Pineto

La pala d'altare torna a casa

Le tavole, attribuite ad Andrea De Litio, furono rubate nel 2006

La pala d'altare torna a casa
Tgr
La pala d'altare recuperata

Rubata nel 2006 e dispersa in varie parti d'Italia, la pala d'altare attribuita al pittore del rinascimento abruzzese Andrea De Litio (Lecce dei Marsi 1420 circa - Atri 1495 circa), è stata riposizionata a Pineto, nella chiesa già intitolata a San Silvestro e attualmente a Sant'Ilario. Si tratta di un dipinto a tempera su tavola raffigurante nella parte centrale San Silvestro Papa ritratto seduto, con ricchi paramenti, la tiara e il pastorale. Nelle tavole laterali sono presenti episodi della vita del Santo: il miracolo del toro, il miracolo del drago, la disputa con i rabbini e il battesimo di Costantino. Recuperata nel marzo del 2016 a seguito di una indagine dei Carabinieri della Stazione di Roma San Pietro e dei Carabinieri del Tutela Patrimonio Culturale di Roma, in quella occasione furono ritrovati in varie parti d'Italia (province di Roma, Milano e Napoli) molteplici beni d'arte tra i quali il San Silvestro, cinque persone tra collezionisti ed antiquari vennero indagati per ricettazione.