L'invasione russa

Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 118

Il conflitto in tempo reale
Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 118
Ansa/EPA/RUSSIAN DEFENCE MINISTRY PRESS SERVICE
Lancio del nuovo missile balistico intercontinentale russo 'Sarmat'
23:02 21 Giu

Biden: non temo fratture in Alleanza Atlantica, ne parleremo in Spagna

Il presidente Joe Biden ha detto di "non temere fratture" nell'Alleanza occidentale che finora ha sostenuto lo sforzo a favore dell'Ucraina e le sanzioni contro la Russia. "Ma a un certo punto - ha aggiunto - diventerà un gioco di attesa tra quello che i russi posso sostenere e quello che l'Europa sarà preparata a sostenere." È ciò di cui parleremo in Spagna" ha concluso, in riferimento al vertice Nato in programma a Madrid a fine mese.

22:54 21 Giu

Zelensky: la situazione nel Luhansk è molto dura

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato che la situazione militare nella regione orientale di Luhansk è molto dura, poiché la Russia ha intensificato gli sforzi per cacciare le truppe ucraine da aree chiave. "Questo è davvero il punto più difficile. Gli occupanti stanno pressando con forza", ha detto Zelensky nel consueto videomessaggio serale.
 

22:11 21 Giu

Casa Bianca: spaventoso che Mosca non escluda pena di morte per i due americani

La Casa Bianca definisce "spaventoso" il fatto che la Russia non escluda l'applicazione della pena di morte nei confronti di due cittadini americani detenuti dopo essersi offerti volontari per combattere in Ucraina. "Stiamo ancora cercando di saperne di più su queste due persone", ha affermato John Kirby, coordinatore per le comunicazioni strategiche del Consiglio di sicurezza nazionale.
 

21:01 21 Giu

Sanchez parla con Zelensky: la Spagna è al vostro fianco

Il premier spagnolo, Pedro Sanchez, ha reso noto su Twitter di aver parlato oggi con il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, per esprimere il sostegno della Spagna alla concessione dello status di candidato all'Unione europea per l'Ucraina. "È un momento storico - ha detto - la Spagna è al vostro fianco". Zelensky ha ringraziato, sempre su Twitter, Madrid per il suo appoggio e ha rivelato di aver parlato con Sanchez anche del vertice Nato che si terrà nella capitale spagnola.

20:36 21 Giu

Washington: nostro impegno per la Lituania è blindato

"La Lituania è un membro della Nato e gli Usa sono al suo fianco: il nostro sostegno è blindato". Lo ha detto il portavoce del Dipartimento di Stato americano, Ned Price, a proposito delle minacce di Mosca alla Lituania. 

 

20:24 21 Giu

Zelensky: dopo l'Ucraina, Mosca punterà alle altre repubbliche ex sovietiche

“Dopo l'Ucraina, la Russia vorrà assumere il controllo del resto delle ex repubbliche sovietiche”. Lo ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nel corso di una conferenza stampa al termine dell'incontro con il primo ministro lussemburghese, Xavier Bettel. "La Federazione Russa non si fermerà al nostro territorio. Se il nostro stato non resisterà a questa pressione, le ex repubbliche sovietiche potrebbero essere minacciate da un attacco da parte di Mosca" ha affermato, osservando che il presidente russo, Vladimir Putin, considera l'ex territorio dell'Unione Sovietica come parte della Russia di oggi. Lo riporta l'agenzia ucraina Unian.
 

20:04 21 Giu

Kiev: sale a 15 morti il bilancio degli attacchi a Kharkiv

Si aggrava il bilancio degli attacchi delle forze russe nella regione di Kharkiv, nel nordest dell'Ucraina: sono quindici i civili uccisi secondo il governatore della regione. 

19:10 21 Giu

Zelensky firma legge di ratifica convenzione Istanbul

Il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky ha firmato la legge di ratifica della Convenzione di Istanbul sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica, dopo l'approvazione ieri da parte della Verkhovna Rada, il Parlamento di Kiev. Si tratta di una delle condizioni per concedere all'Ucraina lo status di paese candidato all'adesione all'Unione Europea.
 

18:51 21 Giu

Varsavia verso richiesta di nuove sanzioni ma non embargo su gas russo

Nuove sanzioni "settoriali e individuali" dell'Ue contro Mosca, anche per rafforzare l'attuazione e prevenirne l'elusione, e proroga di 12 mesi per le misure restrittive già concordate. Secondo l'Ansa, sono alcune delle richieste di modifica alle conclusioni del Consiglio europeo di giovedì e venerdì prossimo che saranno avanzate da Varsavia. La Polonia chiede un settimo pacchetto di sanzioni che, a quanto si apprende, includerebbe un nuovo divieto di esportazione di determinate tecnologie, ma non l'embargo sul gas russo, almeno per il momento.
 

