Furbetti del reddito di cittadinanza, giovane denunciato a Pescara

Percepiva indebitamente il sussidio, 1.300 euro al mese, da un anno. Un venticinquenne denunciato dalla Guardia di Finanza

Furbetti del reddito di cittadinanza, giovane denunciato a Pescara
TGR Abruzzo
Guardia di Finanza

Da oltre un anno percepiva indebitamente il reddito di cittadinanza, circa 1.300 euro al mese. Un venticinquenne di Pescara è stato denunciato dalla Guardia di Finanza. 
Per ottenere il sussidio aveva reso false dichiarazioni ed omesso informazioni sul suo nucleo familiare. Il padre è agli arresti domiciliari e la madre ha l'obbligo di dimora per furto in abitazione e indebito utilizzo di carte di credito. 

L'operazione denominata parassita ha consentito il recupero delle somme illecitamente percepite dal venticinquenne.