L'invasione russa

Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 123

Il conflitto in tempo reale
Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 123
Frame da video Reuters
Ucraina, nuovi bombardamenti su Kiev, salvata una donna
23:49 26 Giu

Michel: con i partner del G7 siamo uniti nel sostegno a Kiev

"Oggi a Elmau con i nostri partner del G7 siamo uniti nel nostro risoluto sostegno all'Ucraina": così, in un tweet, il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel. "Abbiamo il popolo ucraino nei nostri pensieri, mentre la Russia lancia attacchi missilistici contro i civili a Kiev", aggiunge Michel nel tweet. 

23:21 26 Giu

Johnson: io e Macron d'accordo per aumentare il sostegno militare all'Ucraina

"Il presidente Emmanuel Macron ed io abbiamo convenuto di intensificare il nostro sostegno militare all'Ucraina in questo momento critico e di rafforzare la cooperazione anglo-francese in materia di difesa e sicurezza": così il premier britannico, Boris Johnson, in un tweet in seguito all'incontro con il presidente francese nell'ambito del G7 in Germania. "Dobbiamo sostenere l'Ucraina per rafforzarla sia nella guerra che in eventuali negoziati futuri", aggiunge Bojo nel tweet. 

22:26 26 Giu

Appello di Zelensky ai bielorussi: "Non entrate in guerra"

"La leadership russa vuole trascinarvi nella guerra fra la Russia e l'Ucraina perché non gliene importa nulla delle vostre vite. Ma voi non siete schiavi e potete decidere il vostro destino da soli": con queste parole il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, si rivolge ai bielorussi in un messaggio video. In questi giorni sta crescendo il timore che Minsk possa unirsi a Mosca nell'aggressione all'Ucraina. 

21:53 26 Giu

Onu: centinaia di denunce di tortura e violenze sessuali

L'ufficio delle Nazioni Unite per i diritti umani in Ucraina ha reso noto che dall'inizio dell'invasione invasione russa, il 24 febbraio scorso, ha "ricevuto centinaia di denunce di tortura e maltrattamenti, comprese violenze sessuali legate al conflitto". "Le persone sono state tenute legate e bendate per diversi giorni, picchiate, sottoposte a finte esecuzioni, rinchiuse in una scatola di metallo chiusa, costrette a cantare o gridare slogan glorificanti, private di acqua e cibo, e trattenute in stanze sovraffollate senza servizi igienici", secondo la Missione di monitoraggio dei diritti umani delle Nazioni Unite in Ucraina. "Abbiamo anche documentato casi in cui le persone sono state torturate a morte", ha aggiunto la Missione secondo quanto riporta il Guardian. 

20:56 26 Giu

Visita Putin in Tagikistan e Turkmenistan nei prossimi giorni

Il presidente russo, Vladimir Putin, si recherà la prossima settimana in visita in Tagikistan e Turkmenistan. Lo ha reso noto Pavel Zarubin, corrispondente dal Cremlino per il primo canale della tv russa, Rossiya 1, secondo quanto riporta Al Jazeera.

20:30 26 Giu

Kiev: i russi hanno rubato 400mila tonnellate di grano

Dall'inizio della guerra a oggi, i russi hanno "rubato" almeno 400.000 tonnellate di grano all'Ucraina: lo ha detto il vice ministro per le politiche agricole di Kiev, Taras Vysotskyi, secondo quanto riporta Kiev Independent. Prima dell'invasione, ha precisato Vysotskyi, l'Ucraina aveva 1,5 milioni di tonnellate di grano nei territori che sono adesso occupati dalle truppe russe. "Abbiamo ricevuto informazioni da residenti di quelle aree su esportazioni di grano che in totale ammontano a 400.000 tonnellate", ha aggiunto l'esponente di governo. 

19:37 26 Giu

Fonti ucraine: il momento è duro ma non possiamo cedere

"Il momento è duro", le forze ucraine si trovano in una fase di grossa difficoltà, "una fase delicata di trapasso", nella quale stanno esaurendo le armi sovietiche e non possono ancora utilizzare a pieno quelle occidentali, in attesa di completare l'addestramento. Lo ammettono fonti a Kiev nel giorno di un nuovo attacco sulla capitale, contro la quale sono stati lanciati 14 missili, mentre i leader del G7 sono riuniti in Germania e insistono sulla loro "unità" davanti all'aggressione di Vladimir Putin, che "ci voleva dividere". 

