L'invasione russa

Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 152

Il conflitto in tempo reale
Live guerra in Ucraina, la cronaca minuto per minuto: giorno 152
Russian Defense Ministry Press Service via AP
Jet da attacco russo Su-25 lancia razzi in un luogo sconosciuto in Ucraina
22:37 25 Lug

Zelensky: più sanzioni Ue a Mosca contro la guerra del gas

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy ha affermato che l'Europa dovrebbe rispondere alla "guerra del gas" della Russia aumentando le sanzioni. Zelensky lo ha detto nel suo messaggio serale. "Oggi abbiamo sentito nuove minacce sul gas all'Europa" ha detto riferendosi all'annuncio di Gazprom di una nuova riduzione delle consegne. "Tutto questo viene fatto dalla Russia deliberatamente per rendere il più difficile possibile per gli europei prepararsi per l'inverno" ha aggiunto Zelensky chiedendo di rafforzare le sanzioni a Mosca.
 

21:40 25 Lug

Usa inviano in Ucraina 500 mila dosi di vaccino anticovid

"Oggi, gli Stati Uniti hanno donato all'Ucraina quasi 500.000 dosi di vaccino contro il Covid-19. Siamo orgogliosi di sostenere il popolo ucraino nella sua lotta contro il Coronavirus". Ad annunciarlo, su Twitter, è il Dipartimento di Stato americano. Questo invio di dosi di vaccino - ha commentato il segretario di stato americano, Antony Blinken - rafforza il nostro impegno per sconfiggere la pandemia e sostenere l'Ucraina di fronte alla guerra non provocata e scelta dalla Russia".

20:38 25 Lug

Zelensky: Russia conduce guerra gas contro Europa

L'annunciato taglio dei flussi di gas russo verso l'Europa attraverso Nord Stream "è una guerra aperta" condotta contro l'Unione Europea. Lo sostiene su Telegram il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky.

20:37 25 Lug

Luhansk: referendum solo quando Donetsk sarà pronta

Le autorità dell'autoproclamata Repubblica popolare di Luhansk hanno annunciato di voler indire un referendum sull'adesione alla Russia solo quando le condizioni di autonomia saranno soddisfatte anche nella vicina Donetsk. Lo riporta l'agenzia russa Tass citando il presidente della Camera di Luhansk, Alexei Kariakin.

20:00 25 Lug

Zelensky riceve a Kiev il presidente del Guatemala

Il presidente del Guatemala, Alejandro Giammattei, ha incontrato oggi il suo omologo ucraino, Volodymyr Zelensky, durante la sua missione in Ucraina, dove ha visitato, oltre alla capitale, anche Bucha, Irpín e Borodianka. Giammattei ha ribadito il suo sostegno all'Ucraina e Zelensky lo ha ringraziato ricordando che si tratta della prima visita a Kiev di un leader latinoamericano negli ultimi 12 anni.

19:14 25 Lug

Shevchenko visita bimbi ucraini rifugiati in Polonia

L'ex capitano e ct della nazionale di calcio ucraina Andriy Shevchenko ha visitato a sorpresa una scuola estiva di Save the Children a Varsavia per incontrare i bambini ucraini fuggiti dalla guerra. L'ex attaccante di Milan e Chelsea ha chiesto un maggiore sostegno per la salute psicologica dei piccoli rifugiati.

18:41 25 Lug

Zelensky rimuove comandante forze speciali esercito ucraino

Il presidente ucraino Volodymir Zelensky ha rimosso il comandante delle forze speciali dell'esercito ucraino, Grigory Galagan. Lo rende noto l'agenzia russa Tass. Al suo posto è stato nominato al suo posto Viktor Horenko.

18:20 25 Lug

Proteste di Mosca dopo che Usa negano visto a funzionario russo per riunione Onu

Mosca ha contestato la decisione del governo degli Stati Uniti di negare il visto a un alto funzionario russo che doveva partecipare a una riunione delle Nazioni Unite. Il funzionario è Andrei Krutskij, che occupa una posizione di rilievo nel settore della cybersecurity.

18:06 25 Lug

Sindaco: a Kharkiv rifugi antiaerei vicino a fermate autobus

Il sindaco di Kharkiv, Ihor Terekhov, ha dichiarato che il consiglio comunale di Kharkiv ha già scelto 25 fermate degli autobus dove il comune costruirà strutture sotterranee in cemento per proteggere i civili dai bombardamenti russi. Lo riporta il Kiev Independent.

