La guerra in Ucraina minuto per minuto, giorno 592

Kiev teme un "numero record" di attacchi di droni questo inverno

Bombardamenti ripetuti sulla regione di Kherson. Onu: "Civili tutte o quasi le vittime di Hroza". Indagini su un presunto pestaggio di coscritti a Ternopil. Intelligence Usa: molti più treni tra Corea del Nord e Russia dopo l'incontro tra Putin e Kim
Kiev teme un "numero record" di attacchi di droni questo inverno
EPA/IGOR TKACHENKO via Ansa
Edificio colpito da un drone a Izmail, regione di Odessa, 2 agosto 2023

Kiev: una donna uccisa in un raid russo nella regione di Kharkiv

Una donna di 65 anni è morta oggi a causa del bombardamento russo a A Vovchansk, nella regione di Kharkiv. Lo ha detto Oleg Sinegubov, capo dell'amministrazione statale regionale, in un messaggio su Telegram.

Gruppo russo Killnet annuncia attacchi hacker contro Israele per sostegno a Ucraina

Il gruppo hacker russo Killnet annuncia attacchi a siti e sistemi informativi del governo di Israele, in supporto ad Hamas e per vendicare il sostegno alle autorità ucraine.

Intelligence svizzera: qui un quinto delle spie russe attive in Europa

La Svizzera sarebbe sede di circa 80 agenti russi, un quinto di tutti quelli attivi nel continente europeo. Lo rileva il servizio di intelligence federale svizzero (Ndb), secondo quanto riferito dal quotidiano Neue Zürcher Zeitung e ripreso dalla testata statunitense Bloomberg.

Regione di Kherson, in coma una 11enne ferita in un attacco russo

Una bambina di 11 anni ha subito ferite in un attacco russo al villaggio di Kindyika, nell'Oblast di Kherson, domenica 8 ottobre ed è attualmente in coma. Lo ha reso noto Oleksandr Prokudin, capo dell'amministrazione militare regionale, citato da Ukrainska Pravda

Il villaggio di Groza ha dovuto allargare il cimitero, 7 persone ancora disperse

A Groza, il piccolo centro abitato vicino a Kupiansk, nella regione di Kharkiv, dove un missile russo ha ucciso lo scorso giovedì 52 persone, sono iniziati i primi funerali delle vittime, documentati dai fotografi di Associated Press. È stato necessario ampliare il cimitero locale per potere offrire una sepoltura a tutte le vittime. Intanto, la Polizia fa sapere che sette persone risultano ancora disperse.

Tombe appena scavate nel cimitero di Hroza per le vittime dell'attacco russo del 5 ottobre AP Photo/Alex Babenko
Tombe appena scavate nel cimitero di Hroza per le vittime dell'attacco russo del 5 ottobre

Volodymyr Zelensky sente Benyamin Netanyahu: solidarietà a Israele

Colloquio telefonico tra Benyamin Netanyahu e Volodymyr Zelensky. "Ho parlato con Netanyahu per affermare la solidarietà dell'Ucraina con Israele, che soffre di un attacco sfrontato su larga scala, e per esprimere le sue condoglianze per le molteplici vittime", ha detto Zelensky, aggiungendo "abbiamo anche discusso delle conseguenze dell'attacco per la situazione di sicurezza nella regione e oltre". 

Mosca: da sola davanti all'ambasciata israeliana con un cartello "no terrorismo", arrestata

All'esterno dell'ambasciata israeliana a Mosca, la polizia ha arrestato una manifestante solitaria, Irina Zazvanova, che teneva in mano un cartello in cui alla scritta “terrorismo” era sovrapposto un segnale di divieto. Ne dà notizia il media russo di opposizione OVD-Info. Secondo la legge federale sui raduni, non è necessario notificare alle autorità un picchetto di una sola persona e concordare il luogo della sua tenuta. Nonostante ciò, come in questo caso, persone che manifestano da sole sono regolarmente arrestate con vari pretesti. 