18:57 26 Giu

La bozza del documento finale del G7: sostegno a Kiev fino a quando servirà

"Continueremo a sostenere l'Ucraina dal punto di vista finanziario, umanitario, militare e diplomatico e a stare al suo fianco fino a quando servirà": è quanto si legge nella bozza della dichiarazione finale del summit del G7 in Germania.

17:12 26 Giu

Comando operativo 'Sud': attacchi a Kherson e Mykolayiv, nessuna vittima

Le truppe della Federazione Russa  continuano a sparare contro le postazioni ucraine in direzione  Nikolaev-Kherson. Lo riferisce il sito ucraino Nikvesti, citando il  Comando Operativo 'Sud'. I russi, secondo quanto riferito, avrebbero lanciato stanotte due  missili contro le posizioni dei combattenti ucraini nella regione di Kherson con un paio di caccia Su-35 e all'alba hanno sparato contro le posizioni ucraine nella regione di Mykolayiv. Non risultano esserci  vittime.

16:53 26 Giu

I ribelli di Lugansk: altri 250 sfollati ucraini da stabilimento Azot a Severodonetsk

I ribelli filorussi di Lugansk in Ucraina hanno evacuato circa 250 persone dallo stabilimento di Severodonetsk Azot: tra gli "sfollati" ci sono bambini piccoli, ha detto Rodion Miroshnik rappresentante dei ribelli della regione, riconosciuta indipendente soltanto dalla Russia. "Ieri circa 200 civili sono stati evacuati da Azot", ha detto Miroshnik nel suo canale Telegram. Inoltre fino a 70 combattenti da "Azot" a Severodonetsk sono stati fatti prigionieri. In base alle parole di Miroshnik gli insediamenti sul lato sinistro del fiume, così come l'aeroporto di Severodonetsk, sono stati "sgomberati".

16:29 26 Giu

A Lisichansk secondo i ribelli ci sono mercenari dalla Polonia e più di 120 britannici, francesi e americani

I ribelli filorussi a Lugansk parlano di "mercenari dalla Polonia e più di 120 britannici, francesi e americani" a Lisichansk, presa d'assalto dai filorussi della sedicente Repubblica popolare di Lugansk. Lo dice, secondo Tass, Vitaly Kiselev, che per l'autoproclamata repubblica svolge il ruolo di viceministro degli Interni.

16:17 26 Giu

Mosca: l'edificio residenziale a Kiev è stato colpito dall'antiaerea ucraina

La Russia ha affermato che nel raid odierno su Kiev è stato colpito un impianto di produzione di missili, respingendo come "false" le accuse degli ucraini di aver preso una zona residenziale. L'obiettivo era la "fabbrica di armi Artyon, in quanto infrastruttura militare", ha affermato il ministero della Difesa russo in una nota. Aggiungendo che i danni ad un edificio residenziale nei pressi sono stati provocati dalla difesa anti-aerea ucraina.

16:10 26 Giu

Mosca: massiccio attacco a centri addestramento di Kiev

Il ministero della Difesa russo ha riferito che le forze di Mosca hanno inferto un massiccio attacco contro tre centri di addestramento dell'esercito ucraino. "Armi ad alta precisione delle forze aerospaziali russe e missili di calibro hanno inflitto un massiccio attacco sul territorio del 169° centro di addestramento delle forze di terra vicino al villaggio di Desna nella regione di Chernihiv, del 199° centro di addestramento delle truppe d'assalto aviotrasportate nel Teterevka nella regione di Zhytomyr, nonché del 184° centro di addestramento delle forze armate ucraine nel distretto di Starychi nella regione di Lviv", ha affermato il portavoce del ministero Igor Konashenkov, citato da Interfax. "A seguito dell'attacco, le brigate che hanno completato l'addestramento in questi campi, hanno perso completamente la loro capacità di combattimento", ha aggiunto.

16:06 26 Giu

Blinken: "Effetto sanzioni aumenterà nel tempo"

Gli Stati Uniti sono fiduciosi che l'effetto delle sanzioni imposte alla Russia aumenterà nel tempo: lo ha detto il segretario di Stato, Antony Blinken.  

