A Garmisch-Partenkirchen, in Baviera

G7: impegnati a difendere l'integrità territoriale Ucraina. Kiev deve poter scegliere il suo futuro

Nel secondo giorno del summit, Zelensky in videoconferenza ringrazia i leader e la Ue. Sul tavolo oltre alla guerra, clima, energia, salute, crisi alimentare e uguaglianza di genere
G7: impegnati a difendere l'integrità territoriale Ucraina. Kiev deve poter scegliere il suo futuro
AP Photo
Germania, G7 in collegamento con Zelensky
23:15 27 Giu

Kremenchuk, la condanna del G7: “Attacco abominevole, Putin ne dovrà rispondere”

"Condanniamo solennemente l'abominevole attacco a un centro commerciale a Kremenchuk. Siamo uniti all'Ucraina nel piangere le vittime innocenti di questo attacco brutale. Gli attacchi indiscriminati a civili innocenti costituiscono un crimine di guerra. Il presidente russo Putin e i responsabili saranno tenuti a renderne conto". È quanto si legge in una dichiarazione dei leader del G7. 

22:47 27 Giu

von der Leyen: leader G7 preoccupati per decisione USA su aborto

"Molte voci" nel corso del vertice del G7 si sono mostrate "molto tristi e molto preoccupate" per la decisione della Corte Suprema Usa sull'aborto. Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, intervistata da Christiane Amanpour sulla Cnn. "Abbiamo discusso di parità di genere e certamente ci sono state molte voci, molto tristi e molto preoccupate", ha riferito von der Leyen, che ha definito la decisione di venerdì una "battuta d'arresto".

22:05 27 Giu

Fonti: mandato a ministri G7 di studiare price cap energia

Gli sherpa delle delegazioni del G7 hanno trovato l'accordo per dare mandato "con urgenza" ai ministri dell'Energia dei 7 Grandi di studiare l'applicazione del price cap sull'energia russa. Lo rendono noto fonti vicine al dossier, rilevando come si tratti di "un passo in avanti rispetto al Consiglio di Bruxelles di fine giugno, che aveva dato come riferimento il mese di ottobre".

21:16 27 Giu

Guterres: "Passi avanti per l'accordo sul grano"

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha informato i leader del G7 che sulla revoca del blocco del grano ucraino si è arrivati al "momento della verità". Guterres, che ha tenuto colloqui separati con Ucraina e Russia, ha riferito che c'è un accordo tra le parti per il passaggio del grano da tre porti controllati da Kiev, inclusa Odessa, senza la necessità di sminare i porti. Con un passaggio attraverso il Mar Nero in corsie sicure sotto la supervisione di Ucraina, Russia, Turchia e Onu, ha detto Guterres, secondo quanto riferisce il Guardian.

20:22 27 Giu

Domani incontro Biden-Scholz-Johnson-Macron

Il presidente americano Joe Biden vedrà domani il cancelliere tedesco Olaf Scholz, il presidente francese Emmanuel Macron e il primo ministro britannico Boris Johnson a margine del G7. Lo riferisce la Casa Bianca. L'incontro è in programma alle 10, prima dell'ultima sessione del vertice. 

19:40 27 Giu

Domani terzo ed ultimo giorno del G7 in Germania: conferenze stampa e comunicato finale

Martedì 28 il vertice di Elmau si chiuderà con le conferenze stampa dei leader e con il comunicato finale. E diversi capi di Stato e di governo, tra cui Draghi, si trasferiranno a Madrid per il summit della Nato, l'ultimo del 'trio' iniziato con il Consiglio Europeo del 23 e 24 giugno.

