L'invasione russa

Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 95

Il conflitto in tempo reale
Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 95
Russian Defense Ministry Press Service via AP
Ucraina, elicottero da combattimento KA-52 russo in fase di decollo
23:32 29 Mag

Ucraina, Di Maio: dal punto di vista economico è già guerra mondiale

“Non c’è stata solo la pandemia, il giorno che abbiamo detto 'siamo fuori dalla pandemia' è scoppiata la guerra in Ucraina, la notte del 24/2, che dal punto di vista militare non è una guerra mondiale e non lo deve diventare, ma dal punto di vista economico è già una guerra mondiale. Il prezzo di pane e energia sta salendo in tutto il mondo allo stesso modo. E’ da lì che passano le condutture per Italia e dai porti ucraini parte gran parte del grano. Quella guerra causa inflazione che non si vedeva da 20 anni. Oggi questi problemi richiedono risposte. Quando si ha paura bisogna reagire insieme. Scelte uniche per il territorio, in un momento storico unico”. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, intervenendo a Nola, in Campania, a un evento elettorale.

23:07 29 Mag

Lavrov: "Putin malato? Nessun sintomo, potete vederlo, appare in pubblico ogni giorno"

"Il presidente Putin appare in pubblico ogni giorno. Si può vederlo sugli schermi, leggere i suoi discorsi, ascoltare i suoi discorsi. Non credo che le persone sane possano distinguere alcun sintomo di malattia in quest'uomo". Lo ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, intervistato dalla tv francese Tf1, rispondendo a una domanda sulle voci di una malattia del presidente russo.

23:05 29 Mag

Lavrov: "I cittadini decideranno il futuro delle zone dell'Ucraina liberate"

"Il futuro dei territori dell'Ucraina dove la Russia sta conducendo la sua operazione militare speciale dovrebbe essere deciso dai loro cittadini". Lo ha detto il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, in un'intervista alla tv francese Tf1 ripresa dalla Tass. "Non credo che saranno felici di essere di nuovo governati dal regime neonazista che ha rivelato la sua natura totalmente russofoba. Tocca ai cittadini stessi decidere", ha aggiunto

20:53 29 Mag

L'ambasciatore russo in Gran Bretagna intervistato dalla Bbc commenta così immagini di distruzione: "Invenzioni"

"E' un'invenzione. Usata per interrompere i negoziati". Così l'ambasciatore russo nel Regno Unito, Andrei Kelin, reagisce a foto e video mostratigli durante un'intervista alla Bbc in cui si vede un soldato russo che spara a un civile. Si tratta di immagini registrate da telecamere a circuito chiuso o fotografie di Bucha prima e dopo l'invasione delle forze russe, fino a fotogrammi che mostrano la devastazione a Mariupol.   Durante l'intervista il giornalista della Bbc lo incalza, chiedendogli di commentare i documenti che, spiega, essere stati verificati dall'emittente britannica, chiedendo anche se non si possano definire tali azioni crimini di guerra. Kelin, irremovibile, si interroga a sua volta sull'origine delle immagini e sulla loro interpretazione: su Mariupol per esempio riconosce la documentata distruzione ma afferma che si tratta del risultato della battaglia. "Nel mirino dei russi ci sono le infrastrutture militari", insiste mentre riconosce che "danni collaterali sono possibili". Il diplomatico intanto afferma che non ritiene Mosca utilizzerà armi tattiche nucleari in Ucraina, in quando stando alle regole militari russe non sono armi impiegate in conflitti di questo genere.

20:28 29 Mag

Autorità Mariupol: i russi ammassano corpi in un supermarket

A Mariupol i russi hanno ammassato decine di cadaveri di civili in un supermercato. Secondo Petro Andryushenko, consigliere del sindaco, molto attivo sui social e molto presente sui media locali, durante i lavori per il ripristino della rete idrica gli occupanti hanno trovato dei resti umani sepolti alla bene e meglio. Una volta riesumati, "hanno creato una discarica di corpi" trattandoli "come fossero rifiuti", ha detto il consigliere, citato da Ukrinform che pubblica anche una foto: lungo la fila di casse del Schyryi Kum supermarket, sul viale Svobody, tra arredi distrutti e su un pavimento sporco, si vedono cadaveri in avanzato stato di decomposizione, più o meno avvolti in coperte, stracci e buste nere dell'immondizia, un paio in divisa militare, gli altri in abiti civili.

20:11 29 Mag

Zelensky rimuove il capo della sicurezza di Kharkhiv: "Non ha difeso la città"

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha rimosso il capo della sicurezza a Kharkiv, in quanto a suo avviso "non ha lavorato per la difesa della città".

