L'invasione russa

Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 88

Il conflitto in tempo reale
Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 88
olga maltseva/afp via getty images
Un militare russo pattuglia la parte distrutta dell'acciaieria Ilyich, Mariupol
23:41 22 Mag

Kiev: negli attacchi russi alla regione di Donetsk morti 5 civili, altri 11 feriti

Nella regione di Donetsk, nel corso di operazioni militari delle truppe russe, sono stati uccisi 5 civili. Altre 11 persone sono state ferite. Lo riferisce 'Ukrainska Pravda' che cita il capo dell'amministrazione locale Pavlo Kyrylenko. "Il 22 maggio, i russi hanno ucciso 5 civili nella regione di Donetsk: 2 a Liman, 1 a Dachne, 1 a Klynove e 1 ad Avdiivka. Altre 11 persone sono rimaste ferite", sottolinea sul suo canale Telegram.
 

22:54 22 Mag

Denisova: i russi stanno trasformando Severodonetsk in una nuova Mariupol

“I russi stanno ammassando tutte le loro forze per assaltare Severodonetsk. La città si sta trasformando in una nuova Mariupol”. Lo ha postato su Telegram la Commissaria per i diritti umani del Parlamento ucraino, Liudmyla Denisova. "Gli attacchi nemici vengono costantemente lanciati in molte direzioni e gli insediamenti vengono colpiti dall'artiglieria e dal fuoco dell'MLRS. Il nemico accumula tutte le sue forze per assaltare Severodonetsk, in periferia si svolgono costantemente battaglie. La città viene trasformata in una nuova Mariupol".

Leggi l'articolo: L'assedio a Severodonetsk, prossimo obiettivo dell'avanzata russa

21:40 22 Mag

L'ambasciatore italiano in Ucraina: è la peggiore crisi umanitaria dalla Seconda guerra mondiale

"E' la peggiore crisi umanitaria da seconda guerra mondiale ad oggi". Ad affermarlo a Che Tempo Che Fa è l'Ambasciatore dell'Italia in Ucraina, Pier Francesco Zazo. Che aggiunge: "La situazione è molto difficile. C'è una  fortissima offensiva russa per cercare di riconquistare la regione di  Luhansk e Severodonetsk. Quello che c'è da aspettarsi è una fortissima offensiva russa nell'intero Donbass, che rappresenta l'obiettivo minimo che Putin si è prefissato".

21:15 22 Mag

Il capo dei negoziatori di Mosca: pronti a riprendere i colloqui di pace

Il capo dei negoziatori russi nei colloqui con l'Ucraina per la pace, Vladimir Medinsky, ha detto che Mosca è pronta a riprendere il negoziato, anche se l'iniziativa di proseguirli spetta a Kiev. "Da parte nostra, siamo pronti a continuare il dialogo - ha dichiarato l'assistente del Cremlino Vladimir Medinsky in un'intervista alla TV bielorussa - il congelamento dei colloqui è stato interamente un'iniziativa dell'Ucraina" e, ha aggiunto, "la palla è completamente nel loro campo".
 

20:35 22 Mag

Zelensky: gli uomini in età militare devono restare per combattere

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha criticato una petizione con migliaia di firme che gli chiedeva di consentire agli uomini in "età militare" di lasciare l'Ucraina. Secondo il capo dello Stato, riferisce Unian, "non è corretto avanzare tali proposte ora, perché centinaia di migliaia di soldati stanno difendendo il Paese al fronte", con "50-100 morti al giorno". Dall'inizio dell'invasione russa, Kiev ha vietato agli uomini tra i 18 e i 60 anni di lasciare il Paese, in quanto potenziali combattenti. Il Parlamento ucraino ha approvato oggi il prolungamento della legge marziale fino al 23 agosto. 

19:43 22 Mag

Mistero sulla sorte dei militari ucraini che si sono arresi nell'Azovstal

Sono quasi 2.500 gli “eroi dell'acciaieria Azovstal” di Mariupol che si sono consegnati alle forze russe dopo l'ordine arrivato direttamente dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Oggi la vicepremier Iryna Vereshchuk ha ripetuto che l'Ucraina "si batterà per il ritorno di ognuno di loro". Ma sulla loro sorte e sul luogo della loro detenzione, a due giorni dall'evacuazione totale dell'impianto, resta il mistero.

19:19 22 Mag

Cancellati da YouTube oltre 70mila video e 9mila canali con falsi sulla guerra in Ucraina

L'hosting video YouTube ha cancellato più di 70mila video e 9mila canali che diffondevano falsi sulla guerra in Ucraina e violavano le regole della piattaforma. Lo rende noto Ukrinform.
 

