Vela day. Per promuovere la cultura del mare

L'iniziativa, sostenuta dalla Fiv, da numerose Associazioni e dalla Lega Navale, per avvicinare i giovani allo sport

Vela day. Per promuovere la cultura del mare
Tgr Abruzzo

Fine settimana all'insegna del "Vela day" in Abruzzo e Molise. Sabato 4 e domenica 5 giugno da Giulianova a Roseto, da Pescara a Francavilla, da Ortona a Vasto, in provincia di Chieti fino a Termoli, in provincia di Campobasso, i circoli sportivi e Lega navale sono a disposizione per avvicinare i giovani allo sport della vela. 

La manifestazione, fortemente voluta dalla Fiv, Federazione italiana vela, ha lo scopo di promuovere la cultura del mare e favorire l'attività fisica dei giovani, dando loro la possibilità di sviluppare una maggiore abilità motoria e aiutando ad acquisire comportamenti corretti. Educazione, rispetto per il mare e consapevolezza di se stessi sono i principi portanti dell'evento. 

Ogni circolo territoriale metterà in campo i propri istruttori e allievi per mostrare le prime nozioni della navigazione: i nodi, lo scafo, la struttura di una deriva, l'armo e il disarmo, le andature, i venti. 

I mezzi a disposizione sono gli Optimist, i Laser, gli Snipe e le imbarcazioni da altura e minialtura. In particolare la Lega navale di Giulianova darà la possibilità anche a ragazzi con disabilità intellettivo-relazionale appartenenti ad alcune associazioni locali di avere un primo approccio con la nautica insieme ai loro accompagnatori. A Pescara si parlerà anche di ambiente e di riciclo della carta essendo, domenica, il World Environment Day.