L'invasione russa

Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 145

Il conflitto in tempo reale
Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 145
GettyImages
Ucraina, edifici distrutti dai bombardamenti a Donetsk
23:01 18 Lug

Kiev: evacuati 943 civili da aree occupate dai russi a Kharkiv

Le forze armate ucraine hanno aiutato a evacuare 943 civili, tra questi 216 bambini, dai territori occupati a Kharkiv, regione nord-orientale del paese. Secondo il governatore dell'oblastv, Oleh Syniehubov, autorità e volontari hanno partecipato all'evacuazione. Lo riporta il Kyiv Independent.

22:38 18 Lug

First lady ucraina a Washington ha incontrato Blinken

La first lady dell'Ucraina, Olena Zelenska, che mercoledì parlerà al Congresso degli Stati Uniti, è arrivata a Washington. La moglie del presidente Volodymyr Zelensky ha incontrato il segretario di stato americano, Antony Blinken.

22:07 18 Lug

Zelensky annuncia nuovi licenziamenti al servizio di sicurezza

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha annunciato il licenziamento di 28 funzionari del servizio di sicurezza dell'Ucraina. "Un'altra notizia importante per quanto riguarda il servizio di sicurezza: è in corso un audit del personale. La questione del licenziamento di 28 funzionari è in fase di risoluzione" ha affermato nel suo consueto discorso serale citato da Ukrainska Pravda e Unian. Secondo Zelensky si tratta di funzionari di diversi livelli e le ragioni del loro licenziamento sarebbero ascrivibili a risultati lavorativi deludenti.

21:53 18 Lug

Esperto militare ucraino: forze speciali russe a caccia degli Himars

Mosca starebbe inviando più di 200 forze speciali in Ucraina per dare la "caccia" all'Himars, il lanciarazzi a lungo raggio fornito a Kiev dagli Stati Uniti. Lo ha detto l'esperto militare ucraino Oleg Zhdanov, secondo cui la guerra russo-ucraina starebbe entrando in una nuova fase: la guerra delle forze speciali. 
 

21:24 18 Lug

Washington: continueremo a fornire informazioni a Kiev anche dopo cambio a vertice servizi

Il Dipartimento di Stato americano, citato dalla Reuters, ha fatto sapere che continuerà a fornire intelligence all'Ucraina anche dopo i recenti cambiamenti decisi dal presidente Zelensky. Ieri il leader ucraino ha rimosso il capo dei servizi, nominando oggi un responsabile ad interim.

21:00 18 Lug

Kiev: russi nominano proprie autorità nella regione occupata di Zaporizhzhia

I russi hanno nominato Anton Koltsov capo del 'governo' della regione di Zaporizhzhia, occupata dalle forze di Mosca. Lo riferisce l'Ukrainska Pravda. "Inoltre - si legge ancora - gli occupanti hanno nominato Anton Tytskyi 'ministro' delle politiche giovanili della regione".

20:37 18 Lug

Ue: sicurezza alimentare peggiora ogni giorno

La situazione della sicurezza alimentare in Ucraina peggiora continuamente, vediamo i russi che bruciano cereali nei campi e le capacità di stoccaggio sono messe a rischio. Lo ha detto il commissario Ue all'agricoltura, Janusz Wojciechowski. "Dobbiamo essere realisti", davanti alle grandi quantità di grano bloccate "dobbiamo considerare come portare i cereali fuori dall'Ucraina, ma a un certo punto potremmo essere costretti a inviare cereali" al paese in difficoltà, ha evidenziato il commissario. 

19:59 18 Lug

Kev: respinti diversi attacchi russi nel Donetsk

Le forze armate ucraine hanno costretto le truppe russe a ritirarsi vicino a Sloviansk e a Avdiivka, nell'oblast di Donetsk. Lo ha riferito lo stato maggiore delle forze armate, citato dal Kiev Independent. Secondo le stesse fonti è stato respinto anche un altro attacco russo in direzione di Bakhmut, sempre nella stessa regione.
 

19:13 18 Lug

Mosca: danneggiato gasdotto a Kherson dopo raid ucraino

Un gasdotto è stato danneggiato a seguito di un attacco delle forze armate ucraine vicino alla centrale idroelettrica di Kakhovka a Kherson, regione attualmente controllata dalle forze russe. Lo ha riferito l'agenzia Tass, citando l'amministrazione regionale. Secondo un portavoce di Naftogaz, la compagnia ucraina che gestisce i gasdotti d'interconnessione tra la Russia e l'Europa, gli eventi nella regione di Kherson non avrebbero ricadute sul transito del gas naturale russo. 
 

18:49 18 Lug

Ue: con i razionamenti di gas l'alimentare ha la priorità

Con "costi di produzione elevati" e "reali rischi legati alle forniture di gas, i nostri interlocutori chiave ci hanno chiesto di garantire che l'industria agroalimentare abbia la priorità in caso di razionamento". Lo ha detto il commissario Ue all'agricoltura, Janusz Wojciechowski. Quando stiamo per entrare nel "quinto mese di guerra in Ucraina - ha spiegato  - nonostante alcune battute d'arresto, il raccolto dell'Ue sembra buono" ma "ci sono rischi importanti come il clima, con l'attuale ondata di caldo e l'impatto che può avere sulla produzione". 
 

