Disastro ambientale in Ecuador

Una fuoriuscita di petrolio inquina un'area protetta della foresta amazzonica

La rottura di un oleodotto è avvenuta in un parco nazionale e sta causando danni significativi all'ambiente. Le comunità indigene locali sono rimaste senza accesso all'acqua e alla pesca.

La fuoriuscita è avvenuta venerdì scorso quando una frana ha aperto una falla in un oleodotto chiave per il Paese sudamericano. Alexandra Almeida del gruppo ambientalista Acción Ecológica ha riferito a Reuters che l'area contaminata dalla fuoriuscita è un parco nazionale con alti livelli di biodiversità, una zona ecologicamente fragile: "Ovviamente il danno in questa zona è molto più significativo perché è un'area area protetta". La società che gestisce l'oleodotto, OCP Ecuador, non ha quantificato il danno. Gruppi indigeni e ambientalisti hanno detto che il petrolio ha raggiunto il fiume Coca e il Napo, un affluente del Rio delle Amazzoni. Si stima che la fuoriuscita abbia colpito più di 27.000 persone di 105 comunità indigene.