Materiale bellico

Ordigni della seconda guerra mondiale

Nel porto di Pescara, la guardia costiera ha ritrovato due colpi inesplosi. Intervenuto l'Esercito

Ordigni della seconda guerra mondiale
Capitaneria di Porto
Ordigni trovati nel peschereccio

A Pescara, ritrovato del materiale bellico risalente alla seconda Guerra Mondiale nelle reti di un peschereccio. La scoperta degli uomini della Capitaneria di porto che hanno subito informato la Prefettura. Deposti in una cassetta due colpi completi della lunghi 90 centimetri. Attivato immediatamente il dispositivo di sicurezza previsto, la zona portuale è stata interdetta per le operazioni di disinnesco e rimozione. Gli ordigni sono stati fatti brillare grazie al coinvolgimento del personale militare del sesto reggimento genio pionieri dell’esercito italiano, di stanza a Roma e nel Comune di Vicoli