La festa sull'erba

Wimbledon: parata di campioni per celebrare i 100 anni del campo centrale

La festa ha visto la presenza di una parata di stelle del tennis, campioni di oggi e di ieri e sir Cliff Richard, considerato il cantante più popolare del Regno Unito

Domenica inedita all'All England Club di Londra. Il consueto "middle sunday" (la domenica di riposo) prima di ospitare gli ottavi di finale del singolare maschile e di quello femminile del torneo 2022, ha lasciato spazio alla festa per celebrare i 100 anni di storia del campo centrale.

La festa ha visto la presenza di una parata di stelle del tennis, campioni di oggi e di ieri e sir Cliff Richard, considerato il cantante più popolare del Regno Unito.

Presenti, fra i tanti vincitori della storia di Wimbledon, Rafael Nadal, Novak Djokovic, Bjorn Borg, Rod Laver, Goran Ivanisevic, Stan Smith, Pat Cash, Stefan Edberg, Andy Murray, Lleyton Hewitt, John Newcombe, John McEnroe, nella veste anche di presentatore dello show, e Roger Federer, che, con otto vittorie, è il tennista più titolato in campo maschile nella storia di Wimbledon. 

Assenti, invece, Andre Agassi, Pete Sampras e Boris Becker. Poche le parole pronunciate da King Roger, che ha ricordato la vittoria del 2001 contro Sampras e il primo trionfo a Londra del 2003: "Sono stato fortunato, ho giocato tante partite sul centrale. E' strano essere in un ruolo diverso, vedere tanti campioni su questo campo, in cui ho vinto e perso tanto. Spero di aver rappresentato bene questo sport e spero di tornarci".