18:31 22 Mag

Gabidullin (ex comandante del gruppo Wagner): una soluzione militare non è più possibile

Per la guerra in Ucraina "la soluzione militare non è più possibile, si sta esaurendo le risorse e il  potenziale militare della Russia, questa guerra è stato un errore tragico. Questa guerra si protrarrà per tanti mesi, la Russia diventerà sempre più debole e non sarà più in grado di difendersi dalle minacce che arrivano dal Sud, come ad esempio dall'Afghanistan". Lo ha detto l'ex comandante dell'organizzazione paramilitare russa Brigata Wagner, Marat Gabidullin, ospite di Lucia Annunziata a 'Mezz'Ora in Più' su Rai3. Gabidullin è critico nei confronti della guerra scatenata dal presidente russo Vladimir Putin in Ucraina. 

Leggi l'articolo

18:09 22 Mag

Kiev: le forze russe continuano a bombardare Sumy e Chernihiv

In direzione nord i russi stanno rafforzando il controllo sul confine ucraino-russo nelle regioni di Bryansk e Kursk e stanno conducendo azioni dimostrative per impedire lo spostamento delle riserve delle truppe ucraine nella zona operativa orientale. Continua, intanto, il bombardamento di insediamenti e infrastrutture civili nelle regioni di Sumy e Chernihiv.
 

17:32 22 Mag

Il Parlamento ucraino vieta farmaci prodotti in Russia e Bielorussia

L'Ucraina vieta i farmaci prodotti in Russia e Bielorussia. Lo riferisce 'The Kyiv Independent' spiegando che il Parlamento ucraino oggi ha approvato le modifiche alla legge del paese sui medicinali, 'limitando il flusso' di quei farmaci che sono stati almeno in parte prodotti dalle imprese con sede in Russia o Bielorussia.
 

16:37 22 Mag

Zelensky: la Russia blocca 22 milioni di tonnellate di grano

"Oggi ci sono 22 milioni di tonnellate (di grano) bloccate e i russi lo rubano costantemente e lo portano da qualche altra parte. La comunità mondiale deve aiutare l'Ucraina a sbloccare i porti marittimi, altrimenti la crisi energetica sarà seguita da una crisi alimentare". Così il presidente ucraino Volodymir Zelensky, citato dall'agenzia Ukrinform. "La Russia ha bloccato quasi tutti i porti e tutte le opportunità marittime per esportare cibo: il nostro grano, orzo, girasole e altro ancora. Queste strade devono essere sbloccate perché ci sarà una crisi nel mondo. Ci sono diversi modi per sbloccarla e un modo è l'esercito. Ecco perché ci rivolgiamo ai nostri partner con la richiesta di armi", ha aggiunto. 

15:45 22 Mag

Ucraina, vicepresidente Ue Timmermans: "Amici di Putin in Italia dovrebbero chiedere scusa"

"Gli amici di Putin stanno molto zitti adesso, anzi non ho ancora visto le scuse degli amici di Putin neanche in Italia. Sono sotto il tavolo, ma dovrebbero essere più chiari dicendo 'ci siamo sbagliati, scusateci ci siamo sbagliati e non porteremo mai delle t-shirt con le immagini di Putin'". Lo ha affermato il vicepresidente della Commissione Europea Frans Timmermans a in Mezz'ora in Più, su Raitre. "Io vedo che nella società russa - ha aggiunto - passo dopo passo c'è un cambiamento non utile per Putin e gli dà da fare: per esempio le madri che non vedono i figli che sono in guerra, o alcune contestazioni. Anche nel potere russo ci sono divisioni, non so di quanto tempo avranno bisogno per organizzarsi. Probabilmente durerà molto tempo, Putin non è in una buona posizione ed è più debole di prima. Domani sarà ancora più debole di oggi".

15:41 22 Mag

Il presidente della Bielorussia a Sochi per incontrare Putin

Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko è arrivato a Sochi per un incontro con il presidente russo Vladimir Putin. Lo ha annunciatoil sindaco di Sochi, Alexei Kopaygorodsky, sul canale Telegram. "Sochi è tornata ad essere una piattaforma per importanti dialoghi interstatali. Il presidente della Bielorussia Alexander Grigoryevich Lukashenko è arrivato nella nostra città per incontrare il presidente russo Vladimir Vladimirovich Putin", ha affermato il capo di Sochi in una nota. La riunione dei presidenti si terrà il 23 maggio.