Kiev: due donne ucraine morte nell'attacco di Hamas in Israele

Due donne ucraine sono morte durante l'attacco di Hamas in Israele. Lo ha dichiarato un portavoce del ministero degli Esteri ucraino. "Abbiamo informazioni confermate sulla morte di due donne ucraine in Israele. Entrambe le cittadine vivevano nel Paese da molto tempo", ha dichiarato il portavoce del Ministero degli Esteri Oleg Nikolenko, aggiungendo che il consolato è in contatto con i parenti delle vittime.

Dipendenti dell'ufficio di arruolamento di Ternopil accusati di tortura e detenzione illegale

Un comandante del dipartimento di sicurezza presso l'ufficio di arruolamento militare di Ternopil 'stato accusato di tortura e un altro membro dello staff dello stesso dipartimento era stato accusato di detenzione illegale, ha riferito l'ufficio del procuratore generale il 12 ottobre, citato dal Kyiv Indipendent. La sera del 6 ottobre, il secondo, accompagnato da due persone non identificate in uniforme militare, ha fermato un residente per controllare i suoi documenti, secondo quanto ricostruito dai magistrati. Dopo aver scoperto che l'uomo era nato in Russia, lo hanno portato con la forza all'ufficio di reclutamento. Poco dopo, questo video è apparso sui social media: mostra membri dello staff dell'ufficio di arruolamento  picchiare violentemente due reclute. Secondo i pubblici ministeri, la vittima dell'incidente precedente era tra coloro che sono stati percossi. L'indagine ha stabilito che l'incidente violento è stato causato da un alterco tra le due reclute e un ufficiale di arruolamento il giorno precedente. Secondo quanto riferito, le reclute erano ubriache e hanno tentato di sottrarre un'arma dall'ufficiale, che alla fine li ha portati ad essere picchiati, hanno riferito i pubblici ministeri. Gli uffici di arruolamento in tutto il paese sono finiti sotto l'attenzione delle autorità dopo che inchieste giornalistiche hanno svelato a giugno che la famiglia dell'ex capo dell'ufficio di arruolamento militare della regione di Odessa aveva acquisito proprietà del valore di 4,5 milioni di dollari dall'inizio dell'invasione su vasta scala. Ciò ha portato a un'ispezione nazionale che ha scoperto già 260 casi di sospette violazioni da parte degli uffici di arruolamento e delle commissioni mediche militari, ha riferito l'Ufficio investigativo statale il 10 ottobre.

L'aeronautica Ucraina prevede un numero "record" di attacchi di droni quest'inverno

L'aeronautica ucraina prevede un numero record di attacchi di droni russi sul suo territorio quest'inverno, ha detto domenica il suo portavoce Yuriy Ihnat, mentre Kiev si prepara a un secondo inverno di bombardamenti di massa delle sue strutture energetiche. Ihnat ha affermato che i dati di settembre mostrano che l’uso da parte della Russia di droni Shahed kamikaze di progettazione iraniana potrebbe superare le cifre dell’anno scorso. "Quest'autunno e inverno... è già un record in termini di numero di droni Shahed. Oltre 500 (ne sono stati utilizzati) a settembre", ha detto Ihnat in un'intervista alla televisione nazionale.

Il ministero della Difesa russo dice che l'Ucraina avrebbe perso 165 militari in 24 ore

L'esercito ucraino ha perso fino a 165 militari, due veicoli corazzati da combattimento e un sistema di artiglieria americano M777 in direzione di Donetsk nel corso della giornata, ha detto il ministero della Difesa russo citato dall'agenzia di stato russa Ria novosti. Inoltre, l'Ucraina ha perso negli ultimi giorni fino a 170 militari, un carro armato e due veicoli corazzati da combattimento in direzione di Kupyansk e 40 soldati in direzione di Kherson, si legge nel comunicato.