 

15:56 26 Giu

Mosca: a Kiev colpita una fabbrica di missili

Nei raid effettuati su Kiev è stata colpita una fabbrica di missili ucraina. Lo ha comunicato il ministero della Difesa russo. 

 

15:48 26 Giu

Kiev: G7 risponda ad attacchi russi con sanzioni più aggressive

Andriy Yermak, capo dell'ufficio del presidente ucraino Volodymyr Zelenksy, ha chiesto al G7 di rispondere agli attacchi missilistici russi su Kiev con sanzioni più aggressive. "Gli stati del G7 dovrebbero rispondere ai nuovi attacchi terroristici russi contro le città ucraine. Le sanzioni dovrebbero essere più aggressive. Apprezziamo l'embargo sulle esportazioni di oro russo, ma nel nuovo pacchetto di sanzioni dovrebbe essere incluso  l'embargo sul gas", ha scritto su Twitter Yermak.

15:15 26 Giu

G7, Biden a Scholz: "apprezzamento" per assistenza militare tedesca all'Ucraina

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, durante un incontro bilaterale con il cancelliere tedesco Olaf Scholz nel G7 di Elmau, in Baviera, ha espresso "apprezzamento" per l'assistenza militare che la Germania sta dando all'Ucraina e anche per la decisione di Berlino di aumentare le proprie spese militari. Lo ha spiegato un alto funzionario della Casa Bianca, in un briefing con il pool dei giornalisti Usa ammessi allo Schloss Elmau.

14:35 26 Giu

Polizia ucraina: almeno 14 missili hanno colpito Kiev. Il bilancio è di un morto e cinque feriti

E' di un morto e cinque feriti il bilancio confermato di un attacco missilistico che ha colpito questa mattina Kiev. Lo ha riferito la polizia nazionale, secondo cui l'attacco ha causato un incendio in un edificio residenziale di nove piani, gli ultimi tre dei quali sono parzialmente crollati. Secondo la Guardia nazionale ucraina, almeno 14 missili hanno colpito Kiev, in uno degli attacchi più violenti da settimane.

14:24 26 Giu

Sindaco di Energodar: civili tenuti prigionieri per ottenere riscatto, molti sono lavoratori della centrale di Zaporizhzhia

Il sindaco di Energodar, Dmitry Orlov, ha detto che "centinaia" di residenti nella città sono "tenuti prigionieri" dai russi in cambio di un riscatto in denaro. Lo riporta Ukrainska Pravda. "Molti sono lavoratori qualificati presso la centrale nucleare di Zaporizhzhia", aggiunge parlando anche di una "tariffa" per il rilascio pari a 50mila 'Grivinia', poco più di 1.500 euro. "Questo denaro è richiesto ai prigionieri stessi o ai loro parenti".

14:10 26 Giu

Filorussi di Luhansk: catturati 70 combattenti nello stabilimento Azot

L'ambasciatore dell'autoproclamata Repubblica popolare di Luhansk a Mosca, ha annunciato che "circa 70 combattenti" presenti nello stabilimento industriale 'Azot' di Severodonetsk "sono stati fatti prigionieri". Lo riporta la Tass."Gli insediamenti sul lato sinistro del fiume Seversky Donets e l'aeroporto di Severodonetsk sono stati sgomberati", ha aggiunto.

I "mercenari" stranieri "sono fuggiti da Severodonetsk", ha dichiarato il viceministro degli interni dell'autoproclamata Repubblica popolare di Luhansk, Vitaly Kiselev.
"Hanno corso così velocemente che hanno abbandonato tutte le loro armi principali, attraversando di notte da soli o in gruppi di due, tre persone", ha dichiarato. Secondo Kiselev i combattenti in questione "provengono da Francia, Polonia, Germania, Usa" e tutti "sono andati verso Lysyschank".
 

14:03 26 Giu

Joe Biden su Twitter: al G7 l'annuncio del divieto di importazione dell'oro russo

"Insieme, il G7 annuncerà che vieteremo l'importazione di oro russo, che frutta decine di miliardi di dollari alla Russia". Ad annunciarlo, su Twitter, a poche ore dall'avvio dei lavori del G7 sulle Alpi bavaresi, è il presidente americano Joe Biden. "Gli Stati Uniti - scrive ancora - hanno imposto a Putin costi senza precedenti per negargli le entrate di cui ha bisogno per finanziare la sua guerra contro l'Ucraina".

