La protesta dei pescatori fa rotta su Roma

Manifestazione nazionale delle marinerie contro il "caro gasolio"

La protesta dei pescatori fa rotta su Roma
Tgr Abruzzo
Pescatori protestano contro il caro-gasolio

Ritorna a Roma la protesta delle marinerie. Questa mattina nuova manifestazione nazionale contro il “caro gasolio”. 

Ci sarà anche una delegazione abruzzese. Il comparto è in ginocchio, i costi sono saliti alle stelle ed hanno ridotto al lumicino i profitti di chi vive di pesca. 

I marittimi chiedono un tetto al rincaro del carburante: i ricavi non riescono a coprire le spese - spiegano - attendiamo risposte immediate dal Governo su proposte fattibili. 

Le marinerie dell’Adriatico sono in sciopero dal 23 maggio.