17:55 25 Lug

Fonti Ue: unità su gas, ci prepariamo a scenario peggiore

"Servono unità e solidarietà" e attraverso il piano per la riduzione della domanda di gas "ci prepariamo allo scenario peggiore". Lo affermano fonti dell'Unione alla vigilia del consiglio affari energia che, in via straordinaria, si riunirà domani. La presidenza di turno della repubblica ceca, aggiunge la stessa fonte, punta "ad un'intesa politica domani". "Sappiamo che abbiamo gli occhi del mondo su di noi, non c'è un piano b." sottolinea. 

17:27 25 Lug

Berlino: no ragioni tecniche per taglio gas da parte di Gazprom

"Abbiamo preso nota dell'annuncio. Secondo le nostre informazioni, non c'è alcuna ragione tecnica che giustifichi una riduzione delle forniture". Lo dice il portavoce del ministero dell'Economia tedesco commentando a stretto giro l'annuncio dato da Gazprom di una imminente riduzione del flusso di gas verso l'Europa attraverso il gasdotto Nord Stream 1.

17:12 25 Lug

Gazprom: da mercoledì flussi gas verso Nord Stream ridotti al 20%

Gazprom annuncia una nuova riduzione dei flussi di gas alla Germania attraverso Nord stream 1 a partire da mercoledì 27 luglio. L'azienda russa del gas ha annunciato che ridurrà al 20% le forniture per lavori di manutenzione a un'altra turbina.

16:41 25 Lug

Kiev: primo export grano il 27 luglio dal porto di Chornomorsk

L'esportazione di grano ucraino inizierà il 27 luglio dal porto di Chornomorsk nel sud-ovest del Paese. Seguiranno i porti di Odessa e Pivdennyi. Lo annuncia il ministro delle Infrastrutture Oleksandr Kubrakov, stando a Kiev Independent. Russia e Ucraina hanno firmato accordi sostenuti dalle Nazioni Unite per riprendere le esportazioni di grano ucraino attraverso il Mar Nero il 22 luglio scorso. 

15:36 25 Lug

Lavrov: rovesciare "regime inaccettabile" Zelensky

La Russia ora dice di voler rovesciare il governo di Volodymyr Zelensky: lo ha detto il ministro degli Esteri, Sergey Lavrov, sostenendo che si tratta di un "regime inaccettabile". Mosca è determinata ad aiutare gli ucraini a "liberarsi dal peso di questo regime assolutamente inaccettabile", ha detto Lavrov. In realtà Mosca ha sempre sostenuto, almeno ufficialmente, di non voler defenestrare il governo di Kiev.  Ma parlando domenica al vertice della Lega Araba, secondo l'agenzia Associated Press, Lavrov ha avuto parole di senso diverso. "Il popolo russo e quello ucraino - ha detto - continueranno a vivere insieme, aiuteremo sicuramente il popolo ucraino a sbarazzarsi del regime, che è assolutamente antipopolare e anti-storico". 

15:09 25 Lug

L'Eurovision Song Contest 2023 avrà luogo nel Regno Unito e non in Ucraina

L'Eurovision Song Contest 2023 si terrà nel Regno Unito il prossimo anno: lo ha confermato la European Broadcasting Union (EBU), precisando che l'Ucraina, vincitrice dell'ultima edizione tenutasi in Italia, non potrà ospitare l'evento a causa della guerra nel Paese. Anche il direttore generale della Bbc, Tim Davie, ha confermato la notizia.

15:01 25 Lug

Mosca: Kiev mira ad usare agenti tossici a Sloviansk

Il ministero della Difesa russo ha affermato che "l'Ucraina starebbe pianificando l'uso di agenti tossici nell'impianto di produzione di olio e grasso a Sloviansk" nell'oblast di Donetsk. L'obiettivo è "fare esploderei contenitori di esano nell'impianto della città" - secondo la stessa fonte -. Ciò "creerà una nube tossica nelle aree residenziali della città e nelle vicinanze". Mosca che ha parlato di "provocazione" da parte di Kiev, ha"esortato l'Onu e la Croce Rossa ad adottare misure per prevenire tale provocazione", che dimostra come "Kiev sia pronta a sacrificare i suoi connazionali per raggiungere degli obiettivi criminali". 

13:58 25 Lug

Kiev: ci aspettiamo primo export di grano in settimana

L'Ucraina si aspetta per  "questa settimana" le prime esportazioni di grano, dopo l'accordo concluso venerdì scorso tra Turchia, Russia, Ucraina e Onu . Lo ha reso noto un ministro di Kiev.

