Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 54

Il conflitto in tempo reale
Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 54
AP
Attacco aereo a Leopoli, in Ucraina
23:32 18 Apr

Kiev: 269 persone uccise dai militari russi a Irpin

"269 persone uccise dai militari russi a Irpin". E' la denuncia di Serhiy Pantelieiev, vice capo del dipartimento investigativo della polizia nazionale, che ha affermato di aver scoperto sette luoghi in cui sono state compiute le esecuzioni a Irpin, la città a nord-ovest di Kiev che ha subito pesanti combattimenti e l'occupazione russa. Lo riporta il Kyiv Independent.

22:44 18 Apr

Zelensky: “E' iniziata la battaglia per il Donbass. Sono grato a tutti i nostri combattenti"

"Non importa quanti soldati i russi hanno portato: noi combatteremo. Noi ci difenderemo", così il presidente ucraino Zelensky nel suo messaggio su Telegram: "Sono grato a tutti i nostri combattenti, a tutte le nostre città eroiche nel Donbass, a Mariupol, così come alle città della regione di Kharkiv che si difendono, che difendono il destino di tutta l'Ucraina, frenando le forze degli invasori". Il leader ucraino ha rivolto un pensiero alle città di Rubizhne, Popasna, Zolote, Lysychansk, Severodonetsk, Kramatorsk“ e a ”tutti coloro che sono stati con l'Ucraina in tutti questi anni e per sempre". 

22:37 18 Apr

Usa, possibili nuove sanzioni alla Russia nei prossimi giorni

Gli Stati Uniti potrebbero annunciare nuove sanzioni contro la Russia nei prossimi giorni. Così la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, che ha ribadito che il presidente, Joe Biden, “non andrà in Ucraina”. Psaki ha inoltre precisato che “per motivi di sicurezza non verrà detto che andrà, e quando lo farà”. 

22:15 18 Apr

Zelensky: “E' iniziata l'offensiva russa nell'Est”

“Possiamo ora affermare che le truppe russe hanno cominciato la battaglia per il Donbass, per la quale si stavano preparando da tempo”, così su Telegram il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky: "Una gran parte dell'intero esercito russo è ora dedicata a questa offensiva". 

22:10 18 Apr

Kiev,"E' iniziata la seconda fase della guerra"

"La seconda fase della guerra è iniziata". Così il capo dello staff del presidente ucraino, Volodymyr Zelensky,  Andriy Yermak. 

21:59 18 Apr

Kiev: cominciata l'offensiva russa nell'Est, è un inferno

Il governatore della regione di Lugansk ha affermato: “L'offensiva delle truppe russe contro l'Ucraina orientale è iniziata”. Secondo Sergei Gaïdaï: "E' un inferno, è iniziata quella di cui si parla da settimane - così su Facebook - ci sono combattimenti a Rubizhne e Popasna, combattimenti incessanti in altre pacifiche città", ha aggiunto, poco dopo aver annunciato su Telegram la morte di quattro civili a Kreminna, la città presa oggi dai russi. 

21:47 18 Apr

Sindaco di Melitopol, “grazie Italia, da soli non possiamo vincere”

"Ringraziamo i cittadini ed il governo italiano, per l'aiuto forte che ci avete dato e state dando all'Ucraina, ma dobbiamo rimanere uniti contro questa guerra perché l'Ucraina da sola non ce la farà". Così il sindaco di Melitopol, Ivan Fedorov al Tg2 Post.

Il primo cittadino della città nel Sud dell'Ucraina ha aggiunto: “Abbiamo chiesto al Papa di sostenerci, in particolare a Mariupol dove vivono più di 100mila abitanti e migliaia di soldati, la città è occupata, circondata e la Russia sta facendo distruzione totale della città”. Fedorov ha detto di aver chiesto a Papa Francesco "di fare il possibile e l'impossibile, per fermare la situazione a Mariupol. L' abbiamo invitato e per noi sarebbe un segnale grandissimo se venisse in Ucraina e pregasse in Ucraina". 

 

21:42 18 Apr

Usa: russi hanno rafforzato battaglioni nell'est e nel sud

"I russi hanno rafforzato i battaglioni nell'est e nel sud, ne hanno aggiunti almeno dieci a quelli che già avevano". Lo ha detto il portavoce del Pentagono, John Kirby, un briefing con la stampa confermando quanto riferito da un funzionario della Difesa sui movimenti di armi da parte di Mosca in quelle zone. "Gli ucraini continuano a difendersi e lottare nel Donbass e hanno messo al sicuro alcune città", ha aggiunto.

20:57 18 Apr

Soldati Usa addestreranno ucraini a usare obici americani

Gli Stati Uniti nei prossimi giorni inizieranno ad addestrare le truppe ucraine ad utilizzare i potenti obici che l'amministrazione Biden ha inviato in Ucraina. Lo ha detto un alto funzionario del Pentagono al New York Times. Un piccolo gruppo di soldati ucraini, molto probabilmente esperti di artiglieria, sarà portato in un Paese vicino per apprendere il nuovo sistema, ha detto il funzionario della Difesa.

