L'invasione russa

Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 58

Il conflitto in tempo reale
Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 58
Alexey Furman/Getty Images
Dmytrivka, Ukraine
22:32 22 Apr

Comune Mariupol: "Fino a mille corpi in fossa comune"

Potrebbero esserci fino a mille corpi nella fossa comune scoperta vicino a Mariupol. Lo riporta sul suo canale Telegram il Comune di Mariupol, citato da Ukrinform. "Nelle immagini del satellite Planet del 20 aprile, la dimensione della fossa comune è di 45 per 25 metri. Almeno 1.000 residenti di Mariupol uccisi potrebbero essere sepolti qui", si legge nella nota.

22:28 22 Apr

Zelensky: la Russia vuole invadere altri Paesi

“La Russia vuole invadere altri Paesi. L'attacco all'Ucraina è solo l'inizio”, ha detto il presidente ucraino, Zelensky.

21:27 22 Apr

Mosca dichiara 1 morto e 27 dispersi nel naufragio dell'incrociatore Moskva

La Russia ha dato un nuovo bilancio delle vittime nell'affondamento dell'incrociatore lanciamissili Moskva. Secondo il ministero della Difesa a Mosca, "nell'effettuare controlli sui danni" subiti dalla nave ammiraglia russa sono morti un marinaio e altri 27 sono andati dispersi.

21:16 22 Apr

Ambasciatore russo in Italia: rapporti bilaterali in forte degrado

"Devo dire con grande rammarico che lo stato dei rapporti bilaterali è in forte degrado e non dipende da noi. Ci dispiace tanto anche per quanto riguarda l'espulsione di nostri 30 diplomatici in Italia e su questo, a breve, ci sarà una risposta adeguata perché questa è la prassi diplomatica". Lo ha detto  l'ambasciatore russo in Italia, Sergey Razov, intervistato a Stasera Italia su Rete4.

20:42 22 Apr

Russia, in custodia cautelare fino al 12 giugno il deputato di opposizione Kara-Murza

Un tribunale russo ha ordinato la custodia cautelare per il politico di opposizione Vladimir Kara-Murza per presunta diffusione di false informazioni sull'esercito russo. Lo ha reso noto il suo avvocato.  

Il tribunale distrettuale di Basmanny di Mosca ha ordinato che il 40enne oppositore del Cremlino sia trattenuto in custodia cautelare fino al 12 giugno, ha dichiarato su Facebook il legale Vadim Prokhorov.

20:38 22 Apr

Kiev: scoperta altra fossa comune a Mariupol

Un'altra fossa comune sarebbe stata scoperta a Mariupol, secondo un consigliere del sindaco, Petro Andriushchenko. "Abbiamo ricevuto notizia di una fossa comune di residenti di Mariupol, scavata nel tentativo di nascondere le conseguenze dei crimini di guerra. Si trova nel distretto di Livoberezhnyi nei pressi del cimitero del borgo di Vynohradne. Ciò conferma ulteriormente che gli occupanti stanno operando seppellimento e cremazione di massa dei residenti di Mariupol morti in tutti i distretti della città" ha affermato su Telegram Andriushchenko secondo quanto riferisce Ukrinform. Il consigliere ha inoltre pubblicato una immagine satellitare in cui è indicata l'area della fossa comune. Un'altra immagine satellitare rilevata in precedenza mostrava l'area delle fosse di massa a Manush, fuori Mariupol, dove potrebbero essere sepolti fra i 3 mila e i 9 mila civili uccisi dalle truppe russe.   

 Secondo il sindaco di Mariupol, Vadym Boychenko, più di 20 mila civili sono morti in città dall'inizio dell'invasione russa, mentre sono circa 120 mila quelli rimasti, coi tentativi di evacuazione che procedono a rilento.

20:30 22 Apr

Kharkiv, 'un uomo e una donna torturati e poi bruciati'

Nella regione di Kharkiv la polizia ucraina ha trovato i corpi bruciati di due abitanti di Izyum, una donna e un uomo, che erano stati prima torturati dai russi e poi bruciati. Lo riporta l'Ukrainska Pravda citando l'ufficio del procuratore regionale di Kharkiv. Secondo le indagini, i due residenti del villaggio sono stati torturati e poi "i russi hanno cercato di bruciare i loro corpi". Sull'episodio è stato aperto un procedimento ai sensi dell'articolo sulla violazione delle leggi di guerra. Indagine per ora condotta dalla polizia ma che poi sarà trasmessa al servizio di sicurezza dell'Ucraina, sottolineano i media ucraini.

20:27 22 Apr

Sindaco Kiev: coprifuoco a Pasqua per evitare rischi, celebrazioni online

"Per la sicurezza dei cittadini e per prevenire possibili provocazioni nella notte di Pasqua, ovvero da sabato 23 aprile a domenica 24, il coprifuoco a Kiev e nella regione sarà dalle 23 di sabato alle 5 del mattino di domenica". Lo rende noto sul suo canale Telegram il sindaco di Kiev, Vitali Klitscho. "I servizi di culto -aggiunge il primo cittadino- si svolgeranno online di notte".

