L'invasione russa

Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 150

Il conflitto in tempo reale
Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 150
Twitter
Fumo dal porto di Odessa
23:44 23 Lug

Zelensky: stiamo avanzando nella regione di Kherson

Il presidente Volodymyr Zelensky dichiara nel consueto video serale che le forze armate ucraine stanno avanzando passo dopo passo nella regione di Kherson. "In un certo senso - dichiara Zelensky - questa giornata è simile a tutte le precedenti: ancora razzi, pesanti combattimenti in molte aree, Donbass, regione di Kharkiv, ancora bombardamenti. Ma per il resto, questa giornata mostra quanto siamo avanzati verso la nostra vittoria. Verrà. Prima di tutto, possiamo dire ora della regione di Kherson. Gli occupanti hanno cercato di prendere piede lì. Ma le forze armate dell'Ucraina stanno avanzando passo dopo passo in tutta la regione". 

22:52 23 Lug

L'Onu per i rifugiati: 3,7 milioni di ucraini ricevono la protezione temporanea dell'Unione europea

Secondo l'Alto commissariato per i rifugiati delle Nazioni Unite 3,7 milioni di rifugiati ucraini ricevono lo status di protezione temporanea nell'Unione europea. Per l'UNHCR, 3,7 milioni di rifugiati dall'Ucraina si sono registrati per la protezione temporanea o una protezione nazionale simile. In totale, 6 milioni di rifugiati ucraini sono registrati in tutta Europa.

21:59 23 Lug

Kiev: l'ex vicesegretario del Consiglio di sicurezza è accusato di essere una spia

L'Ufficio investigativo ucraino ha annunciato che l'ex vicesegretario del Consiglio di sicurezza Volodymyr Sivkovych è sospettato di lavorare per i servizi di intelligence russi e di gestire una rete di agenti in Ucraina che spiavano per la Russia. Lo riporta il Kiev Indipendent. L'ufficio ha anche affermato che Oleh Kulinich, l'ex vice capo del servizio di sicurezza ucraino in Crimea e recentemente detenuto, avrebbe fatto parte della stessa rete. 

18:53 23 Lug

Erdogan: nei prossimi giorni inizierà l'export di grano ucraino sul Mar Nero

Le esportazioni di grano attraverso il Mar Nero inizieranno nei prossimi giorni. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, riporta la Tass. "Con l'inizio del trasporto marittimo di grano nei prossimi giorni, daremo un importante contributo al superamento della crisi alimentare globale", ha affermato Erdogan a Kayseri, nell'Anatolia centrale. 

18:27 23 Lug

Mosca: in autunno un referendum sull'annessione di Zaporizhzhia

In autunno si terrà un referendum sull'annessione alla Russia dell'area della regione di Zaporizhzhia non più sotto il controllo delle forze ucraine. Lo ha annunciato su Telegram il capo dell'amministrazione provvisoria installata dai russi, Yevhen Balytskyi, comunicando la creazione di una commissione elettorale apposita. 

17:56 23 Lug

Kiev: raid russo a Odessa danneggia il museo delle Belle Arti

Il museo delle Belle Arti di Odessa è stato danneggiato oggi dall'attacco missilistico russo sulla città. La ha riferito il ministro ucraino della cultura e della politica dell'informazione Oleksandr Tkachenko su Telegram, stando a Ukrinform. "Oggi la Russia ha mostrato ancora una volta cosa significa intrattenere negoziati con i terroristi. Il 22 luglio 2022, sotto l'egida delle Nazioni Unite a Istanbul, Ucraina, Turchia e Russia hanno firmato un accordo per riprendere le esportazioni sicure di grano prodotto dall'Ucraina attraverso il Mar Nero -ha osservato Tkachenko -. La mattina del 23 luglio 2022, la Russia ha lanciato un attacco missilistico al porto di Odessa, esattamente dove era immagazzinato il grano. Con questo raid la Russia ha messo in pericolo il centro storico della città incluso nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco. Le finestre dell'edificio del Museo delle Belle Arti di Odessa sono state danneggiate dall'onda d'urto".

