Cronaca

Truffa ad un'anziana: arrestato

Con l'inganno sottratti ad una 88enne di Pescara 2.500 euro in contanti oltre a monili in oro del valore di circa 4.000 euro. Arrestato un 28enne di Napoli. Si cercano i complici

Truffa ad un'anziana: arrestato
TgR Abruzzo
Polizia di Pescara

Aveva truffato una 88enne di Pescara a cui ha sottratto 2.500 euro in contanti oltre a monili in oro del valore di circa 4.000 euro. Un pluripregiudicato di 28 anni residente a Napoli è stato arrestato della Squadra Mobile di Pescara, con l’ausilio di personale del Commissariato di Napoli-Scampia, su ordine della Procura di Pescara. L'accusa è di truffa pluriaggravata in concorso. L’anziana è stata raggirata con l’aiuto di almeno due complici non ancora identificati, i quali avevano intrattenuto la vittima al telefono fingendo di essere il nipote della signora in difficoltà economica. Hanno raccontato che lui e suo padre sarebbero stati arrestati se non fosse stato immediatamente estinto un debito di quasi 7.000 euro derivante dall’acquisto di materiale elettronico. Soldi, poi, materialmente ritirati dal ragazzo arrestato che si è presentato nell'abitazione dell'anziana.