Tutti i dettagli sul vertice Nato a Madrid

19:37 27 Giu

Al G7 è la giornata dei Paesi invitati: India, Indonesia, Senegal, Sudafrica, Argentina

Oggi al G7 a Elmau sono arrivati anche i leader di India (Narendra Modi), Indonesia (Joko Widodo), Senegal (Macky Sall), Sudafrica (Cyril Ramaphosa) e Argentina (Alberto Angel Fernandez), invitati dalla presidenza tedesca a parlare di cambiamento climatico, salute, energia e poi di sicurezza alimentare e uguaglianza di genere. Proprio l'agenda climatica vede sorgere qualche crepa tra i Sette: il Giappone, ha anticipato Reuters e ha confermato un alto funzionario Ue, ha chiesto di rimuovere dal comunicato finale un riferimento ai veicoli a emissioni zero.

19:35 27 Giu

29,5 miliardi di dollari all'Ucraina: il comunicato al termine del secondo giorno di lavori del G7

I leader dei paesi del G7 hanno promesso all'Ucraina 29,5 miliardi di dollari per aiutare Kiev "a continuare ad assicurare la fornitura di servizi di base alla popolazione ucraina". E' quanto si legge nel comunicato al termine del secondo dei tre giorni di summit del G7 in Baviera.

16:01 27 Giu

Dichiarazione dei leader, impegnati a difendere l'integrità territoriale dell'Ucraina

"Noi siamo impegnati ad aiutare l'Ucraina per la fine della guerra della Russia, a mantenere la sovranità e l'integrità territoriale, a difendersi e a scegliere il suo futuro". E' quello che si legge nella dichiarazione finale sull'Ucraina del G7, dove si specifica che "continuiamo e continueremo a non riconoscere i tentativi della Russia di riscrivere i confini con la forza".  "Continuiamo a condannare l'aggressione brutale, non provocata, ingiustificabile contro l'Ucraina dalla Russia, aiutata dalla Bielorussia", ha aggiunto il G7. "Continueremo a coordinarci per provvedere a materiale, training, logistica, intelligence e supporto economico per istruire le sue forze armate", si legge inoltre nella conclusione.

15:49 27 Giu

bilaterale tra Draghi e Johnson, colloquio a margine dei lavori del summit

Incontro bilaterale tra il presidente del consiglio italiano Mario Draghi e il premier britannico Boris Johnson, in una pausa dei lavori del G7.

15:36 27 Giu

Clima, impegni confermati accelerare su transizione ambientale

I leader del G7 sono d'accordo nel "lavorare insieme per accelerare" la strada verso un "ambiente pulito e giusto", puntando alla "neutralità climatica, garantendo nel contempo la sicurezza energetica". E' quanto si legge nelle dichiarazione del G7 sul clima, approvata oggi. I leader riaffermano "i propri impegni all'accordo di Parigi e al patto di Glasgow per il clima per mantenere la media globale aumento della temperatura ben al di sotto dei 2°C e decidendo di proseguire gli sforzi per limitarlo a 1,5°C al di sopra dei livelli preindustriali, i leader hanno deciso di collaborare con un'attenzione particolare all'energia riforme politiche che accelerino la decarbonizzazione delle economie verso lo zero netto garantire l'accesso universale a un'energia sostenibile e a prezzi accessibili e fornire vantaggi economici e opportunità di sviluppo in linea con l'Agenda 2030, recependo considerare le condizioni specifiche e le priorità di sviluppo di ciascun paese".

15:36 27 Giu

Sullivan: nelle prossime settimane Biden sentirà Xi

"Ci aspettiamo che il presidente Biden e il presidente Xi abbiano l'opportunità" di sentirsi "nel corso delle prossime settimane" ma "non sarà subito dopo il G7". Lo ha detto il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan, in un briefing a margine dei lavori del G7 a Elmau."Pensiamo - ha aggiunto - che ci sia una crescente convergenza, sia al G7 che alla Nato, attorno alla sfida che la Cina pone e attorno alla necessità, all'urgenza della consultazione e soprattutto dell'allineamento tra le principali democrazie di mercato del mondo per affrontare alcune di queste sfide, in particolare, le pratiche economiche non di mercato della Cina, il suo approccio al debito e il suo approccio ai diritti umani".Comunque, ha detto ancora Sullivan, "è importante sottolineare qualcosa che il presidente dice a tutti i suoi colleghi leader e su cui sono tutti d'accordo, ed è: competizione non significa confronto o conflitto. Non stiamo cercando una Guerra Fredda e non stiamo cercando di dividere il mondo in blocchi rivali e far scegliere a tutti i paesi. Vogliamo difendere una serie di principi, regole che siano eque, comprese e concordate da tutti. E vogliamo assicurarci di lavorare con partner che la pensano allo stesso modo".

