Il fuoco minaccia il Parco Nazionale

Incendi, ancora fiamme a Pescasseroli

Il fuoco minaccia il Parco Nazionale
Tgr Abruzzo
Canadair in azione

 

 Prosegue ormai da oltre 5 giorni il vasto incendio che sta divorando vegetazione e ambienti naturali in Val di Comino, nel versante laziale del Parco nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise, tra i comuni di Alvito e San Donato Val Comino, in piena area contigua del Parco. Le fiamme, la cui origine e' quasi certamente di natura dolosa, sono divampate nei
pressi di un'area rurale di Alvito, in località' Fontanelle. Nonostante gli sforzi messi in campo dalla Protezione civile del Lazio e dai vigili del fuoco, supportati dal personale dei Comuni interessati, da volontari e dai  Carabinieri Forestali , l'incendio si e' propagato verso le pendici sotto la Serra del Re, non molto distante dai confini del Parco, superando per ben due volte la SR 509 di Forca d'Acero, dove hanno aggredito il bosco di conifere. Alimentata da condizioni particolarmente critiche, come le alte temperature, la bassa umidità' e il vento che nelle ore piu' calde risale i pendii montuosi,le fiamme hanno divorato ettari di vegetazione arborea, rendendo impossibile ogni intervento da terra a causa della vegetazione fitta e delle
fiamme a livello delle chiome degli alberi. Ieri sono intervenuti 3 canadair e 2 elicotteri regionali, che hanno ripreso i sorvoli alle prime ore di stamattina per evitare che il fuoco possa interessare le aree di crinale del Parco
nazionalecon squadre a terra per circa 25 unita'.