fuoco vicino a una centrale nucleare"

Le forze russe hanno aperto il fuoco a Energodar, vicino alla più grande centrale d'Europa, dopo essere entrati nella città ucraina con i carri armati. Lo rende noto il consigliere del ministero degli interni ucraino, Anton Herashchenko, riferiscono diversi media internazionali.

19:57 03 Mar

Kiev: pesanti bombardamenti sulla regione di Sumy (Nord), si prepara l'evacuazione

Pesanti bombardamenti sulla regione di Sumy hanno lasciato i civili senza acqua, elettricità e riscaldamento. E' quanto si legge in un tweet del Kyiv Independent, secondo cui il governatore di Sumy Dmytro Zhyvytskyi ha riferito che si sta preparando un'evacuazione della regione.


19:52 03 Mar

Usa escludono una no-fly zone in Ucraina: rischio di guerra contro la Russia

"Gli Usa non vogliono una no-fly zone sull'Ucraina perché vorrebbe dire che le forze americane dovrebbero poi abbattere aerei russi e questo rischierebbe di causare una guerra immediata e diretta contro la Russia. Comporterebbe un'escalation militare che non vogliamo in questo momento". Lo ha ribadito la portavoce della Casa Bianca, Jean Psaki, nel suo briefing con la stampa.

19:08 03 Mar

Kiev: nel negoziato non raggiunti i risultati attesi. Ci sarà nuovo round di trattative

Nel secondo round di negoziati fra Russia e Ucraina non sono stati raggiunti i risultati attesi da Kiev: lo ha detto un membro della delegazione ucraina, Mykhailo Podolyak. "Il secondo round di negoziati si è concluso e, putroppo, per quanto ci riguarda, non abbiamo raggiunto i risultati sui quali contavamo", ha affermato Podolyak. Ci sarà una terza sessione di trattative, forse all'inizio della prossima settimana.

18:50 03 Mar

Kiev: raggiunto un accordo con la Russia su una tregua per creare corridoi umanitari per i civili

Russia e Ucraina hanno raggiunto un'intesa sulla creazione di corridoi umanitari con un cessate il fuoco temporaneo. Lo ha riferito il consigliere del presidente ucraino Zelensky, citato dalla Tass.

18:29 03 Mar

Nuovo appello della Farnesina agli italiani: lasciate immediatamente l'Ucraina


Il ministero degli Esteri torna a chiedere agli italiani di lasciare l'Ucraina. "Ai connazionali rimasti in Ucraina si rinnova la raccomandazione a lasciare immediatamente il Paese con i mezzi disponibili". Lo si legge in una nota della Farnesina.

18:16 03 Mar

Putin: combattiamo i neonazisti che usano scudi umani. Nessuno può minacciare la Russia

Putin sempre più aggressivo: "Lottiamo contro neonazisti che usano i civili come scudi umani, distruggeremo l'anti-Russia creata dall'Occidente". E ancora: "Stiamo raggiungendo i nostri obiettivi militari come programmato", con "i nazionalisti ucraini" combattono anche mercenari stranieri". Poi annuncia aiuti economici alle famiglie dei militari russi caduti e ai feriti.

18:01 03 Mar

Putin: sfondate le linee dei nazionalisti, soldati russi combattono da eroi

I militari russi combattono da "eroi" e hanno sfondato "le linee dei nazionalisti". Lo dice il leader del Cremlino, Vladimir Putin. "Non ritornerò mai indietro rispetto alla mia dichiarazione che Russia e Ucraina sono un unico popolo", aggiunge il presidente russo.

17:49 03 Mar

Lamorgese: si prevedono 7-8 milioni di profughi dall'Ucraina

"E' difficile" dire quanti saranno gli arrivi dall'Ucraina in Italia ma "i numeri si prevedono alti. Si parla di 7-8 milioni che usciranno" dal loro Paese e che andranno nei vari Paesi Ue. "La pressione maggiore ora ce l'hanno i Paesi che stanno lì al confine". Lo ha detto il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese ai cronisti al termine del Consiglio Affari Interni. "Verrà consentita la protezione temporanea agli ucraini e anche ai soggetti non ucraini che risiedono in quel territorio con la possibilità, per questi ltimi, di avere anche un altro tipo di protezione" ha aggiunto. "E' stato un accordo ed è un ottimo risultato, che dimostra anche la vitalità dell'Europa in un momento di grave crisi".