13:17 25 Lug

Media: Kiev ha ricevuto i primi tre panzer Gepard da Berlino

L'Ucraina ha ricevuto i primi tre panzer del tipo Gepard inviati dalla Germania. Lo ha reso noto il governo di Kiev, secondo quanto riportano alcuni media tedeschi fra cui l'emittente televisiva Ntv.

12:38 25 Lug

Mosca: noi affidabili sul gas, calo forniture dovuto a restrizioni

Le accuse alla Russia di essere un  fornitore di gas inaffidabile sono "in contrasto con la realtà" e con "la storia" degli approvvigionamenti russi all'Europa. Lo ha  dichiarato il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, commentando durante un punto stampa le parole del cancelliere tedesco, Olaf  Scholz, secondo quanto riferito dall'agenzia Tass. "Queste affermazioni sono in assoluto contrasto con la realtà e con la storia delle consegne. Anche nei momenti più difficili, la parte russa ha continuato ad adempiere ai propri obblighi. E il fatto che ora si  sia verificata una diminuzione del volume delle consegne è dovuto alle restrizioni illegali che gli stessi europei hanno introdotto, in  particolare la Germania", ha dichiarato Peskov, secondo cui sono "gli  europei stessi a soffrire per queste restrizioni". 

11:41 25 Lug

Cremlino: attacchi a Odessa non ostacolano export di grano

Le esportazioni di grano ucraino dal porto di Odessa andranno avanti in conformità con l'accordo sponsorizzato dalle Nazioni Unite, nonostante i bombardamenti russi sulle infrastrutture portuali, ha dichiarato il Cremlino. I bombardamenti "sono rivolti solo alle infrastrutture militari". Non è assolutamente legato alle infrastrutture utilizzate per l'attuazione dell'accordo sulle esportazioni di grano, per questo non può e non deve ostacolare l'inizio del processo di carico", ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

11:39 25 Lug

Sky News: migliaia di sfollati tornano nel Donetsk per motivi economici

Migliaia di sfollati stanno tornando nel  Donetsk, regione dell'Ucraina orientale, perché impossibilitati dal  punto di vista economico a vivere in luoghi più sicuri del Paese. Come scrive Sky News, decine di migliaia di persone stanno tornando nelle  loro abitazioni, in molti casi vicino alla linea del fronte, mettendo  a rischio le loro vite. Una donna è stata uccisa da un missile davanti alla sua abitazione appena due giorni dopo il suo ritorno. Il sindaco di un villaggio del Donetsk stima che nel suo paese sia tornato il 70% degli abitanti che avevano lasciato le loro case allo  scoppio della guerra. Il Donestsk, insieme a Luhansk, compone la  regione del Donbass, la cui "liberazione" è l'obiettivo principale  delle forze russe.

11:23 25 Lug

Il Canada conferma la morte di un suo cittadino nel Donbass

Il Canada ha confermato la morte di un suo cittadino mentre combatteva nel Donbass. "I funzionari consolari sono in contatto con la famiglia e stanno fornendo assistenza", ha detto un portavoce del ministero degli Esteri di Ottawa.

11:08 25 Lug

Mosca: tribunale Onu? Coinvolgere Siria, Iran, Bolivia

Siria, Iran e Bolivia dovrebbero partecipare alla creazione di un tribunale internazionale per l'Ucraina per riequilibrare le posizioni occidentali: lo ha proposto il capo del Comitato investigativo russo, Alexander Bastrykin, in un'intervista alla Rossiiskaya Gazeta. "Nel tentativo di istituire un organo di giustizia internazionale, sarebbe opportuno coinvolgere anche altri Paesi che dimostrino una posizione indipendente sulla questione ucraina, sulla base delle norme del diritto internazionale, in particolare Siria, Iran e Bolivia". Considerando la posizione "collettiva dell'Occidente", l'istituzione di un tribunale sotto l'egida delle Nazioni Unite "è altamente discutibile nella situazione attuale", ha affermato Bastrykin.

10:44 25 Lug

Governatore Kharkiv: bombe su una scuola a Chuguiv, non ci sono feriti

Una scuola e un centro culturale sono stati bombardati la notte scorsa a Chuguiv, nella regione di Kharkiv: lo ha dichiarato il governatore dell'oblast, Oleg Sinegubov. Alcune persone, ha scritto in un post su Facebook, sono state liberate dalle macerie ma non ci sono feriti.