20:07 22 Apr

L'Onu: Guterres a Mosca per tregua ed evacuazione dei civili

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres "vuole discutere con la leadership" russa "i passi che possono essere fatti in questo momento per mettere a tacere le armi, per aiutare le persone e per consentire l'evacuazione dei civili in sicurezza". Lo ha detto il portavoce delle Nazioni Unite Eri Kaneko, parlando della visita a Mosca di Guterres in programma per il 26 aprile.

20:00 22 Apr

Un politico di Kherson: "Qui la nuova Bucha, tra gente uccisa o scomparsa e aiuti bloccati"

 "Le informazioni che oggi vi do sono tutte verificate e dette da me per mia volontà. Se un giorno doveste  ricevere una smentita, vorrà dire che la mia famiglia sarà stata  minacciata o che sono stato catturato". Inizia a parlare così  all'Adnkronos, con questa premessa, Yevhen Kuse, rappresentante  dell'Unione cristiano-democratica nella regione di Kherson. "I terroristi, è così che chiamo i russi e vi prego di scriverlo  testualmente - prosegue - hanno piazzato sul territorio non solo  quella bandiera dell'Armata rossa che tanto ha fatto scalpore, ma  molte altre loro bandiere sugli uffici amministrativi: tempo fa ne  venne strappata una, la sostituirono velocemente, mettendo una guardia a proteggerla.

19:42 22 Apr

L'Ue verso il sesto pacchetto di sanzioni alla Russia la prossima settimana

L'Ue si prepara a varare il sesto pacchetto di sanzioni contro la Russia la prossima settimana. Lo riporta Politico che cita fonti diplomatiche. Il nuovo pacchetto includerà una qualche forma di divieto sulle importazioni di petrolio russo e potrebbe anche colpire più banche russe espellendole dal sistema di pagamenti internazionali Swift.

18:13 22 Apr

Cremlino: martedì incontro Putin-Guterres a Mosca

Il presidente russo Vladimir Putin riceverà martedì prossimo a Mosca il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres. Lo ha annunciato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dalla Tass.

18:06 22 Apr

Mosca: "Preso un maxi-arsenale ucraino a Kharkiv"

Le truppe russe hanno preso il controllo di un arsenale ucraino con migliaia di tonnellate di munizioni nella regione orientale di Kharkiv. Lo afferma il comando dell'esercito di Mosca, citato dalla Tass.

18:00 22 Apr

Giocattoli-bomba russi nelle stanze dei bimbi ucraini, il ministero dell'Interno di Kiev posta le foto

Una bambola imbottita di esplosivo, un pallone bucato per metterci dentro un candelotto con tanto di miccia, un ordigno artigianale al posto della batteria del telefono giocattolo. Insieme agli orrori delle fosse comuni e delle torture, i soldati russi in ritirata dalle città dell'Ucraina occidentale e settentrionale hanno lasciato anche nuovi strumenti di morte, dissimulati per colpire i soggetti più indifesi: i bambini. Una galleria delle crudeltà denunciata da Anton Gerashchenko, consigliere del ministero dell'Interno di Kiev, che su Telegram ha pubblicato una serie di foto rappresentative.

17:55 22 Apr

Ucraina: segnalate esplosioni e sparatorie in area Azovstal

Le forze russe continuano a sganciare bombe sull'acciaieria Azovstal senza pausa, secondo uno dei consiglieri del sindaco di Mariupol, Petro Andryushchenko, che ha parlato alla Associated Press. Secondo le ultime notizie nella zona industriale si trovano tra 300 e 1.000 civili, tra cui donne e bambini. Andryushchenko ha detto che "ogni giorno (i russi) lanciano diverse bombe su Azovstal" e "combattimenti, lanci di artiglieria, bombe non si fermano". Parlando delle fosse comuni a Mariupol, il consigliere ha detto che "altri corpi vengono gettati dentro". Si stima che ci possano essere almeno 9.000 salme, ma per Andryushenko potrebbero essere di più.

17:35 22 Apr

Draghi prepara visita a Zelensky a Kiev

Una visita a Kiev, per un incontro faccia a faccia con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky: secondo quanto confermano da Palazzo Chigi, Mario Draghi - al momento ancora positivo al Covid e in isolamento a Città della Pieve - sta valutando l'ipotesi di un viaggio in Ucraina, sulla falsariga di altri leader europei che hanno visitato il paese nelle ultime settimane. Al momento non ci sarebbe ancora nulla di pianificato ma si starebbe ipotizzando di organizzare la visita a stretto giro, prima del viaggio negli Usa in programma attorno alla metà di maggio.

16:48 22 Apr

Grossi a Chernobyl con missione Aiea il 26 aprile

Il direttore generale dell'Agenzia internazionale dell'energia nucleare (Aiea), Rafael Grossi, volerà in Ucraina alla guida di una delegazione per intensificare gli sforzi volti a prevenire il rischio di un incidente nucleare. La missione si recherà a Chernobyl dal 26 aprile "per fornire equipaggiamenti vitali e condurre valutazioni radiologiche e di vario tipo sul posto", sotto il controllo delle forze russe per oltre un mese prima del loro ritiro alla fine di marzo.

