L'invasione russa

Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 96

Il conflitto in tempo reale
Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 96
GENYA SAVILOV/AFP via Getty Images
Ucraina, l'edificio della Facoltà di Economia dell'Università Nazionale Karazin di Kharkiv distrutto dai bombardamenti
23:38 30 Mag

Governatore Haidai: “La battaglia di Severodonetsk è molto intensa”

Le truppe russe sono entrate a Severodonetsk e si avvicinano al centro della città. Lo dice il governatore della regione di Luhansk, Serhiy Haidai, citato dalla Bbc. I combattimenti sono così intensi, afferma, che le forze ucraine non riescono più a contare i morti. Fra le vittime di oggi vi è anche il giornalista francese Frédéric Leclerc-Imhoff che si trovava in un convoglio ufficiale di evacuazione, quando è stato ucciso dalla scheggia di un proiettile d'artiglieria che lo ha colpito al collo.

22:11 30 Mag

Telefonata Erdogan-Zelensky

Dopo la telefonata con il leader del Cremlino Vladimir Putin, il presidente turco Recep Tayyp Erdogan ha parlato oggi anche con l'omologo ucraino Volodymyr Zelensky. "Continua il dialogo con il presidente turco Erdogan. Discusse le minacce alla sicurezza alimentare poste dall'aggressore e i modi di sbloccare i porti ucraini. Discusso sulla cooperazione nella sfera della sicurezza. Concordato in modo unanime sulla necessità di ripristinare la pace. Apprezziamo l'aiuto turco in questo processo", ha scritto Zelensky su twitter.

21:57 30 Mag

Kiev: i russi preparano attacchi da tre direzioni

La Russia si sta preparando ad attaccare le forze ucraine da tre direzioni nell'Ucraina orientale. Lo riferisce lo stato maggiore di Kiev, citato da Kyiv Independent. Le forze russe, viene spiegato, si stanno raggruppando vicino Lyman, nell'oblast di Donetsk, per lanciare un'offensiva. Si prevedono attacchi anche nell'oblast di Kharkiv e in quello di Sumy.

21:48 30 Mag

Nuovi bombardamenti sull'oblast di Sumy

Le forze russe hanno nuovamente bombardato l'oblast di Sumy. Nell'arco di una sola ora vi sono stati 20 colpi d'artiglieria dal villaggio russo di Zernovo contro il distretto ucraino di confine di Shostka nella regione di Sumy. Non vi sono stati feriti. Lo riferisce la guardia di frontiera ucraina, citata da Kyiv Independent.

21:37 30 Mag

Ucraina: inchiesta su morte reporter aperta dalla procura antiterrorismo francese

La procura antiterrorismo francese ha aperto un'inchiesta per crimini di guerra sulla morte in Ucraina del giornalista francese Frédéric Leclerc-Imhoff.

21:31 30 Mag

Biden: “Kiev è parte di una lotta più grande per la democrazia”

"Nella perenne lotta per la democrazia e la libertà, l'Ucraina e il suo popolo sono in prima linea per salvare la loro nazione. Ma la loro è parte di una lotta più grande che unisce tutti i popoli, cui hanno partecipato i patrioti che qui sono sepolti". Lo ha detto il presidente americano Joe Biden, in un discorso al cimitero militare di Arlington in occasione del Memorial Day, la giornata in cui si ricordano i caduti.

21:26 30 Mag

Denisova: domani il voto in aula su sfiducia a commissaria diritti umani

"Ho appena saputo che, su istruzione dell'ufficio del presidente dell'Ucraina, è iniziata la raccolta delle firme dei deputati per esprimere un voto di sfiducia e le mie dimissioni dall'incarico nella seduta della Verkhovna Rada domani 31 maggio". Lo ha detto la commissaria per i diritti umani del parlamento ucraino, Lyudmila Denisova, in una conferenza stampa a Kiev, ripresa dal suo canale telegram. "Rimuovermi dal mio incarico di commissaria sarà una violazione della costituzione ucraina, della legge marziale e delle norme di diritto internazionale", ha dichiarato Denisova che dall'inizio della guerra è stata molto attiva nel denunciare le violazioni dei diritti umani, in particolare nelle zone del paese occupate dalle forze russe. 

21:17 30 Mag

Erdogan a Zelensky: corridoi sicuri via mare per il grano

Nel colloquio telefonico avuta con il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan avrebbe sottolineato la "necessità di istituire un corridoio sicuro per l'esportazione di prodotti agricoli via mare". Lo riporta l'agenzia turca Anadolu secondo cui Erdogan sarebbe "fiducioso" sulla possibilità della ripresa del dialogo tra Kiev e Mosca, con la partecipazione dell'Onu, per un centro di controllo con sede a Istanbul.