18:32 21 Giu

Kiev rivendica raid contro piattaforme russe nel Mar Nero: erano installazioni militari

L'Ucraina ha rivendicato i raid compiuti nelle scorse ore contro piattaforme russe per le trivellazioni nel Mar Nero, affermando di aver colpito "installazioni" militari di Mosca. Ieri la Russia aveva denunciato un attacco a una piattaforma che avrebbe provocato almeno 3 feriti e 7 dispersi, mentre quasi cento persone sono state evacuate.
 

18:22 21 Giu

Governatore regione: Toshkivka caduta nelle mani dei russi

L'esercito russo ha preso il controllo del villaggio di Toshkivka, a sud est di Lysychansk, la città del Luhansk dove si combatte aspramente da giorni. Lo fa sapere il governatore della regione, Serhiy Haidai aggiungendo che i russi stanno bombardando con artiglieria pesante Lysychansk ma che le truppe ucraine stanno resistendo.

18:12 21 Giu

Johnson chiama Erdogan: sì a Svezia e Finlandia nella Nato

"Il Regno Unito è convintamente favorevole all'ingresso di Finlandia e Svezia nella Nato, sullo sfondo della crisi innescata dall'invasione russa in Ucraina." Lo ha ribadito il premier Boris Johnson in una conversazione telefonica con il leader turco Recep Tayyip Erdogan, ultimo ostacolo in seno all'alleanza al via libera alle domande di adesione presentate da Helsinki e Stoccolma. I due leader hanno manifestato invece piena sintonia sulla necessità di sbloccare "con urgenza le rotte del Mar Nero" bloccate dalle forze russe e di far ripartire le esportazioni del grano ucraino da Odessa.
 

18:01 21 Giu

Washington a Mosca: applicare Convenzione Ginevra a prigionieri Usa

Il Dipartimento di Stato Usa, citato da Reuters, fa sapere di aver chiarito al governo russo che dissente "vigorosamente" dalla sua decisione di non considerare i combattenti americani catturati in Ucraina prigionieri di guerra e quindi di non applicare nei loro confronti le garanzie previste dalla Convenzione di Ginevra.
 

17:27 21 Giu

Media turchi: colloqui su grano tra Mosca e Kiev la prossima settimana a Istanbul

La prossima settimana si terranno a Istanbul colloqui sulla creazione di corridoi per il grano tra delegazioni di Russia e Ucraina. Lo riferiscono fonti della presidenza turca citate dai media di Ankara. Ai negoziati, hanno spiegato le fonti, è prevista anche la partecipazione del presidente turco Recep Tayyip Erdogan e del segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres.
 

17:16 21 Giu

Kiev: anche un bambino tra le vittime di un raid russo su Kharkiv

È di quattro morti, tra cui un bambino, e dieci feriti il bilancio dell'ultimo attacco russo su Kharkiv. Lo rende noto Ukrinform citando la consulente del capo del consiglio regionale di Kharkiv, Nataliia Popova. Il capo della polizia di Kharkiv, Volodymyr Tymoshko, ha affermato che nell'attacco russo è stato colpito un college con lo scopo di intimidire la popolazione.

16:53 21 Giu

Grandi (Unhcr): il mondo non dimentichi le altre crisi

"C'è un'enorme attenzione sull'Ucraina e comprendiamo bene il perché, la gravità della crisi giustifica questa attenzione, ma è importante che la comunità internazionale non dimentichi le altre crisi" nel mondo, altrimenti una volta risolto il conflitto in Ucraina, "ci troveremmo di fronte ad altre crisi che nel frattempo si sono esacerbate". Lo ha detto l'Alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati, Filippo Grandi, al Global Policy Forum dell'Ispi. Riguardo alle politiche di accoglienza Grandi ha sottolineato che spera di vedere nell'Ue la stessa solidarietà per i rifugiati di altri Paesi mostrata per quelli ucraini. "Molti politici europei ci dicono da anni che l'Europa è 'piena'" e non può accogliere persone che fuggono da persecuzione e guerra, "ci dicono che dobbiamo costruire muri ma in realtà in poche settimane abbiamo visto che l'Europa è stata in grado di accogliere più di 6 milioni di rifugiati, abbiamo visto come l'Europa se lavora insieme può mettere in pratica la solidarietà che noi abbiamo chiesto anche per altri rifugiati", ha affermato Grandi, "speriamo l'Ue possa migliorare le politiche di asilo per tutti i rifugiati".

16:27 21 Giu

Ucraina: spionaggio, arrestati un funzionario di governo e un dirigente. L'annuncio del Servizio di sicurezza ucraino (Sbu)

Un alto funzionario del governo ucraino e un dirigente d'azienda sono stati arrestati con l'accusa di far parte di una presunta rete di spionaggio russa. Lo ha annunciato il servizio di sicurezza ucraino (Sbu). Non ha nominato i due sospetti, ma li ha identificati come un alto funzionario della Segreteria del Gabinetto dei Ministri e un capo dipartimento della Camera di Commercio e Industria, ha riferito l'agenzia di stampa Reuters. I sospetti sono stati arrestati nell'ambito di una "operazione speciale in più fasi" per neutralizzare il presunto giro di spie, ha affermato Sbu in una dichiarazione su Telegram. La dichiarazione proseguiva affermando che la coppia aveva "trasmesso varie informazioni di intelligence al nemico: dallo stato della nostra capacità di difesa agli accordi al confine di stato e ai dati personali delle forze dell'ordine ucraine". Sbu ha affermato che la Russia ha pagato i sospetti da 2mila a 15mila dollari per attività, a seconda del livello di segretezza e dell'importanza delle informazioni.