15:47 23 Lug

Zelensky: Mosca non intende applicare l'accordo sul grano

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy ha affermato che l'attacco missilistico russo odierno al porto di Odessa dimostra che Mosca ha finalmente trovato il modo di non attuare l'accordo sul grano concluso ieri con Nazioni Unite, Turchia e Ucraina.   "Questo dimostra solo una cosa: non importa cosa dica o prometta la Russia", ha precisato Zelenskiy in un video pubblicato su Telegram. Mosca "troverà il modo di non attuare", l'intesa, ha aggiunto. Lo riporta il Guardian.

15:37 23 Lug

Johnson visita campo addestramento truppe Kiev in Gb

Il premier britannico Boris Johnson si è recato in visita in un campo di addestramento per i soldati dell'esercito ucraino in Inghilterra, come comunicato dallo stesso Johnson con un video su Facebook. "Questa settimana ho visitato le truppe ucraine in fase di addestramento con le forze armate britanniche nel North Yorkshire. Il Regno Unito è determinato a fare tutto il possibile per aiutare l'Ucraina a continuare a respingere l'aggressione russa", ha commentato Johnson sotto al video che lo ritrae in tenuta mimetica mentre si esercita con un gruppo di soldati, lanciando una granata di addestramento e mentre si posiziona dietro ad una mitragliatrice e prova un sistema anticarro

14:43 23 Lug

Orban: le sanzioni non funzionano, serve nuova strategia Ue

L'Unione europea ha bisogno di una nuova strategia per fronteggiare la guerra in Ucraina dal momento che le sanzioni non hanno funzionato. Lo ha detto oggi il premier ungherese, Viktor Orban, in un discorso tenuto in Romania. "Serve una nuova strategia che dovrebbe essere incentrata su colloqui e una buona proposta di pace, invece che su una vittoria nella guerra", ha detto Orban nel discorso riportato dalla Reuters. Secondo il premier ungherese sono quattro i pilastri su cui poggia oggi la risposta Ue al conflitto: il primo è che l'Ucraina può vincere la guerra contro la Russia con le armi della Nato; quindi che le sanzioni indeboliscono la Russia e destabilizzano la sua leadership; che le sanzioni danneggiano la Russia più dell'Europa; infine che il mondo si schiera a sostegno dell'Europa. Questa strategia ha fallito, secondo Orban, perché i governi in Europa stanno crollando "come domino" e i prezzi dell'energia sono aumentati: "Siamo su un'autovettura che ha tutte e quattro le gomme forate: è assolutamente chiaro che la guerra non può essere vinta in questo modo".

14:42 23 Lug

Ucraina a Roma: accordo sul grano non è inizio tregua

"Dopo la firma dell'accordo sul grano di ieri, questa notte sono stati bombardati centri delle città civili. Quindi non possiamo dire che questo accordo è l'inizio di un cessate il fuoco. Purtroppo è interesse non solo dell'Ucraina, ma interesse globale, mondiale, anche delle Nazioni Unite esportare questo grano dall'Ucraina, perché in questo modo le Nazioni unite garantiscono la sicurezza alimentare globale". Lo ha detto all'ANSA Yaroslav Melnyk, ambasciatore d'Ucraina in Italia, a margine del Forum di Courmayeur.