19:28 29 Mag

Pesanti attacchi russi con bombe e mortai negli oblast di Sumy e Chernihiv

Pesanti attacchi russi con bombe e mortai negli oblast di Sumy e Chernihiv. "Oggi la Russia ha colpito le regioni settentrionali dell'Ucraina 10 volte", ha riferito il servizio di guardia di frontiera, citato dal Kyiv Independent. 

18:57 29 Mag

Fonti diplomatiche: nessun accordo su embargo Ue al petrolio russo per veto Ungheria

Non e' stato raggiunto nemmeno oggi l'accordo Ue sull'embargo al petrolio russo. L'Ungheria ha mantenuto il suo veto nonostante la proposta di esenzione dall'embargo del greggio proveniente da oleodotto. E' quanto si apprende da fonti diplomatiche a Bruxelles. Domani mattina si riuniranno di nuovo gli ambasciatori dei Ventisette per un ultimo tentativo prima del vertice Ue che prendera' il via alle 16.

18:38 29 Mag

Bozza documento vertice Ue: pronti a concedere 9 miliardi all'Ucraina

"L'Unione europea continuera' a sostenere il governo ucraino nelle sue urgenti esigenze di liquidita' insieme ai suoi partner del G7. L'Unione europea e' pronta a concedere all'Ucraina una nuova assistenza macrofinanziaria eccezionale fino a 9 miliardi di euro nel 2022. In tale contesto, il Consiglio europeo chiede l'esame della proposta della Commissione non appena sara' presentata". E' quanto si legge nella bozza del vertice Ue che si terra' domani e martedi'.

18:35 29 Mag

Bozza documento vertice Ue: "La Russia sblocchi esportazioni di grano"

"La guerra di aggressione russa contro l'Ucraina sta avendo un impatto diretto sulla sicurezza alimentare globale e sull'accessibilità economica. Il Consiglio europeo chiede alla Russia di porre fine ai suoi attacchi alle infrastrutture di trasporto in Ucraina, di revocare il blocco dei porti ucraini del Mar Nero e di consentire le esportazioni di generi alimentari, in particolare da Odessa". E' quanto si legge nell'ultima bozza delle conclusioni del Consiglio europeo di lunedì e martedì. "L'Unione europea sta adottando misure attive per facilitare le esportazioni agricole dell'Ucraina e per sostenere il settore agricolo ucraino in vista della stagione 2022. A questo proposito - si legge ancora nel documento -, il Consiglio europeo invita gli Stati membri ad accelerare i lavori sulle 'corsie di solidarietà' proposte dalla Commissione e ad agevolare le esportazioni alimentari dall'Ucraina attraverso diverse rotte terrestri e porti marittimi dell'Ue".

18:43 29 Mag
18:32 29 Mag

Capo ufficio presidenza ucraina: "D'inverno la Russia ricatterà l'Europa con il gas"

"Non è da escludere che con l'arrivo del freddo, la Russia cominci a ricattare Europa con il gas. Visto che ora la Russia dice di voler sbloccare i porti in cambio dell'annullamento delle sanzioni, si può capire quale sia il suo obbiettivo finale". Lo scrive sul sul suo canale Telegram il capo dell'ufficio presidenziale, Andriy Yermak. "Sostegno economico all'Ucraina, embargo al petrolio russo, sanzioni contro il sistema bancario russo, sanzioni secondarie e armi: questa deve essere la risposta comune. La Russia deve essere colpita velocemente e senza indugio. Altrimenti il Cremlino cercherà di spaccare l'Ue e continuerà i suoi ricatti".

18:29 29 Mag

Media ucraini: a Kherson ex vigilante nominato dai russi direttore del teatro

A Kherson "le autorità occupanti russe hanno nominato direttore del teatro locale un uomo che aveva precedentemente lavorato come guardia di sicurezza dell'edificio". Lo ha annunciato su Facebook Serhiy Khlan, consigliere del capo dell'amministrazione militare di Kherson. Lo riporta Ukrainska Pravda. "Le nomine degli occupanti la dicono lunga: la commessa è la responsabile dell'istruzione, la guardia giurata è il direttore del teatro. Ma chiunque vada a lavorare per gli occupanti finirà molto male", ha sottolineato Khlan.

18:43 29 Mag
18:25 29 Mag

Donetsk, "115 minatori bloccati sottoterra"

A causa del blackout in corso nella regione di Donetsk 115 minatori sono bloccati sottoterra. Lo rivela il sindaco della città di Kramatorsk. Lo riporta il Kiev Independent, specificando che le autorità locali sono al lavoro per riportarli in superficie.