15:21 27 Giu

Sullivan: dagli Usa entro la settimana sistemi difesa aerea per gli ucraini

"Posso confermare che siamo nel processo di finalizzazione di un pacchetto che includa capacità avanzate di difesa aerea". Lo ha detto il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan, in un briefing a margine dei lavori del G7 a Elmau. “Ma questa settimana, come ha detto il presidente ai suoi colleghi leader del G7, e come ha detto al presidente Zelensky, intendiamo finalizzare un pacchetto che includa capacità avanzate di difesa aerea a medio e lungo raggio per gli ucraini, insieme ad altri elementi che sono di urgente bisogno, comprese le munizioni per i sistemi radar di artiglieria e controbatteria”.

15:08 27 Giu

Von der Leyen: Serve coordinamento per rispettare gli obiettivi sul clima

"Confronto con i partner del G7 su clima e salute. I cambiamenti climatici riguardano tutti noi. Dobbiamo rispettare i nostri obiettivi: è importante il coordinamento internazionale. Le energie rinnovabili svolgeranno ruolo chiave nel garantire l'approvvigionamento". Lo scrive su Twitter la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, durante il G7 a Elmau.

14:46 27 Giu

In corso sessione con leader Paesi emergenti

Sessione dei lavori di oggi del G7 con i leader dei Paesi emergenti invitati dalla presidenza tedesca.
I sette Grandi hanno fatto una foto di gruppo con il presidente indiano Narendra Modi, con quello indonesiano Joko Widodo, detto Jokowi, con il senegalese Macky Sall, il sudafricano Cyril Ramaphosa e l'argentino Alberto Angel Fernandez. Tra gli invitati pure i capi dell'Wto, la direttrice di origini nigeriane Ngozi Okonjo-Iweala, e dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus.  

 

14:11 27 Giu

G7: la Russia deve rispettare il diritto umanitario

"Invitiamo la Russia a rispettare i propri obblighi ai sensi del diritto umanitario internazionale. Esortiamo la Russia a provvedere immediatamente per un accesso umanitario sicuro, rapido e senza ostacoli e per far funzionare i passaggi sicuri, consentendo la consegna degli aiuti umanitari alle città assediate e ai civili per raggiungere la sicurezza verso una destinazione a loro scelta. Chiediamo inoltre che la Russia consenta immediatamente il ritorno in sicurezza dei cittadini ucraini portati spesso con la forza in Russia senza il loro consenso. Sottolineiamo inoltre la necessità di garantire protezione alle organizzazioni umanitarie neutrali e imparziali e ai loro operatori umanitari che operano in Ucraina. La Russia e i suoi delegati devono rispettare il diritto umanitario internazionale, compresi i diritti e le tutele concesse ai prigionieri di guerra ai sensi delle Convenzioni di Ginevra. Condanniamo i falsi 'processi' che hanno portato all'applicazione della condanna a morte a membri delle forze armate ucraine". Così la dichiarazione finale del G7.

