La celebrazione

Holi, la festa di primavera che colora d'arcobaleno l'India, le foto

Da rito religioso a evento carnevalesco, gioia di turisti e fotografi di tutto il mondo

Si chiude oggi in India la settimana di Holi, la festa dei colori.

In tutto il paese, persone di ogni età si affollano davanti ai templi per poi dare vita a 'happening' nelle quali vengono consumate tonnellate di ‘gulal’, le polveri dai colori accesi, rosa, giallo, turchese, arancio, verde smeraldo con cui ci si imbratta gioiosamente l’un l’altro.

La notte scorsa in tutto il subcontinente sono stati bruciati i tradizionali falò di Holika Dahan, il rito di purificazione che simboleggia la sconfitta del bene sul male. 

Holi, per secoli festa religiosa che coincide con l’inizio della primavera e sottolinea la rinascita e la reincarnazione, si è via via trasformato in evento quasi carnevalesco, il più amato da turisti e fotografi, ed è stato esportato in tutto il mondo.