Ordinanza del Consiglio di Stato

A24 e A25, la gestione resta all'Anas

Anas potrà continuare a gestire le autostrade abruzzesi in attesa che il Tar si pronunci il 21 settembre sulla revoca a Strada dei Parchi

A24 e A25, la gestione resta all'Anas
Tgr Abruzzo
Autostrade abruzzesi

La gestione delle autostrade A24 e A25 resta all'Anas. Lo ha confermato il Consiglio di Stato in attesa che il Tar del Lazio il 21 settembre prossimo si pronunci nel merito della revoca anticipata in danno della concessione a Strada dei Parchi, società del Gruppo Toto, decisa dal Consiglio dei ministri il 7 luglio scorso. L'ordinanza è stata resa nota oggi dopo che nell'udienza di ieri il collegio si era riservata una decisione.