Calcio

Pescara sconfitto dal Crotone

Decide una punizione di Chiricò al 20° del secondo tempo.

Pescara sconfitto dal Crotone
Tgr
Pescara Calcio

Il Pescara perde in un colpo solo imbattibilità e primato in classifica, cedendo di misura in casa al Crotone. Un deciso passo indietro rispetto al gioco visto nelle precedenti uscite, pur considerando l'indiscusso valore degli avversari. In difesa, complice l'infortunio nel riscaldamento di Pellacani, rientra dal primo minuto Ingrosso a comporre la coppia centrale con Riccardo Brosco. In avanti Colombo sceglie lo slovacco Tupta, preferito a Delle Monache, a supporto di Cuppone e Lescano. Primo tempo con pochi brividi e poche opportunità per gli attaccanti di entrambe le squadre, che appaiono peraltro particolarmente imprecisi. Stesso filo conduttore nella ripresa. Dopo 20 minuti però l'equilibrio è rotto da una punizione di Chiricò. Il tiro, deviato dalla barriera, non lascia scampo a Plizzari. La reazione dei padroni di casa, nervosi e poco lucidi, è decisamente impalpabile. I calabresi riescono così a condurre in porto la sfida senza particolari patemi, e a conquistare la terza vittoria di fila, che consente loro di mantenere il primo posto insieme al Catanzaro, vittorioso 5-0 sul Latina.