18:41 18 Lug

Altri 48 individui e 9 entità in nuove sanzioni Ue

I ministri degli esteri dell'Ue, riuniti oggi a bruxelles, hanno concordato un nuovo pacchetto di misure che "aggiornano le regole precedenti" sulle sanzioni contro il Cremlino e che "non contiene alcuna restrizione alle importazioni di energia". Lo ha detto il ministro degli esteri ungherese, Peter Szijjarto, specificando che altri 48 individui e 9 entità sono stati aggiunti alla 'lista nera' europea che prevede sanzioni contro chi si è reso responsabile o ha contribuito all'aggressione dell'Ucraina.

18:28 18 Lug

Zelensky nomina Maliuk capo ad interim dei servizi di intelligence

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha nominato Vasyl Maliuk come responsabile ad interim dei servizi segreti (Sbu) dopo aver sospeso a sorpresa Ivan Bakanov, suo amico d'infanzia, con accuse legate al tradimento di alcuni funzionari.

E secondo fonti ucraine Iryna Venediktova - la procuratrice generale rimossa ieri con un decreto simile a quello riguardante Bakanov - ritiene la propria sospensione illegittima e proverà a restare al proprio posto. Venediktova avrebbe comunicato la propria intenzione di rimanere al procuratore ad interim Symonenko e ai suoi collaboratori più stretti.

18:13 18 Lug

Il caccia russo abbattuto nella ad Alchevsk (Video)

18:01 18 Lug

Rappresentanti di diciannove stati in visita a Vinnytsia

Rappresentanti di 17 Stati dell'Unione Europea, di Israele e della Svizzera hanno visitato Vinnytsia, il cui centro è stato colpito da un attacco missilistico il 14 luglio. Lo ha annunciato la rappresentanza dell'UE in Ucraina citata da Ukrinform. I funzionari hanno condannato l'attacco della Russia nel quale sono stati uccisi 24 civili, tra cui tre bambini, e più di 200 sono rimasti feriti. specificato nel messaggio.

17:39 18 Lug

Borrell: Putin conta su stanchezza democratica, Ue non ceda

"Sono sicuro che Putin conti sulla stanchezza democratica, crede che la democrazia sia debole, che si stanchi delle notizie. Le società e gli Stati membri dell'Unione europea devono continuare a sostenere la decisione che hanno preso e dobbiamo continuare a mantenere la pressione economica alla Russia". Lo ha detto l'Alto rappresentante Ue per la politica estera, Josep Borrell, nella conferenza stampa al termine del Consiglio Ue Esteri a Bruxelles.

17:25 18 Lug

Tv russa indipendente Dozhd pronta a riprendere programmi dall'estero

La Tv indipendente russa Dozhd prevede di riprendere oggi dall'estero le trasmissioni: era stata costretta a interrompere i programmi in Russia dopo l'inizio della guerra in Ucraina. Lo riporta il Moscow Times sottolineando che, di fronte alla minaccia di essere chiusa o accusata penalmente in base alle leggi russe sulla censura in tempo di guerra, Dozhd ha spostato le sue operazioni all'estero e ha aperto degli studi in Lettonia, nei Paesi Bassi, in Georgia e in Francia.
 

16:57 18 Lug

Kuleba: l'Ucraina interromperà le relazioni diplomatiche con Minsk se le forze armate bielorusse varcheranno il confine

Kiev interromperà le relazioni diplomatiche con Minsk se le forze armate bielorusse varcheranno il confine ucraino. Lo ha affermato il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba."Abbiamo interrotto le relazioni diplomatiche con la Federazione Russa subito dopo l'inizio della campagna offensiva su vasta scala. Allo stesso modo, saranno interrotte con la Bielorussia se le forze armate della Repubblica di Bielorussia attraversano il confine ucraino", ha detto Kuleba a Forbes Ucraina.Le relazioni tra Kiev e Minsk si sono inasprite nel 2020, quando Volodymyr Zelensky ha scelto di non partecipare a un forum regionale organizzato in Bielorussia. Minsk ha accusato ripetutamente il suo vicino - insieme all'Occidente - di ingerenza nei suoi affari politici interni e di aver orchestrato rivolte che hanno scosso la Bielorussia dopo le elezioni presidenziali del 2020.

16:48 18 Lug

Borrell: l'Ucraina ha bisogno di più armi e noi le forniremo

"L'Ucraina ha bisogno di più armi e noi gliele forniremo e continueremo a sostenerla. Per questo ho proposta la nuova tranche di da 500 milioni di euro" che ha avuto il via libera politico dai ministri. Lo ha dichiarato l'Alto rappresentante dell'Ue per la Politica estera, Josep Borrell, al termine del Consiglio Affari esteri.

16:39 18 Lug

Zelensky a Bolsonaro: sostenere le sanzioni alla Russia

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha affermato di aver discusso oggi con il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, della crisi alimentare e di altre questioni della guerra avviata dalla Russia.   "Ho avuto una conversazione con il presidente del Brasile. L'ho informato della situazione al fronte. Abbiamo discusso dell'importanza di riprendere l'esportazione di cereali ucraini per prevenire una crisi alimentare globale causata dalla Russia. Ho chiesto a tutti i partner di sostenere le sanzioni control'aggressore", ha scritto Zelensky sul suo profilo Twitter.

16:38 18 Lug

La Russia multa Google per contenuti sull'Ucraina

Un tribunale russo ha giudicato colpevole Google LLC di un reato amministrativo, per aver ripetutamente mancato di limitare l'accesso a materiale contenente informazioni bandite in Russia e ha quindi imposto alla società una multa pari al 10% delle entrate annuali per Google in Russia. Lo riferisce Interfax. La somma è di circa 21,7 miliardi di rubli, calcolata a circa 360 milioni di dollari.

