Prove di carico sul viadotto

La perizia, ordinata dal Tribunale, è stata eseguita sul ponte Acquaviva della A25, nel territorio di Sulmona

Prove di carico sul viadotto
Tgr Abruzzo
Prove di carico sul viadotto Acquaviva, A25

6 camion da 40 tonnellate su ogni campata per studiare il comportamento dei viadotti. 

Sarà una perizia a stabilire il grado di sicurezza della A25 nel territorio di Sulmona. 

Il Tribunale ha nominato un perito dopo il rinvio a giudizio del consigliere di amministrazione della holding del Gruppo Toto, Cesare Ramadori, all’epoca amministratore delegato di SdP, oggi presidente; Igino Lai, responsabile di esercizio e Gianfranco Rapposelli, amministratore delegato di Infraengineering, altra società del gruppo specializzata nella progettazione.

16 i viadotti sotto inchiesta. Le ipotesi di reato sono inadempimento nei contratti di pubbliche forniture attentato alla sicurezza dei trasporti, più altri reati minori. 

Presenti alle prove anche un tecnico del ministero dei trasporti, parte civile nel processo, e Marco Pietrangeli dell’Università La Sapienza Roma, consulente di parte della società del gruppo Toto.

Viadotto Acquaviva Tgr Abruzzo
Viadotto Acquaviva
Viadotto Acquaviva Tgr Abruzzo
Viadotto Acquaviva