Condannato il foreign fighter

La Corte di assise di Chieti ha inflitto cinque anni di reclusione a Stefano Costantini , presunto terrorista islamico

Condannato il foreign fighter
lcc
Foreign fighters


La Corte d'Assise di Chieti ha condannato a 5 anni di reclusione Stefano Costantini, il 25enne nato in Svizzera da genitori abruzzesi, ritenuto un foreign fighter, e accusato di aver partecipato, dal 2015,all'associazione terroristica di matrice islamista Jahbat Al Nusra, ritenuta un'articolazione di Al Qaeda in Siria. L'uomo dopo aver lasciato la Svizzera del 2014 per trasferirsi con la convivente ed i figli stabilmente in Siria, nella provincia di Idlib,oltre ad essere parte integrante dell'associazione terroristica,attraverso Facebook, si e' distinto per apologia del terrorismo ed istigazione a commettere crimini. Il pubblico ministero Simonetta Ciccarelli aveva chiesto la condanna a 8 anni. Costantini, non era in aula, ha seguito l'udienza in video dal carcere in cui è detenuto.