16:27 18 Lug

Nato, Erdogan minaccia blocco a adesione Svezia-Finlandia

"Vorrei ribadire che se questi paesi non faranno i passi necessari per soddisfare le condizioni che abbiamo posto congeleremo il processo" di adesione alla Nato di Svezia e Finlandia. Lo ha affermato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, come riporta Anadolu, in relazione all'accordo trovato al vertice dell'Alleanza atlantica di Madrid con cui Ankara ha dato l'appoggio alla candidatura di Helsinki e Stoccolma in cambio di un distanziamento dei Paesi scandinavi da gruppi ritenuti terroristi dalla Turchia e dell'estradizione di alcuni militanti.

16:08 18 Lug

Scholz: no al ritorno globale dell'energia fossile

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha messo in guardia da un "ritorno globale dell'energia fossile"a seguito della crisi energetica causata dalla guerra in Ucraina. "Nessuno può essere soddisfatto del fatto che anche nel nostro paese la quota di energia elettrica via carbone sia di nuovo in aumento", ha detto oggi il cancelliere tedesco parlando ai Petersberger Klimadialog, il dialogo internazionale sul clima in corso a Berlino. "A maggior ragione, una cosa deve essere chiara: si tratta di una misura d'emergenza e temporanea, che non va a scapito dei nostri obiettivi climatici", ha spiegato Scholz, come riporta l'agenzia Dpa. Il cancelliere ha aggiunto che "in concreto, ciò significa che non andremo a creare alcuna nuova dipendenza continuata dalle fonti energetiche fossili, né nel nostro paese né nei paesi produttori."

15:37 18 Lug

Filo-russi: abbiamo preso il controllo di Seversk

Le autorità filo-russe dell'autoproclamata Repubblica popolare di Luhansk hanno riferito che la città di Seversk è sotto il controllo delle loro milizie. Ne dà notizia Ria Novosti. La città, che conta una popolazione di circa 11 mila persone, si trova a un bivio, uno dei quali porta a sud a Bakhmut, importante snodo dei trasporti. La seconda strada conduce più a ovest, all'agglomerato di Sloviansk-Kramatorsk.

15:25 18 Lug

Pristina smentisce la partecipazione di mercenari dal Kosovo

Il governo di Pristina ha smentito le notizie di fonte russa sulla presunta partecipazione di mercenari kosovari nel conflitto armato in Ucraina a fianco delle forze di Kiev. "Non abbiamo alcuna informazione sul coinvolgimento di cittadini del Kosovo nella guerra in Ucraina, né tantomeno su vittime tra di loro, come riferito dalle agenzie di Vladimir Putin", ha detto a Radio Europa Libera il ministro dell'interno kosovaro Xhelal Svecla.   Il ministro ha fatto riferimento a notizie diffuse nelle scorse settimane dal ministero della difesa russo, secondo cui dall'inizio dell'intervento in Ucraina lo scorso 24 febbraio,156 cittadini kosovari si sarebbero recati a combattere a fianco delle forze di Kiev. Inoltre, sempre secondo Mosca, fino al 17 giugno sarebbero stati uccisi 61 mercenari kosovari. Sottolineando come si tratti di pura propaganda russa, Svecla ha detto che in Kosovo vi è una legge che vieta la partecipazione di cittadini kosovari a guerre all'estero. Pristina è in linea con le posizioni occidentali di condanna dell'intervento armato russo in Ucraina, e ha aderito pienamente alle sanzioni internazionali contro Mosca. Denunciando l'attività destabilizzante nei Balcani da parte di Russia e Serbia, il Kosovo sollecita una accelerazione del processo di una sua integrazione in Ue e Nato.

15:22 18 Lug

Kiev, sollevata dall'incarico la ministra per le politiche sociali

Il parlamento ucraino ha votato per sollevare dall'incarico la ministra delle politiche sociali Maryna Lazebna. Circa 277 parlamentari hanno votato per una decisione in questo senso, ha riferito in un post su Telegram il deputato Yaroslav Zhelezniak, citato dall'agenzia Ukrinform. Lo stesso deputato ha ricordato che solo il 27,2% o sei dei 22 ministri della composizione iniziale del governo del 2020 continuano a lavorare nell'attuale consiglio dei ministri.

15:20 18 Lug

Cremlino: a Teheran Putin e Erdogan parleranno dell'export del grano ucraino

Il presidente russo Vladimir Putin e il leader turco Erdogan parleranno domani a Teheran dei meccanismi per esportare grano e cereali ucraini. Lo fa sapere il Cremlino alla vigilia dell'incontro tra i due.

15:19 18 Lug

Gazprom, nuovo record di fornitura di gas alla Cina

"Il 17 luglio è stato stabilito un nuovo record per il volume giornaliero delle forniture di gas russe alla Cina attraverso il gasdotto Power of Siberia". Lo ha reso noto Gazprom, secondo quanto riferisce la Tass. La compagnia in precedenza ha comunicato che le forniture alla Cina sono crescite del 63,4% nella prima metà del 2022. Il capo di Gazprom, Alexei Miller, ha affermato che il programma per l'invio di gas sulle rotte orientali è stato accelerato e continuerà a crescere. L'accordo tra Russia e Cina attualmente prevede la fornitura di 38 miliardi di metri cubi l'anno.