Il ministro della Difesa ucraino, Rustem Umerov, ha visitato i combattenti sul fronte di Bakhmut

Rustem Umerov, succeduto a Oleksi Reznikov al ministero della Difesa dell'Ucraina, ha visitato una posizione delle forze armate vicino al fronte di Bakhmut, nel Donbass. Secondo quanto riferisce il ministero su Facebook, Umerov ha ascoltato il rapporto del comandante, è stato aggiornato sullo stato delle operazioni e sulle mosse del nemico, esaminato i mezzi a disposizione. Il ministro ha anche parlato con i soldati e conferito riconoscenze: “Grazie per il vostro coraggio e la vostra indomabilità”, ha detto.

Rustem Umerov incontra i militari sul fronte di Bakhmut Rustem Umerov / Facebook
Rustem Umerov incontra i militari sul fronte di Bakhmut

Il traffico ferroviario tra Corea del Nord e Russia sarebbe aumentato drasticamente dopo l'incontro tra Putin e Kim

Secondo un rapporto dell'intelligence statunitense, citato dal Guardian, il traffico sulla linea ferroviaria che collega Corea del Nord e Russia sarebbe aumentato drasticamente dopo il recente vertice tra i leader Kim Jong-un e Vladimir Putin: ciò indicherebbe un "probabile" trasferimento di armi. Venerdì immagini satellitari ad alta risoluzione diffuse da Beyond Parallel, progetto del think tank statunitense Center for strategic and international studies, avevano mostrato almeno 70 vagoni merci al confine della Corea del Nord, un traffico definito “senza precedenti”

Missione Onu: "Tutte o quasi le vittime di Hroza erano civili"

Personale della Missione di monitoraggio delle Nazioni Unite in Ucraina (HRMMU) è a Hroza, il piccolo centro abitato nella regione ucraina nord-orientale di Kharkiv dove un attacco russo, giovedì, ha causato 52 vittime: in una dichiarazione rilasciata ad Associated Press, Daniel Bell, capo della missione, ha detto che i primi riscontri e le testimonianze dei sopravvissuti "indicano che praticamente tutte le persone uccise erano civili e che anche l'obiettivo stesso, un affollato bar e negozio del villaggio, era chiaramente civile"

Un'immagine satellitare della base della marina russa colpita in Crimea il 22 settembre

Il governatore: 11 feriti nei bombardamenti russi di stanotte su Kherson città

I bombardamenti russi di sabato sera sulle aree residenziali della città di Kherson, nell'Ucraina meridionale, hanno provocato undici feriti, tra cui un bambino di nove mesi, hanno reso noto oggi le autorità locali. L'Ucraina ha riconquistato la città nel novembre 2022, ma rimane nel raggio d'azione delle truppe russe. "Kherson ha vissuto un'altra notte terribile" e le forze armate russe "hanno bombardato continuamente la città e i suoi dintorni", ha dichiarato il governatore regionale Oleksandr Prokudin. "Undici residenti sono rimasti feriti. Una donna di 27 anni e sua figlia di 9 mesi sono state ricoverate in ospedale", ha aggiunto. Il governatore ha pubblicato online un video che mostra un edificio residenziale con finestre e pareti danneggiate su diversi piani. Tra i feriti c'è anche un operatore della Croce Rossa di 33 anni che è stato ricoverato in ospedale. "Le tattiche del terrore sono ciò in cui crede la Russia", ha dichiarato su Telegram il leader del team presidenziale Andriy Yermak. Questa parte della regione di Kherson, controllata dall'Ucraina, ha subito 59 attacchi russi, ha detto il governatore.

Il governatore: 133 attacchi russi in 24 ore sulla regione di Zaporizhzhia

In 24 ore l'esercito nemico ha lanciato 133 attacchi su 21 insediamenti della regione di Zaporizhzhia. "118 attacchi di artiglieria sono stati lanciati sul territorio di Bilenke, Malynivka, Bilohirya, Levadne, Preobrazhenka, Poltavka, Kamyanske, Stepove, Pyatykhatky, Lobkove, Plavni e altre città e villaggi in prima linea", ha scritto su Facebook il capo dell'amministrazione militare regionale di Zaporizhzhia Yuriy Malashko.