20:35 18 Apr

Mariupol, mille civili rifugiati sotto l'acciaieria

Almeno mille civili sono nascosti in rifugi sotto l'acciaieria Azovstal a Mariupol. Lo hanno riferito le autorità della città meridionale, precisando che la presenza di civili non dissuade le forze russe dal continuare a bombardare l'impianto. Nella fabbrica sono trincerati uomini del reggimento Azov, combattenti stranieri e quel che resta della 36a brigata di fanteria della Marina.

20:15 18 Apr

Usa: Russia muove artiglieria pesante e velivoli nell'est

La Russia sta muovendo "artiglieria pesante e velivoli" nell'est dell'Ucraina. Lo riferiscono fonti del Pentagono alla Cnn sottolineando che dalle loro analisi "sembra che Mosca abbia imparato la lezione dai fallimenti nel nord dell'Ucraina". Al momento, secondo la difesa americana, la Russia sta ancora "preparando il terreno" per un'offensiva.

19:48 18 Apr

Mosca: l'aviazione russa attacca 16 obiettivi militari

Le forze aeree russe hanno colpito 16 obiettivi militari in Ucraina, secondo il portavoce del Ministero della Difesa russo Igor Konashenkov, con missili di alta precisione segnatamente nelle zone di Popasna, Barvinkove e Krasniy Lyman.

19:37 18 Apr

Nyt: Kiev potrebbe aver usato bombe a grappolo

L'esercito ucraino potrebbe aver usato bombe a grappolo nel villaggio di Husarivka, che era stato occupato dai russi. Lo riferisce il New York Times che ha esaminato l'area. In precedenza Mosca è stata più volte accusata di aver utilizzato questo tipo di armi, vietate a livello internazionale. "Non è sorprendente, ma è sicuramente sconcertante sentire che sono emerse prove secondo cui l'Ucraina potrebbe aver usato munizioni a grappolo", ha detto Mary Wareham, direttrice della divisione armi di Human Rights Watch. "Sono armi inaccettabili che uccidono e mutilano civili in tutta l'Ucraina", ha aggiunto.

19:04 18 Apr

Borrell: condanniamo i ripetuti bombardamenti sui civili

"L'Ucraina è colpita dagli attacchi missilistici più pesanti da parte della Federazione Russa da settimane. L'Ue condanna il continuo bombardamento indiscriminato e illegale di civili e infrastrutture civili da parte delle forze armate russe". Lo dichiara l'Alto rappresentante per la politica estera Ue Josep Borrell in una nota.

19:03 18 Apr

Kiev: segnali di inizio dell'offensiva russa in Donbass

Nel Donbass ci sono segnali dell'inizio di un'operazione offensiva della Russia. Lo ha riferito lo stato maggiore delle forze armate ucraine su Facebook - secondo quanto riporta l'agenzia Unian -sottolineando che sono in corso gli attacchi missilistici e bombardamenti su infrastrutture industriali e civili.  "Si stanno registrando segnali dell'inizio dell'operazione offensiva nella zona operativa orientale. Il nemico ha intensificato le operazioni offensive nelle aree di Severodonetsk, Popasnyansky, Kurakhiv e Zaporizhzhya mentre la battaglia per Mariupol continua, con attacchi al porto", riporta l'Unian.

19:00 18 Apr

Yellen boicotterà incontri G20 se presente la Russia

Il segretario al Tesoro americano Janet Yellen boicotterà alcune delle riunioni del G20 in programma nei prossimi giorni a Washington a margine dei lavori del Fmi. Yellen eviterà alcune sessioni in cui è presente la Russia ma parteciperà a quelle riguardanti le ricadute economiche dell'invasione dell'Ucraina. Secondo quanto riferito dal Tesoro americano, infatti, Yellen non vuole che la presenza della Russia fermi il lavoro degli Stati Uniti e degli alleati nell'ambito del G20.

18:58 18 Apr

Il sindaco di Leopoli: bimbo di tre anni fuggito da Kahrkiv ferito a Leopoli

Un bambino di tre anni che era stato evacuato con sua madre da Kharkiv, è stato ferito durante l'attacco missilistico di questa mattina su Leopoli. Lo fa sapere il sindaco di Leopoli Andriy Sadovyi su Telegram, come riferisce Ukrinform.   "Undici persone sono rimaste ferite durante i bombardamenti mattutini. Artem, di tre anni, era tra loro. Veniva con sua madre da Kharkiv in fuga dalla guerra. Ma un missile russo lo ha colpito a Leopoli. Al bambino è stata fornita tutta l'assistenza necessaria. Non è comunque in pericolo di vita".   Il sindaco ha anche precisato che altre tre persone ferite si trovano in condizioni critiche in terapia intensiva ma che i medici di Leopoli stanno facendo tutto il possibile per salvarli.   "Sette persone sono rimaste uccise. Queste sono le prime morti di civili nella nostra città. La vittima più giovane ha 30 anni. Piangiamo i morti, ma dobbiamo essere il più vigili possibile", ha detto, aggiungendo di temere un inasprimento dell'offensiva.