13:45 23 Lug

Kiev: per la sicurezza alimentare servono sanzioni a Mosca e armi a noi

I russi hanno lanciato missili su Odessa. Ieri è stato concordato l'esport di grano ucraino via mare e oggi i russi stanno colpendo il porto di Odessa. Questa è la dicotomia diplomatica russa". Lo scrive su Twitter il capo dell'ufficio del presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky, Andriy Yermak. "I russi stanno sistematicamente creando una crisi alimentare facendo di tutto per far soffrire le persone. Il terrore della carestia continua. Il mondo deve agire. Le migliori garanzie di sicurezza alimentare sono due: sanzioni efficaci contro la Russia e più armi per l'Ucraina", prosegue Yermak su Twitter

13:38 23 Lug

Kiev: a Odessa i russi hanno colpito la zona dove si trovava il grano

L'attacco missilistico russo sul porto di Odessa ha colpito la zona portuale dove era stoccato il grano pronto per l'esportazione. Lo ha affermato lo speaker delle forze di difesa antiaeree ucraine, Yuriy Ignat, come riporta Nexta. "Gli occupanti hanno colpito la parte del porto di Odessa dove si trovava il grano", ha spiegato Ignat.

13:38 23 Lug

Gentiloni: bombe russe su Odessa sfida all'Onu

"Ieri l'accordo sul grano. Oggi bombe russe su Odessa. Una sfida alle Nazioni unite e a ogni sforzo di negoziato". Lo scrive su Twitter il commissario Ue per l'economia, Paolo Gentiloni. 

13:37 23 Lug

Kiev,:arkiv possibile sede tribunale per crimini Mosca

"La Russia ha commesso alcuni dei più grandi crimini di guerra a Kharkiv, la città potrebbe essere sede di un tribunale per i crimini russi, dopo che l'Ucraina avrà vinto la guerra". Così l ministro della Difesa ucraino, Oleksiy Reznikov, su Twitter. "Kharkiv è il primo avamposto della civiltà al confine con Mordor. Dopo la vittoria, questo sarà il luogo del tribunale sulla Russia", ha scritto Reznikov.

13:36 23 Lug

Ferma condanna di Guterres ad attacco russo al porto Odessa

Il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, "condanna inequivocabilmente" l'attacco su Odessa. È quanto si legge in una dichiarazione diffusa dal suo ufficio. "Ieri tutte le parti hanno preso chiari impegni sulla scena globale per garantire il movimento sicuro del grano ucraino e dei prodotti correlati verso i mercati globali", afferma l'ufficio di Guterres. "Questi prodotti sono assolutamente necessari per affrontare la crisi alimentare globale e alleviare le sofferenze di milioni di persone bisognose in tutto il mondo. La piena attuazione da parte della Federazione Russa, dell'Ucraina e della Turchia è imperativa", conclude.

12:47 23 Lug

Usa: oltraggioso attacco a Odessa, Mosca ne risponda

"E' oltraggioso" che "la Russia colpisca la città portuale di Odessa meno di 24 ore dopo aver firmato un accordo per permettere il trasporto di esportazioni agricole" e Mosca "deve essere chiamata a rispondere" di tale azione. Lo ha dichiarato l'ambasciatrice Usa in Ucraina, Bridget Brink, dopo che le autorità locali di Odessa hanno riferito di un attacco missilistico al porto cittadino. "Il Cremlino continua a usare il cibo come arma", ha aggiunto l'ambasciatrice.

 

Per approfondire: Missili russi su Odessa il giorno dopo l'accordo sul grano tra Mosca e Kiev

12:39 23 Lug

Kiev: se Mosca non rispetta accordi sarà responsabile crisi mondiale

"In caso di mancato rispetto degli accordi raggiunti, la Russia si assumerà la piena responsabilità dell'aggravarsi della crisi alimentare mondiale". Lo ha scritto su Facebook il portavoce del ministero degli Esteri ucraino, Oleg Nikolenko, dopo l'attacco missilistico delle truppe russe sul porto di Odessa che potrebbe compromettere l'accordo sul grano raggiunto ieri a Istanbul. "L'Ucraina sottolinea la necessità di una rigorosa attuazione degli accordi riguardanti il ripristino dell'esportazione sicura di prodotti agricoli ucraini attraverso il Mar Nero da tre porti: Odessa, Chornomorsk e Yuzhnoye - ha scritto ancora Nikolenko - Chiediamo alle Nazioni Unite e alla Turchia di garantire che la Russia rispetti i propri obblighi nel quadro del funzionamento sicuro del corridoio del grano".