21:15 30 Mag

Segretario Difesa Usa: “Ordine internazionale sotto attacco”

L'ordine internazionale che è stato costruito dalla fine della seconda guerra mondiale è attualmente sotto attacco. Lo ha dichiarato oggi il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin, parlando al Memorial Day al cimitero nazionale di Arlington. "La libertà dell'Ucraina è sotto attacco, così come l'ordine internazionale che abbiamo costruito dalla fine della seconda guerra mondiale", ha affermato. Questo fine settimana, gli Stati Uniti hanno assegnato a Raytheon un ordine da 625 milioni di dollari per i sistemi di difesa aerea Stinger che dovrebbero essere pronti in poco più di quattro anni. L'ordine arriva mentre il Pentagono e l'industria della difesa stanno cercando di affrontare la carenza di sistemi sia Stinger che Javelin.

20:49 30 Mag

Draghi all'Ue: “Essenziale che Putin non vinca questa guerra”

"È essenziale che Putin non vinca questa guerra". Lo ha detto il premier Mario Draghi intervenendo al vertice europeo di Bruxelles.

19:54 30 Mag

Draghi a Ue: scettico sull'utilità delle telefonate a Putin

"E' essenziale che Putin non vinca questa guerra. Allo stesso tempo dobbiamo chiederci se può essere utile parlargli. Sono scettico dell'utilità di queste telefonate, ma ci sono ragioni per farle. Queste conversazioni dimostrano che è Putin a non volere la pace". E' quanto ha detto il premier Mario Draghi al vertice europeo. "Dobbiamo mantenere unità sulle sanzioni. L'Italia è d'accordo sul pacchetto, purché non ci siano squilibri tra gli Stati membri", ha aggiunto il presidente del Consiglio italiano.

19:35 30 Mag

Ucraina, Austin: l’ordine internazionale è sotto attacco

Nel discorso del Memorial Day, in cui negli Stati Uniti si celebrano i Caduti, il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin ha reso onore agli ucraini ma anche ricordato che l'"ordine internazionale" è "sotto attacco". "Oggi - ha detto il capo del Pentagono, parlando al cimitero monumentale di Arlington - nei campi di battaglia dell'Ucraina, il mondo continua a vedere il potere dei cittadini democratici e dei soldati nello sfidare la tirannia, la crudeltà e l'oppressione". "La loro libertà - ha aggiunto - è sotto attacco. E lo stesso vale per l'ordine internazionale sancito dalle regole che abbiamo costruito dalla Seconda Guerra mondiale". 

19:28 30 Mag

Arcivescovo di Kiev: pesanti combattimenti lungo tutta la linea del fronte

"Pesanti combattimenti si stanno svolgendo lungo tutta la linea del fronte. Battaglie più importanti sono in corso nei pressi di Severodonetsk, importante centro amministrativo e industriale della regione di Luhansk". Lo fa sapere l'arcivescovo di Kiev nel suo videomessaggio quotidiano.  "Le nostre truppe - dice Sviatoslav Shevchuk nel 96esimo giorno di guerra in Ucraina- stanno difendendo coraggiosamente la propria terra, ma i russi hanno schierato l'aviazione, l'artiglieria e altri tipi di armi letali che l'uomo abbia mai inventato. La situazione è difficile anche in altre parti del fronte, a Donetsk, ma siamo semplicemente stupiti per il coraggio e la resistenza delle nostre forze ucraine. I russi stanno prendendo di mira altre regioni dell'Ucraina, in particolare Mykolaiv e Odesa. I bombardamenti persistono nel territorio al confine con la Russia, nella parte nord del Paese. Il nemico sta bombardando la città di Charkiv e la sua regione, la regione di Sumy e la regione di Chernihiv".

19:03 30 Mag

Medvedev: in caso di attacco alle nostre città, reagiremmo colpendo centri decisionali

"Secondo Biden, gli Stati Uniti non forniranno all'Ucraina i sistemi missilistici in grado di colpire la Russia. È ragionevole. In caso di attacco alle nostre città, la Russia colpirebbe i centri dove vengono prese queste decisioni criminali. Alcuni di questi non sono a Kiev. Quello che verrebbe dopo, sarebbe ovvio". Così su Twitter il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa Dmitry Medvedev.