16:21 21 Giu

Vilnius ferma trasporto via Tir beni sanzionati a Kaliningrad

La Lituania ha esteso al trasporto su gomma il divieto di transito dalla Russia all'exclave di Kaliningrad per le merci colpite dalle sanzioni Ue, già in vigore dallo scorso fine settimana per il trasporto su rotaia. Lo riferisce una nota del governo regionale di Kaliningrad. "Pertanto i beni che vengono normalmente trasportati in treno o con i camion possono essere trasportati ora solo via mare", si legge nella nota. L'entrata in vigore del nuovo blocco parziale è stata confermata a Interfax da diverse aziende di autotrasporto, secondo le quali si è formata una lunga fila di camion alla postazione di controllo di Medininkai, al confine con la Bielorussia, dove numerosi Tir starebbero venendo rimandati indietro.

16:15 21 Giu

Obici tedeschi a Kiev, il ministro della Difesa ringrazia Berlino

Sono arrivate in Ucraina le prime armi pesanti promesse al governo di Kiev da Berlino: il ministro della Difesa ucraino, Oleksii Reznikov, ha ringraziato su Twitter il collega tedesco per gli obici autopropellenti.

16:17 21 Giu

Nella Serbia filorussa, russi e ucraini manifestano insieme contro la guerra (Video)

15:56 21 Giu

Mosca: l'ambasciatore italiano convocato per reciprocità

La convocazione dell'ambasciatore italiano a Mosca, Giorgio Starace, al ministero degli Esteri russo è stata dettata da "ragioni di reciprocità". Lo ha spiegato all'AGI la portavoce della diplomazia russa, Maria Zakharova, senza aggiungere dettagli. Il 6 giugno, era stato il capo missione russo in Italia, Serghei Razov, a essere convocato alla Farnesina. Nel loro colloquio, il segretario generale Ettore Sequi aveva respinto le accuse di "amoralità" rivolte da Mosca a istituzioni e media italiani e rigettato "le insinuazioni" sulla campagna anti-russa di alcune testate italiane.

 

15:55 21 Giu

Salpata la prima nave straniera dal porto di Mariupol

La prima nave straniera, la turca Azov Concord, ha lasciato il Porto di Mariupol. Lo riportano i media russi, specificando che l'imbarcazione è partita seguendo la rotta del corridoio marittimo organizzato dall'esercito di Mosca.

15:43 21 Giu

La diretta dal Senato (Video)

15:37 21 Giu

Draghi: il mandato del parlamento è con il G7 e l'Ue per il sostegno e ricerca della pace

"L'Italia continuerà a lavorare con l'Ue e i nostri partner del G7 per sostenere l'Ucraina, ricercare la pace, superare la crisi. Questo è il mandato che il governo ha ricevuto dal parlamento, questa è la guida per la nostra azione". Così il premier Mario Draghi nel corso delle sue comunicazioni al Senato sul consiglio Ue.

Approfondisci qui la notizia

15:54 21 Giu
Mario Draghi senato oggi @ansa
Mario Draghi senato oggi
15:46 21 Giu

Mosca: respinto assalto delle forze di Kiev all’isola dei serpenti

La Russia ha annunciato di aver respinto un "folle" tentativo delle forze di Kiev di riconquistare l'Isola dei Serpenti, un luogo simbolico nel Mar Nero conquistato da Mosca all'inizio della sua offensiva in Ucraina. La notizia dell'attacco sferrato contro l'isola è stata confermata dai media ucraini. L'isola dei Serpenti è famosa per la risposta sprezzante – “russi andate a farvi f...” - data dai soldati ucraini che la difendevano, nel primo giorno d'invasione. Catturati dalle forze russe, i soldati ucraini sull'isola sono stati poi liberati grazie ad uno scambio di prigionieri. Oltre al suo valore simbolico, l'isola è strategica anche per la sua posizione al largo delle coste di Ucraina e Romania.

14:43 21 Giu

Kiev: 7 battaglioni bielorussi vicini al confine ucraino. Ognuno è composto da 3.500 a 4mila unità

Almeno sette battaglioni bielorussi sono concentrati vicino al confine ucraino. A lanciare l'allarme è il portavoce del ministero della Difesa ucraino Oleksandr Motuzyanyk al Kyiv Independent, precisando che questi battaglioni comprendono dai 3.500 ai 4.000 unità e che ci sono anche truppe russe dispiegate in Bielorussia. La stessa fonte ha aggiunto che l'esercito bielorusso ha circa 60.000 soldati, ma il presidente Alexander Lukashenko intende aumentarne il numero di 20.000. 

