I periti al lavoro

Nominati i consulenti della Procura per le analisi sui telefoni cellulari trovati durante le perquisizioni

I periti al lavoro
Tgr Abruzzo
La scientifica sul luogo della sparatoria

Conferito l'incarico al consulente della Procura di Pescara nominato per eseguire le analisi sui telefoni cellulari trovati durante le perquisizioni. 

Gli accertamenti non ripetibili riguardano 15 dispositivi riconducibili a Cavallito. 

Il perito dovrà occuparsi di estrarre copia forense del contenuto degli smartphone. Gli inquirenti, peraltro, hanno in mano anche due cellulari trovati sul luogo dell'agguato: uno recuperato a terra, di Albi, e l'altro recuperato nello zaino di Cavallito. 

Al vaglio degli investigatori anche computer e tablet. L'analisi è finalizzata a ricostruire gli affari e le relazioni tra i due e il contesto in cui è maturato l'agguato.