19:00 30 Mag

Messaggio Zelensky al Consiglio europeo (Video)

18:56 30 Mag

Zelensky all'Ue: restate uniti, si approvino sanzioni

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, intervenendo al vertice europeo in videocollegamento, ha fatto appello all'Europa a "restare unita e a non dividersi" e ha chiesto che siano approvate le nuove sanzioni "il più rapidamente possibile". E' quanto si apprende da fonti europee. Zelensky si è rivolto all'insieme dei 27 leader e nel corso dell'intervento non c'è stata una sessione di q&a. 

18:45 30 Mag

Scholz: è chiaro che abbiamo bisogno di un embargo del petrolio russo

"Per me è molto chiaro che abbiamo bisogno di un embargo" del petrolio russo. Lo ha detto oggi il cancelliere tedesco Olaf Scholz alla televisione pubblica Ard. Mentre a Bruxelles si discute proprio del nuovo pacchetto di sanzioni contro Mosca, Scholz si è detto "molto fiducioso che raggiungeremo un risultato comune" in Ue. Il cancelliere ha tuttavia spiegato che si deve dare tempo a quei paesi che non riescono a sostituire l'import di petrolio da un giorno all'altro. Tempo che, però, questi paesi dovranno a loro volta saper "usare", ha sottolineato Scholz. 

18:35 30 Mag

Il tweet di Michel a Zelensky: aiuti per la difesa e la ricostruzione

18:33 30 Mag

Ue a Zelensky: aiuti per la difesa e la ricostruzione

Pieno sostegno dei leader europei al presidente ucraino Volodymyr Zelensky, intervenuto pochi minuti fa in videocollegamento al vertice straordinario a Bruxelles. "Ho ringraziato il presidente Zelensky per il suo discorso sincero ai membri del Consiglio europeo. Aumenteremo la tua liquidità e ti aiuteremo a ricostruire l'Ucraina. Continueremo a rafforzare la tua capacità di difendere il tuo popolo e il tuo paese", ha scritto in un tweet il presidente del consiglio europeo, Charles Michel.

18:14 30 Mag

La procuratrice di Kiev: primo caso di stupro di guerra in tribunale

Il primo caso di stupro nella guerra in Ucraina è stato portato in tribunale. Lo ha annunciato la procuratrice generale ucraina, Iryna Venediktova, su Twitter, aggiungendo che l'imputato è "Mikhail Romanov, un militare del 239° reggimento della 90° divisione corazzata della guardia Vitebsk-Novgorod delle forze armate russe". L'uomo "sarà processato per il presunto omicidio del marito e per violenza sessuale di gruppo contro sua moglie", ha spiegato Venediktova.

17:50 30 Mag

Putin: pronti a esportare prodotti agricoli se si tolgono le sanzioni

"Alla luce dei problemi sul mercato alimentare mondiale, verificatisi a causa dell'imprudente politica finanziaria ed economica dell'occidente, la Russia può esportare considerevoli quantità di fertilizzanti e prodotti agricoli se le sanzioni anti-russe saranno tolte". E’ quanto ha detto il presidente russo Vladimir Putin al leader turco Recep Tayyip Erdogan nell'odierno colloquio telefonico, secondo quanto riportato dal Cremlino citato dalla Tass.

17:14 30 Mag

Medvedev: ragionevole decisione di Biden sui missili

Il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione russa Dmitry Medvedev considera ragionevole la decisione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden di non fornire all'Ucraina sistemi missilistici che possano raggiungere il territorio russo. "Biden ha detto che gli Stati Uniti non forniranno all'Ucraina sistemi missilistici in grado di colpire la Russia. Saggio!", ha Medvedev sul suo canale Telegram, citato da Tass.
 

16:59 30 Mag

Governatore del Luhansk: bloccata l'evacuazione dopo l'uccisione del giornalista francese

L'evacuazione dei civili dalla regione di Luhnask è stata interrotta dopo l'uccisione del giornalista francese Frédéric Leclerc-Imhoff che era accreditato per l'emittente Bfmtv. Il governatore della regione di Luhansk, Serhiy Gaidai, aveva riferito su Telegram."Oggi un nostro veicolo blindato di evacuazione stava per prelevare 10 persone dall'area ed è finito sotto il fuoco nemico - ha scritto - una ferita mortale al collo è stata ricevuta da un giornalista francese accreditato che stava lavorando sull'evacuazione, un poliziotto di pattuglia è stato salvato da un elmetto". La notizia della morte del giornalista nell'est dell'Ucraina è giunta mentre la ministra degli Esteri francese, Catherine Colonna, si trova in visita a Kiev