14:05 27 Giu

Zelensky al G7: fissare tetto a prezzo petrolio russo

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha chiesto ai leader del G7 riuniti in Germania di rafforzare le sanzioni contro la Russia "limitando il prezzo del petrolio" esportato da Mosca. "Per noi è importante che ci sia una posizione coerente dei Paesi del G7 sulle sanzioni. Queste devono essere ulteriormente rafforzate limitando il prezzo del petrolio esportato dall'agressore", cioè dalla Russia, ha scritto Zelensky su Telegram dopo aver parlato in collegamento video con i leader del G7. Questi ultimi, ha spiegato un alto funzionario della Casa Bianca, stanno prendendo in considerazione un "meccanismo che fissi un tetto a livello mondiale per il petrolio russo".  

 

13:08 27 Giu

G7: la Russia consenta libero passaggio grano in Mar Nero. Ha enormi responsabilità per la sicurezza alimentare globale

"La Russia ha un'enorme responsabilità per le crescenti minacce a livello globale alla sicurezza alimentare a seguito del conflitto". Lo scrivono i G7 nella dichiarazione finale chiedendo a Mosca "di cessare urgentemente, senza condizioni, i suoi attacchi a infrastrutture agricole e di trasporto e di consentire il libero passaggio del trasporto agricolo dai porti ucraini nel Mar Nero". "L'assalto non provocato della Russia all'Ucraina sta ostacolando la sua capacità di produzione, portando a forti aumenti dei prezzi e all'aumento dell'insicurezza alimentare globale per milioni di persone, specialmente quelle più vulnerabili".  

 

13:01 27 Giu

G7: ridurremo le entrate russe, comprese quelle dall'oro. Sanzioni coordinate a Mosca per tutto il tempo necessario

"Siamo determinati a ridurre le entrate della Russia, comprese quelle provenienti dall'oro". Lo si legge nella dichiarazione finale del G7 sull'Ucraina. "Continueremo il nostro uso mirato di sanzioni coordinate per tutto il tempo necessario, agendo all'unisono in ogni fase", si aggiunge nella dichiarazione.  

13:00 27 Giu

Al G7 Ue-Usa: lavoriamo insieme a ridurre le entrate dall'energia di Mosca

"Stiamo lavorando insieme per trovare modi per ridurre ulteriormente le entrate derivanti dall'energia della Russia nei prossimi mesi per tagliare ulteriormente la capacita' della Russia di finanziare la sua guerra non provocata in Ucraina. Queste azioni sono passi importanti, necessari e immediati che possiamo intraprendere, ma riconosciamo anche l'enormità della sfida". E' quanto si legge in una dichiarazione congiunta del presidente americano, Joe Biden, e della presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

 

12:56 27 Giu

Il G7 continuerà a fornire materiale e training ai militari di Kiev

"Continueremo a coordinarci per provvedere a materiale, training, logistica, intelligence e supporto economico per istruire le sue forze armate". Lo si legge nella conclusione del G7 sull'Ucraina.

12:55 27 Giu

Draghi: Putin non deve vincere. Uniti nel sostegno

"Putin non deve vincere. Noi restiamo uniti a sostegno dell'Ucraina". Cosi' il premier Mario Draghi dopo l'intervento del presidente ucraino Zelensky in videocollegamento al G7 di Elmau. 

Siamo uniti con l'Ucraina, perché se l'Ucraina perde, tutte le democrazie perdono. Se l'Ucraina perde, sarà più difficile sostenere che la democrazia è un modello di governo efficace. Così, secondo quanto si apprende, il presidente del Consiglio Mario Draghi nel corso del suo intervento al G7.

 

12:51 27 Giu

G7: impegnati a difendere l'integrità territoriale Ucraina. Kiev deve poter scegliere il suo futuro

"Noi siamo impegnati ad aiutare l'Ucraina per la fine della guerra della Russia, a mantenere la sovranità e l'integrità territoriale, a difendersi e a scegliere il suo futuro". È quello che si legge nella dichiarazione finale sull'Ucraina del G7. 