15:18 18 Lug

Kiev: 4 civili uccisi e 13 feriti da bombe russe in un giorno

L'ufficio della presidenza ucraina ha affermato che i bombardamenti russi nell'ultimo giorno hanno causato la morte di almeno quattro civili e il ferimento di altri 13. Le città e i villaggi di sette regioni sono stati colpiti dagli attacchi, secondo l'aggiornamento. Il maggior numero di vittime civili è stato registrato nella regione orientale di Donetsk, dove al momento si concentrano i combattimenti più intensi: due persone sono state uccise e altre 10 sono rimaste ferite.

15:07 18 Lug

Draghi: la stabilità Mediterraneo a rischio per l'invasione russa

La stabilità e la prosperità dell'area mediterranea sono "messe a dura prova" dalla guerra scatenata dalla Russia contro l'Ucraina, e Italia e Algeria sono impegnate per garantirle. Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio Mario Draghi, nelle dichiarazioni alla stampa ad Algeri con il presidente della repubblica di Algeria Abdelmadjid Tebboune, nell'ambito del IV vertice intergovernativo italo-algerino."Il Vertice di oggi - ha affermato Draghi - è anche l'occasione per riaffermare l'impegno di Italia e Algeria per la stabilità e per la prosperità del Mediterraneo, messe a dura prova dall'invasione russa dell'Ucraina"

15:06 18 Lug

Draghi: segnali incoraggianti nei negoziati sul grano, da consolidare

"L'Italia è da tempo impegnata in prima linea per sbloccare il transito di cereali dai porti del Mar Nero ed evitare una crisi alimentare catastrofica. Il governo italiano si è attivato subito per favorire un accordo tra Russia e Ucraina su questo tema. Gli sviluppi nei negoziati in Turchia della scorsa settimana sono un segnale incoraggiante, che ora deve essere consolidato". Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi nelle dichiarazioni al termine del vertice intergovernativo ad Algeri insieme al presidente Tebboune.

15:03 18 Lug

Gazprom: stop parziale forniture di gas all'Ue per cause forza maggiore

Il colosso russo Gazprom ha dichiarato "cause di forza maggiore" sullo stop alle forniture di gas all'Europa ad almeno un importante cliente a partire dal 14 luglio, secondo un documento visionato oggi in esclusiva da Reuters. Nella lettera Gazprom afferma di non poter adempiere ai suoi obblighi di fornitura a causa di circostanze"straordinarie" al di fuori del suo controllo. Fonti citate dalla Reuters hanno riferito che la lettera riguarda le forniture attraverso il gasdotto Nord Stream 1, che conduce alla Germania e da lì ad altri Paesi europei.

14:59 18 Lug

Gas, Von der Leyen: Russia inaffidabile già prima della guerra

"Già prima della brutale invasione all'Ucraina Le forniture di gas russo all'Europa non erano più affidabili. L'Ue ha quindi deciso di diversificare le forniture dalla Russia e di rivolgersi a fornitori più affidabili. Sono lieta di annoverare l'Azerbaigian tra questi. Siete davvero un partner energetico fondamentale per noi non solo per la nostra sicurezza di approvvigionamento ma anche peri nostri sforzi di diventare neutrali dal punto di vista climatico". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue,Ursula von der Leyen, in un punto stampa da Baku.

14:44 18 Lug

Putin: supereremo i grossi problemi tecnologici da sanzioni

Vladimir Putin ha promesso che la Russia supererà i "colossali" problemi tecnologici causati dalle sanzioni."Questa è una grande sfida per il nostro Paese", ha detto in un incontro del Consiglio per lo sviluppo strategico. "Rendendoci conto della colossale quantità di difficoltà che stiamo affrontando, cercheremo nuove soluzioni in modo energico".

14:43 18 Lug

Ecco cosa resta del più grande quartiere di Kharkiv: il video del drone è impressionante (Video)

14:39 18 Lug

Kuleba: l'Ue non faccia marcia indietro sule sanzioni alla Russia

Kiev mette in guardia l'Ue dalla"trappola" di fare marcia indietro sulle sanzioni alla Russia.Il capo della diplomazia ucraina Dmytro Kuleba ha invitato i suoi omologhi dell'Ue a non cedere a Vladimir Putin sulle sanzioni contro la Russia, perché "indietreggiare e assecondare le sue richieste non funzionerà, è una trappola". "Il vero obiettivo di Putin è l'impoverimento dell'Europa. Vuole mettere ‘opinione l’pubblica contro i governi in carica, nella speranza di sostituirli con forze radicali più favorevoli alla Russia", ha ammonito in un discorso ai suoi omologhi riuniti a Bruxelles.

14:37 18 Lug

Putin: impossibile sviluppo se isolati dal resto del mondo

La Russia non può svilupparsi isolata dal resto del mondo: lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin, ripreso dall'agenzia di stampa statale russa Tass. "Ovviamente, non possiamo svilupparci isolati dal resto del mondo. E non lo faremo. È impossibile nel mondo di oggi emettere un decreto ed erigere un enorme recinto. È semplicemente impossibile", ha affermato Putin secondo la Tass. Mosca è stata colpita dalle sanzioni occidentali dopo che le sue truppe hanno invaso l'Ucraina.

14:36 18 Lug

Turchia: c'è accordo generale su corridoi grano

"È stato concordato in termini generali un piano per il trasporto di grano e generi alimentari "attraverso corridoi sicuri nel mar Nero dai porti dell'Ucraina. Lo ha detto il ministro della Difesa turco Hulusi Akar, come riporta Trt, a proposito dell'incontro tenutosi la scorsa settimana a Istanbul tra delegazioni di Mosca, Kiev, Ankara er appresentanti Onu."Verosimilmente ci sarà un incontro questa settimana" per arrivare a un "piano di attuazione concreto", ha aggiunto Akar.

