Le immagini dal fronte

Sale la tensione al confine con la Bielorussia: le truppe russe restano

Le esercitazioni militari congiunte con Minsk dovevano concludersi domenica. Pressione su Kiev

Le truppe russe presenti in Bielorussia, che si trovano sul confine settentrionale dell'Ucraina e al momento sono lontane dall'escalation militare in corso nel Donbass dopo il riconoscimento da parte di Putin delle repubbliche separatiste, dovevano rientrare domenica al termine delle esercitazioni congiunte programmate. Ma ora Mosca e Minsk dicono che le truppe russe rimarranno a tempo indeterminato. Il dispiegamento delle forze russe in Bielorussia fa crescere i timori di un allargamento del conflitto e che Mosca possa inviare quelle truppe per attaccare la capitale ucraina, Kiev, città di 3 milioni di abitanti a meno di tre ore di macchina dal confine bielorusso.