13:59 26 Giu

Media: Boris Johnson vorrebbe invitare Zelensky in Gran Bretagna, allo studio incontro con la Regina

Il primo ministro britannico Boris Johnson avrebbe in programma di invitare il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in Gran Bretagna in ottobre. Lo riporta il Sunday Times. Secondo quanto riferisce il giornale, è attualmente allo studio la possibilità di organizzare un incontro tra Zelensky e la regina Elisabetta II d'Inghilterra. Inoltre, il leader ucraino dovrebbe partecipare al congresso del partito conservatore a Birmingham. Secondo gli autori dell'articolo, con l'aiuto della visita di Zelensky il primo ministro britannico spera di aumentare il proprio rating, che è in costante calo nel Paese. Allo stesso tempo, il Sunday Times non esclude che il presidente dell'Ucraina non lascerà Kiev se il conflitto dovesse continuare.

12:55 26 Giu

Mosca: abbattuto in combattimento aereo MiG-29 ucraino

Le forze aerospaziali russe "in un combattimento aereo" hanno abbattuto un aereo MiG-29 ucraino nella regione di Dnepropetrovsk. Lo ha riferito il ministero della Difesa russo, in un testo diffuso dal relativo ufficio stampa. "In un combattimento in volo, un aereo MiG-29 dell'aviazione ucraina è stato abbattuto vicino al villaggio di Zelenodolsk, nella regione di Dnepropetrovsk" si legge.

 

12:54 26 Giu

Kiev: attacco sulla capitale con missili ad alta precisione

L'attacco missilistico di questa mattina contro Kiev è stato effettuato con missili ad alta precisione provenienti dalla regione del mar Caspio. Lo ha detto il portavoce dell'Aeronautica militare delle forze armate ucraine Yuriy Ignat citato da Unian. Si tratta dell' "X-101" che "può volare a una distanza di 5500 chilometri' ed è il missile più preciso e costoso in possesso della Federazione russa.

 

12:53 26 Giu

Il consigliere di Zelensky: possibili attacchi russi su Kiev tutto il giorno

Le forze russe potrebbero attaccare Kiev "tutto il giorno". E' l'allarme lanciato dal consigliere del presidente ucraino Aelexei Arestovych, dopo i quattro missili lanciati contro la capitale, nel quale è morta una persona.

12:51 26 Giu

Shoigu visita le truppe, 'decorati militari russi eroi'

Il ministro della Difesa russo, il generale dell'esercito Sergey Shoigu, ha ispezionato le truppe coinvolte nelle operazioni belliche in Ucraina. A riferire della missione è stato il ministero della Difesa di Mosca su Telegram. "Il ministro della Difesa ha ascoltato i rapporti degli ufficiali ai posti di comando sulla situazione attuale e sulle operazioni delle forze armate russe nelle principali aree operative", ha affermato il ministero. "Il ministro della Difesa ha prestato particolare attenzione al supporto logistico per le truppe e alle misure necessarie a garantire le condizioni quotidiane per il personale nelle aree di schieramento temporaneo. Il ministro ha anche decorato i militari russi che avevano mostrato eroismo e sacrificio di sé nel corso dei combattimenti". 

 

12:48 26 Giu

Mosca: attaccato sito addestramento a confine Polonia

La Russia ha fatto sapere di aver attaccato un centro di addestramento delle truppe ucraine vicino alla frontiera polacca. Lo ha fatto sapere il ministro della Difesa precisando che le forze aerospaziali russe hanno attaccato siti militari delle truppe ucraine nelle regioni di Chernikiv, Zhytomyr e Leopoli. 

 

12:44 26 Giu

Il Papa: non dimentichiamo il popolo afflitto dalla guerra

"Vedo delle bandire dell'Ucraina, lì continuano i bombardamenti che causano morti e distruzione e sofferenze per la popolazione: per favore non dimentichiamo quel popolo afflitto dalla guerra, non dimentichiamolo nel cuore e nelle nostre preghiere". Così Papa Francesco al termine dell'Angelus da piazza San Pietro.