16:57 30 Mag

Al via il vertice europeo, sul tavolo sanzioni e aiuti all'Ucraina

E' iniziato da alcuni minuti il vertice europeo straordinario all'Europa Building di Bruxelles. Sul tavolo, all'ordine del giorno, ci saranno innanzitutto il capitolo delle sanzioni anti-russe e quello relativo al sostegno all'Ucraina. E' previsto tra l'altro l'intervento in videocollegamento del presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky

16:52 30 Mag

Macron conferma la morte del giornalista Leclerc-Imhoff

Il presidente francese Emmanuel Macorn ha confermato la morte del giornalista Frederic Leclerc-Imhoff in Ucraina "per mostrare la realtà de la guerra".  Il cronista, che lavorava per BmfTv, "era a bordo di un bus umanitario, a fianco dei civili costretti a fuggire per scappare alle bombe russe, ed è stato mortalmente colpito".   "Condivido il dolore della famiglia - ha aggiunto Macron su Twitter - e di coloro che gli erano vicini, a cui faccio le mie condoglianze". "A coloro che assicurano, sui teatri di guerra, la difficile missione di informare, voglio ribadire il sostegno incondizionato della Francia", ha detto il presidente.

16:36 30 Mag

Erdogan a Putin: pronti ospitare incontro Kiev-Mosca-Onu

Il presidente russo Vladimir Putin e il presidente turco Recep Tayyip Erdogan hanno avuto un colloquio telefonico per discutere della situazione in Ucraina. Lo rende noto l'ufficio del presidente turco, come riporta laTass. La Turchia è pronta a organizzare un incontro tra la Russia, l'Ucraina e l'Onu a Istanbul, ha detto Erdogan a Putin.

16:36 30 Mag

Metsola: azzerare la dipendenza dalla Russia per tutti combustibili

"Accogliamo con favore la bozza delle conclusioni del Consiglio europeo, speriamo che possa essere confermato stasera, naturalmente avremmo voluto che si facesse di più", ma è positivo che ci siano stati dei progressi. Lo ha detto la presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola, arrivando al vertice straordinario Ue. "La posizione del Parlamento europeo è chiara, abbiamo bisogno di azzerare la dipendenza dalla Russia per tutti i combustibili fossili" e" comprare l'energia e diversificare le nostre risorse dai nostri amici e non dai nostri nemici", ha spiegato Metsola, auspicando inoltre, una "dichiarazione inequivocabile" sullo status di paese candidato dell'Ucraina all'Ue.

16:21 30 Mag

Ankara, Erdogan ha sentito al telefono Putin

Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha avuto una conversazione telefonica con il presidente russo, Vladimir Putin, durante la quale sono stati discussi dossier regionali, in particolare la situazione in Ucraina, e i temi dell'agenda bilaterale. Lo ha riferito la presidenza turca, come riportano i media locali. 

16:18 30 Mag

Kiev: i combattimenti hanno raggiunto la massima intensità ad est

I combattimenti nell'est del paese hanno  raggiunto "la massima intensità". Lo dice Oleksandr Motuzianyk,  portavoce del ministero ucraino della Difesa, citato da Ukrinform.

16:11 30 Mag

Borrell: Mosca distrugge il Donbass, ancora armi a Kiev

"La Russia sta distruggendo il Donbass: la guerra è guerra, dobbiamo sostenere l'Ucraina, continuare a dare armi". Lo ha detto l'Altro rappresentante della politica estera Ue Josep Borrell. "Da qui all'estate l'economia russa sarà in una situazione molto difficile", ha aggiunto. "Al Consiglio dobbiamo anche affrontare la questione del blocco delle forniture del grano perché Vladimir Putin usa il grano come arma, sta affamando il mondo".

15:49 30 Mag

Biden: gli Usa non invieranno missili a medio raggio

Gli Usa non invieranno a Kiev sistemi missilistici (a medio raggio) che possano raggiungere il territorio russo: lo ha detto il presidente Joe Biden.

15:40 30 Mag

Orban: non c'è accordo su embargo petrolio, situazione difficile

'Al momento non c'è un accordo' sull'embargo al petrolio russo, 'siamo in una situazione veramente difficile, essenzialmente per il comportamento irresponsabile della Commissione Ue', che 'ha presentato proposte' sulle sanzioni 'senza lasciare la decisione agli Stati membri". Così il premier ungherese, Viktor Orban, al suo arrivo a Bruxelles per partecipare al Vertice Ue. Quanto alla proposta di non includere nelle sanzioni il petrolio proveniente da oleodotto, 'è un buon approccio ma abbiamo bisogno della garanzia che in caso di un incidente all'infrastruttura, che passa attraverso l'Ucraina, avremmo il diritto di approvvigionarci" di greggio russo "da altre fonti'.