17:13 03 Mar

Accordo tra i ministri dell'Interno Ue per la protezione per chi fugge dalla guerra in Ucraina

Intesa raggiunta all'interno del Consiglio Affari Interni sull'applicazione della direttiva per la protezione temporanea "per chi fugge dalla guerra in Ucraina". E' quanto annuncia il ministro dell'Interno francese Gerald Darmanin. "E' un accordo storico, l'Ue è unita e solidale", aggiunge. Nelle ultimissime ore la presidenza del Consiglio Ue ha lavorato ad una dichiarazione politica da allegare alla direttiva per registrare il tema dei "non ucraini" in fuga su cui alcuni Paesi, Polonia su tutti, avevano espresso riserve.

16:58 03 Mar

Il gigante russo del Petrolio Lukoil chiede la fine del conflitto in Ucraina

Il gruppo petrolifero russo Lukoil ha chiesto la fine anticipata del conflitto armato in Ucraina. Il gruppo, riferisce l'agenzia russa Tass, sta facendo ogni sforzo per garantire attività stabili in tutte le aree di presenza per garantire forniture energetiche affidabili per i consumatori di tutto il mondo. L'azienda ha assicurato che attraverso le loro attività si sforzano di rafforzare la pace, le relazioni internazionali e i legami umanitari. Lukoil ha espresso preoccupazione per la situazione in Ucraina e ha sottolineato che la società rappresenta una soluzione anticipata con mezzi diplomatici.


16:52 03 Mar

Zelensky avverte: "Se l'Ucraina cade i prossimi saranno i Paesi Baltici"

"Se l'Ucraina cade, la Russia si prenderà i Paesi Baltici e l'Europa orientale". Lo dice il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

16:46 03 Mar

Liliana Segre: "Non avremmo mai immaginato questo in Europa"

"In giornate come queste ultime tv e giornali ci riportano a qualcosa che non avremmo mai neanche immaginato lontanamente in Europa, non avremmo immaginato di sentire così vicino a noi il rombo dei cannoni, case distrutte, le persone che piangono e muoiono". Così la senatrice a vita Liliana Segre, nel corso dell'evento 'Mai più genocidi, il comandamento morale di Giusti', promosso dall'associazione Gariwo a Milano in occasione della Giornata dei Giusti. "Io ho pensato ai quattro cavalieri dell'apocalisse, perché cosa ci manca ancora? La pandemia l'abbiamo avuta, la guerra, l'odio, la morte, la fame", ha aggiunto.

16:41 03 Mar

Il Parlamento ucraino chiede la mediazione dell'Onu e caschi blu sul terreno

La Verkhovna Rada, il Parlamento ucraino, ha chiesto il dislocamento di una missione di Peace-keeping sul territorio del Paese e ha lanciato un appello alle Nazioni Unite per una mediazione che fermi la guerra. Lo scrive su Twitter il vicepresidente del parlamento Oleksandr Korniyenko.

16:33 03 Mar

Zelensky: serve una no fly zone sull'Ucraina. Le sanzioni? "Un buon inizio"

Il presidente Ucraino Zelensky dal bunker chiede una no fly zone nei cieli dell'Ucraina e apprezza le dure sanzioni contro Mosca varate dall'Occidente: "Sono un buon inizio". Poi accusa: "I russi hanno portato forni crematori per nascondere le vittime".

15:58 03 Mar

Ucraina: al via il secondo round dei colloqui

Ha preso il via il secondo round dei colloqui tra Russia e Ucraina. Lo annuncia, sul suo profilo Twitter, il consigliere del presidente ucraino, Mikhailo Podoliak. "Siamo iniziando a parlare con i rappresentanti russi- scrive pubblicato la foto dell'incontro -. All'ordine del giorno cessate il fuoco immediato, armistizio e corridoi umanitari per l'allontanamento di civili da villaggi e città distrutti o costantemente bombardati".

15:26 03 Mar

Macron: Putin vuole tutta Ucraina, peggio deve ancora venire

Dopo il colloquio telefonico con Vladimir Putin, il presidente francese, Emmanuel Macron, ha ammesso che "il peggio deve ancora venire" nella guerra in Ucraina. Putin, ha fatto sapere l'Eliseo, ha espresso "la sua grandissima determinazione" a continuare la sua offensiva, il cui scopo è "prendere il controllo dell'intero Paese.

15:17 03 Mar

Kiev, cargo a Odessa colpito da 2 siluri, ci sono vittime

Due siluri hanno affondato la nave mercantile Helt, che batteva bandiera panamense. Ci sono vittimetra l'equipaggio". Lo annuncia sul proprio canale Telegram il consigliere del ministro dell'Interno ucraino, Anton Gerashchenko. "L'equipaggio - scrive - era composto da 6 persone, di cui due, il capitano e il cuoco, si stanno dirigendo verso la riva sulla scialuppa di salvataggio".