16:45 22 Apr

Gentiloni: da Ue risposta di straordinaria unità. 'Dividerci sarebbe errore', serve globalizzazione più sicura

"Dobbiamo cercare efficacia e unità sulle sanzioni, perché se le sanzioni se non servono o non sono efficaci non va bene, se ci dividessimo sarebbe un errore. Fin qui credo che la risposta europea sia stata di straordinaria unità e di straordinaria efficacia". Lo afferma il commissario europeo agli Affari Economici Paolo Gentiloni, notando come dagli incontri avuti a Washington per i lavori del Fondo Monetario Internazionale è emersa una "preoccupazione mondiale per l'impatto dell'invasione russa sull'economia". Gentiloni quindi mette in evidenza la necessità di una globalizzazione più sicura. E questo vuol dire "non far finta di niente perché la guerra ci mette davanti a grandissime difficoltà nei rapporti economici e commerciali globali, ma al tempo stesso non cadere nella tentazione del protezionismo, del chiudersi ciascuno nei proprio paesi. Quindi serve una globalizzazione più sicura vuole dire con una logistica un pochino più corta, con rapporti privilegiati fra paesi che hanno le stesse impostazioni ma senza chiudere i rubinetti e senza dividere in due il mondo fra gli amici e i nemici. Questo sarebbe un danno per l'economia di tutti".

16:33 22 Apr

Mosca: oggi lunghi colloqui con la delegazione di Kiev. Lo ha riferito il capo delegazione russo Medinsky

Il capo della delegazione russa Vladimir Medinsky ha riferito che oggi si sono tenuti "lunghi colloqui tra le delegazioni di Russia e Ucraina". Lo riporta la Tass.

16:30 22 Apr

Ambasciata Usa a Kiev: da guerra non solo morte, anche impatto ambiente

"L'insensata guerra della Russia contro l'Ucraina non solo ha portato alla morte di migliaia di ucraini e ne ha sfollati altri milioni, ma ha anche portato a un impatto ambientale che continua a minacciare la salute e la vita di tutti coloro che rimangono". Lo scrive in un tweet l'ambasciata Usa a Kiev, nella Giornata Mondiale della Terra. "I detriti prodotti dal bombardamento degli edifici - continua l'ambasciata - possono avvelenare l'aria, sprigionare gas che bruciano la pelle e danneggiano gli organi. I prodotti chimici rilasciati dalle strutture danneggiate e dalle infrastrutture critiche colpite possono penetrare nel terreno, avvelenando il suolo e le piante su cui molti fanno affidamento per il cibo. I danni all'acqua, ai servizi igienici e alle infrastrutture igieniche generano anche minacce per la salute tra cui tifo, colera, dissenteria e poliomielite". "Gli sconsiderati attacchi della Russia non solo mettono in pericolo la vita dei civili, ma rischiano anche di avvelenare l'aria, la terra e l'acqua dell'Ucraina a lungo nel futuro. Nella Giornata della Terra, e ogni giorno, #StandwithUkraine".

15:47 22 Apr

Putin: dai leader Ue sfacciata russofobia

Nella telefonata con Charles Michel, Vladimir Putin ha accusato "le leadership della maggior parte degli Stati membri Ue di incoraggiare una sfacciata russofobia, che si manifesta in particolare nei campi culturale, umanitario e sportivo". Lo riferisce il Cremlino, citato dalla Tass.

15:38 22 Apr

Onu: bilancio delle vittime civili sale a 2.435 morti

Sono almeno 2.435 i civili rimasti uccisi in Ucraina dal 24 febbraio. Il bilancio aggiornato dell'Ufficio dell'Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani segnala 70 bambini, 66 ragazzi, 48 ragazze e 469 donne tra le vittime. I feriti sono 2.946.

15:37 22 Apr

Lavrov: negoziati con Kiev in stallo

"I colloqui russo-ucraini sono in stallo". Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, citato da Interfax.

I negoziati tra Mosca e Kiev "procedono  lentamente" e la parte ucraina, a giudicare dalle dichiarazioni degli  esponenti del governo, sembra non interessata. Lo ha dichiarato il  ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, nel corso di un punto  stampa con il suo omologo kazako, Mukhtar Tleuberdi. "Abbiamo condiviso le nostre valutazioni sull'andamento, o meglio,  sulla lentezza dei negoziati russo-ucraini", ha detto Lavrov, citato  dai media russi. "Ora non parlerei delle sedi, ma di come l'Ucraina si rapporta a questi negoziati", ha detto Lavrov, rispondendo alla  domanda se si sta prendendo in considerazione la possibilità di tenere i colloqui in Kazakistan. "Ed è molto strano per me - ha aggiunto -  ascoltare ogni giorno dichiarazioni di rappresentanti ucraini di vario genere, incluso il presidente ed i suoi consiglieri, che suggeriscono  di non aver affatto bisogno di questi negoziati, di essersi rassegnati al loro destino".  Lavrov ha anche sostenuto che i colloqui con l'Ucraina si sono  bloccati dopo che Kiev ha deciso di non rispondere alle proposte russe.

