Teramo quasi salvo: due reti al Bonolis

Bernardotto e D'Andrea decidono il match con la Carrarese

Teramo quasi salvo: due reti al Bonolis
Tgr
i giocatori a fine partita

Il Teramo mette le ali, archivia la pratica salvezza e strizza l'occhiolino alla zona playoff regolando 2 a 1 la carrarese di totò di natale, a corollario di uno splendido periodo di forma dei biancorossi con una striscia di 4 risultati utili consecutivi. Contro i toscani la sblocca Gabriele Bernardotto al 42 esimo su assist di Rosso, migliore in campo in assoluto. Per l'attaccante è il sesto centro stagionale. Due minuti dopo lo stesso Bernardotto ha la palla del raddoppio ancora servito da Rosso, ma Vettorel si salva. Il secondo tempo si apre con il portiere di casa a rispondere presente sulla conclusione di Bramante e al 55esimo l'undici di Federico Guidi in formazione rimaneggiata trova il 2 a 0 grazie all'altro attaccante Filippo D'Andrea. Capitalizza sottoporta un suggerimento di Hadziosmanovic e fa centro. La Carrarese colpisce un palo al 70 esimo con Battistella, ma la sostanza non cambia per il successo meritato del Teramo, di tutt'altra pasta nel girone di ritorno rispetto all'andata. Non modifica le sorti, anche se rompe l'imbattibilità di Perucchini, l'autogol di Codromaz al terzo di recupero. Ora lo sguardo al successivo match dei biancorossi ancora in casa contro il Pontedera sabato prossimo alle 17.30. Non ci sarà capitan Arrigoni, ammonito, verrà squalificato dal giudice sportivo. Giovedì 7 aprile l'attesa udienza al tribunale federale nazionale sul deferimento per la vendita della società, ma si profila solo un'ammenda.