15:38 30 Mag

Lettonia: unico compromesso è che la Russia perda la guerra

"Il giusto compromesso nella guerra in Ucraina è che la Russia deve perdere la guerra. E' questa l'unica strada sulla quale andare avanti. La carestia alimentare è causata dall'aggressione della Russia in Ucraina, un'aggressione che deve finire". Lo ha detto il premier lettone Arturs Karins arrivando al vertice europeo e rispondendo a chi gli chiede quale sia un possibile e accettabile compromesso per arrivare ad una tregua in Ucraina.

15:37 30 Mag

Von der Leyen: basse aspettative su accordo sanzioni

"Sul sesto pacchetto di sanzioni abbiamo lavorato duramente, si sono fatti passi avanti ma non siamo ancora alla meta: ho aspettative basse su un accordo nelle prossime 48 ore. È importante mantenere la solidarietà e l'unità dell'Ue". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue Ursulavon der Leyen a Bruxelles.

15:14 30 Mag

Kiev: la Russia ha campi di filtrazione anche vicino all'Estonia

Un funzionario di Mariupol ha oggi denunciato l'esistenza di "campi di filtrazione" russi vicino al confine con l'Estonia. Lo riferisce il Kyiv Independent, citando Petro Andriushchenko, consigliere del sindaco di Mariupol, secondo il quale i russi utilizzano "campi" del genere vicino al confine della Russia con l'Estonia, per impedire agli ucraini che erano stati deportati con la forza in territorio russo di fuggire nel Paese baltico.   Secondo lo stesso funzionario, alcuni residenti di Mariupol che si trovavano in uno questi campi hanno affermato che lì le condizioni sono ancora più dure rispetto ai "campi di filtrazione" nelle parti dell'Ucraina occupate dai russi.

14:38 30 Mag

Giornalista francese ucciso a Severodonetsk

Un giornalista francese è stato ucciso dopo che un'auto è stata colpita vicino a Severodonetsk. Lo ha dichiarato il governatore regionale di Lugansk, Serhiy Gaidai, come riporta il Guardian.   "Oggi il nostro veicolo blindato di evacuazione - ha detto Gaidai - stava andando a prelevare 10 persone dalla zona ed è finito sotto il fuoco nemico. Le schegge delle granate hanno perforato la corazza dell'auto, una ferita mortale al collo è stata ricevuta da un giornalista francese accreditato che stava realizzando un servizio sull'evacuazione, un poliziotto di pattuglia è stato salvato da un elmetto". 

14:33 30 Mag

Netflix: chiusi i nostri programmi in Russia

Gli abbonati russi a Netflix da venerdì 27 non hanno più accesso ai programmi della piattaforma streaming digitale, che fin dai primi di marzo aveva preannunciato che sarebbe uscita dal mercato russo insieme a molte altre società occidentali come misura punitiva per l'invasione dell'Ucraina. Lo conferma oggi un portavoce della piattaforma americana.   "Il ritiro dal mercato russo si è compiuto", ha detto il portavoce all'Afp, precisando che i quasi tre mesi di tempo trascorso fra l'annuncio e l'effettivo spegnimento dei programmi sono stati necessari per completare il ciclo di pagamento quote di sottoscrizione, prima di tagliare fuori i clienti russi.   Netflix, che a livello globale conta 221,8 milioni di abbonati, in aprile in una lettera annunciò che sanzionando il mercato russo ne avrebbe persi 700.000: il primo calo di sottoscrizioni in un decennio. 

14:30 30 Mag

Danimarca: non pagheremo il gas in rubli

La società energetica danese Orsted annuncia che rifiuterà di pagare il gas russo in rubli e si prepara all'interruzione del flusso dalla Russia. "Gazprom Export continua a chiedere che Orsted paghi le forniture di gas in rubli. Non abbiamo alcun obbligo legale ai sensi del contratto e abbiamo ripetutamente informato Gazprom che non lo faremo. Il termine del pagamento è il 31 maggio e Orsted continuerà a pagare in euro", scrive la compagnia in una nota.   "Esiste il rischio che Gazprom smetta di fornire gas a Orsted", ma la società - si precisa nella lettera - "si sta preparando a questo scenario" insieme alle autorità danesi.

