L'intervento dei carabinieri

Massacra il nonno e riprende la scena con il cellulare

Arrestato un 15enne. Ha picchiato il nonno con un aspirapolvere e ha postato la scena sul suo profilo whatsapp. L'anziano è in coma e lotta per la vita.

Massacra il nonno e riprende la scena con il cellulare
TgR Abruzzo
Un'auto dei Carabinieri

La terribile storia di cronaca arriva da una contrada di Bucchianico. Un 15enne con problemi psichici ha massacrato di botte il nonno, infierendo su di lui con un aspirapolvere e una sedia di ferro, saltandogli addosso mentre era a terra e riprendendosi con il telefonino per postare poi il video. Il 78enne è gravissimo, lotta per la vita nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Pescara. Era intervenuto in difesa della moglie che è riuscita a chiamare i soccorsi ma senza poter sottrarre il marito alla furia del nipote. Il ragazzo si è poi barricato nella sua cameretta in attesa dell'arrivo dei carabinieri, i militari lo hanno trovato in un evidente stato di alterazione. Era affidato ai nonni materni per via di una difficile situazione familiare.