Musica

Donne in jazz

Al via la rassegna Donne in jazz a L'Aquila

Donne in jazz
Barattelli
La pianista Kris Davis

La Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” dà il via a “Donne in jazz”, la terza edizione di “Natale in Jazz”, una rassegna di tre eventi che si svolge a L’Aquila, il 28, 29 e 30 dicembre grazie alla consolidata collaborazione con la Fondazione Umbria Jazz.

Una edizione speciale, tutta al femminile, con tre artiste di livello internazionale e caratteristiche molto diverse fra loro.

Il primo appuntamento mercoledì 28 dicembrepresso l’Auditorium del Parco con inizio alle ore 18 è con la pianista Kris Davis, una delle personalità più interessanti tra quelle emerse sulla scena del jazz negli anni duemila. Oggi la pianista canadese, da una ventina d’anni di base a New York, è molto stimata soprattutto nei circuiti del jazz e della musica più innovativa. Tra le sue collaborazioni figurano Tony Malaby, John Zorn, Terri Lyne Carrington, Craig Taborn, Bill Frisell, Michael Formanek, Julian Lage, Mary Halvorson.

Kris Davis è nata a Vancouver, ha iniziato a studiare pianoforte classico a sei anni ma già nelle scuole superiori ha scoperto l’amore per il jazz e l’improvvisazione. Da qui il trasferimento a New York. 

In pochi anni si è imposta all’attenzione di critici e riviste specializzate, facendo incetta di riconoscimenti: il suo album “Duopoly” del 2016 è stato incluso nella lista delle migliori uscite dal New York Times, e lo stesso giornale ha eletto l’album “Diatom Ribbons” miglior disco jazz del 2019; la giuria dei critici di DownBeat nel 2017 ha nominato la Davis Rising Star Pianist, nel 2018 Rising Star Artist e nel 2020 vincitrice assoluta tra i pianisti; lo stesso anno la prestigiosa The Jazz Journalists Association (JJA) l’ha proclamata pianista dell’anno e compositore dell’anno.