14:20 30 Mag

Cremlino: no Zelensky in telefonata Putin-Erdogan

La conversazione telefonica tra il presidente russo, Vladimir Putin, e l'omologo turco, Recep Tayyip Erdogan, prevista oggi, si svolgerà in formato bilaterale, non è prevista la partecipazione del leader di Kiev, Vladimir Zelensky. Lo ha spiegato il Cremlino dopo che il capo di Stato ucraino si era detto disponibile a unirsi al colloquio, in caso Putin avesse accettato. "Il formato è bilaterale", ha sottolineato Peskov quando la stampa gli ha chiesto di chiarire se la telefonata sarebbe stata a tre.

14:17 30 Mag

Embargo su petrolio russo in 2 tempi, ambasciatori Ue d'accordo

Si è conclusa con un accordo di massima a Bruxelles la riunione d'emergenza degli ambasciatori dei Ventisette presso l'Ue (Coreper), che era stata convocata stamattina, dopo un nulla di fatto ieri sera, per cercare un compromesso sull'embargo sul petrolio russo bloccato dal veto ungherese. Lo riferiscono fonti diplomatiche, precisando che l'accordo di massima, che riguarda tutto il sesto pacchetto di sanzioni dell'Ue contro la Russia per l'aggressione all'Ucraina, dovrà essere formalizzato dai capi di Stato e di governo al Consiglio europeo che si tiene oggi pomeriggio e domani, sempre a Bruxelles. Bisogna aspettare, dunque, che il Consiglio europeo dia il suo via libera, prima di parlare di accordo vero e proprio. I termini dell'accordo sono quelli già resi noti nelle ultime ore: la nuova proposta prevede l'embargo progressivo sul petrolio russo in arrivo per via marittima, con piena applicazione entro la fine dell'anno, e una temporanea eccezione per il greggio che arriva nell'Ue via oleodotto. Il Consiglio Ue si impegnerà ad affrontare questa temporanea eccezione "il più presto possibile". L'accordo riguarda il testo della bozza di conclusioni che sarà sottoposta al Consiglio europeo. Se ci sarà un accordo politico da parte dei leader, il Coreper subito dopo (domani o più probabilmente mercoledì) chiuderà sul testo legislativo, precisano le fonti

14:08 30 Mag

Kiev; il primo obiettivo russo nel Donbass è tagliarci l'accesso al mare

L'obiettivo primario della Russia nel Donbass " e privare l'Ucraina dell'accesso ai mari". Lo ha detto la viceministra della Difesa ucraina, Anna Malyar. Lo riporta Unian. Oltre al mar d'Azov "mirano anche a privarci dell'accesso al Mar Nero", ha detto Malyar. 

14:06 30 Mag

Sindaco di Melitopol: rapiti più di 500 civili in tre mesi

"Durante i tre mesi di guerra della Russia contro l'Ucraina, gli occupanti hanno già rapito più di mezzo migliaio di civili a Melitopol". Lo ha affermato il sindaco della città Ivan  Fedorov, aggiungendo che "le persone vengono rapite regolarmente ogni  giorno. Alcune sono detenute per tre giorni, altre per più di un  mese''.  Fedorov cita il caso di una ragazza di 16 anni, tenuta in ostaggio per più di 50 giorni, attualmente tra quelle ancora rapite dagli  occupanti. Dal 25 febbraio Melitopol è sotto il controllo delle truppe russe. All'inizio di maggio, il sindaco Fedorov aveva affermato che  oltre il 60% della popolazione aveva lasciato la città occupata e che  i problemi principali per coloro che erano rimasti erano la carenza di cibo e la disoccupazione.

14:05 30 Mag

Kiev: la Russia ha rubato quasi mezzo milione di tonnellate di grano

La Russia ha rubato all'Ucraina, esportandolo poi illegalmente per conto proprio, quasi mezzo milione di tonnellate di grano. Lo ha annunciato il viceministro per le politiche agrarie e l'alimentazione Taras Vysotskyi, come riferisce un corrispondente di Ukrinform.   "Ci sono prove da tutte le regioni temporaneamente occupate: Cherson, Zaporizhia, Luhansk, Donetsk e Kharkiv. Il carico viene portato in Russia, principalmente da Kharkiv, Donetsk, Lugansk attraverso la Crimea", ha detto Vysotskyi. Gli invasori inizialmente hanno cercato di vendere grano rubato in Egitto e Libano, che però non hanno accettato di acquistare.

14:03 30 Mag

Macron: verso accordo su sesto pacchetto sanzioni Ue

"Stiamo andando verso un accordo sul sesto pacchetto di sanzioni". Così il presidente francese, Emmanuel Macron entrando al pre vertice del gruppo Renew al Parlamento europeo.