11:59 23 Lug

Kiev: a Odessa Putin sputa in faccia a Onu e Turchia

Con l'attacco missilistico su Odessa, Vladimir Putin ha "sputato in faccia" all'Onu e alla Turchia. Lo dichiara il ministero degli Esteri ucraino su Facebook, citato da Ukrainska Pravda.

11:58 23 Lug

Kiev: raid russo nell'oblast di Sumy a nord-est, 'feriti'

"Questa mattina, i russi hanno colpito l'oblast di Sumy, nell'Ucraina nord-orientale, causando dei feriti". Lo riporta l'agenzia Unian, citando il capo del governo regionale di Sumy Dmytro Zhivytskyi . "Dopo le 9 del mattino, c'è stata una esplosione a Shostka e ci sono feriti", ha precisato Zhivytskyi.

11:53 23 Lug

Zelensky: colloquio con presidente Kazakistan su progetti comuni

"Ho parlato al telefono con il presidente del Kazakistan, Qasym-Jomart Toqayev. L'ho ringraziato per il supporto fondamentale dell' integrità territoriale dell'Ucraina e per il mancato riconoscimento delle autoproclamate repubbliche di Donetsk e Lugansk. Abbiamo discusso specifici progetti di cooperazione in materia di economia, energia e digitalizzazione. Ci siamo scambiati gli auguri per il 30° anniversario delle relazioni diplomatiche tra i nostri paesi". Così su Twitter il presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelensky.

11:52 23 Lug

Kiev: Missili russi sul porto di Kev, ci sono vittime

L'Ucraina accusa la Russia di aver lanciato quattro missili su Odessa colpendo anche il porto commerciale, cruciale per l'accordo sul grano firmato ieri a Istanbul. Secondo i media ucraini, i russi hanno usato missili da crociera del tipo "Kalibr".   "Due missili sono stati abbattuti dalle forze di difesa antiaeree, due hanno colpito le strutture infrastrutturali del porto", si legge nel messaggio di responsabili locali. Secondo il deputato Oleksiy Goncharenko, ci sono delle vittime. 

11:33 23 Lug

Zelensky ringrazia Biden per l'ultimo pacchetto di aiuti

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha "ringraziato il presidente americano Joe Biden per il nuovo pacchetto di aiuti alla difesa per l'Ucraina".   In un tweet il leader ucraino ha precisato che si tratta di "armi potenti di fondamentale importanza" che "salveranno la vita dei nostri soldati e accelereranno la liberazione della nostra terra dall'aggressore russo. Apprezzo l'amicizia strategica tra i nostri popoli. Insieme per la vittoria!".

11:31 23 Lug

Kiev: missili ucraini su centrale idroelettrica a Kherson

Le forze ucraine hanno lanciato missili contro la centrale idroelettrica di Kakhovka, nella regione meridionale di Kherson controllata dai russi. Lo ha riferito ai media russi il vice capo dell'amministrazione militare-civile della regione, Kirill Stremousov, aggiungendo che "non ci sono stati danni".

11:30 23 Lug

Kiev: esplosioni a Odessa, incendio nel porto

Il sito di informazione ucraino Unian ha riferito di esplosioni nella città di Odessa. Secondo il deputato Oleksiy Goncharenko un incendio sarebbe scoppiato nel porto della città, mentre testimoni parlano di missili e di colonne di fumo.

10:02 23 Lug

Ucraina: missili su aeroporto militare nella regione di Kirohovrad

Tredici missili lanciati dai russi hanno colpito oggi un aeroporto militare e un'infrastruttura ferroviaria nella regione di Kirohovrad, nel centro dell'Ucraina, causando diverse vittime. Lo ha riferito du Telegram il governatore locale, Andriy Raikovych, aggiungendo che sul posto sono intervenuti i soccorritori.