18:56 18 Apr

Portavoce Isis: sfruttare la guerra per attaccare l'Europa

l nuovo portavoce dell'Isis, Abu-Omar al-Muhajir, ha diffuso un messaggio su Telegram esortando i suoi sostenitori a sfruttare il conflitto in Ucraina, dove "i crociati si combattono fra loro" per organizzare nuovi attacchi in Occidente.   "Annunciamo, affidandoci a Dio, una sacra campagna di vendetta per la morte di Abu Ibrahim al-Qurashi e dell'exportavoce del gruppo", ha affermato un messaggio audio attribuito all'Isis e diffuso su Telegram, secondo quanto riportano alcuni organi di stampa internazionali tra cui Presstv e Jerusalem Post.

18:52 18 Apr

Papa: la guerra è tremenda, i giovani pagano il prezzo più alto

Il Papa parla ai giovani italiani ma il pensiero va ai giovani che vivono la guerra in Ucraina. "Purtroppo, sono ancora dense le nubi che oscurano il nostro tempo. Oltre alla pandemia, l'Europa sta vivendo una guerra tremenda, mentre continuano in tante regioni della Terra ingiustizie e violenze che distruggono l'uomo e il pianeta. Spesso sono proprio i vostri coetanei a pagare il prezzo più alto: non solo la loro esistenza è compromessa e resa insicura, ma i loro sogni per il futuro sono calpestati", ha detto il Papa

18:39 18 Apr

Mosca: morto il comandante della nave da sbarco russa 'Caesar Kunikov'

E' morto a seguito delle ferite riportate nei combattimenti in Ucraina Alexander Chirva, comandante della nave da sbarco russa 'Caesar Kunikov'. Lo ha reso noto il governatore di Sebastopoli, Mikhail Razvozhayev.    "Alexander Chirva è morto per le ferite sofferte nella battaglia contro i neonazisti in Ucraina. Il suo coraggio, professionalità ed esperienza hanno salvato le vite del suo equipaggio" ha scritto Razvozhayev su Telegram. La 'Caesar Kunikov' fa parte della Flotta russa del Mar Nero.
 

18:18 18 Apr

Usa: con alleati per aumentare pressione economica su Russia

Gli Stati Uniti e gli alleati vogliono aumentare la pressione economica sulla Russia. Lo afferma il Dipartimento del Tesoro americano in vista del G20dei ministri finanziari e dei governatori delle banche centrali in calendario a Washington nei prossimi giorni a margine dei lavori del Fmi.

18:07 18 Apr

La Russia espelle diplomatici bulgari

La Russia ha espulso alcuni dipendenti dell'ambasciata bulgara a Mosca. Lo ha riferito il ministero degli Esteri russo, citato da Interfax. "Il 18 aprile, l'ambasciatore della Repubblica di Bulgaria presso la Federazione Russa Atanas Krystin è stato convocato al Ministero degli Esteri russo, dove gli è stata consegnata una nota del ministero che dichiarava 'persona non grata' i dipendenti dell'Ambasciata bulgara a Mosca", si legge nella dichiarazione pubblicata sul sito web del ministero degli Esteri russo. La nota non specifica il numero di diplomatici espulsi. Il ministero degli Esteri russo ha spiegato che la decisione è stata presa in risposta all'espulsione avvenuta a marzo di dieci diplomatici russi da Sofia.

18:05 18 Apr

Media: le autorità di Mosca comunicano la prima morte sul Moskva

Yulia Tsyvova, la madre di un marinaio di leva di 19 anni imbarcato sull'incrociatore Moskva, ha detto di avere ricevuto oggi dal ministero della Difesa una telefonata in cui le è stato comunicato che il figlio, Andrei, è morto nell'affondamento dell'unità militare russa il 13 aprile. Lo riferisce il Guardian. Se la notizia fosse confermata, si tratterebbe del primo parente di un membro dell'equipaggio che afferma di aver ricevuto ufficialmente dalle autorità la comunicazione del suo decesso. "Non mi è stata fornita alcuna informazione su quando ci saranno i funerali", ha aggiunto la donna.