 

14:30 21 Giu

Colloquio tra Zelenksy e il premier portoghese Costa sull'adesione all'Ue

Il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky ha avuto un colloquio con il premier per Portogallo Antonio Costa. ''L'ho ringraziato per il sostegno concesso all'Ucraina lo status di candidato all'adesione all'Ue. Abbiamo deciso di sfruttare l'esperienza del Portogallo nel nostro riavvicinamento con l'Ue'', ha scritto Zelensky su Twitter.

 

14:22 21 Giu

Putin: orgoglioso dell'azione dei nostri soldati eroi. Le sanzioni occidentali imposte alla Russia saranno superate

Il presidente russo Vladimir Putin si è detto "orgoglioso" dell'azione dei suoi soldati in Ucraina. "Siamo orgogliosi che durante l'operazione militare speciale i nostri combattenti agiscano con coraggio, professionalità, come dei veri eroi", ha detto Putin durante un incontro al Cremlino con i diplomati dell'accademia militare. Riferendosi alle sanzioni occidentali imposte alla Russia per l'intervento in Ucraina, ha detto che "saranno superate". E "di fronte a nuove minacce e rischi, svilupperemo e rafforzeremo ulteriormente le nostre forze armate", ha poi promesso.

13:56 21 Giu

Estonia: elicottero russo ha violato spazio aereo

L'Estonia, membro della Nato, ha riferito che un elicottero della guardia di frontiera russa ha violato lo spazio aereo della nazione baltica durante il fine settimana. L'esercito estone ha detto che l'elicottero russo MI-8 è entrato senza permesso nell'area di Koidula, nel sud-est del Paese, non lontano dalla città russa di Pskov, sabato sera. L'elicottero è rimasto nello spazio aereo dell'Estonia per quasi due minuti, ha detto l'esercito, aggiungendo che l'elicottero non aveva presentato un piano di volo, aveva il transponder spento e non ha mantenuto il contatto radio con i servizi di navigazione aerea estoni. Si tratta della seconda violazione dello spazio aereo dell'Estonia quest'anno. L'anno scorso, aerei russi - militari e civili - hanno violato cinque volte lo spazio aereo del Paese, hanno riferito i militari. Venerdì, l'ambasciatore russo in Danimarca è stato convocato presso il ministero degli Esteri danese dopo che una nave militare russa ha violato due volte le acque territoriali del paese al largo dell'isola di Bornholm, nel Mar Baltico. L'incidente è avvenuto mentre molti legislatori danesi erano sull'isola per un incontro annuale di politici e lobbisti.

13:54 21 Giu

Mosca: Usa e alleati hanno peggiorato la situazione in Ucraina

Washington e i suoi alleati hanno deliberatamente peggiorato la situazione in Ucraina, ha dichiarato il Segretario del Consiglio di Sicurezza russo Nikolai Patrushev durante una conferenza sulla sicurezza nazionale a Kaliningrad. Lo riporta la Tass.   "Temendo che i nazionalisti ucraini subissero una cocente sconfitta, i Paesi dell'Occidente guidati dagli Stati Uniti, hanno organizzato forniture di armi e hardware militare, un afflusso di consiglieri militari e specialisti in Ucraina, e stanno fornendo intelligence ai battaglioni nazionalisti. Inoltre, per giustificare le loro azioni, hanno lanciato un'inaudita e sgradevole guerra informativa contro la Russia", ha detto.    Secondo Patrushev, la Russia, rendendosi conto del particolare pericolo di minacce associate a ciò, ha dovuto iniziare la sua operazione militare speciale "volta a proteggere il popolo dal genocidio dei neonazisti e a garantire la smilitarizzazione e la denazificazione dell'Ucraina e il suo status di neutralità". 

13:52 21 Giu

Mattarella: le sanzioni sono strumento contro chi minaccia pace

"Il contesto nel quale vi trovate ad agire, fortemente interdipendente, esalta la cooperazione tra Stati contro la criminalità finanziaria ed economica e per l'affermazione dei principi propri alla comunità' internazionale. Si inserisce in questo ambito l'azione espressa nella esecuzione dei provvedimenti sanzionatori verso i soggetti che minacciano la pace e la sicurezza, come intervenuto in occasione dell'aggressione della Federazione Russa all'Ucraina". Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un messaggio  inviato al Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d'Armata Giuseppe Zafarana.

13:29 21 Giu

Vicepremier Ucraina: la Russia ha deportato 1,2 milioni di persone

Secondo la vicepremier ucraina Iryna Vareshchuk la Russia avrebbe deportato in territorio russo 1,2 milioni di cittadini ucraini, 240mila dei quali bambini. Lo segnala il Guardian. Più di 1500 sarebbero in carcere

13:24 21 Giu

Yellen: discutiamo di tetti al prezzo del petrolio

Gli Stati Uniti discutono con gli alleati di tetto ai prezzi del petrolio importato dalla Russia: lo ha detto la segretario al Tesoro degli Stati Uniti Jane Yellen. "Stiamo parlando di tetti al prezzo del petrolio o di un'eccezione di prezzo che rafforzerebbe le recenti restrizioni energetiche proposte da parte dell'Europa, degli Stati Uniti, del Regno Unito e di altri, che spingerebbe verso il basso il prezzo del petrolio russo e ridurrebbe i ricavi di Putin, permettendo ad una maggiore offerta di petrolio di raggiungere il mercato globale", ha detto Yellen da Toronto a quanto riporta Reuters. "Pensiamo che una eccezione di prezzo è anche una via importante per prevenire un effetto ricaduta su paesi in via di sviluppo a basso reddito che stano facendo fatica con i costi alti del cibo e dell'energia", ha detto il ministro delle Finanze Usa.