Kiev, ieri russi hanno colpito il Kherson 59 volte, 3 feriti

Ieri l'esercito russo ha bombardato la regione di Kherson 59 volte, ferendo tre civili, secondo quanto dichiarato dal capo dell'amministrazione militare regionale, Oleksandr Prokudin, in un post su Facebook, citato da Ukrinform.
"Nell'ultima giornata il nemico ha compiuto 59 bombardamenti, sparando 402 proiettili da mortai, artiglieria, missili Grad MLRS, carri armati, aerei e UAV. Il nemico ha sparato 18 proiettili contro la città di Kherson", ha scritto.
Secondo Prokudin, i militari russi hanno preso di mira i quartieri residenziali della regione, una base di trasporto nel distretto di Kherson e un'impresa nel distretto di Beryslav. Tre persone sono rimaste ferite negli attacchi.
Come riportato da Ukrinform, la sera del 7 ottobre le truppe russe hanno sganciato una bomba su Kostyrka, nella regione di Kherson, ferendo un civile.  

Edificio colpito da missile Iskander a Konstantinivka Procura regionale di Donetsk / Facebook
Edificio colpito da missile Iskander a Konstantinivka

Kiev, Russia lancia missile contro Kostiantynivka, Donetsk, ferendo 4 persone, compreso un bambino

"Le truppe russe hanno colpito la città di Kostiantynivka nell'oblast di Donetsk con un missile da crociera Iskander la mattina dell'8 ottobre, ferendo quattro persone", così il governatore ad interim Ihor Moroz. "Tra i feriti c'è una bambina di nove anni", ha detto Moroz. Secondo Moroz l'attacco ha danneggiato 19 residenze, 10 edifici a più piani, un locale caldaia, un gasdotto, una linea elettrica e un'auto. La città di Kostiantynivka si trova vicino alla linea del fronte ed è un obiettivo comune degli attacchi russi.
 

I colpi del cannone MT-12 "Rapier" contro una postazione ucraina (Video)

Esercito Kiev, truppe del gruppo orientale hanno distrutto 132 invasori in un giorno

"I combattenti del gruppo di truppe orientale hanno distrutto in un giorno 132 militari russi, oltre a un carro armato, un BMP, un obice "Msta-B" e due cannoni D-30". Lo ha detto Ilya Yevlash, capo del servizio stampa del gruppo militare orientale, durante la trasmissione televisiva nazionale "Yedini Novyni", riferisce Ukrinform. "Nell'ultimo giorno, il nemico ha sparato contro le nostre posizioni 380 volte con vari tipi di armi, tra cui artiglieria con propulsione a razzo, unità corazzate di vario tipo, lanciagranate e armi leggere. Usato l'aviazione due volte. Durante sette scontri con il nemico, siamo riusciti a eliminare 132 occupanti e diversi veicoli nemici , tra cui un carro armato, un BMP, nonché un obice Msta-B e due cannoni D-30. Siamo riusciti a eliminare due veicoli utilizzati dal nemico per trasportare personale e munizioni e a distruggere un magazzino contenente munizioni", ha detto Yevlash

Intelligence Gb, successi delle forze armate ucraine nell'area di Velika Novosilka

"L’area di Velika Novosilka, a ovest di Vugledar, nella regione di Donetsk, è stata relativamente calma nelle ultime quattro settimane, e i combattimenti sono diventati meno intensi rispetto al periodo da giugno a luglio di quest’anno". Lo ha riferito il Ministero della Difesa britannico sul social network X con riferimento ai dati dell'intelligence, riferisce Ukrinform: "Durante l’estate, l’Ucraina ha quasi certamente liberato almeno 125 chilometri quadrati di territorio lungo questo asse", hanno detto gli esperti dell’intelligence. 