"Non accetteremo ultimatum da Kiev sui colloqui. 'Zelensky ha legato i negoziati ai combattenti di Azovstal'
"La Russia non accetterà alcun ultimatum dall'Ucraina". Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, citato dalla Tass, facendo riferimento alle parole del presidente Volodymyr Zelensky, "che ha legato i colloqui alla situazione dei combattenti nell'acciaieria Azovstal" e "non capisce cosa c'è in ballo".

“Nessuna obiezione su Paesi garanti proposti da Kiev”  
"La Russia non ha obiezioni sui Paesi garanti proposti dall'Ucraina, purché questo non rappresenti una minaccia per la Russia stessa". Lo ha detto il ministro degli Esteri di Mosca, Serghei Lavrov, citato dalla Tass.

15:32 22 Apr

Irish Times: congelati da stati Ue beni russi per 36 miliardi

Finora gli Stati membri dell'Ue hanno congelato beni per un valore di 36,3 miliardi di euro appartenenti a società o cittadini russi sanzionati per la guerra in ucraina. La Francia è al primo posto in classifica con 23,6 miliardi di euro di beni congelati al 5 aprile. Seguono Belgio con 10 miliardi di euro e l'Italia con 1,16 miliardi. E' quanto rileva l'Irish Times che cita un documento interno dell'Ue aggiornato al 5 aprile. L'Irlanda ha congelato beni russi per un valore di 839 milioni di euro (secondo il quotidiano irlandese che cita dati della Banca d'Irlanda ora i beni congelati avrebbero superato 1 miliardi di euro al 14 aprile). Seguono i Paesi Bassi con 515 milioni di euro, Cipro con 86,3 milioni, la Polonia con 34,5 milioni di euro, la Svezia con 28,7 milioni, Lettonia con 17,5, Lituania con 13,5, la Repubblica Ceca con  10. La Germania si classifica solo in dodicesima posizione con beni russi congelati per un valore di 341.495 euro. Seguono Finlandia con 300mila euro e Danimarca con 4.195 euro.

15:13 22 Apr

Bundesbank: stop gas russo costerebbe alla Germania 180 miliardi

Un blocco immediato degli approvvigionamenti di gas dalla Russia costerebbe alla Germania quest'anno 180 miliardi di euro, con l'economia tedesca che rischia di registrare una contrazione del 2%  quest'anno. L'allarme arriva dalla Bundesbank nel bollettino mensile, avvertendo che già si vedono gli effetti negativi della guerra in Ucraina sull'economia dell'Eurozona, a partire dal peggioramento delle prospettive di inflazione e rallentamento della domanda esterna. 

 

14:51 22 Apr

Media, russi aprono il fuoco su un autobus che sta evacuando civili da Popasna

I russi hanno aperto il fuoco su un autobus che sta evacuando civili da Popasna, una città che si trova nell'Oblast di Lugansk. Lo riporta Ukrinform. Il governatore dell'Oblast di Lugansk, Serhiy Haidai, ha dichiarato - secondo quanto riferisce The Kyiv Independent - che solo 25 civili sono stati in grado di lasciare oggi la città di Popasna e raggiungere la destinazione, Rubizhne. Altre 45 persone sono state invece in grado di evacuare da Lysychansk e ora si stanno dirigendo verso Dnipro, secondo il funzionario.

14:45 22 Apr

Putin a Michel, Ue irresponsabile su soluzione militare

Il Presidente russo, Vladimir Putin - nella telefonata con Charles Michel - ha denunciato “le dichiarazioni irresponsabili dei rappresentanti del Consiglio Europeo relativamente alla necessità di una soluzione militare del conflitto in Ucraina”. Lo riferisce il Cremlino, citato dalla Tass.

Putin accusa Kiev di impedire resa militari Mariupol
Il presidente russo, Vladimir Putin, ha accusato Kiev di impedire alle truppe ucraine a Mariupol di arrendersi. "Tutti i militari delle forze armate, i miliziani dei battaglioni nazionali e i mercenari stranieri che abbassano le armi avranno garantita la vita, un trattamento decente in base al diritto internazionale e cure mediche", ha assicurato il capo del Cremlino al presidente del Consiglio europeo Charle Michel. Tuttavia, ha sottolineato Putin, "il regime di Kiev non permette che questa opportunità venga usata".

 

14:28 22 Apr

Sindaco di Mariupol, serve un giorno intero di cessate il fuoco

Il sindaco della città ucraina di Mariupol, Vadym Boychenko, ha affermato che è necessario “un giorno intero di cessate il fuoco” per evacuare i civili che si rifugiano nell'acciaieria Azovstal. Lo scrive la Cnn. “L'altro ieri, abbiamo pianificato una via di evacuazione” per queste persone, ha detto. “Tuttavia, le forze russe hanno continuato a bombardare l'impianto e non siamo stati in grado di far uscire le persone da lì", ha aggiunto. 

13:55 22 Apr

Kiev, missili russi colpiscono un ospedale nel Donetsk. Il Governatore, "distrutte anche abitazioni vicine"

L'esercito russo ha colpito un ospedale nel distretto di Donetsk. Lo riporta il ‘Kyiv Independent’ citando il Governatore dell'Oblast Pavlo Kyrylenko. I russi, ha spiegato, hanno colpito l'ospedale regionale traumatologico della città di Lyman con il sistema lanciamissili.  L'attacco ha provocato fiamme e distruzione sia nell'ospedale sia negli edifici residenziali vicini, ha spiegato, precisando che non è ancora stato indicato se ci sono vittime. 
 