14:51 03 Mar

Ucraina: 'colpite 2 scuole a Chernihiv, almeno 9 morti'

Il governatore della regione ucraina di Chernihiv, a nord di Kiev, ha denunciato che un attacco aereo russo oggi ha colpito due scuole ed edifici privati. E almeno nove persone sono rimaste uccise, con 4 feriti. Il Kyiv Independent riferisce che c'erano solo scuole, asili nido e un ospedale nella zona.

14:48 03 Mar

Ucraina: cargo estone affondato batteva bandiera di Panama

Il cargo Helt, affondato nel Mar Nero al largo di Odessa, di proprietà estone, batteva bandiera di Panama. E' quanto si ricava dal sistema di tracciamento Marine Trafic che segnalava l'ultima posizione a circa 20 miglia dal porto ucraino.

14:08 03 Mar

Ucraina, media: Mosca prepara lo sbarco a Odessa

Le forze russe si stanno dirigendo verso Odessa e si preparano allo sbarco. Secondo fonti dell'intelligence Usa, citate dalla tv spagnola Rtve, in Crimea ci sono già diverse navi in attesa dell'arrivo delle truppe di terra per lanciare l'attacco dal mare.  Le autorità di Odessa - secondo le stesse fonti - hanno chiesto ai cittadini di recarsi in un rifugio per il rischio imminente di un attacco.

13:41 03 Mar

Stallo su intesa Ue su rifugiati, il nodo dei non ucraini

Intesa in stand by al Consiglio Affari Interni sulla direttiva per la protezione temporanea da attivare per la guerra in Ucraina. Il gruppo Visegrad e l'Austria hanno infatti espresso riserve sulla concessione della protezione temporanea a profughi che non siano cittadini ucraini. "A parte Polonia, Slovacchia e Ungheria, molti Paesi sono preoccupati per questo, inclusa l'Austria: non ha senso includere i cittadini di Paesi terzi", ha affermato il ministro dell'Interno austriaco Gerhard Karner a margine del summit.

13:29 03 Mar

Tass: corridoi umanitari al centro dei colloqui

Al centro dei negoziati con la Russia che stanno per iniziare a Brest ci sarà la questione dei corridoi umanitari. Lo hanno detto membri della delegazione ucraina citati dalla Tass.

13:13 03 Mar

Delegazione ucraina in elicottero verso Brest per colloqui

La delegazione ucraina è in viaggio in elicottero verso Brest dove si svolgeranno i colloqui con la Russia. Lo afferma un membro della delegazione di Kiev. Il secondo round dei negoziati era previsto per le 13 ma, secondo quanto riporta la Tass, è slittato di un paio d'ore.

12:30 03 Mar

Macron ha parlato con Putin e Zelensky

Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha parlato questa mattina al telefono con il presidente russo, Vladimir Putin, e successivamente ha telefonato all'omologo ucraino, Volodymyr Zelensky. Lo hanno confermato fonti dell'Eliseo.

12:25 03 Mar

Russia: concessa una pausa per evacuare i civili

Il ministero della Difesa russo, citato dalla Tass, ha annunciato delle "pause" nelle operazioni dell'esercito russo per favorire l'evacuazione di civili dall'Ucraina attraverso "corridoi umanitari".

12:07 03 Mar

Ikea sospende tutte le attività in Russia e Bielorussia: coinvolti 15mila dipendenti

Ikea ha annunciato in un comunicato di aver sospeso le sue attività in Russia e Bielorussia. Una decisione che interesserà circa 15mila dipendenti.

12:02 03 Mar

Volkswagen ferma la produzione in Russia

Volkswagen chiude la produzione in Russia. Lo ha comunicato il gruppo in una nota da Wolfsburg. "A causa della guerra condotta dalla Russia il presidio del grupp oha deciso di fermare la produzione di veicoli in Russia". Anche le esportazioni "verranno stoppate a partire da subito".

11:56 03 Mar

In corso telefonata Putin-Macron

Il presidente russo Vladimir Putin sta parlando al telefono con il presidente francese Emmanuel Macron. Lo ha annunciato durante la conferenza stampa il ministro degli Esteri della Federazione, Serghei Lavrov. "Mentre parliamo, penso sia in corso un'altra telefonata. Saremo felici se questa volta la Francia aiuta a raggiungere un accordo basato sui principi approvati in ambito Osce e più in generale delle relazioni internazionali".