Approfondisci qui la notizia

 

11:57 26 Giu

Colpito dai missili russi un condominio di Shevchenkivskyi, a Kiev, i soccorsi ai residenti

11:47 26 Giu

Il video twittato dal sindaco di Kiev Vitaliy Klychko nei luoghi colpiti dai missili

"Gli attacchi missilistici della Russia  contro la città hanno distrutto più di 200 appartamenti". Lo afferma  il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, in un'intervista video ai  giornalisti dopo l'attacco missilistico alla città, pubblicata da The Guardian e da altri media. "Si tratta probabilmente di una aggressione simbolica, prima del vertice Nato -aggiunge il primo cittadino della  capitale ucraina- perché l'ultimo era avvenuto durante la visita del  segretario generale delle Nazioni Unite a Kiev"

11:38 26 Giu

Missili su Kiev, Kuleba: il G7 risponda con più sanzioni e più armi

"Il vertice del G7 deve rispondere con più sanzioni contro la Russia e più armi pesanti per l'Ucraina", Lo scrive su Twitter il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kouleba, chiedendo di "sconfiggere l'imperialismo malato" dopo il lancio di missili russi questa mattina su Kiev.

 

11:43 26 Giu

Il tweet di Kuleba: l'imperialismo russo deve essere sconfitto

11:28 26 Giu

Michel: Kiev ha bisogno di più armi, la sosterremo

"Le azioni della Russia hanno messo il mondo a rischio, dal primo giorno abbiamo mostrato unità nel sostenere Kiev e sanzionare Mosca. L'Ucraina ha bisogno di più aiuti militari, più aiuti finanziari e lo faremo". Lo ha detto il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel al G7. 

 

11:20 26 Giu

Kiev: morti 34.850 soldati russi, distrutti 1.532 tank

Ammonterebbero a 34.850 le perdite fra le fila russe dal giorno dell'attacco di Mosca all'Ucraina, lo scorso 24 febbraio. Lo rende noto il bollettino quotidiano dello Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine, diffuso su Facebook, che riporta cifre che non è possibile verificare in modo indipendente.

Secondo il resoconto dei militari ucraini, a oggi le perdite russe sarebbero di circa 34.850 uomini, 1.532 carri armati, 3.659 mezzi corazzati, 764 sistemi d'artiglieria, 243 lanciarazzi multipli, 99 sistemi di difesa antiaerea. Stando al bollettino, che specifica che i dati sono in aggiornamento a causa degli intensi combattimenti, le forze russe avrebbero perso anche 184 elicotteri, 2.564 autoveicoli e 14 unità navali.

10:44 26 Giu

Media: a Kiev colpito anche un asilo nido

Nell'attacco missilistico russo sul quartiere di Shevchenkivskyi a Kiev è stato colpito anche un asilo nido. Lo riporta Ukrainska Pravda postando anche alcuni immagini. Fortunatamente - viene spiegato - essendo domenica mattina non c'erano persone all'interno della struttura.

 

10:36 26 Giu

L'ex portavoce della presidenza di Kiev: un morto nell'attacco contro la capitale

Una persona è rimasta uccisa nell'attacco missilistico russo sulla capitale ucraina, Kiev. A riferirne, su  Twitter, è l'ex portavoce presidenziale ucraina Iuliia Mendel.

10:17 26 Giu

Kiev, almeno 14 missili lanciati sulla capitale, secondo il deputato Oleksiy Goncharenko

Sono almeno 14 i missili russi lanciati all'alba su Kiev. Lo afferma il deputato ucraino Oleksiy Goncharenko secondo quanto riportato da Nexta tv.

 

10:59 26 Giu

Missili su Kiev, tratta in salvo una bimba di sette anni intrappolata tra le macerie (Video)

10:02 26 Giu

Missili su Kiev, tratta in salvo bimba di 7 anni

Una bambina di sette anni è stata estratta dalle macerie di un condominio di Kiev colpito da uno dei missili lanciati questa mattina dalle forze russe contro la capitale ucraina: lo ha reso noto su Telegram il sindaco Vitaliy Klitschko, secondo quanto riporta Ukrinform.   "Una bambina di sette anni è stata tratta in salvo dalle macerie di un edificio residenziale nel distretto di Shevchenkivskyi - ha scritto Klitschko -. È viva".