17:35 18 Apr

Ex consigliere Putin: l'ammiraglia Moskva colpita da un missile Nato

Sergei Markov, commentatore politico russo ed ex stretto consigliere di Vladimir Putin, ha affermato alla BBC che la nave da guerra russa Moskva è affondata dopo essere stata colpita da un missile Nato che è stato spostato in Ucraina a gennaio. Markov, in un'intervista al programma World at One della BBC Radio 4, ha affermato che la perdita della nave è stata un fallimento da parte dell'esercito russo, ma che ciò era dovuto al fatto che la Russia stava combattendo non solo l'Ucraina ma "una coalizione" di grandi stati tra cui gli Stati Uniti. La Bbc ricorda che il ministero della Difesa russo ha rilasciato poche informazioni su come la nave sia affondata, sostenendo che si sia trattato in un incendio a bordo. Kiev ha invece ha rivendicato l'affondamento con un attacco missilistico. Diverse intelligence occidentali concordano con le dichiarazioni degli ucraini.

17:16 18 Apr

Nella regione di Kiev rimossi oltre 16mila ordigni esplosivi

Nella regione di Kiev sono stati rimossi quasi 16mila ordigni esplosivi (esattamente 15.993) dopo l'occupazione russa, tra cui 661 nelle ultime ventiquattro ore. E' quanto si apprende da fonti di Kiev. Alla periferia della capitale, verso le città distrutte del nord, sono stati costruiti una serie di ponti temporanei per facilitare i collegamenti.

17:08 18 Apr

Zelensky consegna il questionario compilato per l'adesione a UE

Il presidente Volodymyr Zelensky ha consegnato al capo della delegazione dell'Unione europea in Ucraina Matti Maasikas il questionario compilato per ottenere lo status di Paese candidato all'adesione all'Ue. Lo rende noto la presidenza ucraina sul suo sito. Zelensky ha affermato che i passi avanti di Kiev verso l'Ue arrivano in un momento molto tragico in cui molti ucraini che professano valori europei stanno perdendo la vita. "Tuttavia, il popolo ucraino è unito da questo obiettivo: sentirsi su un piano di parità, parte dell'Europa, parte dell'Unione europea", ha affermato. Il questionario era stato consegnato a Zelensky dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen durante la visita a Kiev insieme all'alto rappresentante dell'Ue Josep Borrell.

17:06 18 Apr

Guterres sente Erdogan: sostegno a colloqui Mosca-Kiev

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres in una colloquio con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha espresso sostegno per i colloqui tra Mosca e Kiev a Istanbul e ha ribadito la necessità di creare corridoi umanitari per l'evacuazione dei civili. Lo riportano i media internazionali.

17:05 18 Apr

Cremlino: Putin ha insignito di una onorificenza la brigata dell'esercito accusata dei massacri di Bucha

Putin ha insignito di una onorificenza la brigata dell'esercito accusata dei massacri di Bucha. l presidente russo ha motivato l'onorificenza con "l'eroismo" della 64esima brigata fucilieri motorizzati. Lo riferisce il Cremlino, informando che Putin ha emanato un decreto che accorda il "titolo onorifico di Guardia" all'unità militare, a seguito dell'"eroismo e della tenacia, della determinazione e del coraggio" dei suoi componenti.

16:41 18 Apr

Kiev: liberati diversi distretti intorno a Izium

Le forze armate ucraine hanno liberato numerosi insediamenti intorno alla città di Izium, nella regione di Kharkiv. Lo ha reso noto Oleksandr Motuzianyk, portavoce del ministero della Difesa ucraino, durante un briefing, come riporta Ukrinform. Motuzianyk ha osservato che la città di Izium e la sua periferia in direzione Slobozhanskyi sono le aree con la più grande concentrazione di unità russe. "Cercheranno di avviare un'offensiva a est, in particolare da lì", ha aggiunto. Secondo o stato maggiore ucraino, nell'area di Izium, i russi hanno accumulato fino a 22 gruppi tattici di battaglione.

16:30 18 Apr

Il sindaco di Leopoli: uccidere civili pacifici è genocidio

Il sindaco di Leopoli ha accusato il Cremlino di genocidio dopo l'attacco di oggi alla città che ha ucciso almeno sette persone e ne ha ferite altre 11. "Quello che vediamo oggi è un genocidio. È un'azione deliberata dell'aggressore per uccidere civili pacifici", ha detto Andriy Sadovyi, secondo quanto riporta il Guardian. Sadovyi ha detto che uno dei razzi ha colpito un garage e un'officina di riparazione di pneumatici di Leopoli, uccidendo quattro persone e ferendone diverse altre, tra cui un bambino. Le finestre sono andate in frantumi anche in una vicina scuola, ha aggiunto. 

16:28 18 Apr

Mosca: più di dieci navi russe a manovre nel Mar Baltico

Oltre dieci navi della flotta militare russa stanno prendendo parte a esercitazioni nel Mar Baltico. Si tratta, informa il comando della Flotta, di manovre che simulano attacchi missilistici a navi nemiche, difese da attacchi sommergibilistici e aerei nonché utilizzo dell'artiglieria.