13:51 18 Lug

Kiev: missili russi su Odessa, colpita infrastruttura militare

Attacco russo su Odessa. Lanciati quattro missili, uno dei quali è stato abbattuto dalle unità di difesa aerea ucraine. Lo riporta Ukrinform.   "Alle 11:00 è stato lanciato un attacco missilistico sulla regione di Odessa. Tre aerei Su-35 hanno sparato quattro missili lanciati dal Mar Nero", informa il servizio stampa del Comando operativo "Sud".   Un missile è stato abbattuto in mare dalle unità di difesa aerea ucraine, mentre due missili hanno colpito un'infrastruttura militare. L'incendio è in fase di spegnimento.   Secondo il Comando operativo "Sud", il quarto missile ha colpito un ponte sull'estuario del fiume Dniestr, che il nemico sta bombardando da aprile e da allora la struttura non funziona più. Non sono state segnalate vittime a seguito dell'attacco.

13:24 18 Lug

Portavoce Donetsk: la liberazione del Donbass verrà completata entro l'anno

"Non diremo le date, ma  la liberazione dei territori del Donbass verrà completata entro il  2022 per intero" assieme all'esercito russo e alle forze della regione di Luhansk. A sostenerlo, parlando con l'emittente Russia-24, è stato  il portavoce della milizia dell'autoproclamata Repubblica Popolare di  Donetsk, Eduard Basurin, citato dalla Tass. Dal punto di vista  strategico, Basurin ha sostenuto che l'esercito di Kiev, non  conoscendo i prossimi obiettivi delle forze nemiche, ha dispiegato  truppe lungo tutto il fronte di battaglia, facilitando così, ha  affermato, l'avanzata nemica.

13:23 18 Lug

Mosca: nel Donbass uccisi 250 combattenti stranieri

Le forze armate russe hanno ucciso in Ucraina fino a 250 combattenti stranieri in un attacco con missili di precisione in un punto di schieramento temporaneo di "mercenari" della cosiddetta legione straniera. Così il rappresentante ufficiale del ministero della Difesa russo, generale Igor Konashenkov, secondo quanto riporta l'agenzia Tass.  Nel villaggio di Konstantinovka, nell'autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk, ovvero nel Donbass i missili "hanno colpito un punto di dispiegamento temporaneo di mercenari della cosiddetta legione straniera ucraina", ha detto Konashenkov. Secondo il generale sono stati eliminati fino a 250 combattenti stranieri, 12 veicoli speciali e sette veicoli blindati.

13:22 18 Lug

Peskov: Russia e Iran abbandoneranno il dollaro negli scambi

''Con il tempo, la Russia e l'Iran  abbandoneranno l'uso del dollaro nei loro scambi commerciali''. Lo ha  dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov alla vigilia di una visita a Teheran del presidente russo Vladimir Putin. L'auspicio è che l'Iran e la Russia, ha proseguito, "firmino presto un accordo di  partenariato strategico globale". La bozza elaborata dalla Russia è  stata presentata alle autorità iraniane.        Citato dall'agenzia di stampa Ria, Peskov ha quindi confermato che  durante la sua visita in Iran Putin incontrerà il leader supremo della Repubblica islamica, l'ayatollah Ali Khamenei.

12:51 18 Lug

Von der Leyen a Baku: raddoppieremo i flussi di gas azero

"L'Ue si sta rivolgendo a fornitori di energia più affidabili. Oggi sono in Azerbaigian per firmare un nuovo accordo. Il nostro obiettivo è raddoppiare la fornitura di gas dall'Azerbaigian all'Ue in pochi anni. L'Azerbaigian sarà un partner fondamentale per la nostra sicurezza di approvvigionamento e per il nostro cammino verso la neutralità climatica". Lo scrive, in un tweet, la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen.

12:33 18 Lug

Macron riceve il presidente degli Emirati Arabi per alternative alle forniture di gas russo

Il presidente francese Emmanuel Macron  riceve oggi a Parigi il presidente degli Emirati Arabi Uniti Mohammed  bin Zayed Al Nahyan. Un incontro finalizzato a cercare un'alternativa  al gas naturale russo e a garantire forniture energetiche dal paese  del Golfo. Mohammed bin Zayed Al Nahyan è a Parigi per la prima visita di stato in Francia da quando è stato nominato presidente a maggio.  Nel fine settimana ha incontrato il presidente degli Stati Uniti Joe  Biden.

12:30 18 Lug

Kuleba: grazie all'Ue per il nuovo invio di armi da 500 mln. Ue sostenga Tribunale speciale per i crimini di guerra

"Sono grato per i 500 milioni di euro extra dallo European Peace Facility e sollecito altri aiuti militari bilaterali". Lo ha detto il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba dopo l'intervento oggi al consiglio Affari esteri dell'Ue a Bruxelles. "Il mio messaggio chiave - ha scritto su Twitter - è che le armi all'Ucraina, le sanzioni alla Russia e la responsabilità di Mosca sono tre vie per ripristinare la pace, garantire la sicurezza e proteggere la stabilità in Europa". "Incoraggio gli Stati Ue a sostenere il Tribunale speciale per i crimini di aggressione contro l'Ucraina", scrive ancora su Twitter  il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba.