13:23 21 Giu

Il governatore di Kaliningrad, Mosca convocherà l'ambasciatore Ue

Il ministero degli Esteri russo convocherà domani, martedì, l'ambasciatore dell'Unione europea a Mosca Markus Ederer, in merito alla decisione da parte della Lituania di bloccare parzialmente il transito delle merci verso Kaliningrad, per le sanzioni Ue. Lo ha affermato il governatore di Kaliningrad, Anton Alikhanov. "E' una situazione che può essere risolta con mezzi diplomatici", ha detto alla televisione russa. "L'ambasciatore dell'Unione europea in Russia sarà convocato al ministero degli Esteri e gli verranno comunicate le condizioni", ha aggiunto.

16:41 21 Giu

Il missile Sarmat (Foto del ministero della Difesa russo)

Missile Sarmat Ansa
Missile Sarmat
13:13 21 Giu

Putin: missile intercontinentale Sarmat operativo entro fine anno

Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato che il missile balistico intercontinentale Sarmat sarà utilizzabile entro la fine dell'anno. Lo riporta l'agenzia russa Interfax. Il leader ha aggiunto che "oltre alle nuove armi già testate sul campo di battaglia, le truppe russe hanno iniziato a ricevere sistemi di difesa aerea e di difesa missilistica S-500 che non hanno analoghi al mondo".

13:12 21 Giu

Il governo tedesco mette online lista armi mandate in Ucraina

Da oggi, 21 giugno, sul sito ufficiale del governo tedesco è disponibile una lista degli armamenti che la Germania ha fornito o fornirà all'Ucraina. Berlino ha deciso così di seguire la "prassi dei più stretti alleati, come gli Stati Uniti". Lo rende noto lo stesso esecutivo in un comunicato stampa. La lista comprende sia materiali e armi provenienti dalle scorte della Bundeswehr sia forniture dell'industria bellica tedesca resi possibili dai finanziamenti tedeschi. L'elenco segnala sia gli armamenti già spediti che quelli non ancora forniti. L'elenco sarà aggiornato regolarmente.

13:11 21 Giu

Kiev: i russi controllano Tochkivka, vicino Severodonetsk

I russi "controllano pienamente" il villaggio di Tochkivka, vicino Severodonestsk, nel Lugansk, hanno dichiarato le autorità ucraine locali. I russi "controllano pienamente "il villaggio di Tochkivka sulla linea del fronte nel Donbass orientale, a pochi chilometri da Severodonetsk e Lyssychansk, dove infuriano i combattimenti,  ha affermato il capo del distretto di Severodonetsk Roman Vlasenko.   "Secondo le nostre informazioni, i russi hanno il pieno controllo di Tochkivka", ha detto Vlasenko alla televisione ucraina, affermando che "la pressione continua" sulla linea del fronte dove "la battaglia del Donbass è in pieno svolgimento".

12:40 21 Giu

Peskov: non sappiamo dove siano i due americani catturati. Possono essere condannati a morte

Le autorità russe non hanno informazioni su dove si trovino i due cittadini americani catturati nella regione di Kharkiv mentre combattevano a fianco delle autorità ucraine. Lo ha dichiarato in conferenza stampa il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, spiegando che i due volontari saranno sottoposti a processo. Ieri, in un'intervista a Nbc, il portavoce aveva affermato di non poter escludere che i due ex militari, identificati dai media come Alexander Drueke e Andy Huynh, possano essere condannati a morte. "Questi sono mercenari che hanno attentato alla vita dei nostri militari russi. Non solo i nostri ma anche militari delle repubbliche di Donetsk e Lugansk", ha proseguito Peskov, "di fatto è questo di cui sono accusati: pratiche mercenarie". "La convenzione di Ginevra non si applica in alcun modo a loro. I loro crimini devono essere indagati e devono essere sottoposti a processo", ha proseguito il portavoce. A chi gli chiedeva se i due americani rischiassero la pena di morte, Peskov ha risposto: "Si', non escludiamo nulla, perché questa è una decisione che deve essere fatta da un tribunale, non commentiamo mai e, sopratutto, non abbiamo il diritto di intervenire sulle decisioni della Corte".