16:23 18 Apr

Kiev: a Kharkiv bombardato anche un parco giochi, due morti

Bombardato questa mattina a Kharkiv il  parco giochi nel distretto di Osnovyansky. Nell'attacco, avvenuto  intorno alle 11.50, sono morti un uomo e una donna e sono stati  danneggiati alcuni edifici residenziali. Lo rende noto la Procura, che ha avviato un'indagine preliminare per violazione del diritto di  guerra e omicidio premeditato, sotto la guida dell'ufficio del  procuratore regionale di Kharkiv.

15:09 18 Apr

Comandante ucraino scrive al Papa: aiuti a salvare i civili di Mariupol

Il maggiore Sergiy Volyna, comandante della 36-ma brigata dei Marines ucraini, assediati a Mariupol, ha scritto la lettera al Papa Francesco chiedendo di intervenire "per salvare la popolazione civile allo stremo nella città". "Sua Santità, Papa Francesco! Mi rivolgo a Lei  per chiedere aiuto: è giunto il momento in cui solo le preghiere non bastano più. Aiuti a salvarli. Porti la verità nel mondo, aiuti ad evacuare le persone e salvi le loro vite dalle mani di Satana, che vuole bruciare tutti gli esseri viventi".

15:06 18 Apr

UNHCR: quasi 5 milioni di persone hanno lasciato il paese. Oltre 2.000 i civili morti

Sono quasi cinque milioni le persone  che hanno lasciato l'Ucraina dall'aggressione militare lanciata dalla  Russia lo scorso 24 febbraio. Lo ha reso noto l'Unhcr, l'Agenzia delle Nazioni Unite che si occupa dei rifugiati, parlando di 4.934.415  profughi. Si tratta in maggior parte di donne e bambini, precisa  l'Unhcr.  L'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) precisa che  anche 215mila persone di nazionalità non ucraina, in gran parte  studenti e lavoratori immigrati, si sono trasferiti in Paesi vicini  dopo lo scoppio della guerra. L'Unhcr ha reso noto che sono 2.072 i civili rimasti uccisi nella guerra in Ucraina, di cui 169 erano bambini. I feriti accertati assommano a 2.818 di cui 270 minori. La causa principale è attribuibile a bombardamenti sia di tipo missilistico sia aereo.

14:52 18 Apr

Putin: 'il blitz economico dell'Occidente è fallito'

Il "blitzkrieg economico" lanciato dall'Occidente contro la Russia attraverso le sanzioni "èfallito", mentre le stesse sanzioni stanno già provocando "un declino negli standard di vita" nei Paesi europei. Lo ha detto il presidente Vladimir Putin, citato dalla Tass.

14:46 18 Apr

Vicepremier ucraina alla Russia: aprite corridoio umanitario per i civili di Mariupol

"In relazione all'aggravarsi della  situazione a Mariupol, mi rivolgo alla leadership politico-militare  della Federazione Russa: chiediamo l'apertura di un corridoio  umanitario da Mariupol a Berdyansk per i civili". Lo scrive su  Telegram la vicepremier ucraina Iryna Vereschuk. "Separatamente - aggiunge - chiediamo un corridoio umanitario urgente  dal territorio dello stabilimento Azovstal per donne, bambini e altri  civili". Rivolgendosi ancora ai russi, Vereschuk li avverte: "Il vostro rifiuto di aprire questi corridoi umanitari sarà in futuro motivo per  perseguire tutti coloro che sono coinvolti in crimini di guerra".

14:34 18 Apr

Putin: economia si stabilizza, rublo in recupero

La situazione economica in Russia "sista stabilizzando", così come l'inflazione, con il rublo che torna ai livelli di prima dell'inizio della guerra in Ucraina. Lo ha detto il presidente Vladimir Putin, citato dalla Tass.

14:13 18 Apr

Banca centrale russa: azione contro le sanzioni, trasformare l'economia

La Banca centrale russa pianifica  un'azione legale contro le sanzioni imposte dalla comunità occidentale in seguito alla guerra in Ucraina. Lo ha detto il governatore della  Banca centrale russa Elvira Nabiullina, aggiungendo che ''le riserve  non sono infinite'' e che per questo ''è necessario trasformare  l'economia''.  "E' finito il periodo in cui l'economia può vivere di riserve. Già nel secondo e terzo trimestre entreremo in un periodo di trasformazione  strutturale e di ricerca di nuovi modelli di business", ha affermato  Nabiullina, spiegando che le sanzioni hanno colpito principalmente il  mercato finanziario, "ma ora cominceranno a colpire sempre più  l'economia". Le aziende russe dovranno adattarsi perché, ha aggiunto, "i problemi  principali riguarderanno le restrizioni sulle importazioni e alla  logistica del commercio estero". Inoltre "i produttori russi dovranno  cercare nuovi partner, una nuova logistica o passare alla produzione  di prodotti delle generazioni precedenti", ma ''per tutto questo ci  vorrà tempo''. La Banca centrale russa sta anche valutando di emettere rubli digitali.