12:28 18 Lug

Intesa Ue, altri 500 milioni di euro all'esercito ucraino

Intesa al Consiglio Affari Esteri a Bruxelles su una nuova tranche - da 500 milioni di euro - di aiuti all'esercito ucraino nell'ambito del fondo European Peace Facility "L'Europa continua ad impegnarsi per la pace e la difesa dei nostri valori. Accolgo con favore l'accordo politico sulla quinta tranche a favore dell'Ucraina nell'ambito dell'European Peace Facility. Il sostegno dell'Ue alle Forze armate ucraine ammonta ora a 2,5 miliardi di euro. L'Europa è al fianco dell'Ucraina", scrive in un tweet il presidente del Consiglio Ue, Charles Michel.

12:08 18 Lug

Peskov: fine operazione militare dopo raggiungimento obiettivi

"Non abbiamo dubbi sul fatto che l'operazione militare speciale della Russia in Ucraina sarà completata dopo che tutti i suoi obiettivi verranno raggiunti. Non ci sono tempi chiari, la cosa principale è l'efficacia di questa operazione". Così il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, in un'intervista alla radiotelevisione di Stato iraniana, una parte della quale è stata mandata in onda da Rossiya-24. Lo riporta l'agenzia di stampa russa Tass.

11:40 18 Lug

Mosca: civili feriti in un attacco di Kiev nella regione di Kherson

Un numero di civili ancora in fase di accertamento ha riportato ferite in seguito a un attacco ucraino contro un sobborgo di Nova Kakhovka, nella regione di Kherson. Lo ha riferito a Interfax Vladimir Leontyev, capo dell'amministrazione filorussa ad interim della regione ucraina, conquistata dalle truppe di Mosca nelle prime fasi dell'offensiva. "C'è stato un attacco su un sobborgo di Nova Kakhovka. Case private e impianti di produzione - ce ne sono molti li' - sono stati colpiti", ha spiegato il funzionario, "l'attacco e' durato 20 minuti, alcuni proiettili sono stati abbattuti.

11:39 18 Lug

Borrell: oggi concorderemo aumento dell'aiuto militare Ue all'Ucraina

"I russi continuano con la loro guerra 'di attrito', bombardando indiscriminatamente qualunque tipo di infrastruttura civile, uccidendo gente innocente" in Ucraina. "Questa è una tragedia. Dobbiamo vedere come continuare a sostenere l'Ucraina. Oggi discuteremo l'aumento del nostro sostegno militare, sono sicuro che i ministri raggiungeranno un accordo politico su questo". Lo ha detto l'Alto Rappresentante per la Politica estera di sicurezza europea, Josep Borrell, al suo arrivo al Consiglio Affari esteri dell'Ue oggi a Bruxelles.

11:37 18 Lug

Zelensky: funzioni temporanee di capo degli 007 a Vasyl Maliuk

Il presidente Volodymyr Zelensky ha assegnato le funzioni temporanee di capo del servizio di sicurezza dell'Ucraina a Vasyl Maliuk. Lo riferisce Ukrinform.   "Vasyl Maliuk, primo vice capo del Servizio di sicurezza dell'Ucraina, è incaricato di svolgere temporaneamente le funzioni di capo del Servizio di sicurezza dell'Ucraina", si legge nel decreto del presidente. Ieri Zelensky ha sospeso Ivan Bakanov dalle funzioni di capo dei servizi e ha rimosso Iryna Venediktova dalla carica di Procuratore Generale.   Andriy Smyrnov, vice capo dell'Ufficio del Presidente, ha spiegato che la decisione di Zelensky non significa il licenziamento dei funzionari. Verranno effettuate delle indagini, dopodiché il presidente deciderà se presentare un'apposita mozione al Parlamento.

11:15 18 Lug

Kiev: colpito palazzo di due piani nel Donetsk, 6 morti

Sei persone sono morte in un bombardamento russo di un palazzo di due piani a Toretsk, nella regione del Donetsk, nell'Ucraina orientale. Lo ha riferito il Servizio per l'emergenza  statale ucraino sulla propria pagina Facebook, precisando che i  soccorritori hanno trovato sul posto i cadaveri di cinque persone e ne hanno tratte in salvo due. La sesta vittima è deceduta più tardi in  ospedale.

11:14 18 Lug

Lavrov: l'Occidente agisca sulla base del diritto internazionale

Il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, ha esortato l'Occidente a "giocare onestamente" sulla base del diritto internazionale. "L'Occidente collettivo dovrebbe tornare sulla terra dal regno delle illusioni. Non importa per quanto tempo le messe in scena possano essere portate avanti, non funzioneranno", ha scritto Lavrov in un articolo pubblicato su Izvestia, "è giunto il momento di giocare onestamente, non secondo regole fraudolente ma in base al diritto internazionale".

11:13 18 Lug

Borrell: i russi ora bruciano il grano ucraino, ma spero in un accordo

"La Russia continua a bloccare il grano ucraino, adesso lo stanno bruciando, distruggendo". Lo ha denunciato l'Alto Rappresentante per la Politica estera di sicurezza europea, Josep Borrell, al suo arrivo al Consiglio Affari esteri dell'Ue oggi a Bruxelles, aggiungendo tuttavia di sperare che questa "che questa settimana sia possibile raggiungere un accordo per sbloccare il porto di Odessa e altri porti" per esportare il grano dall'Ucraina"Questa - ha osservato Borrell - è forse la cosa più importante che la comunità internazionale sta affrontando. La cosa più preoccupante è la mancanza di cibo. In molti paesi del mondo  non c'è cibo perché la Russia sta bloccando l'esportazione del grano ucraino. Noi stiamo facendo tutto il possibile per esportare questo grano in altri modi, attraverso i 'corridoi della solidarietà', attraverso il Mar Nero, attraverso la Romania, la Bulgaria. Ma non basta".

