La Sasi contesta la maxi multa

Sanzione ingiusta da 600 mila euro, impugneremo la delibera dell'Autorità Garante della concorrenza e del mercato". questa la replica della Sasi, la società che gestisce il servizio idrico in 80 comuni del chietino.

La Sasi contesta la maxi multa
Tgr Abruzzo
Acquedotto Sasi

 

"Sanzione ingiusta, impugneremo la delibera dell'autorità garante della concorrenza e del mercato". questa la replica della Sasi, la società che gestisce il servizio idrico in 80 comuni del chietino, alla multa da 600 mila euro irrogatale dall' Antitrust. 
Secondo l'autorità, Sasi non avrebbe fornito una tempestiva e completa informativa ai consumatori sulla prescrizione biennale, in vigore dal 2020, secondo cui, chi riceve una bolletta con consumi più vecchi di due anni, può contestarla. per il presidente, Gianfranco basterebbe, Sasi ha invece sempre operato nel rispetto della legge e non spetta all'autorità garante applicare le norme del codice civile.