13:41 30 Mag
12:47 30 Mag

Mosca: distrutto sito con artiglieria inviata dall'Italia

Le forze russe hanno distrutto una postazione ucraina "dove i nazionalisti avevano posizionato artiglieria (obici) inviata dall'Italia". Lo riferiscono le agenzie russe citando il ministero della Difesa di Mosca. I militari hanno pubblicato un video in cui si mostra una postazione nascosta tra gli alberi.

12:19 30 Mag

Viminale: superano quota 125mila i profughi entrati in Italia

Sono 125.200  i profughi ucraini giunti fino ad oggi in Italia: 65.481 sono donne, 18.631 uomini e 41.088 minori. Le città di destinazione dichiarate all'ingresso in Italia continuano a essere Milano, Roma, Napoli e Bologna. È quanto rende noto il Viminale con un tweet.

10:43 30 Mag

Lavrov smentisce voci, Putin non è malato

Il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, ha smentito le voci su una possibile malattia del presidente Vladimir Putin. "Non credo che le persone sane di mente possano vedere in questa persona i segni di un qualche tipo di malattia o disturbo", ha affermato, nel corso di un'intervista all'emittente francese TF1, sottolineando che il capo del Cremlino appare in pubblico "ogni giorno". 

09:57 30 Mag

Kiev: Zelensky disponibile a telefonata a tre con Putin ed Erdogan

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è disponibile a "valutare" una proposta di un colloquio telefonico trilaterale con i leader di Russia e Turchia Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan, "se il presidente della Federazione Russa è pronto a parteciparvi". Lo ha spiegato Serhiy Nikiforov, portavoce del leader di Kiev. Lo riporta Ukarinska Pravda. Nella giornata di oggi sono previsti contatti fra Erdogan, Putin e Zelensky ma - come precisato ieri dal Cremlino - quello con Mosca sarà un colloquio "bilaterale" che non prevede la partecipazione dell'Ucraina.

09:27 30 Mag

Forte esplosione a Melitopol, per i russi si tratta di un'autobomba

Una forte esplosione è stata udita a Melitopol, città nella regione di Zaporizhzhia occupata dai russi. Lo riporta la Ria Novosti. Secondo Vladimir Rogov, membro del nuovo consiglio militare imposto alla regione, l'esplosione, è avvenuta in pieno centro, che è stato avvolto da una nube di fumo nero. Secondo una fonte del nuovo governo locale ad esplodere è stata un'auto un'auto parcheggiata vicino a uno degli edifici del municipio. La fonte ha riferito che dietro c'è un gruppo di sabotaggio ucraino. 

08:47 30 Mag

Kiev: forze russe avanzano nel centro di Severodonetsk

Le forze russe sono avanzate verso il centro della città dell'Ucraina orientale di Severodonetsk: "I russi stanno avanzando verso il centro della città. I combattimenti continuano, la situazione è molto difficile". Lo rende noto su Telegram Sergei Gaidai, capo della regione di Lugansk.   Gaidai aggiunge che i "soldati russi uccisi non vengono portati via, l'odore di decomposizione ha riempito la zona".

08:05 30 Mag

Borrell: "Penso che l'ok all'accordo sull'embargo del petrolio ci sarà oggi"

"Penso che alla fine ci sarà un accordo sul divieto di acquisto di petrolio russo. Bisognerà tenere in considerazione le condizioni di ogni Paese, ci vuole l'unanimità. Quindi ci sono state delle trattative ieri e ci saranno di nuovo questa mattina. Continueremo e lavorare e penso che nel pomeriggio potremo offrire ai capi di Stato e di Governo un accordo". Lo ha dichiarato l'Alto rappresentante dell'Ue per la Politica estera, Josep Borrell, in un'intervista alla radio francese France Info. 

07:57 30 Mag

Nuovo ministro degli Esteri francese in visita a Kiev, incontrerà Zelensky

Visita in Ucraina per Catherine Colonna, nuovo ministro degli Esteri francese, che si è recata a Kiev poco più di una settimana dopo aver ricevuto l'incarico nel nuovo governo guidato da Elisabeth Borne. E' il primo membro di un esecutivo francese a visitare l'Ucraina dall'inizio dell'invasione russa. La ministra incontrerà il presidente Zelensky.