12:20 21 Giu

Filorussi: annessione di Kherson alla Russia entro fine anno

Le autorità installate dalle truppe di Mosca nella regione ucraina di Kherson, occupata durante le prime fasi della guerra, chiederanno l'annessione alla Russia entro la fine dell'anno. Lo ha dichiarato all'agenzia Tass il vicegovernatore filorusso dell'Oblast, Kirill Stremousov. "Quest'anno terremo un referendum e, dopo il referendum, chiederemo alle autorità russe l'annessione alla Russia", ha detto Stremousov. Il vicegovernatore prevede che la consultazione si tenga in autunno e che l'integrazione della regione nella Federazione Russa avvenga entro la fine dell'anno. "La Russia è una nazione che ci consentirà di avere un futuro, un futuro promettente per conto nostro, laddove l'Ucraina è fallita come progetto, come progetto occidentale", ha aggiunto Stremousov.

12:17 21 Giu

Mosca: rafforzare il confine di fronte alle nuove minacce

La sicurezza delle frontiere russe deve essere potenziata in relazione alle nuove minacce, tra le quali la possibile ammissione di Finlandia e Svezia alla Nato. Lo ha detto il segretario del consiglio di sicurezza russa Nikolai Patrushev, che tra l'altro oggi ha visitato Kaliningrad dove ha avvertito Vilnius che la risposta di Mosca alla decisione di bloccare parzialmente il transito delle merci verso l'exclave russa avrà gravi conseguenze per la popolazione del Paese baltico.

12:16 21 Giu

Ue: l'unico modo per rivedere le sanzioni è il ritiro della Russia

"L'unica cosa che ci farà cambiare idea sulle sanzioni è che la Russia si ritiri e fermi la guerra. L'Ue è stata molto chiara su questo: la libertà vale qualche sofferenza in Europa per sostenere gli ucraini, nel raggiungere il loro obiettivo dell'integrità territoriale e della sovranità". Lo ha dichiarato il portavoce della Commissione europea, Eric Mamer. "Sappiamo che c'è un prezzo da pagare nell'immediato per avere un successo nel lungo tempo e ridurre la capacità di guerra della Russia", ha aggiunto. 

 

12:14 21 Giu

Cremlino: dopo la visita dei leader Ue, Kiev non ha aperto dialogo

Non c'è stato alcun tentativo dell'Ucraina "di proporre la ripresa dei colloqui con la Russia dopo la visita di Scholz, Macron e Draghi a Kiev". E' quanto sottolinea il portavoce del Cremlino Dmitrij Peskov in un incontro con i giornalisti dopo la missione dei leader Ue la scorsa settimana in Ucraina. Lo riporta la Tass.

11:29 21 Giu

L'ambasciatore italiano a Mosca ha lasciato il ministero degli Esteri russo

L'ambasciatore italiano in Russia Giorgio Starace ha lasciato l'edificio del ministero degli Esteri russo. Lo riferisce l'agenzia russa Ria Novosti. Il diplomatico era arrivato al ministero circa un'ora fa. Non si conosce il motivo della visita. Uscendo dal ministero, Starace non ha parlato.

 

12:03 21 Giu
 Giorgio Starace, Ambasciatore italiano in Russia Ansa
Giorgio Starace, Ambasciatore italiano in Russia
10:56 21 Giu

Inviato di Mosca a Kaliningrad per una riunione sulla sicurezza nazionale. Dopo il rifiuto lituano di far transitare merci sul suo territorio

Il segretario del Consiglio di sicurezza russo Nikolai Patrushev è arrivato nella regione di Kaliningrad, dove presiederà una riunione sulla sicurezza nazionale. Lo riporta il britannico Guardian. È scoppiata una disputa con la Lituania che si rifiuta di consentire il transito di merci soggette a sanzioni da e per l'enclave di Kaliningrad attraverso il suo territorio. L'ambasciatore dell'Unione europea in Russia Markus Ederer intanto è arrivato al ministero degli Esteri russo, dove è stato convocato per la questione.

10:49 21 Giu

Media: i due americani catturati sono in regione Donetsk

Si trovano nella regione separatista filorussa di Donetsk i due americani catturati in Ucraina, Alexander Drueke e Andy Huynh: lo ha riferito una fonte anonima all'agenzia russa Interfax. In precedenza tanto il capo della Repubblica popolare di Donetsk, Denis Pushilin, che quello della Repubblica popolare di Lugansk Leonid Pasechnik avevano detto di non avere informazioni sugli americani catturati. Nella stessa regione separatista ucraina, i britannici Shaun Pinner e Aiden Aslin e il cittadino marocchino Brahim Saadoun sono stati condannati a morte da un tribunale locale. E' possibile dunque che, se davvero sono lì, anche ai due americani tocchi la stessa sorte. Ieri il Cremlino ha sostenuto che i due "mercenari americani" non ricadono sotto la Convenzione di Ginevra perché non fanno parte delle truppe regolari e quindi non si possono ritenere prigionieri di guerra. Secondo il quotidiano britannico The Telegraph, i due sono ex membri dell'esercito americano che aiutavano le forze armate ucraine e sono stati catturati mentre combattevano vicino a Kharkiv.