La mamma della bambina sarebbe stata estratta dalle macerie e ricoverata in ospedale, riporta Euromaidan Press.

11:16 26 Giu

Mezzi russi colpiti e in fiamme, fonti: "Sono stati gli ucraini con i lanciarazzi M142 Himars" (Video)

09:33 26 Giu

Il ministro della Difesa Shoigu ispeziona truppe russe

Il ministro della Difesa russo Sergej Shoigu ha ispezionato le truppe russe in Ucraina. Lo ha fatto sapere il ministero a Mosca.

12:09 26 Giu
Sergei Shoigu Russian Defense Ministry Press Service via AP
Sergei Shoigu
09:10 26 Giu

Kiev: 339 bambini uccisi da inizio conflitto

Sono 339 i bambini uccisi in Ucraina dall'inizio del conflitto. Lo riporta la procura generale di Kiev. A questi vanno aggiunti 613 feriti.

08:29 26 Giu

Sindaco Kiev dopo l'attacco: 2 i feriti, civili intrappolati tra macerie

Almeno due persone sono state ricoverate in ospedale dopo l'attacco missilistico lanciato  questa mattina da Mosca contro Kiev: lo ha reso noto il sindaco della capitale ucaina, Vitali Klitschko, secondo quanto riporta il Kyiv Independent. Klitschko ha detto inoltre che ci sono persone intrappolate sotto le macerie di un edificio di nove piani colpito da uno dei missili. È in corso intanto l'evacuazione della zona.

08:08 26 Giu

Missili russi su Kiev, colpito un centro residenziale - video

06:27 26 Giu

Deputato ucraino: missili su Kiev, colpite aree residenziali

"Sono state udite quattro esplosioni, ora c'è fumo nero sopra la città. I missili hanno colpito edifici residenziali, non ci sono ancora informazioni su eventuali vittime". Lo ha scritto su Twitter il deputato ucraino Oleksiy Goncharenko in merito all'attacco missilistico avvenuto questa mattina, verso le 6,30 locali, a Kiev. Secondo quanto riferito dal sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, le persone residenti negli edifici colpiti sono state soccorse ed evacuate.

06:02 26 Giu

Media: attacco missilistico su Kiev, sentite esplosioni causate da missili cruise

Alcune esplosioni sono state sentite all'alba a Kiev. Lo riferisce il Kiev Independent, che parla di tre deflagrazioni. Secondo quanto riportato sui social le esplosioni sarebbero state più numerose, almeno quattro, e sono state causate da missili da crociera russi. L'allerta dell'attacco aereo è risuonata più volte nella notte nella capitale ucraina

04:01 26 Giu

Suona allarme attacco aereo a Kiev

Torna a suonare l'allarme per attacco aereo a Kiev. Le sirene sono scattate alle 4.40 locali (le 3.50 in Italia). Gli abitanti sono stati invitati a raggiungere i rifugi. Allarmi anche in altre zone dell'Ucraina, da Chernihiv a Mikolaiv, da Donetsk a Zaporizhzhia e Dnipropetrovsk. 

03:45 26 Giu

Times: "Johnson lavora ad udienza con la regina per Zelensky"

Il premier britannico, Boris Johnson, sta organizzando una visita di Stato in Gran Bretagna per il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, che includa anche un'udienza con la regina Elisabetta II. Lo riporta il Sunday Times: il numero uno di Downing Street intende far coincidere l'eventuale visita del presidente ucraino, con la conferenza del Partito Conservatore prevista a Birmingham ad ottobre. 

 

03:20 26 Giu

Governatore Lugansk: “Severodonetsk è distrutta al 90%”

La città di Severodonetsk, finita sotto il controllo russo, "è distrutta al 90%", così sui social il governatore ucraino del Lugansk, Sergiy Gaidai: "Severodonetsk è occupata, dopo il ritiro di unità delle nostre truppe il nemico si è consolidato nel centro regionale di Severodonetsk e nei villaggi satelliti: Syrotyne, Voronove e Borivske", ha affermato Gaidai, “la città è al 90% distrutta e sarà estremamente difficile sopravvivere lì: gli ”orchi" (i soldati russi, N.d.R.) non saranno in grado di ripristinare le comunicazioni". I russi, ha aggiunto il governatore, “hanno nominato un comandante locale e stanno girando filmati propagandistici, con persone che escono dai bunker dello stabilimento chimico Azot”.