11:14 03 Mar

Mosca: i colloqui si terranno in Bielorussia tra due ore. Alle 13 ora italiana

I negoziati tra le delegazioni russo e ucraina si terranno nella regione di Brest in Bielorussia oggi pomeriggio intorno alle 15 (le 13 ora italiana). Lo ha riferito il capo negoziatore russo Vladimir Medinsky.

10:49 03 Mar

Lavrov: Usa dominano Europa come fecero Napoleone e Hitler

Washington domina l'Europa come Napoleone o Hitler hanno fatto a suo tempo. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov citato dalla Tass. La Russia si aspetta che l'isteria svanirà e che l'Occidente ne uscirà fuori, ha aggiunto il capo della diplomazia russa.

10:32 03 Mar

Lavrov: una soluzione in Ucraina si troverà. I colloqui oggi

Una soluzione alla situazione in Ucraina verrà trovata. Lo ha detto il ministro degli esteri Serghei Lavrov secondo quanto riportano le agenzie Tass e Interfax. Lavrov ha confermato anche che i colloqui tra rappresentanti di Russia e Ucraina si svolgeranno oggi. I colloqui tra le delegazioni russa e ucraina si dovrebbero tenere oggi. Lo ha riferito il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov.  E' giallo sul luogo: secondo Minsk, Kiev avrebbe respinto Belaya Vezha come sede dei negoziati e avrebbe chiesto di spostarli in uno dei Paesi vicini. Mosca da parte sua ha escluso qualsiasi possibilita' che non sia la Bielorussia.

09:56 03 Mar

Premio nobel Muratov: "C'è rischio reale di guerra nucleare"

"Il vero pericolo oggi è la minaccia nucleare, una possibilità che è diventata reale dopo le parole di Putin. Io temo che qualcuno al Cremlino sarà tentato prima o poi di premere il bottone rosso". Cosi il giornalista russo, caporedattore della Novaya Gazeta, e Premio Nobel per la pace, Dmitri Muratov, durante la sua audizione alla commissione giuridica del Parlamento europeo."Ieri ho visitato Mikhail Gorbacev in ospedale, ha compiuto da poco 91 anni e non sta bene, ma mi ha confermato che bisogna fare quanto possibile per fermare la minaccia di una guerra nucleare", ha concluso Muratov.

09:03 03 Mar

Chiude la radio indipendente l'Eco di Mosca

La radio indipendente russa Ekho Moskvy, 'Eco di Mosca', emittente storica dei media russi, ha annunciato la propria chiusura, dopo che le autorità avevano bloccato le trasmissioni dell'emittente per la sua copertura dell'invasione dell'Ucraina. "La maggioranza del consiglio di amministrazione di Ekho Moskvy ha preso la decisione disciogliere la radio e il sito internet di Ekho Moskvy", scrive sul proprio profilo Telegram il direttore Alexei Venediktov.

08:38 03 Mar

Gli atleti russi e bielorussi esclusi dalle Paralimpiadi

Dopo l'annuncio di ieri della partecipazione 'neutrale' degli atleti di Russia e Bielorussia senza le rispettive bandiere, l'International Paralympic Committee ha deciso di inasprire le sanzioni nei confronti dei due Paesi, colpevoli di aver violato la Tregua Olimpica, estromettendone totalmente le delegazioni dalla partecipazione in qualsiasi forma alla Paralimpiade invernale di Pechino 2022. A comunicare la decisione è l'Ipc in una nota ufficiale, dopo la minaccia di diversi Comitati nazionali, team e atleti di ritirarsi dai Giochi. 

08:25 03 Mar

La Germania invia in Ucraina altri 2.700 missili antiaerei

La Germania si appresta ad inviare altri 2.700 missili antiaerei all'Ucraina. Lo riferisce una fonte governativa a Berlino.

08:08 03 Mar

Gas: i flussi da Russia a Germania sono in drastico calo

I flussi di gas russi sul gasdotto Yamal-Europa dalla Polonia alla Germania sono diminuiti drasticamente, secondo i dati dell'operatore del gasdotto Gascade. Secondo i dati, le forniture di gas sono scese a soli 598.712 kilowattora all'ora (kWh/h) da circa 17,5 milioni di kWh/ h precedentemente al punto di misura di Mallnow. Ci sono offerte preliminari per forniture in direzione est e ovest tramite il gasdotto per le prossime 24 ore di oltre 6 milioni di kWh/h.

