Il viaggio in Canada

Canti tradizionali, tamburi, leader indigeni: le immagini del Papa al lago di Sant'Anna

Ad accompagnare il Santo Padre, che si sposta sulla sedia a rotelle, lungo il tragitto verso il lago, alcuni capi indigeni e i suoni dei tamburi

Papa Francesco è arrivato al Lac Ste. Anne, nell'Alberta centro-settentrionale, a circa 72 km a ovest di Edmonton. Il sito è ritenuto sacro e noto alle popolazioni indigene come luogo di guarigione. Il Pontefice partecipa al pellegrinaggio che annualmente si svolge qui e celebra la Liturgia della Parola.
Bergoglio è stato accolto al suo arrivo alla chiesa dal parroco, dal sacerdote incaricato dei pellegrinaggi e da un gruppo di fedeli. Ad accompagnare il Papa, che si sposta su sedia a rotelle, lungo il tragitto verso il lago, alcuni capi indigeni e i suoni dei tamburi.

Il Santo Padre ha preferito raggiungere il lago Sant'Anna (Lac Ste Anne) in sedia a rotelle e non a bordo di una una golf car, come era stato  precedentemente annunciato. Un lungo tragitto compiuto lentamente, durante il quale ha benedetto i presenti e baciato due neonati. Il Pontefice è
accompagnato degli uomini della sicurezza vaticana e da alcuni leader indigeni del Canada. 

Al suono dei tamburi che hanno scandito canti religiosi e tradizionali, Francesco è poi arrivato vicino al lago e ha benedetto l'acqua, secondo l'usanza degli indigeni. Nel tragitto di ritorno, per raggiungere il palco, dove presiederà la Liturgia della Parola, il Pontefice ha asperso con l'acqua benedetta del lago, le persone assiepati lungo le transenne.