 

02:14 26 Giu

Ucraina: missili russi su Kharkiv, incendio e due feriti

L'esercito russo ha lanciato missili sulle aree residenziali e nel distretto industriale di Kharkiv, ad Est dell'Ucraina. Lo riporta l'agenzia Ukrinform. Secondo quanto riferito dai residenti, ci sono state esplosioni nel nord-est della città, ed è scoppiato un incendio. Una volontaria ucraina ha riferito che due persone sono rimaste ferite nel bombardamento. 

01:41 26 Giu

Ucraina, Vilnius: “Nessuna concessione alla Russia su Kaliningrad”

“La Lituania non farà concessioni a Mosca sul transito sul suo territorio, di merci soggette a sanzioni Ue e dirette all'exclave di Kaliningrad”, così su Facebook il presidente lituano, Gitanas Nauseda: “E' chiaro che la Lituania deve applicare e applicherà le sanzioni Ue”. "Il governo dovrebbe avviare immediatamente le consultazioni con la Commissione europea affinchè le sanzioni imposte non ledano nè gli interessi della Lituania, nè gli accordi internazionali", ha aggiunto.

00:40 26 Giu

Boris Johnson: “Ucraina può vincere, non è ora di mollare”

"Ogni segno di stanchezza o indugio nel sostegno occidentale all'Ucraina sarà un favore diretto al presidente Putin", così un portavoce di Johnson, spiegando che occorre aprire una "nuova fase" per capire quale sia il modo migliore per "rafforzare" l'Ucraina: "Questo è quello che il primo ministro chiederà ai vertici del G7 e della Nato, nell'incoraggiare i leader alleati ad aumentare il loro sostegno economico, militare e politico all'Ucraina", ha aggiunto il portavoce.

 

00:28 26 Giu

Bielorussia, Lukashenko: “Pronti ad usare anche arma più seria”

La Bielorussia e la Russia devono essere pronte a schierare anche "l'arma più seria", per difendersi da attacchi esterni. Lo ha dichiarato il presidente bielorusso, Alexander Lukashenko, durante il suo incontro con l'omologo russo Putin, a San Pietroburgo: "Non lo nasconderò: sollevo questa questione così possiamo prepararci a tutto, anche per lo schieramento dell'arma più seria per proteggere la nostra Patria, da Brest a Vladivostok", ha detto Lukashenko. Il presidente bielorusso ha affermato di aver discusso con Putin in “modo esteso” le questioni di difesa e sicurezza: "così che i nostri popoli - i russi e i bielorussi - sappiano che sono sotto seria protezione". 

 

00:15 26 Giu

Johnson al G7: “Sostenere Kiev perché vinca la guerra”

“L'Ucraina può vincere e vincerà la guerra”, così il premier britannico Boris Johnson, facendo appello ai leader del G7 perché “non rinuncino a sostenere Kiev”, annunciando un rafforzamento del sostegno finanziario per aiutare l'Ucraina. Johnson ha detto che “Londra fornirà altri 525 milioni di sterline in garanzie per l'ottenimento di prestiti”. Il totale degli aiuti finanziari e umanitari concessi quest'anno dal Regno Unito a Kiev, sale così a 1,8 miliardi di sterline. 

 

23:08 25 Giu

New York Times: In Ucraina operano le forze speciali di paesi Nato

In Ucraina, per aiutare le forze di Kiev a sostenere l'mpatto delle truppe russe, ci sono unità di forze speciali appartenenti a diversi Paesi della Nato. Lo scrive il New York Times, secondo cui sono presenti forze speciali di Regno Unito, Francia, Canada e Lituania, ma anche alcuni uomini della Cia, che hanno continuato a operare segretamente, la gran parte a Kiev, e che coordinano l'enorme materiale di intelligence fornito dagli Usa, ma anche i rifornimenti di armi e addestrano le truppe ucraine. La maggior parte di
questo lavoro viene svolto al di fuori dell'Ucraina, ad esempio nelle basi in Germania, Francia e Regno Unito. Ma "diverse decine di commando" di Paesi della Nato stanno lavorando proprio sul territorio ucraino.