17:36 29 Mag

Hacker filorussi Killnet minacciano ancora l'Italia: "Domani colpiremo"

"30 maggio ore 05.00. Luogo d'incontro - Italia". E' il testo del messaggio pubblicato sul profilo Telegram del gruppo di hacker filo-russi 'Killnet' con il quale si preannuncia un possibile attacco informatico in Italia. "Anonimi che siete contro di noi, vi aspettiamo", dice ancora il post in segno di sfida.

17:01 29 Mag

Da inizio aprile 20-25mila profughi in Polonia al giorno

Dall'inizio di aprile, tra le 20-25 mila persone in fuga dall'Ucraina hanno attraversato i confini della Polonia ogni giorno, anche se di recente queste cifre sono diminuite e le organizzazioni stanno ora riducendo o chiudendo alcuni dei punti di assistenza alle frontiere, in relazione al mutare delle esigenze. Lo fa sapere ActionAid all'AdnKronos sottolineando anche le difficoltà più riscontrate al momento: alcuni gruppi di rifugiati, come i cittadini di Paesi terzi, gli apolidi e le minoranze (dai Rom alle persone LGBTIQ+) incontrano ulteriori ostacoli nell'accesso ai servizi nazionali a causa di un quadro giuridico carente e di pratiche discriminatorie. E poi, mancanza di una strategia nazionale per l'accoglienza a medio-lungo termine, di dati certi e mappature, impatto dell'aumento dei costi degli affitti e la diminuzione della disponibilità di case nelle aree urbane, la sostenibilità della solidarietà e dell'ospitalità delle famiglie ospitanti e la creazione a lungo termine di ulteriori alloggi a prezzi accessibili. ActionAid con i suoi partner sta fornendo supporto umanitario, tra cui cibo, pasti caldi già cucinati ai punti di frontiera, articoli per l'igiene personale e per l'igiene femminile, alloggi, consulenza legale, informazioni, assistenza psicosociale, supporto alla protezione di donne e bambini e di altri gruppi vulnerabili.

16:56 29 Mag

Die Welt: Berlino ha ridotto al minimo le forniture di armi

Da diverse settimane Berlino ha ridotto al minimo le consegne di armi all'Ucraina. A riferirne è stato oggi il quotidiano tedesco 'Die Welt' secondo cui tra il 30 marzo e il 20 maggio sono state effettuate solo due consegne a Kiev: mine anticarro e pezzi di ricambio per fucili mitragliatori. Secondo la stampa tedesca, la lentezza è dovuta ai ritardi nell'addestramento dei soldati ucraini.

16:48 29 Mag

L'ambasciatore della Turchia presso Santa Sede: il Papa apprezza gli sforzi di mediazione di Erdogan

"Papa Francesco apprezza gli sforzi del nostro presidente Erdogan per riconciliare Ucraina e Russia. Una soluzione può essere trovata solo attraverso la diplomazia e i negoziati, non attraverso la guerra. L'unico modo possibile per stabilire un cessate il fuoco e avviare i negoziati è attraverso la diplomazia". Lo afferma Lutfullah Goktas, ambasciatore di Turchia presso la Santa Sede, che ieri è stato ricevuto in udienza da papa Francesco al Palazzo Apostolico vaticano.

 

16:45 29 Mag

Erdogan: mai nella Nato Paesi che sostengono terrorismo

"Fino a che Recep Tayyip Erdogan sarà capo dello stato la Turchia non dirà mai sì all'ammissione nella Nato di Paesi che sostengono il terrorismo": lo ha detto il presidente turco riferendosi alla richiesta di adesione all'Alleanza di Svezia e Finlandia. "Purtroppo - ha affermato Erdogan - gli incontri con le delegazioni di Finlandia e Svezia non hanno rispettato le attese. Nessun passo è stato fatto verso le preoccupazioni della Turchia. Helsinky e Stoccolma continuano a permettere che terroristi passeggino per le loro strade e a proteggerli con la loro polizia. Non sono onesti e sinceri", ha aggiunto secondo quanto riporta la Tass.

 

16:40 29 Mag

La magistratura di Mosca apre un procedimento contro il figlio di una parlamentare inglese accusato di mercenarismo 

La magistratura di Mosca ha aperto un procedimento penale contro Ben Grant, figlio della parlamentare britannica ed ex sottosegretaria Helen Grant, accusato di combattere  contro l'esercito russo in Ucraina. "Nell'ambito di un procedimento penale sul mercenarismo, gli investigatori stanno determinando il ruolo di un parente della parlamentare britannica Helen Grant", ha annunciato oggi la commissione investigativa russa. Ben Grant, che ha  servito per diversi anni nei Royal Marines, è sotto inchiesta per aver "guidato l'attacco di un gruppo di mercenari occidentali contro l'equipaggiamento militare russo in Ucraina". Grant potrebbe essere condannato anche fino a sette anni di carcere se dovesse mai essere processato in Russia.