13:40 22 Apr

Michel sente Putin, "aprire corridoi umanitari in occasione della Pasqua ortodossa"

“Ho chiesto l'apertura immediata di corridoi umanitari da Mariupol e dalle città assediate, in particolare in occasione della Pasqua ortodossa”. Lo scrive il Presidente del Consiglio Ue, Charles Michel in un tweet dopo la telefonata con il Presidente russo, Vladimir Putin. 

13:34 22 Apr

Cina contro Usa, solo cliché per gettare fango

La Cina accusa gli Stati Uniti di fare ricorso a "clichè e metodi antiquati" per gettare fango sulla Cina, in risposta alle minacce della vice segretario di Stato Usa, Wendy Sherman, a Pechino di "conseguenze" nelle relazioni con Usa e Ue nel caso di un sostegno della Cina a Mosca per l'invasione dell'Ucraina. 

13:31 22 Apr

Deputata del Parlamento ucraino, "a Mariupol assassinati migliaia di civili, russi preparano fosse comuni"

A Mariupol ci sono "migliaia di civili assassinati" che i russi si stanno preparando a seppellire "in fosse comuni e a bruciare in crematori mobili". E' quanto denuncia Inna Sovsun, deputata del Parlamento ucraino per il partito d'opposizione Holos (Voce). "Abbiamo già visto la tragedia di Bucha, Irpin, Gostomel e Borodyanka, ma la tragedia di Mariupol è molto più drammatica e orribile", prosegue, denunciando il "genocidio commesso dai russi contro il popolo ucraino" dall'inizio "dell'invasione". La città - conclude - “non esiste più, il 95% degli edifici è distrutto o danneggiato”. 

13:20 22 Apr

Mosca, pronti a tregua per civili di Azovstal in ogni momento

La Russia è pronta al cessate il fuoco per una tregua umanitaria alla acciaieria Azovstal di Mariupol “in qualunque momento”. Lo ha detto il ministero della Difesa di Mosca. 

13:12 22 Apr

Johnson, possibile che la guerra duri fino a fine 2023

E' una "possibilità realistica" che la guerra in Ucraina vada avanti fino alla fine del 2023. Lo ha affermato il premier britannico Boris Johnson dall'India dove si trova in visita. Poi ha aggiunto che la prossima settimana potrebbe riaprire l'ambasciata del Regno Unito a Kiev.

13:06 22 Apr

Polizia Kiev, trovati corpi di 1.084 vittime, oltre 300 non identificati

Nella regione di Kiev sarebbero stati trovati i corpi di 1.084 vittime, di cui oltre 300 non sono state ancora identificate. Lo riporta il canale ucraino Suspilne, citando come fonte la polizia della regione di Kiev. Secondo quanto riferito dalla fonte, la maggior parte di loro sarebbe stata uccisa da armi da fuoco.
 

13:04 22 Apr

La Russia non è più osservatore permanente presso l'Organizzazione degli Stati americani

La Russia è stata privata dello status di un osservatore permanente presso l'Organizzazione degli Stati americani. Lo riporta l'agenzia informativa ucraina ‘Ukraine Now’. L'Organizzazione degli Stati americani unisce 34 stati. Tra i suoi obiettivi, quello di mantenere la pace e la sicurezza nel continente americano e promuovere lo sviluppo dei Paesi. L'Oas ha un istituto di osservatori permanenti che include l'Ucraina. La risoluzione 'Sospensione dello status della Federazione Russa di osservatore permanente presso l'Organizzazione degli Stati americani' è stata sostenuta da 25 Stati membri, con 0 voti favorevoli e 8 astensioni.
 

12:38 22 Apr

Cina contro G7, non politicizzi cooperazione

La Cina sollecita il G7 a “non politicizzare o armare la cooperazione internazionale” in risposta al rammarico espresso dai ministri delle finanze e dei banchieri centrali delle principali sette economie industrializzate per la partecipazione della Russia - oggetto di sanzioni occidentali per l'invasione dell'Ucraina - ai forum internazionali, tra cui G20 e i lavori di primavera di Fmi e Banca Mondiale. “Il G20 e le istituzioni internazionali competenti sono piattaforme per discutere di questioni economiche e finanziarie internazionali, non della questione ucraina”, ha detto il Portavoce del ministero degli esteri Zhao Lijian. 

12:30 22 Apr

Media: Arrestato, dopo l'affondamento del Moskva, il comandante della flotta russa nel mar nero

Il comandante della flotta russa nel Mar Nero, l'Ammiraglio Igor Osipov, è stato rimosso dall'incarico e arrestato dopo l'affondamento del Moskva. Lo riporta il media polacco ‘Onet’ citando il portale ‘Defence Express’ che scrive di un caccia ai responsabili della disfatta dell'incrociatore. I russi - sempre secondo la stessa fonte - stanno conducendo sopralluoghi nel punto dell'affondamento della nave e sarebbe sotto inchiesta anche il vice ammiraglio Arkady Romanov (attuale vice comandante della flotta del Mar Nero) che per ora ha assunto la guida della flotta nell'area.
 