09:57 23 Lug

Unione Africana: bene accordo fra Russia e Ucraina sul grano

L'Unione Africana si "felicita" per l'accordo siglato fra Russia e Ucraina per sbloccare le esportazioni di grano, uno "sviluppo benvenuto" per il continente che si trova davanti ad un aggravarsi di carestia e fame. Questo accordo è "una risposta" alla visita il mese scorso in Russia del capo di Stato senegalese Macky Sall, presidente di turno dell'Ua, e di Moussa Faki, presidente della commissione dell'Ua che a Vladimir Putin aveva sottolineato "l'urgenza per il ritorno del grano ucraino e russo sul mercato mondiale", si legge in un comunicato dell'organizzazione.

09:56 23 Lug

Usa: due combattenti americani morti nel Donbass

Due americani che si pensa combattessero per l'Ucraina sono morti nel Donbass, nell'est del Paese. Lo ha resto noto un portavoce del dipartimento di Stato Usa citato da Abc news. "Possiamo confermare la morte recente di due cittadini statunitensi nella regione del Donbass in Ucraina", ha affermato il portavoce. "Siamo in contatto con le famiglie e forniamo tutta l'assistenza consolare possibile". "Per rispetto delle famiglie - ha concluso - in questo momento difficile, non abbiamo altro".

09:53 23 Lug

Kiev: il centro di Kharkiv sotto il fuoco russo

Le forze russe hanno attaccato il centro di Kharkiv ed è stato registrato almeno un ferito. Lo rende noto il sindaco della città ucraina, Ihor Terekhov, in un post su Telegram stando a quanto riferisce Ukrinform. "Diversi potenti attacchi sul centro (della città). Una persona risulta ferita fino ad ora. Si spera che il bilancio non si aggravi", ha scritto il sindaco Terekhov.

09:51 23 Lug

Kiev: 13 missili russi su infrastruttura ferrovia. Vittime

Tredici missili russi hanno colpito un aeroporto militare un'infrastruttura ferroviaria nel centro dell'Ucraina, nella regione di Kirohovrad, uccidendo e ferendo diverse persone stando a responsabili locali, scrive il Guardian. Il governatore locale Andriy Raikovych ha scritto su Telegram che squadre di soccorso stanno lavorando sul posto e che un piccolo distretto della capitale regionale, Kropyvnytskyi, è rimasto senza elettricità dopo l'attacco. 

08:35 23 Lug

Kiev: Ucraina manterrà rotte alternative per l'export di grano, nonostante gli accordi di Istanbul

L'Ucraina manterrà le sue rotte di esportazione del grano utilizzate prima della firma dell'accordo di Istanbul, siglato ieri. Lo ha affermato il ministro delle Politiche agrarie ucraino Nikolay Solsky, secondo quanto riporta la Tass. "Il prezzo per portare il grano ucraino nei porti della Polonia, degli Stati baltici, della Romania e di altri Paesi era alto e rimane alto. Ma quelle rotte saranno mantenute e sviluppate, perché ora dobbiamo avere sempre un'alternativa", ha detto alla televisione Rada. Il ministro delle Infrastrutture ucraino Alexander Kubrakov, che venerdì ha firmato il documento di Istanbul da parte dell'Ucraina, ha aggiunto che Kiev continuerà a cercare vie alternative di trasporto del grano nonostante l'accordo. Ieri a Istanbul è stato firmato un pacchetto di intese volte a risolvere il problema delle forniture di cibo e fertilizzanti sui mercati globali. In base al memorandum Russia-ONU, le Nazioni Unite si impegnano a lavorare per revocare le restrizioni anti-russe che ostacolano le esportazioni di prodotti agricoli e fertilizzanti. Un altro documento prevede un meccanismo per esportare grano dai porti del Mar Nero controllati dall'Ucraina. Un accordo tra Russia, Turchia e Nazioni Unite prevede l'istituzione di un centro di coordinamento a quattro per ispezionare le navi che trasportano grano per prevenire il contrabbando di armi ed escludere eventuali provocazioni.

