Calcio

Pescara, pari in Campania

I biancazzurri pareggiano 1-1 contro il Giugliano sul neutro di Avellino.

Pescara, pari in Campania
Tgr
Salvatore Aloi

Solo pari esterno  per il Pescara sul neutro di Avellino contro il Giugliano che conferma la sua imbattibilità casalinga al Partenio. Al team di Colombo non centra il quinto successo esterno consecutivo. Al 12esimo traversa di Rizzo, Piovaccari prova il tap-in ma viene spinto in area da Milani. Il direttore di gara decreta espulsione e rigore. Dal dischetto Rizzo non fallisce smarcando il debuttante Sommariva. L'attaccante era subentrato al sesto: aveva rimpiazzato l'infortunato Kieremateng. Gara in salita per gli adriatici sotto di un uomo e di un goal.  Colombo smista Mora nel ruolo di terzino sinistro con Desogus che si abbassa sulla linea dei centrocampisti. Al 21esimo il Delfino impatta nonostante l'inferiorita' numerica. Scarico laterale destro dell'ispirato Cancellotti che pesca in area Aloi: l'intermedio stoppa col sinistro e insacca col destro. Porta bene il Partenio all'ex irpino che battezza col goal la sua prima gara da titolare. Al 30esimo Cuppone penetra in area ma libera un destro scolastico, facile preda dell'estremo difensore campano. Un giro di lancette e stavolta sono i gialloblù a non capitalizzare il possibile bis. Ghisolfi raccoglie un cross dalla destra, controlla il pallone nei pressi del dischetto ma il suo tiro è murato da Brosco !  Ad inizio ripresa doppio cambio abruzzese: Kraja e Giabuaa sostituiscono Desogus e Aloi.
Al 49esimo l'intraprendente Ghisoni grazia il Delfino: il suo sinistro non trova lo specchio della porta!
al 50esimo  De Rosa impegna il reattivo Sommariva, bravo a stornare il suo tracciante! Al 63esimo anche i campani restano in 10 per il rosso diretto comminato a De Rosa per un brutto fallo su Mora: sbracciata violenta subita dalla mezzala pescarese. Al 75esimo Cuppone lambisce il 2 a 1 adriatico ma è determinante la deviazione di Zullo che alza la traiettoria di poco sopra il montante.