Al Meeting di Rimini si sono confrontati i leader dei partiti. Domani ci sarà Draghi

La giornata politica in diretta dopo la presentazione delle liste

Cingolani: sto cercando lavoro, non farò più il ministro

"Sto cercando lavoro per il mio futuro, la mia esperienza si conclude come tecnico del governo Draghi, sono stato onorato di servire il paese". Lo ha detto il ministro della transizione ecologica, Roberto Cingolani, ospite di Filo Rosso su Rai 3.

Cingolani ha anche detto che il governo presenterà nei prossimi giorni il nostro piano di risparmio gas. "C'è un comitato d'emergenza che lavora su questo - ha detto - ma abbiamo già delle operazioni in corso", come il prestito al Gestore Servizi Energetici "per accelerare l'acquisto sugli stoccaggi, che sono all'80% e ci dà un po' di respiro" e “abbiamo portato al 100% l'utilizzo dei rigassificatori esistenti.” 

Meloni: video su violenza? Non devo scusarmi

"Non ho ragione di scusarmi, se non per avere espresso solidarietà, pubblicando un video totalmente oscurato e pubblicato da un giornale. Avete chiesto ai vostri colleghi perché lo hanno pubblicato?". Così la presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni ha risposto ai giornalisti sulla vicenda del video dello stupro di Piacenza, prima dell'inizio dell'apertura della campagna elettorale ad Ancona. "Io sono molto attenta a questi temi - ha aggiunto - non è strano che io sia molto più discussa dello stupratore?"

Berlusconi: riparta subito la ricerca su nucleare pulito

"Bisogna partire subito, senza perdere neppure un giorno, con interventi strutturali: bisogna realizzare i rigassificatori, i termovalorizzatori, gli impianti eolici, idroelettrici, solari, bisogna soprattutto ripartire con la ricerca sul nucleare pulito, che rappresenta il futuro". Lo ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in un'intervista a R101, dicendosi "a dir poco preoccupato" dai rincari di energia e gas che stanno mettendo in crisi alcune aziende.

Calenda: unica soluzione è "maggioranza Ursula"

"L'unica soluzione percorribile è una maggioranza come in Europa, una maggioranza Ursula (i partiti che hanno votato Von der Leyen alla presidenza della Commissione Ue, ndr), che vada avanti col governo Draghi, e per questo ci batteremo". Così il leader di Azione, Carlo Calenda, sul palco del Caffè della Versiliana a Marina di Pietrasanta. 

Conte: governo intervenga su rincari, stop a Iva e 9 miliardi da extraprofitti

"In queste ore le altre forze politiche si stanno accorgendo che gli italiani non riescono a pagare le bollette. Noi lo stiamo dicendo da tempo." Così il leader del M5S, Giuseppe Conte, parlando ai cronisti prima di entrare nella sede del Movimento. "Adesso il governo deve recuperare 9 miliardi di extraprofitti da parte di quelle aziende che hanno speculato e si sono arricchite durante l'emergenza - ha proseguito - e occorre assolutamente azzerare l'Iva quanto meno sui beni di prima necessità." 

Cappato: nostra lista respinta ovunque, faremo ricorso

"Le Corti d'Appello dove ieri sono state depositate le firme digitali a sostegno delle candidature della lista Referendum e Democrazia hanno deciso di escludere la nostra presenza alle elezioni". Lo dichiara Marco Cappato, leader della lista. "Il diniego di oggi non ci farà desistere, nelle prossime 48 ore - afferma - predisporremo i ricorsi urgenti affinché si adegui lo strumento digitale alle farraginose, quanto poco sicure o trasparenti, modalità di raccolta firme cartacee per la presentazione delle candidature".

Giorgia Meloni: tetto al prezzo del gas deve essere a livello europeo

Meloni: introdurre borse di studio e ritornare ai voti nelle scuole primarie

In Italia deve essere introdotto un sistema serissimo di borse di studio insieme alla reintroduzione dei voti nelle scuole primarie e alla valorizzazione dell'esame di maturità. Sulla scuola, non possiamo dimenticare gli insegnanti a cui è necessario aumentare gli stipendi". Sono le proposte sul tema scuola della leader di Fratelli di Italia, Giorgia Meloni, durante il dibattito organizzato dal Meeting di Rimini.