15:05 22 Mag

Parigi, per l'Ucraina in Ue ci vorranno 15-20 anni

L'ingresso dell'Ucraina nell'Ue richiederà “15 o 20 anni", sarà una procedura ”molto lunga". Lo ha detto il nuovo ministro francese per gli Affari europei, Clement Beaune, il quale ha affermato che nel frattempo Kiev potrebbe entrare a far parte della comunità politica europea proposta dal presidente Emmanuel Macron.

14:53 22 Mag

Allarmi aerei in tutta Ucraina, offensiva russa nel Donbass

Allarmi aerei a partire dalle 14 di oggi, le 13 italiane, in 16 regioni ucraine dell'ovest, del nord e nel centro del Paese. L'allarme aereo è risuonato anche nel distretto orientale di Pervomaisky. Esplosioni nella regione di Kiev sono state registrate intorno alle 13,30, le 12,30 ora italiana. Subito dopo sono state segnalate anche nella vicina regione di Zhytomyr,  riferisce Ukraine 24. Gli amministratori locali hanno avvisato sui cellulari i cittadini ad andare nei rifugi. Secondo i media ucraini le forze di difesa aerea di Kiev hanno abbattuto un missile russo nella regione della capitale. 

14:21 22 Mag

Missili russi sul Donbass e a Mykolav, Mosca: distrutti depositi munizioni e sistema anti drone

La Russia ha attaccato le truppe ucraine nelle regioni di Mykolaiv e Donbass, puntando a centri di comando, truppe e depositi di munizioni: questo secondo l'ultimo aggiornamento del ministero della Difesa russo. Il generale Igor Konashenkov, portavoce del ministero della Difesa a Mosca, ha reso noto - riferisce l'agenzia Reuters - che i missili lanciati dall'aria hanno colpito tre punti di comando, 13 aree dove erano ammassati truppe ed equipaggiamento ucraino e quattro depositi di munizioni nel Donbass. Nella regione meridionale ucraina di Mykolaiv, i razzi russi hanno colpito un sistema anti-drone semovente vicino all'insediamento di Hannivka, a circa 100 km a nord-est della città di Mykolaiv.

 

Guarda il video del bombardamento dell'Università di lingue straniere di Gorlovka, in Donbass

12:29 22 Mag

Gazprom: forniture gas via Ucraina a Europa scese a 44,7 mcm

Il produttore russo di gas Gazprom ha affermato di continuare a fornire gas all'Europa attraverso l'Ucraina tramite il punto di ingresso di Sudzha, con volumi che oggi sono pari a 44,7 milioni di metri cubi (mcm) in calo rispetto ai 45,9 mcm di ieri. Una richiesta di fornitura di gas attraverso il punto di ingresso principale di Sokhranovka è stata respinta dall'Ucraina, ha detto Gazprom. 

11:13 22 Mag

A San Pietroburgo il pubblico di un concerto grida in coro: “Fuck the war!”

Con un tweet Michele A. Berdy del Moscow Times ha segnalato che in un concerto a San Pietroburgo il pubblico in coro ha gridato “Fuck the war!”.

Guarda il video

09:53 22 Mag

Ucraina: distrutto dai russi un ponte nella regione di Luhansk

Le forze russe hanno distrutto un ponte che collega Severodonetsk e Lysychansk, nella regione ucraina di Luhansk. Lo ha riferito sabato su Telegram il capo dell'amministrazione militare regionale, Serhiy Hayday, precisando che al momento c'è ancora "un collegamento fra le città". "Ciò complicherà notevolmente l'evacuazione e la consegna degli aiuti umanitari", ha detto Hayday, sottolineando che è la seconda volta che il ponte viene distrutto. Secondo quanto riferito da Hayday, i militanti avevano fatto saltare in aria il ponte durante la ritirata durante la liberazione di Lysychansk nel luglio 2014. Da allora, la comunicazione tra le città di Severodonetsk e Lysychansk - che hanno entrambe una popolazione di circa 100mila persone - è stata difficile. Il ponte è stato ricostruito nel 2016.

Guarda il video

09:02 22 Mag

Zelensky: la situazione nel Donbass è estremamente difficile

"La situazione in Donbass è estremamente difficile". È quanto ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nel suo videomessaggio serale alla nazione. "Come nei giorni precedenti, l'esercito russo sta provando ad attaccare Sloviansk and Sievierodonetsk", ha dichiarato, aggiungendo che le forze ucraine stanno contenendo l'offensiva "ogni giorno".

08:42 22 Mag

Gb: Severodonetsk immediata priorità tattica russa

"L'area di Severodonetsk rimane tra le immediate priorità tattiche della Russia". Lo sottolinea l'ultimo bollettino dell'intelligence militare britannica, secondo la quale Mosca ha schierato la sua unica unità operativa di mezzi controcarro Terminator a sostegno dell'attacco alla città, centro amministrativo dell'area del Lugansk ancora in mano agli ucraini. "Ad ogni modo, con un massimo di dieci Terminator dispiegati, è improbabile che questi mezzi abbiano un impatto significativo sulla campagna", osservano gli 007 di Londra.

08:03 22 Mag

Kiev: missili su un villaggio nella regione di Zaporizhzhia, ci sono dei feriti

Nella notte le truppe russe hanno sparato missili contro infrastrutture civili di un villaggio nel distretto di Vilna nella regione di Zaporizhzhia (nel sud dell'Ucraina), causando delle vittime. Lo fa sapere l'amministrazione militare regionale di Zaporizhzhia su Telegram, secondo quanto riporta l'Ukrainska Pravda. Secondo le prime informazioni, ci sono cittadini feriti. 

07:50 22 Mag

Kiev: trovati i corpi di altri due civili uccisi a Bucha

Altri due civili uccisi dai russi sono stati trovati nel distretto di Bucha, nella regione di Kiev. Lo riporta l'Ukrainska Pravda, citando la Polizia della regione di Kiev. Ieri  gli investigatori della polizia della regione di Kiev "hanno riesumato i corpi di due residenti del villaggio di Buzova. I civili furono uccisi dagli occupanti durante i combattimenti nella regione di Bucha", spiega la Polizia su Facebook. "Un'anziana - si spiega - è stata uccisa a fine febbraio durante i bombardamenti nel proprio cortile, e all'inizio di marzo, gli invasori hanno ucciso suo nipote27enne. I parenti hanno seppellito i morti nel cimitero locale". La Polizia della regione di Kiev fa sapere di avere finora "già individuato ed esaminato 1290 corpi di cittadini morti durante i combattimenti nella regione". 

07:48 22 Mag

Forse armate ucraine: i Russi si preparano a riprendere l'offensiva verso Sloviansk

Le forze nemiche russe si starebbero  preparando a riprendere l'offensiva verso Sloviansk. Lo rende noto lo  Stato Maggiore dell'e forze armate dell'Ucraina nel suo ultimo  aggiornamento su Facebook. Gli occupanti avrebbero effettuato  bombardamenti di artiglieria nelle aree degli insediamenti di  Vernopil, Dibrivne e Dovhenke.

06:20 22 Mag

Il leader polacco Duda è arrivato in Ucraina, parlerà al Parlamento

Arrivato in Ucraina il presidente della Polonia Andrzej Duda. "Domenica - si legge in una nota pubblicata sul sito ufficiale del capo di stato polacco e riportata dalla Unian -  alla Verkhovna Rada di Kiev, il presidente della Repubblica di Polonia si rivolgerà con un messaggio da primo capo di stato straniero a farlo dall'inizio della guerra". 

05:00 22 Mag

Le sanzioni occidentali hanno portato a gravi problemi di logistica in Russia.

Il ministro dei Trasporti russo Vitaly Savelyev ha affermato che le sanzioni hanno portato a seri problemi con la logistica in Russia. Mosca è stata costretta "a cercare nuovi corridoi logistici", ha riferito il media indipendente russo Meduza. Dopo l'inizio della guerra russa contro l'Ucraina, il più grande operatore di container del mondo Maersk ha annunciato la cessazione delle sue attività in Russia e le società di logistica FedEx e UPS hanno smesso di consegnare merci. Inoltre, le compagnie marittime MSC, Hapag-Lloyd e Yang Ming hanno sospeso la prenotazione di navi verso la Russia. Inoltre, i paesi dell'Unione Europea, gli Stati Uniti e il Canada hanno chiuso anche i loro cieli.

00:30 22 Mag

Slutsky: "Nessuno scambio con uomini battaglione Azov"

Si complica la questione dello scambio di prigionieri di guerra in Ucraina. Leonid Slutsky, il capo della commissione Esteri della Duma di Stato, ritiene che i militari ucraini catturati ad Azovstal non dovrebbero essere restituiti a Kiev. "La mia opinione non è cambiata: non dovrebbe esserci uno scambio di combattenti del battaglione Azov, il loro destino dovrebbe essere deciso dal tribunale". In precedenza l'agenzia russa Interfax, citando proprio Slutsky che fa parte della squadra negoziale russa, aveva scritto che Mosca stava studiando la questione dello scambio di militanti Azov con l'oligarca filorusso Viktor Medvedchuk, in carcere a Kiev per tradimento.

01:10 22 Mag

aaa