 

12:43 27 Giu

Von der Leyen al G7: con Ucraina finché necessario

12:41 27 Giu

G7: ok a conclusioni su Ucraina. Von der Leyen: con Kiev finché necessario

I leader del G7 hanno adottato le conclusioni che riguardano l'Ucraina, secondo quanto si apprende. Un indizio sui contenuti del testo, non ancora diramato ufficialmente, emerge da un tweet della presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen. "Questa mattina - scrive von der Leyen - il presidente ucraino Zelensky ci ha aggiornato sugli attacchi della Russia all'Ucraina. Ammiriamo la sua leadership e la resilienza del popolo ucraino. Il G7 ha mostrato una notevole unità. Abbiamo concordato che staremo con l'Ucraina per tutto il tempo necessario". 

12:34 27 Giu

Peskov: illegale vietare le importazioni di oro russo

Mosca considera illegali i piani di alcuni Paesi occidentali di vietare le importazioni di oro russo e ritiene comunque di poter reindirizzare le forniture del prezioso metallo verso altri mercati. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. "Il mercato dei metalli preziosi è globale, è abbastanza ampio, capiente e molto diversificato. Come accade per le altre commodities, ogni volta che un mercato smette di essere attraente a causa di decisioni illegittime, le commodities vengono reindirizzate dove sono richieste e dove le scelte economiche sono più comode e legali".

12:20 27 Giu

Scholz: questa guerra deve finire, aumenteremo la pressione su Putin

12:17 27 Giu

Scholz: la guerra deve finire, aumenteremo la pressione su Putin. "Uniti nel sostegno a Ucraina, decisioni difficili ma necessarie"

"Come G7 siamo uniti dalla parte dell'Ucraina e continueremo a sostenerla. Per questo, dobbiamo tutti prendere decisioni difficili ma necessarie. Grazie, Zelensky, per la tua partecipazione oggi. Continueremo ad aumentare la pressione su Putin. Questa guerra deve finire". Lo scrive su Twitter il cancelliere tedesco Olaf Scholz, dal vertice G7 di Elmau.

12:11 27 Giu

Michel: il Cremlino deve essere sconfitto in Ucraina, supporto a Kiev con soldi, armi e sostegno politico

"Il Cremlino va sconfitto in Ucraina. Incrollabile coesione del G7 in solidarietà con il popolo ucraino. Soldi, armi e sostegno politico. Tutti mobilitati per Zelensky e l'Ucraina". Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Ue Charles Michel, dal G7 di Elmau.

 

11:50 27 Giu

Zelensky al G7: "Fare il massimo per lo stop alla guerra entro fine anno"

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha chiesto ai leader del G7 di fare "il massimo" per porre fine alla guerra prima della fine dell'anno, secondo una fonte del G7.

11:30 27 Giu

Fonti: molto vicini a price cap su petrolio dalla Russia

I leader del G7 sono "molto vicini" ad un accordo per demandare ai rispettivi ministri di sviluppare "meccanismi" in grado di fissare un tetto globale al prezzo del petrolio esportato dalla Russia verso Paesi al di fuori degli Usa, Regno Unito, Ue e Giappone. Lo ha indicato un alto funzionario della Casa Bianca, in un briefing a margine del G7 in Baviera. L'obiettivo è duplice: "affamare" Vladimir Putin e la guerra che conduce in Ucraina, sottraendogli risorse, e aiutare ad attutire l'impatto del conflitto sui prezzi dei carburanti alla pompa. Il prezzo della benzina negli Usa è arrivato a 5 dollari al gallone.

11:08 27 Giu

Usa: dazi a merci russe per finanziare aiuti a Ucraina

Il presidente Usa, Joe Biden, punta ad aumentare i dazi su 570 gruppi di merci russe per un valore di 2,3 miliardi di dollari. Lo ha fatto sapere la Casa Bianca a margine del G7 in corso in Germania. Secondo la Casa Bianca, i leader del G7 hanno concordato che il denaro raccolto dai dazi commerciali più elevati imposti alle esportazioni russe sia utilizzato per gli aiuti all'Ucraina. Il presidente Joe Biden e gli altri leader del G7 "cercheranno il modo di utilizzare le entrate raccolte da eventuali nuove tariffe sulle merci russe per aiutare l'Ucraina e garantire che la Russia paghi il costo della sua guerra", ha spiegato un alto funzionario statunitense.  

