Investito in bici, muore a Pordenone

Tragica fine per un giovane abruzzese di 28 anni in Friuli Venezia Giulia per motivi di lavoro

Investito in bici, muore a Pordenone
Tgr Abruzzo
Ambulanza

 

Era in Friuli per lavoro il giovane abruzzese morto nella notte, all'ospedale di Pordenone, investito ieri sera mentre girava in centro in bicicletta. Ferite gravissime per Lorenzo D'Alonzo, di Atessa, travolto da un corriere friulano di 25 anni: negativo all'alcoltest il ragazzo è stato il primo a prestargli soccorso. 
La Procura di Pordenone ha comunque aperto un fascicolo per omicidio stradale, come atto dovuto.
D'Alonzo lavorava come operatore socio sanitario all'ospedale di Pordenone: è l'ennesimo ciclista travolto e ucciso da un'auto.