07:49 03 Mar

Ucraina: "Mariupol resta sotto nostro controllo"

Le forze armate ucraine fanno sapere che la città di Mariupol resta sotto il loro controllo, dopo ch i russi che "senza successo" hanno tentato di conquistarla. Lo scrive la Bbc. citando un comunicato.  La città - considerata un punto chiave dagli invasori, visto che consentirebbe il collegamento tra le truppe russe che avanzano da sud e da est - ha subito pesanti bombardamenti. Secondo il comunicato delle forze ucraine, l'offensiva russa continua nella zona di Kiev, in particolare nei centri di Vyshgorod, a nord della capitale, a Fastiv (sudovest) e Obukhiv(sud).

07:16 03 Mar

Corte penale internazionale: cominciata raccolta prove per crimini di guerra in Ucraina

Il procuratore della Corte penale internazionale ha annunciato ieri sera che avrebbe "immediatamente aperto" un'indagine sulla situazione in Ucraina, dove sarebbero stati commessi crimini di guerra, dopo aver ricevuto il via libera da 39 stati parte della CPI. "Ho appena notificato alla presidenza della CPI la mia decisione di aprire immediatamente un'indagine sulla situazione" in Ucraina, afferma il procuratore capo, il britannico Karim Khan, in una dichiarazione.  "Il nostro lavoro di raccolta delle prove è iniziato. Tra i paesi che hanno dato il loro via libera: tutti i membri dell'Unione Europea, ma anche Australia, Canada, Nuova Zelanda e Svizzera. Anche paesi dell'America Latina come la Colombia e il Costa Rica hanno dato la loro approvazione. Secondo Khan, c'è una "base ragionevole" - il criterio con cui un'indagine può essere aperta presso la CPI - per credere che i crimini che rientrano nella giurisdizione della Corte siano stati commessi in Ucraina.

06:55 03 Mar

Nuovo allarme aereo a Kiev

Nuova allerta per raid aerei su Kiev. Suonano le sirene si allarme nella capitale russa, secondo quanto riferito su Twitter da The Kyiv Independent. Tutti i cittadini dovrebbero recarsi al rifugio più vicino, si legge.

06:22 03 Mar

Washington a Mosca: "Mettete fine a questo bagno di sangue"

Il Dipartimento di Stato americano ha invitato il presidente russo Vladimir Putin e il governo di Mosca a "porre fine a questo bagno di sangue" immediatamente e a ritirare le truppe dall'Ucraina: lo scrive lo stesso Dipartimento in un comunicato, secondo quanto riporta il Guardian.

06:20 03 Mar

Gli Usa. "Russia ha lanciato una guerra totale alla verità"

Gli Stati Uniti hanno accusato la Russia di aver lanciato una "guerra totale alla libertà dei media e alla verità" bloccando le testate giornalistiche indipendenti e impedendo ai russi di accedere alle notizie sull'invasione dell'Ucraina. Lo ha affermato in un comunicato il Dipartimento di Stato americano, secondo quanto riporta il Guardian. "Il governo russo sta anche limitandole piattaforme Twitter, Facebook e Instagram su cui decine di milioni di cittadini russi fanno affidamento per accedere a informazioni e opinioni indipendenti", recita la nota ricordando che i russi usavano i social media anche per connettersi tra loro e con il mondo esterno.

05:31 03 Mar

Zelensky: Gli occupanti riceveranno solo una cosa dagli ucraini, una resistenza feroce

"Gli occupanti riceveranno solo una cosa dagli ucraini: la resistenza. Una resistenza feroce", lo ha affermato il presidente ucraino Volodimir Zelensky in un nuovo messaggio tv. "Il nostro esercito sta facendo di tutto per spezzare completamente il nemico. Quasi 9.000 russi sono stati uccisi in una settimana. A Nikolaevsk, gli occupanti sono costretti a usare decine di elicotteri per raccogliere i loro morti e feriti - 19 e 20 anni. Questi non sono guerrieri di una superpotenza. Sono bambini confusi che sono stati usati".

"Qui non avrete pace, non avrete da mangiare, non avrete un momento di calma". Lo ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un nuovo messaggio diffuso alle prime ore di oggi, otto giorni dopo l'inizio dell'offensiva militare russa mentre si attendono nuovi colloqui tra le parti. Ci sarà solo, ha incalzato, una "resistenza tanto agguerrita che ricorderanno per sempre che non rinunceremo a ciò che è nostro".

03:57 03 Mar

Grandi (Onu): un milione di persone via dall'Ucraina

"In soli sette giorni abbiamo assistito all'esodo di un milione di profughi dall'Ucraina verso i paesi vicini", lo scrive su Twitter l'Alto commissario Onu per i rifugiati Filippo Grandi. "Per molti altri milioni di persone, all'interno dell'Ucraina, è tempo che le armi tacciano, in modo che possa essere fornita assistenza umanitaria salvavita".