Pescara eliminato dai playoff

La Feralpisalò supera il turno grazie ai goal di Guerra e Siligardi. Inutile l'acuto di Clemenza su calcio piazzato

Pescara eliminato dai playoff
Tgr
Luciano Zauri

Pronostico rispettato in barba a sogni o improbabili miracoli calcistici: il pescara saluta i playoff, eliminato dalla piu' quadrata Feralpisalò che capitalizza tutti i copiosi errori adriatici in fase di non possesso. Al 17esimo Miracoli va al cross basso da destra per l'inserimento di Balestrero che ben contrastato da Illanes non riesce a girare verso la porta. La palla termina di poco a lato ! Al 20esimo errore in disimpegno di Diambo', scatta Siligardi, insidioso con un sinistro che bacia la parte alta del montante !  Anche il Delfino centra il legno al 40esimo. Nzita verticalizza dalla corsia sinistra consentendo a Cernigoia l'attacco alla profondità: la punta arriva a pochi passi da De Lucia centrando il palo da posizione deflilata.  Al 52esimo Miracoli smista al centro un bel cross da sinistra per Balestrero che non riesce a tirare, chiuso molto bene da Iacobucci in uscita. La palla però arriva a Guerra che con un piattone preciso mette la palla in rete e beffa gli adriatici. Evidenti anche in questa azione i limiti biancazzurri. Nessun difensore mura l'avversario. Zauri muta il disegno tattico inserendo Ferrari e Clemenza. Ma al 59esimo arriva un goal che sa di sentenza: Siligardi, innescato nei 16 metri, fa il bello e il cattivo tempo superando Iacobucci con un destro ad incrociare. Praticamente inesistente la pressione dei bradipi difensori abruzzesi. Sussulto d'orgoglio al 74esimo con Clemenza che beffa l'ex celanese Liverani su calcio piazzato. Sinistro a giro, parabola arcuata e sfera che gonfia la rete.