Pescara: sei goal in Coppa

Le doppiette di Kolay e Delle Monache e i goal di Tupta e Cuppone demoliscono i marchigiani

Pescara: sei goal in Coppa
Tgr Abruzzo
Curva dello stadio Adriatico-Cornacchia

Il Pescara nel suo piccolo imita, ameno numericamente il ciuccio spallettiano, rifilando come i partenopei il giorno prima, sei goal al diretto avversario. Ma la Vis Pesaro non è l'Ajax e la Coppa Italia di Lega dista anni luce dalla Champions. La goleada ai marchigiani riporta il morale in alto in riva all'adriatico dopo il mezzo passo falso patito in campionato. La gara appare sonnolenta nei primi 37 minuti e le 8 novità presentate da Colombo sembravano frenare collettivo e manovra. Il destro dal limite di Kolay scongelava il delfino che nei secondi 45 strapazzava la Vis Pesaro. Kolay raddoppiava subito dal dischetto, spiazzando l'estremo difensore marchigiano. C'era spazio per il legno del pesarese Marcandella: un lampo nel buio. Il resto è sinfonia biancazzurra. Tupta elargisce il tris all'undicesimo, capitalizzando una bella iniziativa di Saccani. Poi c'è tempo per il Della Monache show: diagonale mortifero e chirurgico al 13esimo, stop and go di controbalzo al 25esimo. Il tabellino registra anche una traversa di Tupta  al 22esimo. Il sesto acuto lo realizza il subentrato Cuppone al 39esimo. Colombo può tornare a sorridere, recuperando anche Aloi e Crecco di nuovo in campo negli ultimi 16 minuti dopo tanta naftalina. Ai primi di novembre  si disputerà il secondo turno della competizione tricolore: il Pescara affrontera' il Gubbio dell'ex di Gennaro.