13:58 18 Apr

Kiev: bombardata per tutta la notte Kramatorsk, distrutti edifici

Otto edifici residenziali e scuole sono stati distrutti la notte scorsa da un bombardamento russo a Kramatorsk, nell'Ucraina orientale,  la città dove il 9 aprile sono rimasti uccisi più di 50 civili mentre aspettavano i treni per l'evacuazione. Lo ha annunciato il capo dell'amministrazione militare regionale di Donetsk, Pavlo Kyrylenko, citato da Unian.   "Almeno otto case, scuole e infrastrutture sono state distrutte. I bombardamenti di artiglieria lungo l'intera linea del fronte non si sono fermati per tutta la notte. L'esercito russo ha sparato più intensamente nelle direzioni Mariinsky,  Avdiivsky e Ocheretinsky", ha detto. Finora non sono state segnalate vittime civili, le forniture dielettricità e gas sono state interrotte.

13:53 18 Apr

La Spagna riaprirà l'ambasciata a Kiev

La Spagna riaprirà la propria ambasciata a Kiev nei prossimi giorni. Lo ha annunciato il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez. Il personale diplomatico spagnolo era stato  evacuato in Polonia poco dopo l'invasione russa del 24 febbraio.  ''Riapriremo la nostra ambasciata a Kiev a breve, nei prossimi giorni, per dimostrare ancora una volte che il governo spagnolo, la società  spagnola, è a fianco del popolo dell'Ucraina'', ha detto Sanchez nel  corso di una intervista con la televisione Antena 3.

13:47 18 Apr

Cremlino: le posizioni di Kiev al negoziato sono incoerenti

Le posizioni dell'Ucraina nei negoziati di pace con la Russia sono "incoerenti". L'ha affermato oggi il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov."Voglio ricordare la dichiarazione del presidente (Vladimir Putin) secondo la quale, sfortunatamente, la parte ucraina non dimostra molta coerenza in termini di punti condivisi" ha affermato Peskov. "La posizione - ha proseguito - cambia frequentemente. Naturalmente le dinamiche di progresso nel processo negoziale lasciano molto a desiderare. Ma l'operazione militare continua".

13:42 18 Apr

Kiev: bombe sulla regione di Kharkiv, 9 morti in 24 ore

Nove persone sono state uccise e altre 25 sono rimaste ferite nella regione di Kharkiv nelle ultime 24 ore: la ha reso noto il consiglio regionale, secondo quanto riporta il Kyiv Independent. Nelle zone residenziali della città, che sono state bombardate pesantemente, si contano sei vittime e 24 feriti. Altre due persone sono rimaste uccise e una ferita a Derhachi, mentre una persona è morta vicino a Zolochiv.

13:22 18 Apr

Prigionieri Gb su tv russa chiedono scambio con Medvedchuk

Due cittadini britannici che combattevano con le truppe ucraine e fatti prigionieri dai russi sono apparsi alla televisione di Mosca e hanno lanciato un appello al premier Boris Johnson chiedendo di essere liberati in uno scambio con Viktor Medvedchuk, l'oligarca e deputato dell'opposizione ucraina arrestato nei giorni scorsi dall'intelligence di Kiev. Lo riferisce la Tass.

11:45 18 Apr

Il capo dell'amministrazione militare regionale di Lugansk: i russi sparano ai civili in fuga a Kreminna, 4 morti

Quattro civili che tentavano di fuggire questa mattina da Kreminna, città nella regione di Lugansk da oggi sotto il controllo di Mosca, sono stati uccisi dai soldati russi: lo ha reso noto su Telegram il capo dell'amministrazione militare regionale di Lugansk, Sergiy Gaidai. Lo riporta Unian. "La mattina del 18 aprile, i residenti di Kreminna hanno cercato di evacuare con i propri veicoli. I russi hanno aperto il fuoco su un'auto con civili a bordo. Quattro persone sono rimaste uccise. Una persona gravemente ferita è ancora sul posto. I medici non possono raggiungerla a causa dei bombardamenti senza fine", ha scritto Gaidai.

11:37 18 Apr

Vice sindaco Mariupol: città occupata ma continua la battaglia

"La situazione è la stessa rispetto agli ultimi giorni, la città è completamente isolata e non arrivano aiuti umanitari. Abbiamo bisogno di acqua e derrate alimentari. Continuano i bombardamenti, la citta è rasa al suolo e i russi hanno occupato gran parte della città, ma l'esercito ucraino continua la battaglia". Così Sergi Orlov, vice sindaco di Mariupol, a Rainews24.

10:50 18 Apr

Ucraina: sospese le evacuazioni da Est per il secondo giorno consecutivo

L'Ucraina ha annunciato che anche oggi, per il secondo giorno consecutivo, sono sospesi i corridoi umanitari dalle città in prima linea nei combattimenti nell'Est del Paese, accusando le forze russe di bloccare e bombardare le vie di fuga. "Purtroppo, oggi, 18 aprile, non ci saranno corridoi umanitari. In violazione del diritto umanitario internazionale, gli occupanti russi non hanno smesso di bloccare e bombardare le rotte umanitarie", ha dichiarato sui social il vice primo ministro ucraino, Iryna Vereshchuk.