 

10:56 27 Giu

Johnson colpito dall'unità del G7 durante la guerra in Ucraina: "La situazione nel sudest resta difficile"

Il primo ministro britannico Boris Johnson si è detto colpito dalla "continua unità" del G7 nel corso dell'invasione russa dell'Ucraina. "Non c'è un accordo che il presidente Zelensky possa davvero fare, quindi in quelle circostanze il G7, i sostenitori dell'Ucraina in tutto il mondo, devono continuare ad aiutare gli ucraini a ricostruire la loro economia, a esportare il loro grano e a proteggersi", ha affermato Johnson. Ha aggiunto che la situazione nel sudest del Paese resta "molto difficile", ma l'Ucraina ha dimostrato "un'incredibile capacità di respingere e cambiare la posizione militare".

10:52 27 Giu

Scholz: aiuto a Kiev ma evitiamo conflitto tra Russia e Nato

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz, dopo un incontro con il primo ministro canadese Justin Trudeau a margine del vertice G7 a Elmau in Germania, ha affermato che "stiamo prendendo decisioni difficili, siamo anche cauti, aiuteremo l'Ucraina il più possibile, ma dobbiamo anche evitare che ci possa essere un grande conflitto tra Russia e Nato".

10:47 27 Giu

Zelensky al G7 chiede armi, sanzioni alla Russia e aiuti per la ricostruzione

Nel corso del suo intervento da remoto al G7 di Elmau, secondo quanto si apprende, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha chiesto il sostegno del G7 su 5 punti: sistemi antiaereo di difesa, sicurezza, esportazioni di grano, sanzioni e ricostruzione.

10:39 27 Giu

Casa Bianca: sanzioni mirate su settore difesa Russia

I leader del G7 annunceranno nuove "sanzioni mirate" rivolte "alla produzione e alle catene di approvvigionamento militari russe". Lo rende noto la Casa bianca. "I Dipartimenti di Stato e del Tesoro degli Stati Uniti prenderanno di mira in modo aggressivo le catene di approvvigionamento della difesa russa imponendo sanzioni di blocco alle principali imprese statali della difesa, oltre alle organizzazioni di ricerca sulla difesa e a dozzine di altre entità e individui legati alla difesa e limiteranno la capacità della Russia di sostituire l'equipaggiamento militare che ha già perso durante la sua brutale guerra contro l'Ucraina", spiega Washington.

 

10:29 27 Giu

I leader riuniti con Zelensky in collegamento, il presidente ringrazia per il sostegno

I leader del G7 si sono riuniti poco fa nello Schloss Elmau, in Baviera, per la quarta sessione dei lavori del vertice, dedicata alla guerra in Ucraina. Le telecamere a circuito chiuso, collegate con la sala stampa che sta a Garmisch-Partenkirchern, a una ventina di chilometri di distanza dal castello, hanno inquadrato i capi di Stato e di governo seduti al tavolo, per poi passare sul presidente ucraino Volodymyr Zelensky, in videocollegamento, che ha ringraziato tutti i leader del G7 per il loro sostegno, riferiscono fonti italiane.

 

09:37 27 Giu

Von der Leyen: giusto parlare di price cap al petrolio. Non si possono riempire le casse per la guerra di Putin, mettere un tetto

"Abbiamo parlato del tetto al prezzo del petrolio. Ne abbiamo discusso insieme e al momento gli esperti lavorano ai dettagli. E questo è giusto, perché non può essere che Putin venda il petrolio davvero a prezzi molto cari sul mercato mondiale e riempia le sue casse per la guerra, mentre i pvs finiscono in ginocchio". Lo ha detto la presidente della commissione Ue, Ursula von der Leyen, alla Zdf. "AIlora il mondo deve esser pronto a dire: noi non siamo più disposti a pagare prezzi astronomici e avremo un tetto al prezzo e tutti devono partecipare. Garantiremo che si paghi in modo onesto ma non al punto da riempire le casse di Putin".