12:06 22 Apr

Mattarella, "c'è chi manifesta disinteresse per le sorti e la libertà delle persone"

C'è "chi manifesta disinteresse per le sorti e la libertà delle persone, accantonando valori comuni su cui si era faticosamente costruita, negli ultimi decenni, la convivenza pacifica tra i popoli". Così il presidente della
Repubblica, Sergio Mattarella. "In queste settimane abbiamo assistito - con profondo senso di angoscia - a scene di violenza su civili, anziani donne e bambini, all'uso di armi che devastano senza discrimine, senza
alcuna pietà".
 

11:56 22 Apr

Mosca, oggi colloquio telefonico Putin-Michel

Il presidente russo, Vladimir Putin, oggi avrà un colloquio telefonico con il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, che due giorni fa si è recato in visita a Kiev. Lo ha annunciato durante un punto stampa il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, secondo cui Putin nelle prossime ore parteciperà anche a una riunione del Consiglio di sicurezza della Federazione russa.
 

11:52 22 Apr

Ue-Usa, se Cina sosterrà la Russia ci saranno conseguenze

Ue e Usa “continuano a richiamare la Cina sulla necessità di non aggirare e indebolire le sanzioni contro la Russia e di non fornire alcun supporto all'aggressione russa contro l'Ucraina. Ribadiscono che qualsiasi sostegno della Cina potrebbe avere conseguenze sulle relazioni rispettivamente con Ue e Usa”: lo sottolinea la dichiarazione congiunta di Ue e Usa dopo l'incontro tra il Segretario generale del servizio di azione esterna europeo Stefano Sannino e la Vicesegretaria di stato americana Wendy Sherman. “La partnership tra Ue e Usa ha una forza strategica unica”, ha sottolineato in conferenza stampa Sannino.
 

11:40 22 Apr

Kiev: aereo si schianta nel sud, ci sono vittime

Un aereo è caduto durante un “volo tecnico” vicino a Zaporizhzhia e ci sono delle vittime, anche se non se ne conosce ancora il numero. Lo riferisce il ‘Kyiv Independent’ citando l'amministrazione dell'Oblast di Zaporizhzhia, nel sud dell'Ucraina. Il velivolo, un An-26, un aereo di trasporto militare operato dalle forze armate ucraine, è caduto nel distretto di Vilnia, 

11:35 22 Apr

Onu, da Russia possibili crimini di guerra. A Bucha documentata l'esecuzione sommaria di 50 civili

L'esercito russo, durante la guerra in Ucraina, ha compiuto azioni che "potrebbero equivalere a crimini di guerra". Lo ha affermato Ravina Shamdasani, portavoce dell'Ufficio dell'Alto Commissario per i diritti umani. "Le forze armate russe hanno bombardato indiscriminatamente aree popolate, uccidendo civili e distruggendo ospedali, scuole e altre infrastrutture civili, tutte azioni che possono equivalere a crimini di guerra", ha dichiarato Shamdasani, durante una conferenza stampa. Ed ha poi aggiunto che una missione delle Nazioni Unite nel sobborgo di Bucha, vicino Kiev, ha documentato l'uccisione illegale di 50 civili. 

11:26 22 Apr

Scholz, su armi faccio di tutto per evitare una terza guerra mondiale

“Io faccio di tutto per evitare una escalation, che possa condurre a una terza guerra mondiale. Non deve esserci una guerra nucleare”. E' quello che ha detto il Cancelliere tedesco Olaf Scholz, in una intervista allo ‘Spiegel’, secondo una anticipazione del numero in uscita nel weekend, rispondendo a una domanda sulla consegna delle armi pesanti all'Ucraina. La questione, attualmente molto dibattuta in Germania, non viene gestita in base a un sentimento di “paura”, ha anche spiegato, ma in base a “una responsabilità politica”.
 

10:50 22 Apr

Kiev, si indaga su 7.500 crimini di guerra da parte di Mosca

Sono oltre 7.500 i crimini di guerra russi sotto investigazione in Ucraina. E' quanto riporta l'ufficio del procuratore generale di Kiev. Lo riporta il ‘Kiev Indipendent’.

 

10:48 22 Apr

Bbc, bombardate durante la notte zone abitate nell'Ucraina orientale

Intensi bombardamenti nella notte nell'Ucraina orientale. Lo riferisce un giornalista della Bbc, Jonathan Beale, da Slovyansk. “Nella notte ci sono altri pesanti bombardamenti. Abbiamo passato la notte a Slovyansk, più di 20 km dalla linea del fronte. Pensavamo che saremmo stati relativamente sicuri in una zona residenziale. Ma poco dopo l'una ci ha svegliato l'improvviso e forte scoppio di un bombardamento russo”, spiega il giornalista, aggiungendo ai aver visto al mattino i danni: “ad appena 200 metri da dove stavamo”, erano visibili “piccoli crateri sulla strada e i vetri infranti dei vicini complessi residenziali”.  