06:15 30 Mag

Zelensky a Karkhiv, visita postazioni al fronte e ringrazia i soldati

15:38 29 Mag

Kiev: il 31% della regione di Kharkiv è temporaneamente occupato dai russi

"Oggi, il 31% del territorio della regione di Kharkiv è temporaneamente occupato dagli invasori russi, mentre il 5% è stato liberato. Lo ha affermato il capo dell'amministrazione militare regionale di Kharkiv Oleh Synegubov durante un incontro sulla situazione nella regione e nella città presieduto dal presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky. Lo riporta Unian.

15:33 29 Mag

Ambasciatore russo in Gb: a Bucha fabbricate fake news

I crimini di guerra a Bucha sono stati "fabbricati". Lo ha detto Andrei Kelin, ambasciatore russo nel Regno Unito, alla Bbc. "Il sindaco di Bucha - aggiunge - nel suo comunicato iniziale confermava che le truppe russe erano andate via e che tutto era calmo. Non ha parlato di corpi per strada". Quindi, ha aggiunto, si è trattata di una "fabbricazione" per "interrompere i negoziati".

15:16 29 Mag

Zelensky visita i soldati in prima linea a Kharkiv (Foto)

15:07 29 Mag

Zelensky lascia Kiev e visita le truppe a Kharkiv

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha visitato le truppe ucraine nella regione di Kharkiv, bombardata anche oggi dai russi.  Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha visitato i soldati impegnati in prima linea sul fronte di Kharkiv. "Provo un orgoglio sconfinato per i nostri difensori - ha scritto su Telegram postando foto dell'incontro -, ogni giorno, rischiando la vita, combattono per la libertà dell'Ucraina. Grazie a ciascuno di voi per il vostro servizio".

15:06 29 Mag

Dalla Polonia 18 obici da 155 mm. Possono sparare a 40 chilometri di distanza

La Polonia ha consegnato all'Ucraina18 obici semoventi Krab da 155 mm. Ne ha dato notizia Polskie Radio. Si tratta di equipaggiamenti per tre squadroni di artiglieria. Il raggio di tiro massimo è di 40 km con munizioni di base e in in un minuto, un Krab può sparare 6 volte. L'esercito polacco ha già addestrato 100 militari ucraini all'uso di queste armi. La Polonia, scrive Polskie Radio, è il secondo grande donatore di armi all'Ucraina, dopo gli Stati Uniti. 

14:55 29 Mag

Ue prova compromesso su sanzioni, fuori oleodotto di Orban

Fuori dall'embargo al petrolio russo l'oleodotto dell'Amicizia (Druzhba), quello che porta greggio ai Paesi dell'Ue orientale e, soprattutto, all'Ungheria. E' su questa proposta che gli sherpa dei Paesi membri si riuniscono questo pomeriggio per trovare un compromesso sul sesto pacchetto di sanzioni prima del vertice europeo. In caso di luce verde il capitolo sanzioni sarà inserito nelle conclusioni del summit. La proposta, a quanto si apprende, va incontro alle richieste di Viktor Orban e taglierebbe fuori dall'embargo il petrolio diretto all'Ungheria ma anche a Germania e Polonia, fattore sul quale l'unanimità potrebbe vacillare. 

14:27 29 Mag

Erdogan pessimista: Mosca e Kiev devono dialogare. Sogniamo la fine della guerra ma gli eventi peggiorano

Il presidente turco Recep Tayyp Erdogan si è mostrato cauto sugli sviluppi di un dialogo tra Mosca e Kiev. "Noi sogniamo che questa guerra finisca il più presto possibile, ma sembra che gli eventi si stiano sviluppando negativamente ogni giorno che passa", ha detto Erdogan in una intervista al canale Ntv, come riporta la Tass. Erdogan ha aggiunto che la Turchia continuerà a chiedere alle parti in conflitto di "utilizzare tutti i canali del dialogo e della diplomazia".

14:21 29 Mag

Cremlino: Putin domani sentirà Erdogan

Vladimir Putin sentirà domani l'omologo turco, Recep Tayyip Erdogan, che oggi ha espresso l'intenzione di telefonare al presidente russo e all'omologo ucraino Zelensky. Lo riferisce il Cremlino, citato dalla Ria Novosti. 