Luigi Di Maio: dobbiamo vincere battaglia per il tetto al prezzo del gas

Di Maio, in disaccordo con Nutriscore Ue

Di Maio: "Non siamo d'accordo" con lo strumento europeo del Nutriscore, in base al quale "una lattina di Coca Cola e una bottiglia di olio made in Italy hanno entrambe il bollino rosso", che sta ad indicare a chi va sugli scaffali di tutto il mondo, "che hanno lo stesso rischio per chilo assume. Per questo abbiamo fatto "nutrinform battery, strumenti che stiamo provando ad opporre" a quelli "che non aiutano il nostro made in Italy". 

Salvini, testi riutilizzabili e detraibili fino alle superiori

Matteo Salvini: "È necessario convincere le case editrici a riutilizzare i testi per non dover comprare libri nuovi ogni anno solo perché cambiano solo due virgole rispetto all'edizione precedente. Lavoriamo anche perché i testi siano detraibili fino alla scuola superiore. Questa riforma permetterebbe anche un abbassamento  tasso di abbandono scolastico". Sono le due proposte sul tema scuola durante il dibattito con gli altri candidati alle elezioni durante il Meeting

Matteo Salvini: non vorrei che le sanzioni alimentassero la guerra

Salvini: dire sì a nucleare pulito e sicuro

Matteo Salvini: "Sul tema ecologia, voglio assolutamente dire una cosa: non possiamo essere l'unico paese al mondo che si ostina a dire a no al nucleare pulito e sicuro". 

Conte: "Il Meeting non ospita il M5s, noi scomodi per il sistema"

Giuseppe Conte a margine dell'incontro di CL: "Oggi al Meeting di Rimini non è stata ospitata la voce del Movimento 5 Stelle. C'era invece una sfilata di politici che fanno finta di litigare in pubblico e poi intorno ad un tavolo trovano sempre l'accordo. Poi ci siamo noi, diversi da loro. Siamo scomodi per un certo sistema che vuole escluderci e oscurarci. Lo scrive su Facebook il presidente del M5s, Giuseppe Conte, pubblicando una foto della riunione dei leader politici prima dei loro interventi al Meeting.

Di Maio: contrattare il salario minimo con le aziende, non abolire Rdc, è utile a disabili-inabili al lavoro. Hanno fallito i centri di impiego

"Oggi" ci sono "giovani che guadagnano 2 o 3 euro all'ora e non è giusto. Ma la contrattazione sul salario minimo la dobbiamo fare con le aziende". Lo ha detto il ministro degli Esteri e leader di Ic Luigi Di Maio durante un incontro al Meeting Cl. Sul reddito di cittadinanza, ha risposto: "Gran parte del sistema dei centri dell'impiego ha fallito. Io sono d'accordo sulla norma che dice 'meglio permettere alle aziende di fare proposte'". "Non sono d'accordo - ha aggiunto - ad abolire il Rdc per i disabili o inabili al lavoro" perché è utile ad "aiutare una fetta fragile e debole della popolazione. Tutti questi argomenti vanno, comunque, affrontati in un'ottica Ue".   A suo avviso serve un "salario equo e un'equa retribuzione dei professionisti". Ci sono poi "due milioni di giovani che non fanno niente", i neet, "e sono un tesoro nel secondo paese più anziano del mondo" su cui dobbiamo investire. Esistono i nuovi mestieri, come nel settore della cyber security. Abbiamo sempre più bisogno di formazione" su questo fronte.

Enrico Letta: possiamo mettere un tetto alle bollette per 12 mesi senza chiedere permesso a nessuno

Fisco, Letta: ogni riduzione delle tasse vada messa sul lavoro. Basta con stage gratuiti

"Il salario minimo è fondamentale, ma va gestito nelle relazioni tra parti sociali. Ma la cosa più importante è stabilire che tutto quello che possiamo mettere in riduzione tasse va messo nel settore del lavoro. Se non siamo in grado di fare una scelta choc non avremo un futuro di speranza" afferma il leader del Pd. "Incentivare il lavoro e non la finanza. Quindi eliminiamo gli stage gratuiti: il primo lavoro deve essere pagato. Solo così i nostri figli restano in Italia".