11:12 18 Lug

Scholz: con una pace alle condizioni Mosca le sanzioni Ue restano

L'Ue non ritirerà le sanzioni imposte alla Russia per l'invasione dell'Ucraina se Mosca e Kiev firmeranno un trattato di pace alle condizioni del Cremlino. Lo ha affermato il cancelliere tedesco Olaf Scholz in un intervento sulla Frankfurter Allgemeine Sonntagzeitung.     "Una componente della nuova realtà è che anche l'Ue si è consolidata. Ha reagito all'aggressione russa in modo abbastanza unanime e ha imposto severe sanzioni senza precedenti", ha affermato Scholz, "sapevamo fin dall'inizio che potremmo dover mantenere queste sanzioni per molto tempo ed è anche chiaro che nessuna di queste sanzioni sarà ritirata nel caso di una pace dettata dalla Russia". "Per la Russia non c'è altra strada per un accordo con l'Ucraina se non uno che possa essere accettato dagli ucraini", ha aggiunto il cancelliere tedesco, "sosterremo l'Ucraina per tutto il tempo che richiederà questo supporto: economico, umanitario, finanziario e tramite spedizioni di armi. Allo stesso tempo, garantiamo che la Nato non diventerà parte della guerra".

10:51 18 Lug

Kiev,: 2 civili uccisi e 10 feriti dai russi nel Donetsk

Due civili sono rimasti uccisi e almeno altri 10 feriti nelle ultime 24 ore nel Donetsk, nel Donbass, per effetto degli attacchi russi, secondo quanto scrive l'agenzia ucraina Ukrinform. "I russi hanno ucciso due civili nella regione di Donetsk e altri dieci sono stati feriti", ha dichiarato il  capo dell'amministrazione militare regionale (ucraina) del Donetsk, Pavlo Kyrylenko.   Dall'inizio dell'offensiva russa in Ucraina il 24 febbraio, nel Donetsk sono rimasti uccisi 625 civili e altri 1.608 feriti, secondo i dati di Ukrinform.

10:30 18 Lug

Borrell: chi dice che le sanzioni siano un errore guardi i numeri

"Qualche leader europeo ha detto che le sanzioni sono state uno sbaglio, un errore. Io non penso siano un errore, dovevamo farle e continueremo. Ad esempio qualcuno dice che le sanzioni sul petrolio hanno aumentato il prezzo del petrolio, ma guardate ai prezzi: sono scesi". Lo ha detto l'Alto rappresentante dell'Ue per la politica estera, Josep Borrell, arrivando al consiglio Affari esteri dell'Ue a Bruxelles. "Vorrei che si mettessero i numeri prima di qualsiasi ragionamento", ha aggiunto. Dopo un rialzo "il prezzo del petrolio è ora allo stesso prezzo di prima della guerra", a febbraio, ha sottolineato.   Venerdì scorso il premier ungherese, Viktor Orban, ha affermato che con le sanzioni "l'economia europea si è sparata nei polmoni e ora fatica a respirare".

10:28 18 Lug

Berlino: sul gas pronti a tutti gli scenari per Nord Stream 1

"Ci stiamo preparando a tutti i tipi di scenario, siamo pronti. Dal primo giorno del governo abbiamo fatto tutto per renderci indipendenti dal gas russo, abbiamo sviluppato le energie rinnovabili, l'efficienza energetica e siamo pronti a ogni tipo di scenario". Lo ha dettola ministra tedesca per l'Europa e per il clima, Anna Lührmann, arrivando al Consiglio a Bruxelles, interpellata sull'ipotesi che i flussi di gas russo non riprendano alla fine dei lavoro di manutenzione sul gasdotto Nord Stream 1 previsti sulla carta il 21 luglio.

09:45 18 Lug

Peskov: operazione speciale terminerà quando gli obiettivi saranno raggiunti

"L'operazione speciale" della Russia in Ucraina "terminerà quando tutti i suoi obiettivi saranno raggiunti, non ci sono tempistiche chiare, la cosa principale è l'efficienza". Così questa mattina Dmitry Peskov, portavoce del Cremlino. "Non abbiamo dubbi che l'operazione militare speciale terminerà dopo che gli obiettivi saranno ancora raggiunti. Non ci sono tempi chiari, l'importante è l'efficacia di questa operazione", ha detto Peskov al canale televisivo Rossiya 24 in un'intervista alla Televisione di Stato e alla Radio iraniane. 

09:31 18 Lug

Anche la catena abbigliamento H&M abbandona la Russia

La catena abbigliamento H&M ha annunciato che uscirà dal mercato in Russia, sotto sanzioni per l'invasione dell'Ucraina. Lo fa sapere la stessa multinazionale svedese Hennes & Mauritz.

08:27 18 Lug

Gb, Mosca attinge a Wagner per i rinforzi

 La Russia ha fatto ricorso alla compagnia militare privata Wagner per ottenere rinforzi da inviare al fronte in Ucraina e attutire l'impatto delle perdite sul campo e delle carenze di uomini. E' quanto si legge nell'ultimo bollettino dell'intelligence militare britannica. 

07:39 18 Lug

Kiev annuncia distruzione stazione radar russa nel Sud

Il comando operativo Sud delle forze armate ucraine ha annunciato la distruzione di una stazione radar e due depositi di munizione russi nel meridione del Paese. Lo rende noto il Kyiv Independent. Il comando operativo Sud ha poi comunicato la distruzione di due sistemi missilistici Pantsir russi, tre sistemi di comunicazione strategica e 11 veicoli militari corazzati. Durante l'operazione, viene riferito, sono poi stati uccisi 36 soldati nemici. 