09:28 27 Giu

Scholz: non cadere nella trappola di Putin ritenendo il mondo diviso. Conseguenze della guerra in tutto il mondo, bisogna esser solidali

"Innanzitutto non si deve cadere nella trappola tesa dal presidente Putin di presumere che il mondo sia diviso fra la parte occidentale e tutti gli altri Paesi".  Lo ha detto il cancelliere Olaf Scholz, parlando al Morgemagazine della Zdf, a margine dell'apertura della seconda giornata dei lavori del G7 di Elmau, in Germania, dove oggi sono attesi i leader di Argentina, India, Indonesia, Senegal e Sudafrica. "Le democrazie esistono in tutto il mondo, e hanno prospettive simili", ha aggiunto. "La guerra comporta conseguenze in tutto il pianeta: molti paesi hanno paura di una crisi legata alla fame, e dell'aumento massiccio dei prezzi dell'energia. E su questo bisogna stare tutti assieme e mostrarsi solidali", ha concluso.

09:19 27 Giu

Il tweet del G7 con il programma del secondo giorno

08:36 27 Giu

Prezzi petrolio in calo in attesa del G7: Wti -0,30% e Brent -0,35%. I leader in Germania valutano price cap sul costo del barile

Petrolio in calo sui mercati, in attesa delle decisioni del G7, riunito a Elmau in Germania, che starebbe valutando la possibilità di un price cap sul costo del barile. Il Wti viaggia a 107,30 dollari, in calo dello 0,30%. I future sul Brent perdono invece lo 0,35%, a 108,78 dollari.

08:24 27 Giu

Oggi Zelensky parlerà al G7: l'Occidente ci dia più armi

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky interverrà questa mattina in videoconferenza alla seconda giornata del G7 in corso al castello di Elmau, ai piedi delle Alpi Bavaresi. Zelensky, è facile prevedere, tornerà a insistere sull'importanza della fornitura di armi e sulla richiesta d'inasprimento delle sanzioni occidentali contro Mosca. L'intervento del leader ucraino, che domani parteciperà anche al vertice Nato a Madrid, avviene in un momento in cui all'indignazione dell'occidente per quanto sta accadendo quotidianamente nel Dombass, si aggiunge anche quella per l'attacco missilistico di ieri mattina effettuato ai russi contro Kiev, un atto definito "barbaro" dal presidente americano Joe Biden. 

"Un uomo è stato ucciso, aveva solo 37 anni. Ci sono diverse ferite, tra cui una bambina di nome Genya, ha 7 anni ed è la figlia del defunto. Ferita anche sua madre. È una cittadina russa. Niente l'ha minacciata nel nostro stato, era al sicuro fino a quando la Russia non ha deciso che ogni cosa qui è per lei ostile" ha detto Zelensky in un videomessaggio serale. "I leader del G7 insieme - ha proseguito il presidente - hanno un potenziale sufficiente per fermare l'aggressione russa. Ma questo sarà possibile solo quando avremo tutto ciò che chiediamo e nel tempo necessario: armi, sostegno finanziario e sanzioni contro la Russia".

08:17 27 Giu

L'agenda della seconda giornata del G7

Alle 10 la prima sessione di lavori del secondo giorno del meeting del G7 in Germania, è previsto l'intervento in remoto del presidente ucraino Volodymyr  Zelensky. Alle 12,30 il tema che affronteranno i grandi del pianeta sarà il clima, con uno sguardo all'energia e alla salute. Alle 15,30 altro aspetto della riunione come gestire la crisi alimentare e l'uguaglianza di genere. Da remoto si collegherà anche il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres.