Juve: le mani su Kostic

Il club bianconero ha messo le mani sull'esterno serbo. Ha l'accordo col giocatore, ora va definito quello con l'Eintracht Francoforte

Juve: le mani su Kostic
Ansa
Massimiliano Allegri

La Juve ripulisce le corsie. Allegri attende almeno due esterni capaci di rimpiazzare Dybala (già ex), Cuadrado (l'età avanza mentre per ora è fermo il rinnovo) e il lungodegente Chiesa. Da circa due mesi i dirigenti bianconeri lavorano sotto traccia con Alessandro Lucci,  agente del serbo Kostic, miglior calciatore dell' Europa League vinta con il suo Eintracht di Francoforte. Accordo già raggiunto tra Juve e procuratore. Quadriennale (o un 3 più 1 se si aumenta la base fissa) da 2.5, più ricchi bonus che consentiranno di lambire o addirittura superare la soglia dei 3 milioni netti. L'ultimo tassello per il possibile matrimonio è l'accordo col sodalizio di Francoforte. I tedeschi partono da 20 milioni, la Juve non intende superare la barriera dei 15. Lucci sta mediando tra le parti ma c'è grande ottimismo a Torino. Allegri scalpita: Kostic perno centrale del suo nuovo progetto tecnico.