06:17 18 Lug

Sindaco Melitopol, russi preparano referendum "Censimento porta a porta"

Le forze russe starebbero preparando un  "referendum" a Melitopol per l'inizio di settembre, secondo quanto riferito dal sindaco di Melitopol Ivan Fedorov, riporta Kyiv Independent,   Fedorov ha affermato che le forze russe a Melitopol, nell'oblast di Zaporizhia, stanno conducendo un censimento porta a porta e ha aggiunto che coloro che sostengono l'Ucraina saranno espulsi con la forza dall'oblast di Zaporizhzhia.

05:47 18 Lug

Il sindaco: esplosioni nella notte a Mykolaiv

Una serie di esplosioni sono state segnalate nella notte a Mykolaiv, secondo quanto riferito dal sindaco Oleksandr Sienkevych su Telegram.   Sienkevych ha riferito che sono state udite circa 10 esplosioni nella notte del 18 luglio. Non sono state fornite ulteriori informazioni. 

05:24 18 Lug

Zelensky: contro di noi già tremila missili da crociera

Gli occupanti russi hanno impiegato più di tremila missili da crociera contro l'Ucraina dall'inizio dell'invasione su vasta scala il 24 febbraio scorso. Lo ha annunciato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un videomessaggio. "Alle 19 di oggi la Russia ha già utilizzato più di tremila missili da
crociera contro l'Ucraina", ha riferito Zelensky. "E' impossibile contare il numero di artiglieria e altri proiettili che sono stati usati contro il nostro Paese e il nostro popolo. Ma è sicuramente possibile portare tutti i criminali di guerra russi alla giustizia. Tutti i collaboratori. Tutti i responsabili del
terrorismo. Per tutto cio' che sta accadendo da 144 giorni e più di otto anni. Sarà fatto".Lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha avvertito che esiste un'elevata minaccia di ulteriori attacchi missilistici da parte delle truppe russe nelle regioni meridionali del Paese. 

02:30 18 Lug

Zelensky: ecco perché ho rimosso Bakanov e Venediktova

Il presidente Volodymyr Zelenskyy ha spiegato, in un discorso serale agli ucraini, le ragioni della rimozione di Ivan Bakanov dalle funzioni di capo della Sbu e quella di Iryna Venediktova dalla carica di procuratore generale.Secondo quanto riporta l'agenzia ucraina Unian, l'ex capo del dipartimento principale della sicurezza (Sbu) è stato arrestato in Crimea dal'Ufficio investigativo statale. "Questa persona è stata licenziata da me all'inizio dell'invasione su vasta scala e, come si può vedere, tale decisione era assolutamente giustificata", ha dichiarato il presidente ucraino. "Sono state raccolte prove sufficienti per la notifica, a questa persona, di sospetto tradimento. Tutte le sue azioni criminali sono documentate. Tutto ciò che ha fatto in questi mesi e anche prima riceverà un'adeguata valutazione legale. Il presidente ha aggiunto che "saranno ritenuti responsabili anche tutti coloro che assieme a lui facevano parte di un gruppo criminale che ha lavorato nell'interesse della Federazione russa". Il riferimento è al passaggio di informazioni segrete al nemico e ad altre forme di collaborazione coi servizi speciali russi."Sono state prese decisioni sul personale nei confronti dei capi regionali del settore della sicurezza Kherson, Kharkiv. Abbiamo anche trattato la locale leadership del potere esecutivo", ha affermato il Zelensky, anticipando che saranno valutate le azioni specifiche e l'eventuale inerzia di ciascun funzionario nel campo della sicurezza e delle forze dell'ordine.  Nel video il presidente ucraino segnala che a oggi sono stati avviati 651 procedimenti criminali per tradimento e collaborazionismo. "In particolore, oltre 60 impiegati dell'ufficio del procuratore e del servizio di sicurezzza ucraino (Sbu)", ha precisato Zelensky, "sono rimasti nel territorio occupato e stanno lavorando contro il nostro Stato".

00:04 18 Lug

Abramovich chiederà un milione di indennizzo a Ue

L'oligarca russo Roman Abramovich chiederà più di 1 milione di dollari in tribunale a titolo di indennizzo alle autorità dell'Unione europea. Lo ha riferito il Wall Street Journal, citando fonti.
Secondo il WsJ, la sfida di Abramovich contro le sanzioni imposte ai suoi danni si tradurrà in una richiesta all'Ue di trasferire 1 milione di dollari a una fondazione di beneficenza creata dall'uomo d'affari dopo la vendita del Chelsea.

 

00:01 18 Lug

Attacco russo in oblast Donetsk: 6 feriti, tre bambini

Un attacco russo al distretto ucraino di Bakhmut, nell'oblast di Donetsk, ha causato il ferimento di sei persone, tra cui 3 bambini. Secondo l'ufficio del procuratore dell'oblast di Donetsk, si legge sul Guardian, oggi le forze russe hanno bombardato la città di Soledar e il villaggio di Yahidne. 

00:01 18 Lug

Lavrov: concedere all'Ucraina e alla Moldavia lo status di candidato Ue è una mossa contro la Russia

Concedere all'Ucraina e alla Moldavia lo status di "candidato eterno dell'Ue" fa parte di una mossa geopolitica contro la Russia. Lo ha affermato il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov. E aggiunge che la proposta del presidente francese Emmanuel Macron di creare una "comunità politica europea" è un'idea deliberatamente conflittuale con aspirazioni anti-russe