Mattarella: "Compatti nel sostenere Kiev o sarà una nuova guerra mondiale", il video del Presidente
 

Il "colpo" dello Strela-10: video dell'esplosione del missile antiaereo ex-sovietico (usato da Kiev) (archivio Video)

Stato maggiore Kiev, Russia ha perso 282.280 soldati in Ucraina

Secondo lo stato maggiore delle forze armate ucraine all'8 ottobre "la Russia ha perso 282.280 soldati in Ucraina dall'inizio della sua invasione su vasta scala il 24 febbraio dello scorso anno". "Questo numero comprende 580 vittime delle forze russe subite nell'ultimo giorno." Secondo il rapporto, Mosca ha perso "anche 4.821 carri armati, 9.123 veicoli corazzati da combattimento, 9.111 veicoli e serbatoi di carburante, 6.705 sistemi di artiglieria, 808 sistemi di razzi a lancio multiplo, 542 sistemi di difesa aerea, 315 aerei, 316 elicotteri, 5.190 droni, 20 imbarcazioni ed un sottomarino".

Il video dello sparo ad infrarossi: colpo del cecchino ucraino, colpisce soldato russo a 1500 metri di distanza
 

Un mini reattore al posto dell'elica: potenziato il drone Shahed iraniano (Video)

Stato maggiore Kiev, Russia sta aumentando produzione di droni "Shakhed"

"La Russia intende aumentare la produzione di droni kamikaze di tipo Shahed", così Yuriy Ignat, portavoce dell'aeronautica delle forze armate ucraine, durante una diretta sulla Tv ucraina, come riferisce Ukrinform: "Ci sono segnali che aumenteranno ulteriormente. Se prendiamo i dati che ci forniscono l'intelligence, i dati che provengono da alcuni esperti, c'è un aumento. Ma senza l'Iran, difficilmente saranno in grado di produrre da soli e se la produzione viene avviata - continua il militare - ci sono alcune strozzature per l'assemblaggio degli stessi droni Shahed, i pezzi di ricambio rimangono pezzi di ricambio, quindi è ovvio che continueranno a utilizzare l'Iran per ottenere tecnologie che non possono produrre da soli", ha detto Ignat.
 

Armata di droni per Kiev: video di Uav Poseidon donati ad esercito ucraino da ex premier Poroshenko
 

Ucraina, Crosetto: aiuti militari non possono essere illimitati

Il sostegno dell'Italia all'Ucraina "è sempre stato convinto dal punto di vista politico, ma non è mai stato illimitato per possibilità di contributi. Dal punto di vista tecnico è una limitazione di quantità, mentre sul piano della decisione politica non è cambiato nulla": lo dichiara il ministro della Difesa Guido Crosetto in una intervista a Il Corriere della Sera. Non si tratta di timori per la "stanchezza da guerra" che sembra serpeggiare in tutta Europa, spiega il ministro, "non c'è assolutamente nulla di tutto questo. Quello del governo italiano resta un sì, con alcune limitazioni dovute alla lunghezza di un conflitto che dura da oltre un anno e mezzo. Più passa il tempo, più diminuisce la possibilità di aiutare l'Ucraina con risorse che non sono illimitate. Non è una scelta politica, ma un ragionamento banale. Un po' come a casa, quando finiscono le scorte alimentari».

 

Le forze ucraine mantengono la difesa nell'oblast di Kharkiv Oblast di Kharkiv, Ucraina 26/09/23 Getty
Le forze ucraine mantengono la difesa nell'oblast di Kharkiv Oblast di Kharkiv, Ucraina 26/09/23

Kiev, sistemi di difesa aerea si concentreranno su protezione dell'energia ed infrastrutture critiche

"I sistemi di difesa aerea occidentali, con i quali l’Ucraina sta gradualmente sostituendo i sistemi sovietici esistenti, si concentreranno sulla protezione del settore energetico nel suo insieme, nonché delle strutture statali strategiche e delle infrastrutture critiche, come hanno fatto lo scorso inverno".
Lo ha detto Yuriy Ignat, portavoce dell'aeronautica delle forze armate ucraine, durante un trasmissione televisiva nazionale ucraina.  "Questi sistemi rafforzeranno le stesse aree dell'anno scorso. È chiaro che la scommessa sarà fatta sugli impianti energetici, durante la stagione di riscaldamento dell'intero settore dell'energia e dei combustibili, così come sugli impianti statali strategici e sulle infrastrutture critiche", ha detto Ignat. Sottolineata ancora una volta che l'Ucraina è ancora priva di sistemi di difesa "è necessario adottare tutto ciò che può essere utilizzato per colpire obiettivi aerei".  