 

10:43 21 Giu

Morto combattente volontario di 22 anni spagnolo

Un giovane di 22 anni, originario di Manacor (Maiorca), è morto nel corso delle ostilità in Ucraina. Fonti del ministero degli Esteri hanno confermato all'agenzia Europa Press che il decesso è avvenuto sabato scorso ed è stata informata l'ambasciata, che sta gestendo il caso. Inoltre, la rappresentanza diplomatica è in contatto permanente con la famiglia per tenerla informata sul rimpatrio della salma, che avverrà nei prossimi giorni. Il giovane si era recato in Ucraina per partecipare alla guerra, ma non è chiaro se sia morto in combattimento.

10:40 21 Giu

Ambasciatore italiano in Russia convocato a Mosca

L'ambasciatore italiano in Russia Giorgio Starace è stato convocato dal ministero degli Esteri russo. Lo riferisce Ria Novosti. L'ambasciatore, accompagnato dai membri della missione diplomatica, è entrato nell'edificio. La convocazione dell'ambasciatore Starace - per ragioni  che non sono state rese note, sottolinea la Ria Novosti - avviene  oltre un mese dopo l'espulsione di 24 diplomatici italiani, annunciata il 18 maggio scorso dal ministero degli Esteri russo, per rappresaglia all'espulsione di 30 diplomatici dell'ambasciata russa a Roma.

 

10:39 21 Giu

Kiev: 1.2 milioni civili deportati in Russia, 240mila bambini

La Russia ha "deportato con la forza" oltre 1.2 milioni di cittadini ucraini nel suo territorio, di questi 240mila sono bambini. Lo ha detto la vice premier ucraina, Iryna Vereshchuk. Lo riportano i media di Kiev.

 

10:25 21 Giu

Il governatore regionale: distruzione catastrofica a Lyssytchansk

L'esercito russo sta infliggendo una "distruzione catastrofica" a Lyssytchansk, una città vicina a Severodonetsk nel Donbass. Lo ha affermato il governatore della regione di Lugansk Serguii Gaidai. “Combattimenti in corso nella zona industriale di Severodonetsk e distruzione catastrofica a Lyssytchansk”, ha detto Gaidai, stimando che “le ultime 24 ore sono state difficili” per le forze ucraine.

10:12 21 Giu

Mosca a Vilnius su Kaliningrad: ci saranno conseguenze

"Dovrebbero essere consapevoli delle conseguenze e purtroppo seguiranno conseguenze". Si è espressa così, in riferimento alla Lituania sulla 'crisi' di Kaliningrad, la portavoce del ministero degli Esteri di Mosca, Maria Zakharova, in dichiarazioni al canale tv Solovyov Live rilanciate dall'agenzia russa Tass. Zakharova ha parlato di "passi inammissibili", minacciando una "risposta adeguata". Se la Russia considera come "apertamente ostili" le decisioni di altri Paesi, non ci saranno tentativi di trovare una "formula" per calmare la situazione.

 

10:09 21 Giu

Mosca: ancora in corso le ricerche dei 7 dispersi nel Mar Nero

Sono ancora in corso le ricerche dei 7 dispersi in seguito all'attacco ucraino alle piattaforme di perforazione per il gas nel Mar Nero. Secondo quanto ha riferito l'esponente del Consiglio della Federazione Russa della Crimea Olga Kovitivi, le fiamme continuano a bruciare in una delle tre piattaforme colpite ieri e gestite dalla società Chernomorneftegaz. I tre feriti soccorsi si trovano ancora in ospedale ma non sono in condizioni gravi; i danni alle altre due piattaforme colpite non sono particolarmente rilevanti, ma tutte e tre hanno interrotto la loro attività di perforazione del fondo marino dove si trovano i giacimenti. 

09:58 21 Giu

Kiev ha 'neutralizzato' minaccia in nord-ovest Mar Nero

L'Ucraina ha "in gran parte neutralizzato" la minaccia rappresentata dalla Russia nel Mar Nero nord-occidentale: lo scrive l'intelligence britannica nel suo aggiornamento quotidiano sulla situazione nel Paese.   Il rapporto, pubblicato dal ministero della Difesa suTwitter, sottolinea che Kiev ha utilizzato con successo contro i russi i missili anti-nave Harpoon donati dall'Occidente, distruggendo il rimorchiatore Spasatel Vasily Bekh mentre era in missione di rifornimento vicino all'Isola dei Serpenti venerdì scorso. 

08:57 21 Giu

Washington Post: "Ucciso un veterano Usa"

Un veterano americano, il 52enne Stephen Zabielski, sarebbe morto sul campo di battaglia in Ucraina. Lo riporta il Washington Post secondo cui il decesso sarebbe avvenuto lo scorso 15 maggio. Il quotidiano fa riferimento a un necrologio pubblicato sul giornale locale di New York 'The Recorder' dove si legge che il cittadino newyorchese poi trasferitosi in Florida lascia la moglie e cinque figliastri.