07:46 23 Lug

Consigliere Zelensky: Mille soldati russi circondati nella regione di Kherson

Le autorità ucraine hanno affermato che oltre 1.000 soldati russi sono stati circondati dalle forze ucraine nella regione di Kherson, nell'Ucraina meridionale. Il consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, Oleksiy Arestovych, ha affermato che a seguito di un tentativo fallito, ieri, delle truppe russe di sfondare le linee ucraine, i russi sono stati colti in un "accerchiamento tattico" non lontano dal villaggio di Vysokopillya. L'esercito ucraino ha recentemente lanciato diverse controffensive contro le forze russe occupanti nella regione di Kherson, che è stata in gran parte sotto il controllo di Mosca da quando il Cremlino ha lanciato la sua invasione a febbraio. Kherson ha assistito a ripetute manifestazioni anti-russe negli ultimi mesi e persino ad attacchi contro membri dell'amministrazione filo-russa nominati da Mosca.

03:45 23 Lug

La Lituania revoca lo stop alle merci russe per Kaliningrad

La Lituania ha revocato il divieto al trasporto ferroviario di merci sanzionate da e verso l'exclave russa di Kaliningrad. Il mese scorso le autorità lituane avevano deciso di fermare il transito delle merci russe innescando le ire di Mosca che ha minacciato di reagire. La scorsa settimana e' intervenuta la Commissione europea con un chiarimento in cui afferma che il divieto di transito riguarda solo i trasporti su gomma, non la ferrovia, e che la Lituania dovrebbe quindi consentire alla Russia di spedire cemento, legno e alcol attraverso il territorio dell'Ue a Kaliningrad. L'agenzia di stampa russa Tass ha citato un funzionario del governo di Kaliningrad secondo cui 60 vagoni di cemento saranno presto spediti nel territorio. 

03:15 23 Lug

Zelensky: Imagine Dragons ambasciatori raccolta fondi

Gli Imagine Dragons saranno ambasciatori per la raccolta di fondi per l'Ucraina con United24, la piattaforma globale di finanziamento. Lo ha annunciato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Il gruppo musicale ha confermato che si concentrerà "sulla sensibilizzazione e sui fondi per aiutare con l'assistenza medica al bel popolo dell'Ucraina". "Ci auguriamo che ti unirai a noi nell'acquisto di ambulanze estremamente necessarie come parte dell'attuale iniziativa di Olena Zelenska per il Paese. È troppo facile per noi, vivendo in sicurezza e pace, dimenticare la tragedia con cui tanti si stanno svegliando ogni giorno", hanno scritto gli Imagine Dragons nel loro primo appello nella veste di ambasciatori.

02:55 23 Lug

Usa: No a missili a lungo raggio; evitiamo guerra mondiale 

Gli Stati Uniti non forniranno all'Ucraina missili terra-terra con una portata superiore ai 300 chilometri. Lo ha dichiarato il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan. "Fornire le risorse necessarie per sostenere e difendere l'Ucraina rimane un obiettivo chiave degli Stati Uniti, ma un altro obiettivo chiave e' assicurarci di non finire in una circostanza in cui ci stiamo dirigendo verso una terza guerra mondiale", ha spiegato il consigliere del presidente americano, Joe Biden.

02:30 23 Lug

Kiev: La Russia ha causato danni all'ambiente per 5,5 mld di dollari

"La guerra russa ha causato danni per 5,5 miliardi di dollari all'ambiente dell'Ucraina". Lo afferma il ministro per la protezione dell'ambiente e delle risorse naturali, Ruslan Strelets, citato dal Kyiv Independent. "Dall'inizio dell'invasione totale della Russia il 24 febbraio sono stati registrati 2 mila casi di danni alla natura", ha aggiunto.