Video: missile ucraino esplode sull'obiettivo, colpo aereo delle forze armate "verso Zaporizhzhia"
 

Kiev, nel Luhansk russi hanno sganciato due bombe aeree e bombardato i villaggi con cannoni antiaerei

"Nella regione di Luhansk, gli occupanti hanno sganciato due bombe aeree su Nevsky e Novolyubivka. Il nemico ha lanciato otto attacchi contro i villaggi con sistemi a salva di razzi". Lo ha riferito su Telegram Artem Lysohor, il capo dell'OVA di Luhansk, riferisce Ukrinform. "Due bombe aeree KAB-500 sganciate sulla Nevskij e sulla Novolyubivka. Inoltre, otto volte nei villaggi è stato aperto il fuoco con sistemi di lancio di razzi," ha osservato Lysogor. In 24 ore si moltiplicano gli annunci sulle operazioni andate - secondo la propaganda bellica - tutte “a buon fine” contro il nemico russo.

Missile ucraino esplode sull'obiettivo: il video del colpo aereo delle forze armate verso Zaporizhzhia
 

Israele: Crosetto, area e' instabile e Russia potrebbe inserirsi

"E' un attacco terroristico, quasi una dichiarazione di guerra di fronte alla quale non poteva che esserci la solidarieta' dell'Italia. Stiamo ragionando sui possibili sviluppi di questa guerra, inattesa soprattutto per l'intensita' che non ha eguali negli ultimi 20 anni". Lo dice il ministro della Difesa Guido Crosetto, in una intervista al Corriere della Sera. "Gli elementi di instabilita' nella zona sono tanti - ha aggiunto - dalla Siria, al Libano e Iran e Russia possono avere interesse a destabilizzare l'area. Sono preoccupato  anche per i 1200 soldati della missione Unifil dislocati al confine fra Israele e Libano. Lo scontro con Hamas e' esploso al Sud ma il rischio di destabilizzazione riguarda anche il Nord". Crosetto ha sottolineato che "In Italia c'e' allerta perche'  purtroppo, questi eventi possono comportare una scia di antisemitismo". Il ministro ha ricordato di aver detto giorni fa che "mi preoccupava l'Iran forse piu' dell'Ucraina e tutti mi hanno risposto che avevo preso troppo sole. Hamas non e' storicamente vicino all'Iran ma viviamo una fase in cui si saldano elementi  comuni. La reazione israeliana sara' molto dura". E a proposito di Ucraina, Crosetto ha detto che "Il sostegno italiano e' sempre stato convinto dal punto di vista politico ma non e' mai stato illimitato per possibilita' di contributi". Parlando poi del caso del giudice Apostolico e sulla possibilita' di un riaccendersi del conflitto fra politica e magistratura, Crosetto ha detto: "Non bisogna riaccendere la guerra, ma sollevare  i problemi e' giusto. Chi lo dice che sia la politica a volere lo scontro? Ogni occasione e' buona perche' l'altra parte risponda in modo compatto. Se io dico che non mi fido di un magistrato, non sto attaccando la magistratura. Cerchiamo di non ampliare la polemica e stiamo ai fatti cioe', alla necessaria terzieta' di un giudice".  