09:54 25 Lug

Ucraina e Usa lavorano a "Piano B" per grano dopo raid su Odessa

Gli Stati Uniti stanno lavorando con l'Ucraina su un "Piano B" per far uscire il grano dal paese dopo l'attacco russo al porto di Odessa, ha reso noto la responsabile dell'Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale (USAID), Samantha Power. I raid compiuti all'indomani della firma a Istanbul di un accordo per consentire le esportazioni di grano dai porti ucraini del Mar Nero hanno destato nuove preoccupazioni su una soluzione positiva alla crisi alimentare globale innescata dalla guerra." Il piano B prevede strade, ferrovie e fiumi, l'invio di chiatte e l'adeguamento dei sistemi ferroviari in modo che siano meglio allineati con quelli dell'Europa. Così le esportazioni possono avere luogo più rapidamente", ha detto Power alla Cnn. "Stiamo pensando a un piano di emergenza perché non c'è modo di fidarsi di tutto ciò che dice Vladimir Putin".

09:48 25 Lug

Mosca accusa 92 comandanti ucraini di crimini contro l'umanità

Mosca ha accusato 92 membri delle forze armate ucraine di crimini contro l'umanità e ha proposto un tribunale internazionale sostenuto da Paesi come Bolivia, Iran e Siria. Lo afferma il capo della commissione investigativa russa, scrive la Bbc online.   Alexander Bastrykin ha dichiarato al sito governativo Rossiiskaya Gazeta che sono state avviate più di 1.300 indagini penali. Gli ucraini sono stati coinvolti in "crimini contro la pace e la sicurezza dell'umanità, che non vanno in prescrizione", ha detto. Bastrykin ha aggiunto che sono stati incriminati 92 comandanti e i loro subordinati mentre 96persone, tra cui 51 comandanti delle forze armate, sono attualmente ricercate. La Bbc non ha potuto verificare le informazioni contenute nell'intervista, mentre Kiev non ha rilasciato commenti in merito.   Bastrykin ha poi accusato l'Occidente di sponsorizzare apertamente il "nazionalismo ucraino", per cui un processo sostenuto dalle Nazioni Unite "è estremamente dubbio". Ha quindi proposto di istituire un tribunale internazionale con i Paesi che hanno "una posizione indipendente sulla questione ucraina", in particolare Siria, Iran e Bolivia.   Anche l'Ucraina sta conducendo le proprie indagini e ha già affermato che sta esaminando 21mila crimini di guerra e di aggressione presumibilmente commessi dalle forze russe dall'inizio dell'invasione, lo scorso febbraio. 

08:55 25 Lug

Attacchi russi nella regione del Donetsk: otto feriti

Otto persone sono rimaste ferite negli  attacchi sferrati nelle ultime 24 ore dalle forze russe nella regione  di Donetsk, nell'Ucraina orientale. Lo ha reso noto Pavlo Kyrylenko,  capo dell'amministrazione militare della regione di Donetsk, sul  proprio canale Telegram. Secondo Kyrylenko, gli attacchi sono stati  lanciati in particolare contro le località di Pavlivka, Bakhmut e  Siversk.

06:25 25 Lug

Esercito Ucraina: distrutto posto di comando e munizioni russe

L'esercito ucraino ha distrutto un posto di comando russo e diversi depositi di munizioni nell'Ucraina meridionale. Lo scrive il Kyiv Independent. Il comando operativo "Sud" ha riferito di aver ucciso 66 soldati russi e distrutto cinque carri armati, due obici, un sistema missilistico anticarro e 12 veicoli corazzati e militari.

00:30 25 Lug

Kiev, missili russi su Zaporizhzhia

Il capo dell'amministrazione militare di Nikopol, Yevhen Yevtushenko, ha riferito che le truppe russe hanno lanciato missili in direzione della città di Zaporizhzhia dal territorio occupato di Enerhodar, la zona della grande centrale nucleare. Lo riporta Ukrinform

00:10 25 Lug

Zelensky: "Sesto mese di guerra, continuiamo a combattere"

'Ucraina è entrata "nel sesto mese di questa guerra così brutale" e "in settimana ci saranno importanti visite dei partner, importanti negoziati e, soprattutto, ci sarà un'ulteriore avanzata delle posizioni ucraine": lo ha promesso il presidente, Volodymyr Zelensky, nel suo videomessaggio serale su Telegram. "Non rallentiamo e, come ogni giorno da cinque mesi, facciamo di tutto per infliggere le maggiori perdite possibili al nemico e per raccogliere quanto più sostegno possibile per l'Ucraina", ha aggiunto Zelensky. Poi ha ricordato che il 28 luglio l'Ucraina celebrerà, per la prima volta, il Giorno della statualità, una nuova festività introdotta lo scorso anno. "Festeggeremo, nonostante tutto", ha assicurato il leader ucraino.