Serie C

Delusione Pescara, pari contro l'Imolese

Prova incolore della squadra di Zauri che termina al 5° posto in classifica. Il 1° maggio subito playoff: ad attendere i biancazzurri la Carrarese di Di Natale

Delusione Pescara, pari contro l'Imolese
TgR Abruzzo
I tifosi del Pescara che lasciano lo stadio

Pescara bloccato sul 2 a 2 dalla modesta Imolese e solo quinto in classifica. Il 1 maggio sfiderà la Carrarese di Totò Di Natale. 

Imolese temibile al 18esimo. Grave disattenzione difensiva di Nzita a pochi passi dai 16 metri. Tiro a colpo sicuro di Lombardi; salva sulla linea Ingrosso. Un minuto dopo conclusione insidiosa di D'Alena, la sfera colpisce l'esterno della rete. Ospiti in vantaggio al 26esimo. Scavetto di Romano che inganna Drudi e Cancellotti; alle loro spalle si inserisce Liviero, vanamente contrato da Clemenza, che inventa un Eurogoal, giustiziando Sorrentino con una splendida rovesciata. Al 33esimo prima palla goal dei biancazzurri con Pompetti che fallisce un comodo tap in sotto misura. Il pari arriva 120 secondi dopo. Percussione sulla laterale mancina di D'Ursi e assist per Clemenza che non fallisce il bersaglio con un pregevole colpo di testa. Il Pescara inizia a crederci e poco prima del duplice fischio lambisce il bis con Ferrari. La sua deviazione area è stornata in corner da Santopadre. Il 2 a 1 giunge al 25esimo secondo della ripresa. Giocata mirabile dell'ispirato D'Ursi che lascia partire un cross dal lato corto dell'area sul quale interviene il risoluto Pompetti. Nulla da fare per Santopadre, palla indirizzata verso l'angolino basso. Poco dopo guizzo rossoblu: sciabolata mancina di Lombardi, deviata in angolo da Sorrentino. L'imolese impatta al 22esimo sfruttando una palla inattiva. Sul cross dalla bandierina, svetta di testa Angeli che salta indisturbato in area. Anche sfortunato il Pescara che al 28esimo è bloccato dal legno colpito da Clemenza. Fa peggio il subentrato Cernigoi che a tu per tu col portiere emiliano si lascia anticipare in uscita.