 

Dmitro Medvedev Dmitro Medvedev / VKontakte
Dmitro Medvedev

ISW: Russia sfrutta attacco di Hamas contro Israele, per dirottare il sostegno dell’Ucraina

"Il Cremlino mira a sfruttare l'attacco di Hamas contro Israele per distogliere il sostegno e l'attenzione dell'Occidente dall'Ucraina", così l'Istituto per lo studio della guerra (ISW) nel suo ultimo report. Dopo gli attacchi su larga scala di Hamas contro il territorio israeliano, i russi hanno amplificato i messaggi che accusano i paesi occidentali di "aver trascurato i conflitti in Medio Oriente a favore del sostegno all’Ucraina".

"In una dichiarazione pubblicata sulla piattaforma di social media X, il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev ha affermato infatti - scrivono gli analisti dell'Isw - che gli Stati Uniti e gli alleati occidentali avrebbero dovuto concentrarsi sulla soluzione israelo-palestinese, piuttosto che fornire aiuti militari all’Ucraina". Nell’ambito di queste operazioni di informazione, anche i blogger militari filo-russi si sono concentrati principalmente sugli attacchi di Hamas in Israele, "promuovendo attivamente le narrazioni del Cremlino".

Video: macerie e distruzione dopo il bombardamento russo su Bilenke (Zaporizhzhia) dove ieri è morta una donna 

La mira millimetrica del cecchino ucraino

Kiev, Russia sta schierando "tutte le riserve disponibili" a nord di Bakhmut

"La Russia sta schierando forze di riserva a nord di Bakhmut nel tentativo di scoraggiare l'avanzata della controffensiva dell'Ucraina nell'oblast di Donetsk", così secondo un portavoce delle forze armate ucraine nell'Ucraina orientale: "In questo momento sono in corso intense operazioni di combattimento", ha detto Ilya Yevlash, capo del servizio stampa delle forze ucraine sul fronte orientale, come riporta Radio Free Europe/Radio Liberty. "Il nemico continua a schierare unità di contrattacco in questa direzione per impedirci di avanzare nella nostra offensiva. Stanno impiegando tutte le forze e le riserve disponibili perché capiscono che la perdita di questo fianco potrebbe avere conseguenze molto diverse per loro."

Yevlash ha inoltre sottolineato che le forze armate ucraine stanno tentando di contrastare qualsiasi avanzata russa infliggendo il "massimo danno" alle truppe russe nelle vicinanze di Bakhmut.

Kiev, Forze Armate continuano operazione offensiva in direzione di Melitopol

"Le forze di difesa continuano l'offensiva nelle direzioni Melitopol e Bakhmut, dove sono trincerate ai confini raggiunti". Lo ha riferito lo Stato maggiore delle forze armate ucraine nel corso del briefing mattutino: "Durante lo scorso giorno si sono verificati 68 scontri. In generale, il nemico ha effettuato 8 attacchi missilistici e 34 aerei, ha effettuato 37 attacchi con sistemi di salvataggio di razzi sia sulle posizioni delle nostre truppe che su obiettivi civili del nostro stato", conclude lo stato maggiore ucraino.

Un filmato postato sui social russi: "Iniziamo la giornata con le riprese del lavoro di combattimento del nostro miglior carro armato T-90M Breakthrough":

Video di propaganda bellica russa: il carro armato T-90 mimetizzato procede spedito: "Direzione Kupyansk"

 


 

Kiev, Forze Armate continuano operazione offensiva in direzione di Melitopol

"Le forze di difesa continuano l'offensiva nelle direzioni Melitopol e Bakhmut, dove sono trincerate ai confini raggiunti". Lo ha riferito lo Stato maggiore delle forze armate ucraine nel corso del briefing mattutino: "Durante lo scorso giorno si sono verificati 68 scontri. In generale, il nemico ha effettuato 8 attacchi missilistici e 34 aerei, ha effettuato 37 attacchi con sistemi di salvataggio di razzi sia sulle posizioni delle nostre truppe che su obiettivi civili del nostro stato", conclude lo stato maggiore ucraino.