10:44 18 Apr

Mosca: colpiti 315 obiettivi militari nella notte

Durante la notte l'artiglieria russa ha colpito 315 obiettivi militari ucraini, tra cui "18 posti di comando, 22 batterie di artiglieria, il sistema missilistico antiaereo Osa-AKM, nonché 275 roccaforti e aree di raccolta del personale nemico". Lo ha dichiarato in conferenza stampa il portavoce del ministero della Difesa russo, Igor Konashenkov. 

10:15 18 Apr

Autorità Luhansk: russi entrati a Kreminna, si combatte in strada

L'amministrazione militare regionale di Luhansk fa sapere tramite il suo servizio stampa che è cominciata un'offensiva da parte delle truppe russe nella regione e che i russi sono entrati a Kreminna, dove stanno avendo luogo battaglie di strada. Lo riporta l'agenzia di stampa ucraina Ukrinform. "Possiamo affermare che l'offensiva è già iniziata", scrive su Telegram il servizio stampa dell'amministrazione militare regionale.

10:00 18 Apr

Missili sulla regione di Leopoli, 6 morti e 8 feriti

È di almeno 6 morti e 8 feriti il bilancio del bombardamento missilistico avvenuto stamane nella regione di Leopoli. Lo riferisce il governatore. 

08:47 18 Apr

Intelligence Gb: Mariupol rallenta intera offensiva

La resistenza di Mariupol ha rallentato l'intera offensiva russa in Ucraina, consumando risorse che avrebbero potuto essere impiegate su altri fronti. Lo scrive l'intelligence militare britannica nel suo bollettino quotidiano. 

08:06 18 Apr

Il sindaco di Leopoli: 5 attacchi missilistici russi contro la città

Il sindaco di Leopoli, nell'Ucraina  occidentale, ha confermato che questa mattina la città è stata colpita da cinque attacchi missilistici russi. Andriy Sadovyi ha spiegato su  Twitter di aver inviato sul posto i servizi incaricati e che più tardi verranno fornite informazioni più dettagliate.

07:08 18 Apr

Media: Mosca attaccherà Kerson accusando forze Kiev

Le forze russe pianificano un'operazione sotto falsa bandiera a Kherson, secondo quanto riporta il Kyiv Independent. Il portavoce dell'amministrazione militare regionale di Odessa, Serhy Bratchuk, ha dichiarato su Telegram che le forze russe stanno pianificando di sparare su Kherson e di accusare falsamente l'esercito ucraino. L'intenzione di Mosca, secondo Bratchuk, è quella di utilizzare l'operazione per giustificare il "salvataggio della città" attraverso un referendum. 

06:32 18 Apr

Autorità: residenti Luhansk lascino subito regione

I residenti della regione ucraina orientale di Luhansk, nell'Ucraina orientale sono stati invitati a evacuare immediatamente, secondo l'agenzia di stampa Unian citata dalla Bbc. "La prossima settimana potrebbe essere difficile. Questa potrebbe essere l'ultima volta che abbiamo ancora la possibilità di salvarvi", ha affermato il capo dell'amministrazione regionale di Luhansk, Sergei Gaidai. 

05:06 18 Apr

Nuovo allarme antiaereo all'alba

Le sirene di allarme antiaereo risuonano anche nella regione di Zaporiggia.

04:00 18 Apr

Allarme antiaereo scattato in diverse regioni

Allarme antiaereo nella notte in diverse regioni. In particolare le sirene sono risuonate nelle Oblast di Odessa, Mykolaiv, Donetsk, Sumy, Dnipro e Kryvyi Rih.

03:27 18 Apr

Una foto che mostrerebbe la "Moskva" in fiamme pubblicata sui social

Una foto che mostrerebbe l'incrociatore russo "Moskva" con un incendio a bordo è stata pubblicata online. La fonte dell'immagine non è nota e non è possibile al momento verificarne l'autenticità.  L'ammiraglia della flotta russa del Mar Nero è poi affondata, come confermato giovedì da fonti russe che parlano di un incendio causato da un incidente mentre l'esercito di Kiev sostiene di aver colpito la nave con missili Neptune.

02:52 18 Apr

Fonti locali: russi chiudono accesso a Mariupol e distribuiscono pass per circolare all'interno

Il consigliere del sindaco di Mariupol, Petro Andriushchenko, ha detto che le forze russe hanno annunciato la chiusura della città all'ingresso e all'uscita a partire da oggi, avvertendo che gli uomini che restano "saranno controllati" per essere "ricollocati". Lo riporta la Cnn. Il consigliere su Telegram ha detto anche che i russi hanno cominciato a distribuire dei pass per muoversi all'interno della città portuale e ha pubblicato una foto di centinaia di abitanti in fila per ottenere i permessi.