Rosato (Iv): uscire dalla cultura dell'assistenzialismo, aiutare i giovani con meno tasse

"Uscire dalla cultura dell'assistenzialismo di stato, introdotto dal Reddito di Cittadinanza, è un nostro dovere. La nostra proposta è per chi lavora, sotto i 25 anni, è che non paghi tassi perché quella generazione non ha sufficienti entrate. Dobbiamo partire da questo e dal contrasto al lavoro nero". Così il presidente di Italia Viva, Ettore Rosato.

Rdc, Meloni: è sbagliato mettere sullo stesso piano chi può lavorare e chi no

"Ciò che ha sbagliato il reddito di cittadinanza è mettere sullo stesso piano chi può lavorare e chi non può farlo, per varie ragioni" ha detto Giorgia Meloni, parlando del reddito di cittadinanza.

Tajani: "Meno tasse e più lavoro e soldi nelle buste paghe"

Antonio Tajani: "Meno tasse e più lavoro e soldi nelle buste paghe". Così il coordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani dal Meeting di Rimini illustra le priorità da attuare nel prossimo Governo. "Per noi - rimarca dalla kermesse di Cl - la persona è centrale e per restituire la libertà bisogna ridurre il fardello fiscale per ridare potere di acquisto alle famiglie italiane in un momento di crescita dell'inflazione. E meno tasse per consentire alle imprese di affrontare meglio la situazione".

Meloni replica a Letta sul presidenzialismo

Giorgia Meloni: "Non sono d'accordo su quanto si è detto sul presidenzialismo perché i cittadini vanno rimessi al centro delle scelte. A questa nazione serve un legame diretto tra voto e governo e  serve stabilità". Così Giorgia Meloni al Meeting di Rimini dove ha ricevuto una lunga acclamazione dalla platea. Una riforma in senso presidenzialista "sarebbe utile e non mi pare così impresentabile.  Penso alla Francia e lo dico a Letta che è così amico dei  francesi...".

Letta, sul gas serve un piano di risparmio energetico

Enrico Letta: "E' fondamentale fare un piano di risparmio energetico perché noi andiamo verso un inverno che sarà, se le cose continuano così, complicato. Fare subito un piano di risparmio energetico, secondo me, vuol dire per il nostro paese essere in condizione di affrontare in modo diverso, di reagire, di non avere quei danni che viceversa metteranno in difficoltà famiglie e imprese. E' un impegno che tutti dobbiamo prenderci". 

Salvini, per la prima volta mi aspetto risultato a due cifre in Sicilia

Salvini: "Sono contento e penso che, per la prima volta nella storia, la Lega possa avere nell'isola un risultato a due cifre. Questo mi aspetto". Lo ha dichiarato Matteo Salvini, leader della Lega, a margine del suo intervento alla 43esima edizione del Meeting di Rimini, parlando delle elezioni in Sicilia

Di Maio: "Con Impegno Civico andremo ben oltre il 5%"

Di Maio: "Alle prossime elezioni con Impegno Civico andremo oltre il 3%, andremo ben oltre il 5%. Siamo nati per evitare lo scambio degli estremismi". Lo ha detto il ministro degli Esteri e leader di Impegno Civico a margine del Meeting di Rimini.

Sul gas ha dichiarato: “Anche stamattina il prezzo del gas continua a salire. È urgentissimo approvare un tetto massimo europeo al prezzo del gas. Su questo finora c'è stata troppa ambiguità da parte del centrodestra: non capisco cosa abbiano contro”

Salvini: "Azzereremo la legge Fornero"

Il leader della Lega Matteo Salvini sul tema delle pensioni ha dichiarato: "Lavoriamo al dettaglio costi-benefici di Quota 41. Vedrò i leader dei sindacati sulla riforma delle pensioni per l'azzeramento della legge Fornero"