02:00 23 Lug

Usa: "Colpiti cento obiettivi russi di alto valore"

"L'Ucraina ha già colpito più di 100 obiettivi militari russi di "alto valore", inclusi posti di comando, depositi di munizioni, siti di difesa aerea, radar e nodi di comunicazione e postazioni di artiglieria a lungo raggio". Lo ha affermato un alto funzionario della Difesa statunitense citato dal Washington Post. Con la Russia che continua a lanciare migliaia di colpi di artiglieria al giorno, il funzionario ha spiegato che Mosca "non può continuare così per sempre" e ora ha impegnato l'85% del suo esercito nella guerra in Ucraina lasciando altre parti della Russia senza forze militari. "Hanno speso molte munizioni più intelligenti", ha detto l'alto funzionario della difesa, riferendosi alle armi a guida di precisione. "Le loro capacità stanno diventando più primitive", ha aggiunto.

01:50 23 Lug

L'accordo sul grano non ferma le bombe; raid nel sud e nell'est

L'accordo tra Ucraina e Russia non ferma i combattimenti. Le forze russe hanno continuato a bombardare. A Sloviansk hanno causato tre feriti e danneggiato diversi edifici, ha annunciato su Telegram il governatore della regione, Pavlo Kyrylenko. Secondo le prime informazioni, si trattava di munizioni a grappolo. Nel sud, secondo Kiev, le forze russe stanno bombardando i villaggi lungo la linea del fronte nella regione di Kherson, dove l'esercito ucraino sta cercando di recuperare le aree occupate da Mosca. Kiev ha quindi affermato di aver colpito una posizione russa vicino alla centrale nucleare di Zaporizhzhia con "un drone kamikaze". L'attacco "ha colpito un campo che ospitava un mezzo equipaggiato con lanciarazzi multipli Grad. Tre russi sono stati uccisi, dodici feriti, ha affermato il servizio di intelligence militare ucraino.

00:15 23 Lug

Usa, nuovo pacchetto di aiuti all'Ucraina. Armi per 175 mln dollari

Il Segretario di Stato Usa Antony Blinken ha annunciato un nuovo pacchetto di assistenza militare all'Ucraina: è il sedicesimo dall'agosto dell'anno scorso, e comprende ulteriori sistemi missilistici avanzati HIMARS e altre armi che già la difesa ucraina sta utilizzando. Il nuovo pacchetto, che vale fino a 175 milioni di dollari, attinge dalle riserve del Dipartimento della Difesa. Combinato con altri 95 milioni di dollari annunciati separatamente oggi nell'ambito dell'Iniziativa di assistenza alla sicurezza in Ucraina, porterà il totale dell'assistenza militare statunitense all'Ucraina a circa 8,2 miliardi di dollari da quando si è insediato il presidente Joe Biden.

00:10 23 Lug

Kiev, recuperati tre corpi da una scuola bombardata a Kramatorsk

I soccorritori hanno recuperato tre corpi dalle macerie di una scuola bombardata dai russi a Kramatorsk, nel Donbass. Lo ha reso noto l'ufficio della presidenza ucraina, riporta il Guardian, precisando che  gli attacchi russi hanno distrutto la scuola e danneggiato 85 edifici residenziali.

00:00 23 Lug

Ucraina: Fitch taglia rating a 'C'. Il Pil nel 2022, -33%

L'agenzia Fitch taglia il rating dell'Ucraina a 'C' da 'CCC'. Lo afferma fitch in una nota, sottolineando di attendersi una ristrutturazione del debito. "La guerra potrebbe continuare il prossimo anno, con deboli prospettive di un accordo politico",  mette in evidenza l'agenzia. Fitch stima che l'economia ucraina si contrarrà quest'anno del 33% per poi registrare un +4% nel 2023.