02:03 18 Apr

Bbc: in 24 ore dalla Polonia sono rientrati in patria più ucraini di quanti ne siano usciti

Per la prima volta dall'inizio della guerra, le persone entrate in Ucraina dalla Polonia sono state di più rispetto a quelle che hanno fatto il percorso opposto. Lo riporta la Bbc citando i dati del servizio di frontiera polacco: 22 mila gli ucraini che sono andati nelle ultime 24 ore nel loro Paese  contro i circa 19 mila usciti. Intervistati dalla Bbc, alcuni hanno dichiarato di tornare per visitare le loro famiglie solo per pochi giorni, altri per restare in patria.

01:45 18 Apr

Fmi: continuo sostegno economico dei partner è essenziale per le ricostruzione

La direttrice operativa del Fondo Monetario Internazionale, Kristalina Georgieva, ha affermato su  Twitter di aver avuto "un'ottimo colloquio telefonico" con il presidente ucraino, aggiungendo che "il continuo sostegno economico da parte dei partner di Kiev è essenziale per gettare le basi della ricostruzione di una Ucraina moderna e competitiva". Poco prima lo stesso Zelensky aveva reso noto di aver discusso con Georgieva le modalità per "garantire la stabilità finanziaria dell'Ucraina e i preparativi per la ricostruzione postbellica".

01:29 18 Apr

Istituto analisi Usa: improbabile una massiccia offensiva russa a Est nei prossimi giorni

Si fa meno probabile l'ipotesi che l'esercito russo riesca a "condurre una grande offensiva a Est nei prossimi giorni". Lo scrive nel suo aggiornamento quotidiano l'Institute for the Study of War. “Le forze russe in via di schieramento nell'Est dell'Ucraina continuano ad avere problemi di morale e di approvvigionamenti - fa sapere l'istituto di analisi Usa - e sembra improbabile che intendano o siano in grado di condurre una grande ondata offensiva nei prossimi giorni”.

01:18 18 Apr

Kiev: la Russia vuole creare "campi di riqualificazione" per insegnanti ucraini

La Russia starebbe pianificando di "riqualificare" gli insegnanti ucraini dei territori temporaneamente occupati. Lo fa sapere il Centro ucraino per il contrasto alla disinformazione (che fa parte del Consiglio Nazionale di Sicurezza e Difesa) citato dal Kyiv Independent. L'auto proclamato capo della Crimea, Serhiy Aksyonov, avrebbe annunciato la creazione, sulla penisola, di "centri estivi di riqualificazione" per insegnanti provenienti dalle Oblast di Kherson, Kharkiv e Zaporiggia. I bambini ucraini sarebbero poi obbligati a fare lezioni di russo.

00:54 18 Apr

Ong Crimea: 150 bambini portati via con la forza da Mariupol

Una Ong della Crimea ha denunciato che i russi avrebbero portato via con la forza da Mariupol circa 150 bambini, 100 dei quali ricoverati in ospedale, la maggior parte strappata ai genitori. Lo ha affermato Olha Skrypnyk, capo del Gruppo per i diritti umani della Crimea, citata da Ukrinform. Secondo Petro Andriushchenko, consigliere del sindaco della città portuale, la maggior parte dei bambini, che non sono orfani, è stata portata via senza i genitori.

00:37 18 Apr

Intelligence di Kiev: improbabile che Putin usi armi nucleari

Kirill Budanov, capo della direzione principale dell'intelligence del ministero della difesa ucraino, ritiene improbabile l'uso di armi nucleari da parte della Russia. lo ha detto parlando al telethon, ripreso dai media ucraini. “calmatevi tutti, è solo una minaccia.” Queste le sue parole rilanciate dai media ucraini: "anche se Putin perdesse la testa e cercasse di farlo, tecnicamente non è facile. È un elemento di contrattazione, un elemento di ricatto verso il mondo intero, e tutti lo hanno capito". Qualche giorno fa il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov aveva affermato che Mosca utilizzerebbe armi nucleari solo in caso di minaccia concreta al territorio russo.

00:13 18 Apr

Zelensky chiede più sanzioni contro Mosca

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha invitato gli alleati ad aumentare ulteriormente le sanzioni contro il sistema bancario e finanziario russo che - ha afferma nel suo consueto messaggio video - stanno estendendo la 'zona del rublo' nel sud del paese. "Il mondo democratico deve rispondere a ciò che stanno facendo gli occupanti nelle regioni di Kherson e Zaporiggia. In queste zone - ha detto Zelensky - vengono costruiti centri di tortura, le autorità locali vengono rapite, gli insegnanti vengono ricattati, i soldi per le pensioni vengono rubati, gli aiuti umanitari vengono bloccati e le persone muoiono di fame".