Economia

Chiude la Ico di Alanno, 35 lavoratori licenziati

La fabbrica di carta monouso cessa l'attività definitivamente per i costi di produzione alle stelle. Avviata la procedura di mobilità

Chiude la Ico di Alanno, 35 lavoratori licenziati
Tgr Abruzzo
La Ico di Alanno

Chiude la Ico di Alanno, fabbrica che produce carta monouso. Avviata la procedura di mobilità per i 35 dipendenti, già in cassa integrazione dal 27 settembre dello scorso anno. Lo ha annunciato l'amministratore delegato del Gruppo, Manlio Cocchini, in un incontro all'Unione industriali di Pescara. Costi dell'energia aumentati di 10 volte e spese di trasporto onerose le motivazioni addotte. I sindacati chiedono di rioccupare i lavoratori negli altri due stabilimenti del Gruppo in Abruzzo, a Sambuceto e Pianella.