Arrivano i vini "d'Abruzzo"

Nuove regole per la produzione

Arrivano i vini "d'Abruzzo"
tgr
un bicchiere di vino montepulciano

 

Via libera alla menzione "Superiore" per le Dop d'Abruzzo e riduzione del numero delle IGT che passeranno da 8 a 1, Terre d'Abruzzo Igt:  è quanto  ha deciso il Mipaaf, il Ministero per le politiche agricole alimentari e forestali, dopo  l'accoglimento, da parte del Comitato nazionale vini, di una specifica proposta fatta nel 2019 dai produttori del Consorzio Tutela Vini d'Abruzzo. La novità è stata annunciata  dal vicepresidente con delega all'agricoltura, Emanuele Imprudente, e dal presidente del Consorzio Tutela Vini d'Abruzzo Valentino Di Campli.
Obiettivo del nuovo modello è rafforzare la comune identità dell'enologia regionale, valorizzando i singoli territori e rendendo più riconoscibile la scala dei valori. Grazie all'aggiornamento del disciplinare abruzzese tutti i vini regionali avranno la denominazione “d'Abruzzo” che potrà essere seguita dalle specifiche indicazioni di provenienza provinciali.