Video dello sparo ad infrarossi, colpo del cecchino ucraino: colpisce soldato russo a 1500 metri di distanza
 

Summit del Pacifico, Biden riconosce le isole Cook ap
Summit del Pacifico, Biden riconosce le isole Cook

Telegraph, Biden potrebbe chiedere un pacchetto di aiuti da 100 miliardi di dollari per l’Ucraina

"Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden intende chiedere al Congresso il più grande aiuto mai concesso all’Ucraina, forse fino a 100 miliardi di dollari", così scrive il quotidiano The Telegraph "Biden spera che un pacchetto di finanziamenti “una tantum” gli permetta di superare la situazione di stallo con i repubblicani al Congresso e di liberare aiuti sufficienti affinché l’Ucraina possa durare fino alle elezioni presidenziali del 2024".

"L'idea del 'grande pacchetto' è fermamente sostenuta da molti in tutta l'amministrazione", ha detto al Telegraph una fonte vicina alla questione. "I sostenitori dell'Ucraina vogliono che questo sia un grosso disegno di legge una tantum, e poi non doverlo affrontare fino a dopo le prossime elezioni", ha detto la fonte. 

I cacciatori russi di Leopardi e Bradley l'offensiva nemica di tank al fronte respinta dai missili anticarro Atgm a Zaporizha Telegram @RusVesna
I cacciatori russi di Leopardi e Bradley l'offensiva nemica di tank al fronte respinta dai missili anticarro Atgm a Zaporizha

Kiev, 774 attacchi russi in 24ore su linea del fronte

Nell'ultimo giorno le forze ucraine hanno registrato 774 attacchi russi sulla linea del fronte Kupiansk-Lyman nelle oblast di Kharkiv e Luhansk. Lo ha riferito il portavoce  dell'Eastern Force Grouping Illia Yevlash, aggiungendo che il numero  dei raid è "una cifra record" e che le forze russe "hanno utilizzato tutto ciò che avevano a disposizione" per attaccare le posizioni  ucraine, inclusi droni, mortai, carri armati, razzi e armi leggere.   

Video: macerie e distruzione dopo il bombardamento russo su Bilenke (Zaporizhzhia) dove ieri è morta una donna   

Kiev: "In corso intensi combattimenti a nord di Bakhmut"

"I russi cercano di impedire alle forze di difesa ucraine di raggiungere la zona operativa a nord di Bakhmut. I russi usano tutte le loro forze e riserve disponibili perché la perdita di questo fianco può comportare conseguenze gravissime per loro", ha detto Illia Yevlash, portavoce del gruppo orientale delle forze armate ucraine. Secondo Yevlash la Russia ha iniziato a riportare in questa direzione gli ex mercenari della PMC Wagner, che agiscono anche come istruttori, "la loro esperienza può essere preziosa per le forze di occupazione poiché hanno familiarità con la zona e conoscono approssimativamente le capacità delle forze di difesa" ha aggiunto Yevlash.
 

"Oltre 200 aziende ucraine hanno iniziato a sviluppare droni" afferma il Primo ministro Denys Shmyhal

L’Ucraina lavora per rafforzare le proprie capacità di difesa e di ripresa, lo ha detto il primo ministro Denys Shmyhal alla Verkhovna Rada, srive il sito Ukrinform. “Gli approcci allo sviluppo dell’industria della difesa ucraina sono radicalmente cambiati. La produzione di droni è cresciuta di 100 volte nell’ultimo anno. Più di 200 aziende ucraine hanno iniziato a sviluppare droni", ha detto Shmyhal.

Nuove esplosioni in Crimea, Mosca: abbattuto un missile ucraino

Sabato sera si sono verificate una serie di esplosioni in Crimea. Il sito Crimean Wind riporta esplosioni a Dzhankoi, Yevpatoriia e  Krasnoperekopsk. Secondo il ministero della Difesa russo sarebbe stato abbattuto un altro missile ucraino: "Kiev ha attaccato la Crimea con un missile antiaereo S-200 modificato per attacco al suol" intorno alle 22:00, il missile è stato distrutto in aria".