Calcio

Poker biancazzurro

Allo stadio Zaccheria il Pescara domina il Foggia superato grazie ai goal di Lescano, Milani, Kraja e Vergani

Poker biancazzurro
Tgr Abruzzo
Pescara calcio

Il Pescara dilaga a Foggia conquistando il secondo successo esterno consecutivo. Rispetto a Viterbo l'undici di colombo fa un ciclopico passo avanti sul piano del gioco. Gara gestita e dominata senza eccessivi patemi.  Il delfino passa in vantaggio al 41esimo del primo tempo legittimando il suo dominio tattico.  Assist di cancellotti dalla corsia destra per l'italo argentino lescano bravo ad attaccare il secondo palo. Gli adriatici replicano al 55esimo. Scarico in area di desogus e successiva sponda aerea di lescano per milani: il terzino non fallisce sotto misura. Pugliesi in 10 al 66esimo pet il rosso diretto comminato al capitano rossonero di pasquale che frana su cuppone poi uscito in barella.  Gara ai titoli di coda.  Il Foggia è tramortito dalle reti dei subentrati kraja ( 78esimo) e vergani ( 85esimo). A fine gara la curva pugliese contesta il tecnico boscaglia. La piazza  foggiana sogna il ritorno del boemo zeman.