08:56 21 Giu

Zelensky: l'attenzione sull'Ucraina non si affievolisca

"Più dura la guerra, più è difficile competere per l'attenzione di centinaia di milioni di persone in diversi Paesi. Ma farò tutto il possibile affinché l'attenzione sull'Ucraina non si affievolisca". Lo ha detto ieri il presidente Volodymyr Zelensky citato da Ukrinform.   "Le forze di invasione russe continuano a bombardare le città ucraine, il che dimostra che la Russia è un male che può essere fermato solo sul campo di battaglia", ha aggiunto.

08:09 21 Giu

Kiev: oltre 1.500 civili detenuti nelle carceri russe

Sono oltre 1.500 i civili ucraini detenuti nelle carceri russe. Lo ha detto la vice premier russa, Iryna Vereshchuk, in un intervento televisivo. "Più di 1.500 civili sono detenuti nelle prigioni russe. Si trovano a Rostov, Kursk, sono in carcere, sono trattenuti come prigionieri di guerra, anche se non dovrebbero essere prigionieri di guerra, dovrebbero essere rilasciati", ha dichiarato.

07:33 21 Giu

Cremlino: "Crisi lunga, Mosca non si fiderà più dell' Occidente"

La Russia non si fiderà mai più dell'Occidente e la crisi per la situazione in Ucraina sarà lunga. Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, in un'intervista all'emittente televisiva Nbc. "Si', sarà una lunga crisi. Non ci fideremo mai più dell'Occidente", ha detto Peskov, che parlava inglese.    Sebbene il giornalista che intervistava, Keir Simmons, abbia sostenuto che la conversazione con Peskov sia durata più di un'ora, sono andati in onda solo pochi frammenti, in cui tra l'altro Peskov ha parlato dei mercenari americani detenuti in Ucraina: il portavoce presidenziale ha sostanzialmente detto che le garanzie della Convenzione di Ginevra non si applicano ai veterani catturati e che Mosca non può garantire che non dovranno affrontare la pena di morte.     L'emittente non ha chiarito se sarà trasmessa la versione completa dell'intervista. 

07:28 21 Giu

Zelensky parlerà in videoconferenza al vertice Nato a Madrid

Il presidente ucraino Volodymyr  Zelensky si collegherà in video conferenza con il vertice della Nato a Madrid il 29 e 30 giugno. Lo ha reso noto il direttore aggiunto  dell'ufficio presidenziale, Igor Zhovkva, citato da Ukrinform: "Il  presidente ucraino è stato invitato a partecipare al summit in  videoconferenza, a parlare alla prima sessione, quella inaugurale".       

06:28 21 Giu

Ben Stiller incontra Zelensky a Kiev (Video)

02:37 21 Giu

Una mina russa esplosa a Koblevo


"Il mare continua a persuadere eloquentemente i vacanzieri a stare il più lontano possibile dalla costa. A Koblevo, una città costiera a 40 km da Odessa) un'altra mina russa è stata fatta esplodere dalle onde. A una distanza di circa 50 metri è esploso in modo incontrollato", si legge nel rapporto del Comando operativo sud ucraino. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito proprio per l'assenza di persone sulla spiaggia e nelle acque costiere.

02:15 21 Giu

Venduta all'asta per 103 mln dollari la medaglia del premio nobel russo Dmitry Muratov. Il ricavato all'Unicef

La medaglia del premio Nobel per la pace del giornalista russo Dmitry Muratov è stata battuta all'asta a New York a 103 milioni di dollari. Il ricavato andrà tutto all'Unicef per aiutare i bambini sfollati a causa della guerra in Ucraina. Muratov, insignito della medaglia d'oro nell'ottobre 2021, ha contribuito a fondare il quotidiano russo indipendente Novaya Gazeta. Era il direttore della pubblicazione quando è stata chiusa a marzo a causa della repressione del Cremlino.

00:30 21 Giu

Kiev contro l'italiana Danieli: "Fa affari con Mosca"

Duro attacco del Ministero della Difesa ucraino al colosso italiano Danieli. "Dopo quattro mesi di guerra su larga scala, Danieli collabora ancora con stabilimenti russi, fornendo attrezzature per la produzione di sottomarini nucleari e corazzature per carri armati" si legge in un tweet del dicastero di Kiev, "Sostenere il complesso militare russo va contro considerazioni legali e morali". Officine Meccaniche Danieli è una multinazionale con sede a Buttrio (Udine) ed è uno dei leader a livello mondiale nella produzione di impianti siderurgici, in particolare per il settore dei prodotti lunghi, del cui mercato mondiale detiene oltre il 90% di quota. La Danieli ha legami con Mosca dal 1983.

00:00 21 Giu

Yellen: Usa e alleati studiano un tetto al prezzo del petrolio russo

Gli Stati Uniti stanno discutendo con i loro alleati della possibilità di limitare ulteriormente le entrate petrolifere della Russia mettendo un tetto al prezzo del suo greggio. Lo ha annunciato il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen durante una visita in Canada: "Abbiamo colloqui produttive con i nostri partner e alleati in tutto il mondo su come limitare ulteriormente le entrate energetiche alla Russia, prevenendo al contempo effetti di ricaduta sull'economia globale", ha detto Yellen in conferenza stampa.