 

14:08 29 Mag

Il veicolo corazzato resiste all'esplosione di un un ordigno comandato a distanza (Video)

13:41 29 Mag

Kirill: non ci sarà separazione fra popolo ortodosso di Mosca e Kiev

La separazione del popolo ortodosso di Russia e Ucraina non sarà mai raggiunta. Lo ha affermato oggi il patriarca di Mosca Kirill. "Oggi non possiamo che addolorarci per ciò che sta accadendo nella fraterna Ucraina. Indubbiamente, gli stessi spiriti di malizia del cielo hanno preso le armi contro la nostra Chiesa, cercando non solo di dividere il popolo ortodosso di Russia e Ucraina, ma di assicurarsi che un abisso giaccia tra noi, sono profondamente convinto che, poiché tutti questi sforzi non vengono da Dio e non con la benedizione di Dio, il vero obiettivo non sarà mai raggiunto", ha detto il Patriarca in un sermone dopo la liturgia alla Cattedrale di Cristo Salvatore.

13:26 29 Mag

Erdogan: domani voglio sentire Putin e Zelensky

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato che domani, lunedì 30 maggio, intende telefonare al presidente russo Vladimir Putin e a quello ucraino Voldymyr Zelensky. Lo riporta la Tass. 

13:21 29 Mag

La mossa di Putin: una nave russa da carico entra per la prima volta nel porto di Mariupol (Video)

13:12 29 Mag

Vucic: con Putin accordo su forniture gas a prezzo di favore

Il presidente serbo Aleksandar Vucic ha detto di aver avuto oggi un colloquio telefonico con il collega russo Vladimir Putin nel quale ha concordato una proroga del contratto di fornitura di gas russo alla Serbia a prezzo e condizioni molto favorevoli. 

 

12:57 29 Mag

Sindaco: Kramatorsk è senza elettricità. Ad Avdiivka mancano acqua, luce e gas

La città di Kramatorsk , nell'est dell'Ucraina, è senza elettricità, a causa degli scontri che hanno interrotto una linea dell'alta tensione. Lo ha riferito il sindaco Alexander Goncharenko, citato da Unian. "A causa dei combattimenti, una linea elettrica dell'alta tensione è stata interrotta. Kramatorsk e tutte le città vicine sono senza luce", ha spiegato il sindaco.  La città di Avdiivka, nella regione di Donetsk, è priva di acqua, elettricità e gas.

12:50 29 Mag

Forti esplosioni a Kharkiv

Forti esplosioni sono state registrate a Kharkiv, mentre era in corso un raid aereo in città. La popolazione è stata invitata a rimanere nei rifugi. Lo riporta Canale 24, spiegando che l'allarme a Kharkiv è scattato alle 12.32. A partire dalle 12.45 in alcune città ucraine è scattata l'allerta aerea, le sirene sono suonate a Kiev e nella regione, a Poltava, Dnepr, Zaporozhya, Luhansk, Cherkasy, Kropyvnytsky.

12:43 29 Mag

Il Capo distretto Severodonetsk: 6 morti nei bombardamenti della notte scorsa

Sei persone sono rimaste uccise negli attacchi russi la notte scorsa a Severodonetsk. A dichiararlo è stato oggi Roman Vlasenko, capo del distretto di Severodonetsk, nella regione orientale di Luhansk, intervenendo su Bfmtv. "Si contano sei morti la notte scorsa", ha dichiarato.

12:35 29 Mag

Papa Francesco: dopodomani Rosario per la pace. Bergoglio: chiederemo da Dio il dono che il mondo attende

Papa Francesco, oggi nell'Angelus, ha segnalato che dopodomani - ultimo giorno del mese di maggio - in occasione della festa della Visitazione di Maria Santissima, nella Basilica di Santa Maria Maggiore, "pregheremo il Rosario per la pace in collegamento con numerosi santuari di tanti paesi". Bergoglio ha invitato i fedeli a "unirsi a questa invocazione per ottenere da Dio con l'intercessione della Regina della Pace il dono che il mondo attende".

Approfondisci qui la notizia

12:17 29 Mag

Mosca: colpito deposito di armi ucraino a est

Le forze russe hanno lanciato un attacco missilistico ad alta precisione contro un deposito di armi dell'esercito ucraino a Kryvyi Rih, nella regione del Dnipro (est): lo ha reso noto oggi il portavoce del ministero della Difesa russo, Igor Konashenkov, secondo quanto riporta Interfax. "I missili ad alta precisione delle forze aerospaziali russe hanno distrutto un grande arsenale delle forze armate ucraine negli impianti di stoccaggio di una fabbrica a Kryvyi Rih, nella regione del Dnipro", ha detto Konashenkov. Kryvyi Rih è la città natale del presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Secondo Konashenkov, nelle  ultime 24 ore sono stati inoltre uccisi più di 300 "nazionalisti" e  una serie di altri obiettivi militari ucraini sono stati colpiti  nell'offensiva, incluso un jet ucraino SU-25 abbattuto da un sistema  di difesa russo a Dnipro. "In totale, a seguito degli attacchi aerei  russi, sono stati uccisi più di 300 nazionalisti e distrutte fino a 50 unità di equipaggiamento militare speciale delle forze armate  dell'Ucraina".

 

12:02 29 Mag

Gazprom: fornitura regolare di gas verso l'Europa via Ucraina

Gazprom ha riferito che la fornitura di gas verso l'Europa attraverso l'Ucraina continua in modo regolare attraverso la stazione di Sudzha con volumi di 44,1 milioni di metri cubi oggi, rispetto ai 43,96 milioni di metri cubi registrati ieri. Lo riporta Tass citando un portavoce del colosso russo.

11:50 29 Mag

Ex ministro Avakov: è genocidio, serve nuova Norimberga

"La Russia sta effettuando un'invasione  militare dell'Ucraina sovrana. Il regime di Putin sta conducendo il  genocidio del popolo ucraino, bombardando le nostre città e villaggi,  uccidendo, stuprando e rapinando la popolazione civile, mandando le  persone nei campi di concentramento. Ma perderà, senza dubbio, e  subirà le meritate conseguenze della guerra di aggressione, il  collasso dell'economia, il pagamento di enormi riparazioni". A parlare all'Adnkronos è Arsen Avakov, ex ministro dell'Interno ucraino dimessosi dopo oltre 7 anni di governo meno di un anno prima  dell'inizio dell'invasione su vasta scala. "I criminali di guerra, il governo, i militari che stanno commettendo  crimini efferati nelle città occupate, i propagandisti - continua -  dovranno affrontare un Tribunale Internazionale, un nuovo grande  processo di Norimberga le cui udienze, a mio avviso, dovrebbero  tenersi a Kharkiv e a Mariupol vittime di violenti bombardamenti. Se  qualcuno riuscisse a sfuggire al banco degli imputati, sono sicuro che lo troveremo: puniremo chiunque abbia le mani sporche del sangue  ucraino, chiunque abbia impartito ordini criminali, chiunque li abbia  eseguiti, chiunque si sia occupato della propaganda del nuovo fascismo russo e della guerra contro l'Ucraina".

11:15 29 Mag

Petro Andriushenko, consigliere del sindaco di Mariupol: "I russi buttano cadaveri ucraini in supermercato”

A Mariupol, i russi stanno accumulando cadaveri di ucraini uccisi in un supermercato: lo afferma su Telegram Petro Andriushenko, consigliere del sindaco, citato da Ukrinform. "Nei locali del Schyryi Kum supermarket sul viale Svobody, i russi hanno creato una discarica di corpi dei caduti ucraini riemersi dalle tombe quando hanno cercato di aggiustare le condotte d'acqua e anche cadaveri esumati. Li stanno accumulando come se fossero immondizia", scrive Andriushenko, postando anche una foto diffusa dal canale Telegram 'Mariupol Now', a testimonianza di quanto descrive. 

Approfondisci qui la notizia

10:36 29 Mag

Mosca indaga su presunti attacchi ucraini in territorio russo. 'Bombardamenti' su villaggi russi in regioni Kursk e Bryansk

In Russia il comitato investigativo "indagherà su nuovi attacchi al territorio russo" da parte dell'esercito ucraino, secondo quanto scrive la Tass. In particolare, le indagini riguardano due episodi, due "bombardamenti", attribuiti all'esercito di Kiev, sul villaggio di Gornal, nella regione di Kursk, e sul villaggio di confine di Zernovo, nella regione di Bryansk.

10:14 29 Mag

Nuovi attacchi russi al confine, bombardati villaggi di frontiera

Le forze militari russe, secondo quanto riporta il Kyiv Independent, hanno nuovamente attaccato guardie di confine ucraine a Sumy Oblast: sarebbero 20 le esplosioni avvenute sul terreno. Le forze armate ucraine hanno poi precisato che i russi hanno colpito anche il villaggio frontaliero di Boyaro-Lezhachi, senza provocare danni a persone o strutture.

10:09 29 Mag

Secondo lo stato maggiore delle forze di Kiev proseguono gli attacchi a Sievierdonetsk

Proseguono i combattimenti per la città ucraina orientale di Sievierodonetsk. A renderlo noto è stato oggi lo stato maggiore delle forze armate ucraine, che parla di forze russe impegnate ieri in operazioni d'assalto: "Con l'uso dell'artiglieria, le forze russe hanno effettuato operazioni d'assalto nell'area della città di Sievierdonetsk", ha affermato lo stato maggiore in una nota postata sulla sua pagina Facebook. "I combattimenti continuano", aggiunge. A riportarlo è il 'Guardian'.

07:51 29 Mag

Kiev: distrutto oltre il 30% dei carri armati russi

Le forze ucraine hanno distrutto oltre il 30% dei moderni carri armati russi dall'inizio dell'invasione il 24 febbraio scorso: lo ha detto il consigliere del ministro dell'interno ucraino, Viktor Andrusiv, nel corso di un'intervista a Canale 24. "Prima della guerra contro l'Ucraina, la Russia aveva circa 3mila carri armati moderni e oltre il 30% di essi è stato distrutto dai nostri difensori in tre mesi di guerra. Tra sei mesi questa cifra potrà solo aumentare", ha detto Andrusiv confermando che Mosca è stata costretta a rimettere in servizio i vecchi carri armati di progettazione sovietica T-62, risalenti agli anni '70. 

07:50 29 Mag

Amministrazione russa a Kherson: per ora nessun referendum annessione

Non ci sarà un referendum per l'annessione alla Russia della regione ucraina di Kherson occupata finché non cesseranno i combattimenti; lo ha detto ilvice capo civile-militare dell'amministrazione nominata da Mosca, Kirill Stremousov, secondo quanto riporta il Guardian. "Annunceremo più avanti quando avrà luogo una sorta di votazione o plebiscito, ma non sarà oggi e non sarà domani perché il nostro compito principale è ristabilire l'ordine e organizzare un sistema amministrativo nella regione di Kherson", ha spiegato Stremousov. 

07:44 29 Mag

Ambasciatore russo in Gran Bretagna: "Mosca non utilizzerà armi nucleari"

La Russia non intende utilizzare armi nucleari tattiche in Ucraina. Lo ha assicurato l'ambasciatore russo nel Regno Unito, Andrey Kelin, in un'intervista con la Bbc. Kelin ha spiegato che, "secondo la dottrina militare russa", questo tipo di armi "non viene utilizzato in conflitti come questo". La Russia ha disposizioni molto rigide per il loro utilizzo, ha continuato, soprattutto quando è minacciata l'esistenza dello Stato. "Non ha nulla a che fare con l'operazione in corso".

06:50 29 Mag

Kiev: gli ospedali in Crimea curano le forze russe e non i civili

"Nella Crimea occupata agli ospedali è stato ordinato di dare la priorità ai soldati russi feriti rispetto ai pazienti civili", afferma lo Stato maggiore delle forze armate ucraine, citato dall'agenzia Ukrinform. "A causa delle molte vittime nelle forze nemiche - si legge in un comunicato -, le autorità occupanti in Crimea hanno ordinato di rimuovere i pazienti civili dagli ospedali locali per liberare i letti ai soldati feriti. E il sangue dei donatori viene raccolto in modo intensivo".

06:26 29 Mag

Media Kiev: ucciso comandante battaglione aereo russo

Le forze armate ucraine sostengono di aver eliminato il comandante di un battaglione d'assalto aereo russo del 104esimo reggimento d'assalto aereo, il tenente colonnello Alexander Dosyagaev. Secondo quanto riporta l'agenzia Ukrinform, l'annuncio è stato dato dal Dipartimento per le comunicazioni strategiche delle Forze armate ucraine.

05:03 29 Mag

Mosca: a Kerson referendum solo dopo fine combattimenti

Non ci sarà un referendum sull'annessione formale di Kherson alla Russia, fino alla cessazione dei combattimenti nella provincia e nelle regioni vicine di Odessa e Mykolaiv. Lo ha detto Kirill Stremousov, vice capo dell'amministrazione militare di Kherson nominato da Mosca, che ha ora il controllo della città. "Annunceremo più avanti quando avrà luogo una sorta di votazione, ma prima dobbiamo ristabilire l'ordine e organizzare un sistema di amministrazione nella regione" ha spiegato Stremousov.
 

04:08 29 Mag

Trump: per fermare la guerra in Ucraina bisogna abbattere il prezzo del petrolio

"Se volete fermare la guerra, abbattete il prezzo del petrolio, abbattete il prezzo dell'energia". Lo ha detto Donald Trump, parlando in Wyoming a un comizio elettorale per i candidati locali attesi dalle primarie di partito. Trump ha citato la guerra in Ucraina per dire che il "rublo è ai livelli massimi" grazie alle esportazioni di petrolio e che l'unico modo per fermare la Russia è abbassare le tariffe.

