Calciomercato

Il Tottenham corteggia Lautaro

La dirigenza nerazzurra non intende privarsi dell'argentino ma gli inglesi promettono un mega stipendio all'attaccante

Il Tottenham corteggia Lautaro
RAISPORT
Lautaro Martinez, attaccante dell'Inter

Il feroce salentino attenta alle coronarie dei supporter nerazzurri, ma al tempo stesso ingolosisce il signor Zhang senior, padre padrone del club meneghino (diretto dal giovane e tenero figliolo) più attento ai numeri che al sentimento. Il signor Antonio Conte vorrebbe Lautaro Martinez nuovamente alle sue dipendenze, dopo averlo svezzato bene a Milano. 

Il ds Paratici non ha fatto, forse, i salti di gioia visti i pessimi rapporti umani con l'amministratore delegato Beppe Marotta. Scorie juventine. Ma c'è anche altro. Il piacentino era l'uomo ombra di Marotta: lo aveva conosciuto alla Sampdoria (Novellino il suo sponsor) e promosso alla Juve. Quando Andrea Agnelli lo mise alla porta, scoprì che il suo allievo aveva già rinnovato con la vecchia signora. Il professionista varesino la prese malissimo. Non si chiuse solo un rapporto: finì una amicizia. Capirete che con questi chiari di luna non sarà semplice intavolare una serena trattativa. 

C'è poi l'aspetto tecnico. Simone Inzaghi ha chiesto ai dirigenti di non toccare Lautaro. Se entro il 30 giugno Zhang chiederà la testa di un big per mettere in sicurezza il bradisistico bilancio, non sarà quella del "toro".  Quasi certamente sarà Skriniar a fare le valige.  Ma il mercato riserva trappole anche quando meno te lo aspetti. Riavvolgendo il nastro del tempo va ricordato anche che Paratici vanta un atavico feeling con l'agente di Lautaro. Ai tempi della Sampdoria, il ds piacentino portò Icardi in Liguria. E la trattativa la portò avanti il suo agente di allora. Si chiama Alejandro Camaño ed oggi gestisce proprio Lautaro.

Se il Tottenham offrisse più del doppio dell'attuale stipendio, il gaucho potrebbe mutare prospettive e promesse d'amore eterno. Film già visto. Un classico del mercato. Poi le chiamano scelte di vita. Inzaghi ha già chiesto chiarimenti dopo la fuga di notizie proveniente da Londra. Per ora solo fumo. C'è tempo (forse) per l'arrosto.