10:37 22 Apr

Il capo dell'amministrazione militare: "Bombardata Slavyansk, nel Donetsk, probabilmente usate bombe a grappolo"

"Gli occupanti russi hanno bombardato la città di Slavyansk, nella regione di Donetsk venerdì sera, presumibilmente con munizioni a grappolo". Lo comunica il capo dell'amministrazione militare e civile della città, Vadim Lyakh. "Fortunatamente non ci sono state vittime. Stiamo accertando i danni", aggiunge invitando i restanti residenti della città ad evacuare.
 

10:14 22 Apr

Zelensky a Banca Mondiale, serve 'tassa di guerra' contro chi viola la stabilità mondiale

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha proposto di introdurre una "tassa di guerra", nel corso del suo intervento alla conferenza a sostegno dell'Ucraina organizzata dalla Banca Mondiale. "Propongo di introdurre una speciale 'tassa di guerra', per cui la Russia dovrebbe pagare per aver violato la stabilità mondiale", ha detto Zelensky, citato oggi dall'agenzia Interfax-Ucraina. Il leader ucraino ha spiegato che la tassa dovrebbe essere introdotta su tutte le operazioni commerciali della Russia e delle aziende russe, e il ricavato dovrebbe andare alla ricostruzione dell'Ucraina. Una tassa che dovrebbe essere applicata contro ogni aggressore per cui "la vittima della guerra dovrebbe ricevere i fondi". Il presidente ha quindi rimarcato la necessità di "fare di tutto per escludere la Russia dalle istituzioni finanziarie internazionali".
 

09:49 22 Apr

Papa: "Non è il momento di un incontro con Kirill"

Papa Francesco esclude al momento un incontro con il patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill, sullo sfondo della guerra in Ucraina. La relazione col patriarca russo "è molto buona", afferma Jorge Mario Bergoglio in una intervista al quotidiano argentino ‘La Nacion’. "Mi dispiace che il Vaticano abbia dovuto revocare un secondo incontro con il patriarca Kirill, che avevamo programmato per giugno a Gerusalemme. Ma la nostra diplomazia ha capito che un nostro incontro in questo momento potrebbe creare molta confusione".
 

Approfondisci qui la notizia

 

 

 

09:44 22 Apr

Intelligence Gb, "Putin ha deciso di non attaccare Azovstal per evitare pesanti perdite"

Il presidente russo Vladimir Putin avrebbe annunciato di assediare l'acciaieria Azovstal anziché attaccarla perché ritiene più appropriato spostare le forze russe da Mariupol in altre aree dell'Ucraina orientale. Lo rivela l'Intelligence britannica, secondo cui, il motivo all'origine della scelta sarebbe la consapevolezza che un assalto significherebbe pesanti perdite. Secondo quanto scrive ‘European Truth’, citando i servizi di Londra, "la
decisione di Putin di bloccare Azovstal probabilmente indica il desiderio di contenere la resistenza ucraina a Mariupol e rilasciare le forze russe per impegnarsi altrove nell'Ucraina orientale".
 

09:39 22 Apr

Militante del battaglione Azov alla Bbc: "Su Azvostal bombe anti-bunker, civili sotto le macerie"

“Tutti gli edifici nell'area della Azovstal sono praticamente distrutti. Hanno gettato bombe pesanti, bombe anti-bunker che provocano un'enorme distruzione. Abbiamo persone ferite e morte all'interno dei bunker. Alcuni civili sono intrappolati sotto gli edifici crollati”. Lo afferma Svyatoslav Palamar del battaglione Azov parlando alla Bbc dall'interno dell'acciaieria Azovstal di Mariupol.  

09:29 22 Apr

Il sindaco di Mariupol chiede "l'evacuazione completa della città"

Il sindaco di Mariupol, Vadim Boichenko, ha lanciato, attraverso la televisione nazionale, un nuovo appello per la "completa evacuazione" dei civili dalla città portuale, di cui Mosca ha rivendicato la conquista sebbene i combattenti trincerati nell'acciaieria Azovstal non abbiano ancora deposto le armi. "Abbiamo bisogno di una cosa sola: la completa evacuazione della popolazione", ha detto Boichenko, "a Mariupol rimangono circa
100 mila persone". 

09:27 22 Apr

Sindaco di Kiev, Klitschko: "Putin tornerà ad attaccarci"

"Le forze russe torneranno ad attaccare Kiev, se riusciranno ad avere successo nell'offensiva nel Donbass". Lo ha detto al ‘Financial Times’ il sindaco della capitale ucraina, Vitali Klitschko, che ritiene improbabile che il presidente russo Vladimir Putin possa ritenersi soddisfatto della vittoria nel regione sud-orientale dell'Ucraina. "A Putin piacciono i simboli. Fin dall'inizio Kiev è stata un simbolo di un'Ucraina indipendente", ha detto l'ex campione di pugilato dei pesi massimi. Klitschko, eletto sindaco di Kiev nel 2014, ha quindi ribadito il suo appello agli abitanti della città a non rientrare a Kiev, per i rischi poste dalle armi inesplose e dalle difficoltà a ripristinare i servizi essenziali.