03:34 29 Mag

Kiev lavora per registrare farmaci ucraini nei paesi dell'Unione Europea

Il Ministero della Salute di Kiev sta lavorando sulla possibilità di registrare i farmaci ucraini nell'Ue, in modo che i connazionali temporaneamente all'estero possano acquistarli. Lo ha dichiarato il viceministro della Salute Alexander Komarida, citato dall'agenzia Ukrinform. "Le persone potrebbero non conoscere il nome del farmaco ma conoscono l'aspetto della confezione. Tuttavia, ci sono dei meccanismi di regolamentazione, quindi il processo non è semplice come vorremmo" ha detto Komarida.

02:41 29 Mag

New York Times: in Russia raccolta di beni per esercito impegnato in Ucraina

I cittadini russi stanno portando avanti raccolte di vestiti, cibo e medicine per l'esercito russo impegnato nella guerra in Ucraina. Lo scrive il New York Times spiegando che in tutta la Russia sono sorti movimenti, guidati in gran parte da donne, per fornire aiuti ai soldati russi. Sono la prova di un certo sostegno pubblico allo sforzo bellico di Putin, ma anche della crescente consapevolezza che l'esercito russo si è rivelato impreparato per un grande conflitto, scrive il quotidiano americano.
 

02:03 29 Mag

Bloomberg: Ue verso divieto import petrolio russo tranne che da oleodotto Druzhba

L'Ue si appresta a proporre il divieto di import di petrolio della Russia via mare, lasciando per ora fuori dalle restrizioni l'oleodotto Druzhba, che fornisce tra gli altri l'Ungheria, contraria a rinunciare al greggio russo. Lo riporta l'agenzia Bloomberg citando alcune fonti, secondo le quali la Commissione europea avrebbe inviato una bozza di proposta rivista ai governi nazionali. L'idea sarebbe quella di concedere sei mesi agli stati membri per l'eliminazione graduale dell'import di greggio via mare e otto mesi per quello di prodotti raffinati.

01:14 29 Mag

Sindaco Melitopol chiede a ucraini delle zone occupate di non prendere passaporto russo

Il sindaco di Melitopol, Ivan Fedorov, invita gli ucraini a non prendere passaporti russi e i lavoratori del settore pubblico a non collaborare con gli occupanti. Fedorov ha spiegato che in relazione alla distribuzione di massa di passaporti russi, gli ucraini potrebbero essere mobilitati con la forza per partecipare alle cosiddette "operazioni speciali" della Federazione Russa contro le Forze Armate dell'Ucraina. Il sindaco, che nelle prime fasi del conflitto era stato rapito e poi liberato nell'ambito di uno scambio di prigionieri con Mosca, ha sottolineato che né l'Ucraina né altri Stati democratici riconoscono questi passaporti.
 

00:46 29 Mag

Kiev: non ci sono movimenti particolari al confine con la Bielorussia

In Bielorussia non ci sono azioni vicino al confine nell'area adiacente alla regione di Kiev. Lo dice Oleksiy Kuleba, capo dell'amministrazione militare regionale di Kiev, citato dall'agenzia Ukrinform. "Insieme al capo della polizia nazionale della regione di Kiev ho  visitato le aree di confine. Vogliamo assicurarvi che non si osserva alcuna attività particolare", ha affermato Kuleba. Come riportato da Ukrinform,  per il periodo estivo la Bielorussia ha limitato, per ragioni di sicurezza, l'ingresso e la permanenza in tre distretti della regione di Gomel al confine con le regioni di Kiev e Chernihiv.

00:17 29 Mag

Zelensky: "Al Consiglio europeo ribadirò la natura terroristica dello Stato russo" (Video)

00:16 29 Mag

Zelensky: il mondo dichiari che la Russia è uno stato terrorista

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, chiede al mondo di "riconoscere ufficialmente la Russia come Stato terrorista, e Stato sponsor del terrorismo". Lo ha affermato nel suo consueto videomessaggio serale. Zelensky ha annunciato che nel suo intervento al Consiglio europeo parlerà del "terrore che è diventato di fatto l'unica forma di azione dello Stato russo nei confronti dell'Europa". "Terrore nella terra ucraina, nel mercato energetico in Europa, nel mercato alimentare su scala globale" ha detto il presidente ucraino.

00:00 28 Mag

Leader ceceno Kadyrov: abbiamo il completo controllo di Severodonetsk

"Severodonetsk è sotto il nostro completo controllo. La città è stata liberata. I residenti possono stare tranquilli: d'ora in poi non saranno più in pericolo". Lo ha dichiarato il leader ceceno, Ramzan Kadyrov, sul suo canale Telegram.