07:35 30 Mag

Lavrov, priorità assoluta è liberare Donetsk e Lugansk

 "La nostra priorità assoluta è la liberazione delle regioni di Donetsk e Lugansk, che ora sono riconosciute dalla Federazione Russa come Stati indipendenti. Il nostro obiettivo è ovviamente spingere l'esercito e i battaglioni ucraini fuori da queste regioni", ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov in un'intervista all'emittente francese Tfi, citato dalla Cnn. Alla domanda se la Russia intende annettere i territori del Donbass, Lavrov ha risposto: "Non si tratta di annessione. Si tratta di un'operazione militare richiesta dalle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk". 

07:29 30 Mag

Zelensky: facciamo di tutto per fermare russi a Severodonetsk

 L'esercito ucraino sta facendo tutto il possibile per respingere l'offensiva russa a Severodonetsk, nella regione di Lugansk. Lo ha detto il presidente Volodymyr Zelensky nel suo ultimo discorso video, riportato da Ukrinform.   I funzionari regionali hanno riferito che le forze russe stanno "prendendo d'assalto" Severodonetsk e che i combattimenti si stavano svolgendo strada per strada, mettendo fuori uso la corrente elettrica e i servizi di telefonia mobile.

06:41 30 Mag
Il trofeo Ap
Il trofeo
06:36 30 Mag

Kalush Orchestra ha venduto all'asta il trofeo Eurovision per 900.000 dollari

 La band ucraina Kalush Orchestra, che ha vinto l'Eurovision Song Contest del 2022, ha venduto il trofeo all'asta per 900.000 dollari: il ricavato andrà alle forze armate ucraine per l'acquisto di tre droni. Lo riferisce Ukrinform. 

06:15 30 Mag

Zelensky a Karkhiv, visita postazioni al fronte e ringrazia i soldati

04:20 30 Mag

Anonymous ha lanciato un massiccio cyberattacco a siti internet bielorussi

Anonymous ha attaccato i siti internet governativi bielorussi. Il gruppo di hacker lo ha rivendicato su Twitter spiegando di aver lanciato un massiccio cyberattacco “per la complicità di Minsk dell'invasione russa dell'Ucraina.”

 

03:06 30 Mag

Ue e Organizzazione per le migrazioni lanciano campagna per la sicurezza sfollati interni

L'Unione Europea, insieme all'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM) e al Ministero delle Politiche Sociali dell'Ucraina, ha lanciato una campagna di comunicazione in tutta l'Ucraina sulla sicurezza degli sfollati interni. Lo fa sapere il governo di Kiev, citato da Ukrinform. L'obiettivo della campagna è quello di attirare l'attenzione delle persone sui rischi associati al trasferimento dalle regioni devastate dalla guerra, spiegando le regole di sicurezza di base nella ricerca di un alloggio e di un lavoro e negli spostamenti.

02:46 30 Mag

Repubblica Ceca verso nuove fornitura di armi a Kiev

La Repubblica Ceca prevede di fornire all'Ucraina altre armi per un valore fino a 28 milioni di euro. Lo ha detto la ministra della Difesa Yana Chernokhova citata da Nexta Tv. Chernokhova ha anche ricordato che il governo di Praga ha già fornito attrezzature militari a Kiev per oltre 140 milioni di euro.

01:23 30 Mag

Reuters: accordo in Germania per fondo da 100 miliardi di euro per spese militari

La Germania modificherà la costituzione per consentire la creazione di un fondo da 100 miliardi di euro per le spese militari, proposto dopo l'inizio della guerra in Ucraina. Lo ha annunciato il ministro delle finanze citato dalla Reuters. Le risorse saranno usate su più anni per aumentare il bilancio della difesa tedesca e andare incontro all'obiettivo chiesto dalla Nato di raggiungere il 2% del Pil in spese militari.

00:52 30 Mag

Attacco nella regione di Mykolaïv: danni significativi a Novyi Buh

Un attacco ha provocato danni significativi al centro di Novyi Buh. Lo fa sapere il consiglio comunale della cittadina dell'oblast di Mykolaïv che chiede ai residenti di mantenere la calma e di restare nei rifugi o almeno nelle proprie abitazioni.

00:36 30 Mag

Diverse esplosioni nella regione di Sumy

Diverse esplosioni nella notte nell'oblast di Sumy. Lo ha fatto sapere il capo dell'amministrazione militare regionale, senza fornire al momento dettagli.

00:13 30 Mag

In migliaia a Berlino per il concerto di beneficenza per l'Ucraina

Migliaia di persone, tra cui molti ucraini, hanno assistito al concerto di beneficenza tenuto a Berlino, alla Porta di Brandeburgo, e associato a una maratona televisiva. Il ricavato servirà per l'acquisto di attrezzature mediche per gli ospedali ucraini.