 

08:28 22 Apr

Kiev: oggi niente corridoi umanitari, percorsi pericolosi

 "A causa del pericolo sui percorsi", oggi in Ucraina "non ci saranno corridoi umanitari". Lo annuncia la vice prima ministra ucraina Iryna Vereshchuk su Telegram, che rivolge anche un appello a "tutti coloro che stanno aspettando l'evacuazione: abbiate pazienza, per favore aspettate!"

08:04 22 Apr

Media, "Mosca ammette perdita 20.000 soldati russi"

Il sito di news filo-Cremlino Readovka ha messo in rete l'annuncio, fatto dal ministero della Difesa di Mosca, che in Ucraina risultano 13.414 soldati russi uccisi e altri 7.000 dispersi: un'informazione che dopo poco tempo è stata cancellata e tolta dal web. E' quanto afferma il sito di opposizione bielorusso Nexta.tv, che trasmette dall'estero.   Nexta pubblica uno screenshot del post (presunto) di Readovkain cui compare la foto del portavoce della Difesa russa, Igor Koneshenkov.

08:04 22 Apr

Intelligence Gb: proseguono combattimenti nel Donbass

Nel Donbass orientale "pesanti bombardamenti e combattimenti continuano, con la Russia che cerca di avanzare ulteriormente verso insediamenti quali Krasnyy Lyman, Buhayikva, Barvinkove, Lyman e Popasna nel quadro dei loro piani per la regione". Lo si legge nell'ultimo bollettino dell'intelligence militare britannica sulle ostilità in Ucraina. 

07:58 22 Apr
07:58 22 Apr

Spento incendio istituto difesa aerospaziale, 6 morti

I vigili del fuoco hanno spento l'incendio divampato ieri presso l'Istituto Centrale di Ricerca delle Forze di Difesa Aerospaziale di Tver, a Nord Ovest di Mosca. Lo hanno riferito alla Tass i servizi di emergenza. Sono in corso le indagini per appurare le cause del rogo, che ha causato 6 morti e 24 feriti o intossicati.     Oltre al centro di Tver, dove sono stati progettati e sviluppati diversi sistemi missilistici russi, ieri è stata colpita da un incendio un'altra importante struttura: l'impianto chimico Dmitrievsky, a Kineshma, il più grande produttore di solventi industriali in Russia e nell'Europa orientale. 

05:33 22 Apr

Biden: Putin pensava distruggere la Nato, ma si è sbagliato

"Quando è stato eletto, Putin pensava che avrebbe distrutto agevolmente la Nato e invece ha ottenuto proprio ciò che non voleva" e cioè che la Finlandia e la Svezia si uniranno all'Alleanza Atlantica. Lo ha detto il presidente americano, Joe Biden, parlando ad un evento in Oregon. 

03:25 22 Apr

Ucraina. Biden: "Putin sbaglia se pensa che l'occidente si dividerà"

"Mentre la Russia continua a commettere atti brutali contro l'Ucraina, Putin punta su una nostra perdita di interesse. Scommette che l'occidente si dividerà. Ancora una volta, gli dimostreremo che si sbaglia". Lo scrive su twitter il presidente americano, Joe Biden.

02:34 22 Apr

Banca Mondiale: in Ucraina danni per 60 miliardi di dollari

La Banca Mondiale stima che i danni alle infrastrutture in Ucraina ammontino a 60 miliardi di dollari. A dirlo il presidente della Banca mondiale David Malpass, citato dal Kyiv Independent, precisando che la stima è quella relativa alla situazione attuale e aumenterà con il proseguimento della guerra.
 

01:42 22 Apr

Biden: La battaglia di Kiev è una storica vittoria dell'Ucraina, anche per l'assistenza senza precedenti di Usa e alleati

"La battaglia di Kiev è stata una vittoria storica per gli ucraini. È stata una vittoria per la libertà ottenuta dal popolo ucraino con un'assistenza senza precedenti da parte degli Stati Uniti e dei nostri alleati". Lo ha scritto su Twitter il presidente americano, Joe Biden, sottolineando che "lo sforzo continuo e coordinato della comunità internazionale, guidato e facilitato dagli Stati Uniti, è una ragione significativa per la quale l'Ucraina è stata in grado di impedire alla Russia di conquistare il paese". 

01:00 22 Apr

La Slovenia darà all'Ucraina i suoi vecchi carri armati e riceverà in cambio quelli tedeschi

La Frankfurter Allgemeine Zeitung riporta che la Slovenia invierà all'Ucraina 54 carri armati M-84, che erano i principali veicoli corazzati dell'esercito jugoslavo. In cambio, la Slovenia riceverà i veicoli da combattimento di fanteria Marder e i veicoli corazzati per il personale Fuchs dalla Germania.

00:33 22 Apr

I media russi hanno iniziato a dare le cifre delle vittime: oltre 13mila morti

Scrive Ukraina on line: "I media russi hanno iniziato a dare le cifre delle vittime: 13.414 uccisi, 7.000 considerati "dispersi. Il post è stato cancellato circa 5-10 minuti dopo la pubblicazione. E cosa significa "100 persone mancanti dell'equipaggio dell'incrociatore affondato"? È passata più di una settimana e non possono riconoscere i soldati come morti? "

00:33 22 Apr
Riconoscimento numero caduti russi Readovka
Riconoscimento numero caduti russi